Imola

Cronaca 11 Giugno 2022

A Imola nuova viabilità in via Pasquala e collegamenti della ciclovia del Santerno alle frazioni

Il Comune di Imola mette al centro la viabilità e lo ha fatto con due incontri insieme ai cittadini svolti nei giorni scorsi nei centri sociali.

Il primo a Fabbrica, che ha visto la partecipazione dei residenti delle frazioni di Ponticelli, Fabbrica e Linaro, riguardo alla viabilità ed ai collegamenti ciclabili dalla ciclovia del Santerno alle frazioni. Organizzato dagli assessorati Viabilità e Lavori Pubblici, l’incontro ha visto la presenza del sindaco Marco Panieri e degli assessori Pierangelo Raffini ed Elisa Spada. In particolare è stata espressa la volontà di creare i collegamenti ciclabili delle frazioni con il resto della città attraverso la ciclovia del Santerno. In questo senso sono già cominciati i lavori lungo la via Pila Cipolla, per allargarla e realizzare l’apposita segnaletica a terra per il sistema delle bike line, per collegarla a Fabbrica; mentre sono in progetto simili collegamenti dalla ciclovia a Ponticelli e a Linaro. Altro intervento illustrato è la realizzazione, a Linaro, di un percorso ciclopedonale per migliorare la sicurezza anche rispetto alla fermata dell’autobus, parallelo a via Montanara.

Alla Stalla, invece, era in programma un incontro pubblico dedicato a migliorare la viabilità in via Pasquala con un”attenzione alla sicurezza stradale. Il Comune ha così prospettato una nuova soluzione che diventerà operativa tra circa un mese. Infatti, dopo una fase sperimentale si è rilevata la necessità di rivedere la viabilità in via Pasquala. In pratica i sensi di marcia torneranno quelli precedenti e verranno introdotti dossi rialzati in asfalto per ridurre la velocità all’intersezione tra via Ortignola e via dell’Agricoltura, dove verrà creata anche una piccola rotonda; all’intersezione tra via Pasquala e via Spallicci e lungo la via Pasquala in direzione via Lasie. Infine, verrà messo in sicurezza l’incrocio fra via Spallicci e via Fermi, con segnaletica a terra. Oltre all’inserimento di nuovi dossi, si lavorerà sulla segnaletica orizzontale e verticale, realizzando in particolare gli attraversamenti pedonali su tutti gli incroci lungo la via Pasquala. (r.cr.)

A Imola nuova viabilità in via Pasquala e collegamenti della ciclovia del Santerno alle frazioni
Cronaca 11 Giugno 2022

Grosso pioppo cade al parco delle Acque, danni ma nessun ferito

Poteva finire molto peggio, ma per fortuna a parte qualche danno nessuno è rimasto ferito. È il bilancio della caduta questa mattina nel parco delle Acque di un grosso pioppo, posto nell’alveo del rio Rondinella, al termine dell’ex area «bambinopoli», poco prima del ponticino che porta nella zona della discoteca. L’albero si è abbattuto proprio sopra il rio, superando la sponda opposta e raggiungendo la pista ciclopedonale che costeggia l’alveo fluviale.

Nella caduta il pioppo ha rotto una parte delle staccionate poste sui due argini e ha spezzato anche un altro piccolo albero posto all’interno dell’alveo del rio.  Allertati dai cittadini, sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia e i vigili del fuoco, per una prima messa in sicurezza della zona. Poi la polizia locale ha allertato Area Blu, cui compete la gestione e manutenzione del verde pubblico per conto del Comune, che ha fatto intervenire Area Sicura e Cims, i quali hanno provveduto a «ridurre» la cima dell’albero e transennare l’area, per la più completa messa in sicurezza.

«Sulle cause del crollo, al momento l’ipotesi formulata dai tecnici di Area Blu è quella di uno smottamento del terreno, anche a causa del terreno secco – fa sapere l’assessore Spada, in contatto diretto con i tecnici di Area Blu -. Inoltre, le radici risultano ammalorate». Al momento, secondo quanto riferito dai tecnici di Area Blu, non sussistono rischi di altri crolli di alberi in quell’area. Lunedì, completato il taglio, l’albero verrà portato via, per poi cominciare i lavori di ripristino delle staccionate. (r.cr.)

Foto dal Comune di Imola

Grosso pioppo cade al parco delle Acque, danni ma nessun ferito
Cronaca 11 Giugno 2022

Piazza Mozart, ultimi ritocchi e poi tutto pronto per l’inaugurazione

Ancora pochi ritocchi e la riqualificazione di piazza Mozart, che comunque da qualche giorno è ridiventata fruibile da parte dei cittadini, potrà dirsi completata. Nel dettaglio, saranno riposizionate quattro lastre di pietra e sarà installato il legno delle sedute che si affacciano sulla piazza stessa. Poi tutto sarà pronto per l’inaugurazione ufficiale prevista per sabato 25 giugno, alle ore 10, alla presenza, tra gli altri, di Marco Panieri, sindaco di Imola e Pierangelo Raffini, assessore ai Lavori pubblici.

Cominciati nel gennaio scorso, i lavori che hanno comportato un investimento da parte del Comune di 170 mila euro, si sono resi necessari in quanto i camminamenti e gli accessi alle attività commerciali adiacenti la piazza erano in un pessimo stato manutentivo e a fronte di un degrado urbano complessivo. Pertanto, il progetto di riqualificazione ha avuto lo scopo di rendere più agevole la fruizione dei nuovi spazi; risolvere i problemi di degrado eliminando «angoli ciechi»; abbattere le barriere architettoniche; ricucire il fronte delle alberature lungo la via Puccini; limitare, per quanto possibile, l’effetto isola di calore generato dalla piazza priva di qualsiasi tipo di ombreggiamento; realizzare una pavimentazione idonea ad uno spazio esterno priva di inciampi e che impedisca di scivolare, anche in condizioni di bagnato.

L’intervento di riqualificazione ha portato alla demolizione di tutti gli elementi che presentavano criticità, quali le «ali» in cemento armato, i muretti di contenimento in cemento armato, le travi reticolari con il relativo pilastro in cemento armato, la fontana totalmente abbandonata e mai stata funzionante negli ultimi 25 anni. È poi stato innalzato il piano di campagna della piazza raccordandolo con le quote di via Puccini e del portico condominiale, eliminando così qualsiasi forma di barriera architettonica. Inoltre, è stata realizzata una fascia verde, permeabile in vari punti al passaggio, a delimitare lo spazio pubblico dalla viabilità di via Puccini. Questa fascia ha una triplice funzione oltre che ospitare i corpi illuminanti: la prima è di raccordare i livelli della piazza con quelli della strada; la seconda di ricucire il fronte alberato di via Puccini, che ad oggi è un importante viale alberato e in corrispondenza della piazza risultava privo di alberature; la terza è di creare zone ombreggiate e mitigare il microclima degli spazi pubblici circostanti. Infine, è stata realizzata una nuova pavimentazione antigeliva e antiscivolo in pietra e calcestruzzo architettonico. (r.cr.)

Foto Isolapress

Piazza Mozart, ultimi ritocchi e poi tutto pronto per l’inaugurazione
Cronaca 11 Giugno 2022

Lions Club Imola Host, Enzo Fresolone è il nuovo presidente

Cambio al vertice del Lions Club Imola Host. Martedì scorso, a Palazzo Tozzoni si è svolta la festa alla presenza anche delle autorità dove Marco Violi ha passato il testimone della presidenza a Enzo Fresolone, il cui mandato scadrà nel 2023. (r.cr.)

Foto Isolapress dalla pagina Facebook del Lions Club Imola Host

Lions Club Imola Host, Enzo Fresolone è il nuovo presidente
Cronaca 10 Giugno 2022

Quarta corsia A14, apertura dei cantieri nella primavera 2023

Buone notizie per il progetto della quarta corsia dell’A14. Nelle scorse settimane, infatti, l’iter per l’avvio della sua costruzione ha visto una accelerazione a seguito della dichiarazione di pubblica utilità dell”opera da parte del Mims. In questo contesto, qualche giorno fa, il sindaco Marco Panieri, insieme all’assessore all’Urbanistica, Michele Zanelli, ai tecnici comunali ed ai rappresentanti di Autostrade per l’Italia ha incontrato in municipio una rappresentanza di cittadini, residenti e proprietari dei terreni e degli edifici nel territorio comunale, che sono interessati agli espropri per l”ampliamento. 

Un incontro fortemente voluto dall’Amministrazione comunale, che si è fatta portavoce delle istanze dei cittadini con il Ministero delle infrastrutture e con la società concessionaria, per favorire il dialogo fra tutti gli interlocutori. «Un atto dovuto, visto che alcuni espropri impattano sulla sfera personale dei residenti e creano comunque disagi» commenta il sindaco Marco Panieri.  Nel corso dell’incontro con 15 cittadini sono stati delineati anche i tempi di realizzazione dell’opera. Per quanto riguarda il tratto Ponte Rizzoli-diramazione Ravenna, che è quello che interessa il territorio nel comune di Imola, hanno preso il via alcune delle attività propedeutiche all’opera prima dell’esecuzione dei lavori il cui inizio è previsto da Autostrade per l’Italia nella primavera del 2023. Per Panieri «la definizione di tempi certi e l’avvio delle attività propedeutiche, con l’individuazione anche della data di inizio dei lavori, è un fatto molto importante. Ricordiamo che è dal 2009 che si parla di realizzare la quarta corsia, che per noi ha positive ricadute anche in termini di opere di compensazione, in particolare con il completamento della bretella, oltre che di altri interventi». (r.cr.)

Foto d’archivio

Quarta corsia A14, apertura dei cantieri nella primavera 2023
Cronaca 10 Giugno 2022

A Imola falso dentista scoperto e denunciato dai Nas

É stato denunciato dai carabinieri del Nas il falso dentista scoperto nei giorni scorsi a Imola. I militari, giunti nello studio dell’uomo, lo hanno sorpreso mentre stava operando sulla bocca di un paziente. Accanto lui quella che doveva essere l’assistente di poltrona e invece era l’addetta alle pulizie. L’ambulatorio è stato così chiuso e il falso dentista dovrà rispondere di esercizio abusivo della professione e violazione del testo unico sulle leggi sanitarie, perché la struttura non garantiva requisiti di igienicità e sicurezza sufficienti per tutelare i pazienti. (r.cr.)

Foto d”archivio

A Imola falso dentista scoperto e denunciato dai Nas
Cronaca 10 Giugno 2022

Nuovi studenti crescono… l’esperienza a «Sabato Sera» di Timothy, Maria e Francesco. I VIDEO

Due settimane di alternanza scuola-lavoro nella redazione di «Sabato Sera». Finisce oggi l’esperienza nel nostro settimanale degli studenti della 4a Liceo Scienze Applicate dell’Alberghetti Timothy Belosi, Maria Cassani e Francesco Silvestre.

Due settimane per vedere da vicino il lavoro del giornalista, tra conferenze stampa, stesura di articoli e interviste. Soprattutto social, non a caso il «mondo» preferito dei neo 18enni. Come quella ai loro amici che tra pochi giorni saranno impegnati con gli esami di maturità. (r.cr.)

Nella foto: da sinistra: Francesco Silvestre, Timothy Belosi e Maria Cassani 

Nuovi studenti crescono… l’esperienza a «Sabato Sera» di Timothy, Maria e Francesco. I VIDEO
Cronaca 9 Giugno 2022

L’Ausl di Imola presenta il progetto della «camera delle mamme». IL VIDEO

È stato presentata questa mattina all’ospedale vecchio di Imola il progetto dell’Ausl per i lavori di ristrutturazione della «camera delle mamme», i due locali nel reparto di pediatria e nido che ospitano le neo mamme il cui neonato deve essere trattenuto in ospedale dopo la nascita per problemi di salute. (r.cr.)

Foto Isolapress

L’Ausl di Imola presenta il progetto della «camera delle mamme». IL VIDEO
Cronaca 9 Giugno 2022

All’Ausl e al sindaco Panieri consegnato il libro dell’Avis Imola di Bacchilega Editore

In attesa della Giornata del donatore, in programma il prossimo 14 giugno. questa mattina l’Avis Imola ha consegnato il libro scritto da Alessandra Giovannini dal titolo «Avis Imola. Una grande storia» (edito da Bacchilega Editore) al sindaco Marco Panieri e al direttore generale dell’Ausl Andrea Rossi. (r.cr.)

Nelle foto: a sinistra Gianfranco Marabini, vice presidente Avis Imola, Alessandra Giovannini e Andrea Rossi; a destra la consegna del libro al sindaco Marco Panieri 

All’Ausl e al sindaco Panieri consegnato il libro dell’Avis Imola di Bacchilega Editore
Cronaca 8 Giugno 2022

Ruba una bici fuori dal Centro Leonardo e viene riconosciuto dalle telecamere, 45enne nei guai

Un 45enne originario della provincia di Napoli è stata denunciato dai carabinieri per il furto di una bicicletta nuovo da mille euro dalla rastrelliera all’esterno del Centro Leonardo di Imola. L’episodio risale al 1° giugno scorso.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l’uomo dopo aver rubato la bici si è diretto verso la stazione ferroviaria per prendere un treno con direzione Bologna. Dalle telecamere di videosorveglianza, però, i militari hanno riconosciuto il 45enne, già noto ai carabinieri per essere il responsabile di un furto, il 2 giugno, al Pittarosso e all’Ipercoop. Convocato in caserma, l’uomo ha ammesso il furto e riconsegnato la bici poi tornata in possesso del legittimo proprietario. (r.cr.)

Foto d’archivio

Ruba una bici fuori dal Centro Leonardo e viene riconosciuto dalle telecamere, 45enne nei guai

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA