Imola

Cultura e Spettacoli 21 Giugno 2022

A Imola torna «Freschi di stampa», si comincia stasera sotto l’antico cedro

«Freschi di stampa», ovvero l’appuntamento estivo con i libri arrivati da poco sugli scaffali delle librerie. E, soprattutto, con i loro autori. Ritorna a Imola questa sera la rassegna giunta alla ventunesima edizione organizzata dalla Biblioteca comunale e realizzata grazie al contributo della ditta Andalò Gianni S.r.l. Meccanica di precisione.

Quest’anno, ai tradizionali incontri del martedì, si aggiungono anche alcune serate di giovedì per un totale di sette appuntamenti all’insegna delle storie: tutti con inizio alle ore 21 e con ambientazione il giardino interno della biblioteca, in via Emilia 80, sotto lo sguardo attento dell’antico cedro.

La rassegna, come detto, parte stasera con Chiara Moscardelli. La scrittrice, affiancata dalla giornalista imolese Alessandra Giovannini, presenterà il suo libro «La ragazza che cancellava i ricordi» (Einaudi, 2022): Olga, che fa disegni sulla pelle per coprire i ricordi o per fissarli, che sa usare qualunque tipo di arma e conosce ogni tecnica di sopravvivenza, diffida degli uomini ed è convinta che sarà sempre sola. Ma. Perché c’è sempre un ma – e un attraente nuovo incontro – in un romanzo come questo, divertente, che mescola l’intreccio giallo alla commedia. (r.c.)

Un’immagine del giardino della biblioteca di Imola scattata da Isolapress negli anni passati, durante uno dei tanti eventi organizzati dalla Bim

A Imola torna «Freschi di stampa», si comincia stasera sotto l’antico cedro
Cronaca 20 Giugno 2022

La solidarietà del Consiglio comunale di Imola, alle famiglie in difficoltà i fondi delle attività 2021 non spesi

Il Consiglio comunale intende destinare oltre 34 mila euro a favore delle famiglie in situazione di marginalità sociale. Nei giorni scorsi, infatti, il presidente del Consiglio comunale, Roberto Visani, il vicepresidente del Consiglio comunale, Nicolas Vacchi e i presidenti dei gruppi consiliari: Bruna Gualandi (Pd), Alan Manara (Imola Corre), Filippo Samachini (Imola Coraggiosa Ecologista Progressista), Daniele Marchetti (Lega per Salvini Premier), Nicola Vacchi (FdI), Marinella Vella (Lista Civica Cappello sindaca), Ezio Roi (Movimento 5 Stelle) e Rebecca Chiarini (Gruppo Misto) hanno presentato una mozione che ha per oggetto la «Richiesta di poter stanziare le risorse finanziarie non spese nell’anno 2021, destinate all’attività istituzionale del Presidente del Consiglio Comunale e dei Gruppi Consiliari, a favore delle famiglie in situazione di marginalità sociale».

La mozione, che verrà discussa in una prossima seduta di Consiglio comunale, impegna il sindaco Panieri e la Giunta «a destinare le risorse finanziarie non spese nell’anno 2021, stanziate per l’attività istituzionale del presidente del Consiglio comunale e dei gruppi consigliari, alle Associazioni di Volontariato impegnate a sostenere le famiglie a rischio di marginalità sociale con particolare riguardo ai bisogni alimentari e ai beni di prima necessità». Per il 2021 erano state previste risorse complessive per 43.222 euro con una ripartizione proporzionale al numero dei consiglieri presenti in ogni lista e che in considerazione del contesto legato alla pandemia la presidenza del Consiglio comunale e i gruppi consigliari hanno limitato fortemente le attività in presenza determinando un risparmio di spesa di 34.154,28 euro. (r.cr.)

Foto dal Comune di Imola

La solidarietà del Consiglio comunale di Imola, alle famiglie in difficoltà i fondi delle attività 2021 non spesi
Cronaca 18 Giugno 2022

Ruba la borsa a una ragazze alle Acque, 20enne denunciato

Un 20enne imolese è stato denunciato dalla polizia per furto e ricettazione. L’episodio nella serata di giovedì 15 giugno al parco delle Acque minerali.

Durante una festa gli agenti sono stati avvisati dagli organizzatori che un giovane era stato visto rubare una borsa ad una ragazza. Fermato, addosso gli sono stati trovati due telefoni non di sua proprietà di cui non ha voluto dare spiegazioni che, però, insieme alla borsa, sono stati riconsegnati alla legittima proprietaria. (r.cr.)

Foto d’archivio

Ruba la borsa a una ragazze alle Acque, 20enne denunciato
Cronaca 18 Giugno 2022

Litiga con il rivale in amore poi tira fuori il coltello per rapinarlo, arrestato 17enne

Un 17enne residente a Imola è stato arrestato per per tentata rapina aggravata dall’uso di un coltello. L’episodio, nel pomeriggio del 16 giugno, al Centro sociale di Fabbrica. 

Tutto è nato da una lite tra due giovani rivali in amore, il 17enne appunto e un 19enne di Faenza, che si erano dati appuntamento proprio al Centro sociale della frazione, per poi coinvolgere anche gli amici dei ragazzi. Una discussione degenerata fino al punto che il minorenne ha tirato fuori un coltello con l’intenzione di farsi consegnare 500 euro dal rivale, il quale alla vista dell’arma si è dato alla fuga.  

Sul posto gli agenti della polizia, avvertiti dai residenti, ma al loro arrivo i protagonisti erano già scappati chi in auto e chi in scooter, come il 17enne. Fermato dai poliziotti, il minorenne è stato portato in commissariato per ricostruire l’accaduto e spiegare che il coltello l’aveva gettato in un cassonetto, prime di essere trasferito a Bologna al Centro di giustizia minorile di via del Pratello. (r.cr.)

Foto d’archivio

Litiga con il rivale in amore poi tira fuori il coltello per rapinarlo, arrestato 17enne
Cronaca 18 Giugno 2022

Impianti sportivi, a Imola le domande di utilizzo vanno presentate entro il 25 giugno

Andranno presentate entro e non oltre mezzogiorno di sabato 25 giugno le richieste di utilizzo degli impianti sportivi (palestre, campi all’aperto, piscina coperta) di Imola per la stagione 2022/2023.

La domanda vale per il periodo dell’anno scolastico e più precisamente da giovedì 15 settembre 2022 fino al termine delle lezioni previsto per mercoledì 7 giugno 2023, compresi i periodi delle vacanze natalizie e pasquali, naturalmente esclusi solo i giorni festivi. Per i periodi di vacanza l’utilizzo deve essere confermato così da programmare le aperture degli impianti solo per quando necessario.

Per i giorni dei mesi di settembre 2022 e giugno 2023, non compresi nel periodo in convenzione, eventuali richieste di spazi vanno inoltrate all’ufficio Sport almeno 15 giorni prima della data richiesta, tenendo conto che, in caso di richieste sovrapposte, verrà data priorità all’associazione che utilizzava gli spazi nell’anno sportivo precedente. (r.cr.)

Nella fotografia, la piscina coperta

Impianti sportivi, a Imola le domande di utilizzo vanno presentate entro il 25 giugno
Cronaca 17 Giugno 2022

I Green Day infiammano il Firenze Rocks, sul palco a suonare anche il chitarrista imolese Mattia Pini

Sogno realizzato per Mattia Pini, il chitarrista imolese che ieri sera è salito sul palco del Firenze Rocks per suonare niente di meno che con i Green Day, la band americana che ha aperto la quattro giorni alla Visarno Arena.

«È stata un’esplosione di emozione che non posso descrivere – ha scritto su Instagram Mattia Pini, chitarrista anche della Burnout – Green Day tribute band -. Finalmente il sogno che mi ha accompagnato da quando ero piccolo, salire sul palco e suonare con Billie Joe Armstrong e il resto della band, è diventato realtà. Ci sono voluti molti anni, molti concerti e molti sacrifici, ma questa è la conferma che non devi mai smettere di inseguire i tuoi sogni. A volte i sogni si avverano un po” tardi, ma se ci credi davvero, si avverano comunque». 

IL VIDEO

Foto dal video tratto dalla pagina Instagram di Mattia Pini

I Green Day infiammano il Firenze Rocks, sul palco a suonare anche il chitarrista imolese Mattia Pini
Cronaca 17 Giugno 2022

Obiettivo Tricolore di Alex Zanardi fa tappa a Imola, tra gli ospiti l’atleta paralimpica Giusy Versace

La terza edizione di Obiettivo Tricolore, la staffetta ideata da Alex Zanardi, e partita lo scorso 5 giugno da Santa Maria di Leuca con direzione Cortina d’Ampezzo (2 mila km in 31 tappe), oggi ha fatto tappa a Imola. Un viaggio dove protagonisti sono i 65 atleti paralimpici, arruolati dallo stesso Zanardi nel suo progetto di avviamento allo sport per persone con disabilità Obiettivo3, che si stanno passando di mano il testimone in sella a handbike, biciclette e carrozzine olimpiche, per dimostrare che le disabilità fisiche e mentali non sono un limite, ma una diversa opportunità di vita e soprattutto che è vietato arrendersi di fronte alle difficoltà.

Oggi sotto l’Orologio la staffetta, dove il testimone se lo sono passati gli handbikers imolesi Davide Cortini e Alex Labindi e l’handbiker comasco Alessandro D’Onofrio, si è però una giornata di pausa in piazza Matteotti con una serie di attività di promozione dello sport paralimpico, in collaborazione con l’Unità Spinale di Montecatone, alla presenza di alcuni pazienti dell’Istituto,  e il Villanova Volley. Occasione per conoscere e provare la Z-Bike, l’innovativa handbike sviluppata da Zanardi e Dallara Automobili. Ospite della giornata l’atleta paralimpica Giusy Versace. «Una bellissima occasione di sport paralimpico per la nostra città con Obiettivo3, che vede l’arrivo di questa tappa in città e che aveva già visto la presenza di Alex Zanardi sul territorio – fa sapere il sindaco Panieri -. Questo evento lega la città ad un ulteriore impegno inclusivo che vede coinvolta anche l’eccellenza dell’Istituto Montecatone a favore di tutte le persone che ogni giorno con coraggio riprendono in mano la propria vita. Una sfida speciale di comunità con Giusy Versace e Barbara Manni, cognata di Alex Zanardi, con le quali abbiamo giocato alle regole di pallavolo con disabilità, e che per tutta la giornata nella nostra piazza Matteotti hanno accolto le persone e illustrato le discipline paralimpiche. Queste iniziative aprono alla cittadinanza la conoscenza del mondo della disabilità e sono fondamentali per uno sviluppo vero. Una comunità è solida solo se è anche solidale». (r.cr.)

Foto dal Comune di Imola

Obiettivo Tricolore di Alex Zanardi fa tappa a Imola, tra gli ospiti l’atleta paralimpica Giusy Versace
Cultura e Spettacoli 17 Giugno 2022

«Pillole di terra», domani alla Fiera del Santerno la presentazione del libro di Bacchilega editore

«Pillole di terra», libro di Monica Marocchi, sarà presentato in anteprima alla Fiera agricola del Santerno domani, sabato 18 giugno, a partire dalle ore 11, al Teatro delle balle di paglia. Con l’autrice ci saranno l’assessore all’Agricoltura del Comune di Imola, Pierangelo Raffini, e la giornalista di «sabato sera» Lorena Mirandola.

Il libro, pubblicato da Bacchilega editore, è uno spaccato di tradizioni e storie romagnole e approfondisce, in brevi capitoli (le pillole) vari aspetti della vita contadina. «Essere parte di una comunità – spiega l’autrice nell’introduzione – significa anche conoscere la storia del proprio paese. Appartenere ad un luogo vuol dire non scordare le persone che lo hanno abitato, il loro esempio, le decisioni giuste e quelle sbagliate. Dimenticare quanto è successo, non raccontarlo ai più giovani, significa formare cittadini anonimi che poco o nulla sanno del posto dove vivono e, quindi, più facilmente saranno indotti a disinteressarsene e ad allontanarsi». (ma.cas.)

Approfondimenti su «sabato sera» in edicola.

Nella foto: un’immagine tratta dal libro e la copertina del volume

«Pillole di terra», domani alla Fiera del Santerno la presentazione del libro di Bacchilega editore
Cronaca 17 Giugno 2022

Cimitero Piratello, asta pubblica per l’assegnazione di due lotti destinati a tombe di famiglia

Sono stati pubblicati due avvisi di asta pubblica per l’assegnazione in concessione d’uso per la durata di 99 anni di due lotti da destinare a tomba di famiglia nel cimitero del Piratello.  In particolare un lotto si riferisce a una edicola singola presso il campo monumentale mentre un ulteriore lotto include un’arcata singola presso il gran campo.

Le offerte, per entrambi gli avvisi, dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 12 del 1° luglio prossimo. Per ogni dettaglio è possibile consultare la sezione Bandi di gara dell’Amministrazione trasparente del sito di Area Blu o scrivere all’indirizzo Pec areablu@cert.areablu.com.

Nella foto: il cimitero del Piratello a Imola

Cimitero Piratello, asta pubblica per l’assegnazione di due lotti destinati a tombe di famiglia
Cronaca 17 Giugno 2022

Terremerse chiude il 2021 con un bilancio consolidato da 270 milioni di euro

Nel 2021 il fatturato di Terremerse è risultato pari a 248,4 milioni di euro, in crescita per oltre 88 milioni rispetto al 2020, mentre quello del bilancio consolidato è di circa 270 milioni. Il risultato netto, positivo per oltre 1,2 milioni di euro, include importanti accantonamenti incrementali rispetto al budget per circa 1,7 milioni di euro, a fronte di rischi collegati alla congiuntura attuale e a fondo spese future per costi che dovranno essere sostenuti nei prossimi esercizi, di importo non esattamente determinabile.

«Da qualche anno si è innescato un circolo virtuoso che ha permesso a Terremerse di migliorare tutti i propri indici economici, patrimoniali e finanziari, rendendo la cooperativa più solida e attrattiva per gli agricoltori e gli stakeholders in generale – commenta Emilio Sabatini, direttore generale –. Questo è stato reso possibile anche grazie a un processo di riorganizzazione e sviluppo organizzativo che, a fronte delle aumentate dimensioni e del necessario ricambio generazionale, ha permesso di valorizzare risorse interne e acquisire nuove competenze dall’esterno. La marcata riduzione del debito finanziario, le maggiori risorse e il migliore accreditamento di Terremerse sono anche funzionali a poter cogliere, in modo selettivo, opportunità di investimento per la continua crescita e affermazione del nostro modello di impresa».

«Lo sviluppo dimensionale, se correttamente gestito, consente di elevare le sinergie e l’integrazione tra i vari comparti della cooperativa – aggiunge Marco Casalini, presidente –. Ricordiamo, infatti, che il dialogo con nuove aziende agricole e con un nuovo territorio, può offrire opportunità contestualmente per le agroforniture, i cereali e l’ortofrutta. Senza mai trascurare il aettore Carni, che sta puntando anch’esso su uno sviluppo commerciale e industriale attraverso investimenti in tecnologia». (lu.ba.)

Fotografia di Terremerse

Terremerse chiude il 2021 con un bilancio consolidato da 270 milioni di euro

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA