Imola

Cronaca 7 Settembre 2021

La Variante Alta dell’autodromo porterà il nome di Fausto Gresini, domenica 12 settembre la cerimonia d’intitolazione

Si chiamerà «Curva Gresini» il tratto dell’autodromo che oggi è noto come «Variante Alta». La cerimonia di intitolazione si svolgerà domenica 12 settembre alle ore 10 e vedrà la partecipazione dei figli del grande campione e team manager Lorenzo, Luca, Alice, Agnese e della moglie Nadia Padovani Gresini, unitamente al presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, al sindaco di Imola, Marco Panieri, all’assessore all’Autodromo, Elena Penazzi ed al direttore dell’Autodromo, Pietro Benvenuti. Nel corso della cerimonia, sarà scoperta una stele a ricordo di Fausto Gresini. «Siamo molto orgogliosi e felici che il ricordo di Fausto si mantenga vivo in tantissime manifestazioni a tutti i livelli – hanno commentato Lorenzo, Luca, Alice, Agnese e Nadia Padovani Gresini -. Siamo onorati ed una curva all”interno dell’autodromo dedicata a Fausto è per la sua famiglia un gesto forte perché consegna il nome di Fausto alla storia. Grazie di cuore».

La decisione di questa intitolazione è stata presa dal Comune di Imola, in piena sintonia con la famiglia dell’indimenticato campione di motociclismo e manager della MotoGp, per testimoniare tutto l’affetto e la gratitudine nei suoi riguardi. La cerimonia nell’ambito della manifestazione «200 Miglia di Imola Revival & Coppa d’Oro», in programma l’11 e 12 settembre all’autodromo di Imola, che quest’anno è intitolata alla memoria del grande campione imolese. (r.cr.)

Nella foto: Fausto Gresini

La Variante Alta dell’autodromo porterà il nome di Fausto Gresini, domenica 12 settembre la cerimonia d’intitolazione
Cronaca 7 Settembre 2021

Il Comune di Imola ha assunto 38 nuovi dipendenti, di questi 20 nei servizi per l’infanzia

Nuovi dipendenti hanno preso servizio al Comune di Imola. Ad annunciarlo il vice sindaco e assessore al Personale, Fabrizio Castellari. «Questi nuovi 38 posti erano stati annunciati nei mesi scorsi e, mantenendo l’impegno, l’Amministrazione comunale ha proceduto con i concorsi e le successive assunzioni».

Nel complesso, Il Comune ha previsto per il 2021 un piano assunzioni di 46 nuove unità. Le 38 unità, che sono parte del piano del personale approvato dalla giunta comunale ad inizio anno, comprese le successive integrazioni e modifiche necessarie, sono così distribuite nei vari settori: 20 destinate ai Servizi per l’infanzia fra educatrici dei nidi d’infanzia (12) e docenti di scuola dell’infanzia (8); 14 nuovi istruttori amministrativi e contabili hanno preso servizio rispettivamente 6 nei Servizi per il Cittadino, 2 tra settore Attività culturali e Servizi biblioteca e archivi, 2 agli Affari amministrativi e segreteria di presidenza, 2 ai Servizi amministrativi scolastici, uno allo Sportello edilizia ed uno al Diritto allo studio. A questi si aggiungono 2 nuovi istruttori tecnici che lavorano al Servizio patrimonio, edilizia privata e ambiente e 2 istruttori culturali inseriti tra settore Attvità culturali e Servizi biblioteca e archivi. (r.cr.)

Il Comune di Imola ha assunto 38 nuovi dipendenti, di questi 20 nei servizi per l’infanzia
Cronaca 7 Settembre 2021

Anche l’associazione imolese No Sprechi tra i destinatari dei fondi regionali per progetti di solidarietà e recupero alimentare

C’è anche l’associazione di volontariato imolese No Sprechi, che gestisce l’emporio solidale di via Lambertini, tra i beneficiari degli ultieriori fondi stanziati dalla Regione Emilia Romagna (100 mila euro), destinati a realtà del Terzo settore che hanno risposto a un precedente bando per finanziare progetti di solidarietà e recupero alimentare. 

L’ulteriore stanziamento consente alla Regione di sostenere altri 5 progetti, che in un primo tempo erano risultati ammissibili ma non finanziati dal bando da 600 mila euro, presentati da organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e Fondazioni del Terzo settore presenti su tutto il territorio regionale in ogni provincia. Sale così a 25 il numero complessivo degli interventi finanziati con contributi diversificati, a seconda della dimensione territoriale dei progetti, da 14 mila fino a 20 mila euro per ognuno.

Nel triennio 2017/2020, No Sprechi ha distribuito oltre 100  tonnellate  di  prodotti  alimentari. L’emporio ha accolto in media 350  famiglie all’anno,  pari  a  1.252 persone, numeri  aumentati, nel  periodo  della  pandemia,  fino  a  407  famiglie, pari 1.311 persone. Tra i progetti rientrati invece nella prima tornata di finanziamento anche quello della Fondazione Banco alimentare Emilia Romagna, con sede a Imola. (lo.mi.)

 Nella foto: la sede dell’emporio solidale, in via Lambertini, a Imola

Anche l’associazione imolese No Sprechi tra i destinatari dei fondi regionali per progetti di solidarietà e recupero alimentare
Cronaca 6 Settembre 2021

Via Lennon, il Comune di Imola «congela» il progetto contestato dai residenti

Rispetto a quella contenuta nella Variante 5 al Rue (Regolamento urbanistico edilizio), e contestata dai residenti, il Comune ha deciso di approfondire le diverse ipotesi per l’accesso alla nuova lottizzazione via Lennon-via Curie.

Pertanto, la giunta Panieri ha predisposto una delibera con la quale propone al Consiglio Comunale, competente in materia, di stralciare l’oggetto n. 11 “Via Lennon” dall’approvazione della suddetta variante, al momento solo adottata in prima istanza dal Consiglio comunale e non ancora approvata definitivamente. «Abbiamo deciso di stralciare questo oggetto dalla variante perché vogliamo effettuare ulteriori approfondimenti riguardo alle problematiche emerse a seguito dell’adozione del punto della variante relativo a “via Lennon” che, voglio ricordarlo, era stato definito dalle precedenti Amministrazioni comunali. Il nostro obiettivo è di arrivare ad una soluzione che possa il più possibile contemperare le diverse esigenze per il più funzionale assetto urbanistico dell’intero comparto sportivo e residenziale compreso tra le vie Curie, Lennon e Punta. E’ arrivato il momento di fare sintesi e superare i conflitti fra le diverse posizioni, oramai radicate da anni, visto che le tante alternative fin qui presentate non hanno mai portato ad una soluzione – spiega il sindaco Marco Panieri -. Una soluzione che sarà definita nei prossimi mesi, tenendo conto delle problematiche emerse nei vari incontri fra residenti e Amministrazione comunale e della necessità, evidenziata dall’apposito studio di Area Blu, di interventi di messa in sicurezza della viabilità esistente per garantire la funzionalità del collegamento viario proposto».

La decisione dell’Amministrazione comunale arriva alla luce delle sollecitazioni emerse nei tanti confronti che in primis il sindaco Marco Panieri, insieme agli assessori alla Mobilità, Elisa Spada ed all’Urbanistica, Michele Zanelli ha avuto con i cittadini ed i fruitori degli impianti sportivi presenti nell’area interessata e sulla base di quanto scaturito dallo studio effettuato da Area Blu, su incarico del Comune, riguardo alle criticità inerenti l’accesso all’ambito N129 Rio Palazzi e le possibili soluzioni a fronte dei maggiori carichi di traffico. Dai vari incontri, infatti, è emersa la necessità di individuare soluzioni alternative anche per arrivare alla migliore definizione della viabilità del comparto compreso tra le vie Curie, Lennon e Punta. (r.cr.)

Via Lennon, il Comune di Imola «congela» il progetto contestato dai residenti
Cronaca 6 Settembre 2021

Seminario di Imola, pronta a ottobre una nuova casa per ferie

Lavori in corso nell’ala nord del seminario diocesano di Imola, che negli anni ha perso la sua funzione originaria. Le modifiche sono preordinate a un nuovo utilizzo degli spazi, che rappresentano un decimo dell’intero edificio: mentre quelli del terzo piano saranno inglobati al Sollievo, che si allargherà, al secondo piano verrà creata una casa per ferie. Il termine dei lavori è previsto per metà ottobre. (lo.mi.) 

L’articolo completo sul «sabato sera» del 2 settembre 

Nella foto: il seminario di Imola (in evidenza l’ala interessata dalla ristrutturazione)

Seminario di Imola, pronta a ottobre una nuova casa per ferie
Sport 6 Settembre 2021

Apertura autodromo, un lunedì sera dedicato solo ai pedoni

Nel periodo che prendiamo in considerazione questa settimana, cioè dal 2 all’8 settembre, l’autodromo di Imola sarà aperto al pubblico solamente stasera, lunedì 6 settembre (ordinaria, serale), quando i pedoni (ma non i ciclisti) potranno camminare dalle 18 alle 19.30. Le biciclette dovranno attendere invece mercoledì 22 settembre. (r.s.)

Apertura autodromo, un lunedì sera dedicato solo ai pedoni
Cultura e Spettacoli 5 Settembre 2021

«Gocce di musica» 2021, in finale trionfano I Congiunti

Tanto pubblico, bella musica e clima non certo da fine estate hanno fatto da cornice questa sera alla finalissima di «Gocce di musica», il contest di Avis Imola e sabato sera, andato in scena in piazza Gramsci.

A trionfare, aggiudicandosi un buono di 500 euro spendibile in materiale musicale, I Congiunti, giovane band di Mordano dalla camicie coloratissime, che hanno superato Light this Night e Diasporas en la Menor. I Congiunti, non contenti, si sono fregiati anche del premio speciale «sabato sera» riservato al miglior testo inedito sul tema della solidarietà con la canzone Io sono qui. Per loro una targa ed un buono da 100 euro da spendere nelle sale prova e di registrazione di Cà Vaina.

Per finire, molto apprezzata anche l’esibizione dei Morgana, il gruppo ospite della serata. (da.be.)

Nella foto: I Congiunti

«Gocce di musica» 2021, in finale trionfano I Congiunti
Cronaca 5 Settembre 2021

Conclusa l’edizione 2021 del Mercatino dei cappuccini – Le immagini più belle

Si è conclusa ieri, sabato 4 settembre, l’edizione 2021 del Mercatino del riuso dei frati cappuccini. Tante le persone che hanno preso parte all’iniziativa ed approfittato delle varie aperture in programma. Tra queste, il sindaco Marco Panieri, insieme al vice sindaco Fabrizio Castellari ed all’assessore al Welfare, Daniela Spadoni che nei giorni scorsi hanno fatto visita ai frati cappuccini. (r.cr.)

Foto Isolapress

Conclusa l’edizione 2021 del Mercatino dei cappuccini – Le immagini più belle
Cultura e Spettacoli 4 Settembre 2021

Gocce di musica» 2021, è l’ora della finale in piazza Gramsci

C’è grande attesa a Imola per la finale dell’edizione 2021 di «Gocce di musica», il contest organizzato da Avis Imola in collaborazione con sabato sera e patrocinato dal Comune, giunto alla 13^ edizione e riservato alle band del territorio. L’appuntamento è per domani, domenica 5 settembre, quando i tre gruppi vincitori delle semifinali, Light this Night, I Congiunti e Diasporas en la Menor, si sfideranno in piazza Gramsci a partire dalle 20, in occasione di «Imola in Musica».

Il gruppo vincitore, oltre ad incidere il proprio nome nell’albo d’oro, riceverà un buono di 500 euro per l’acquisto di materiale musicale. Nel corso della serata, inoltre, verrà consegnato, ad una delle nove band iscritte, il premio speciale sabato sera, riservato al miglior testo inedito sulla solidarietà. Premiazione, con un buono di 200 euro spendibile al centro Media World di Imola, anche per Barbara Benetti, la 25enne imolese autrice del manifesto scelto dalla giuria per promuovere l’edizione 2021 di «Gocce di Musica».

Ospiti della serata, i Morgana, band imolese vincitrice dell’edizione 2010 del contest che, per l’occasione, proporranno i loro ultimi inediti pubblicati con l’etichetta Pms Studio, tra cui il nuovo singolo Completi a metà. (c.gam.)

Approfondimenti, interviste e modalità di accesso all’evento su «sabato sera» del 2 settembre.

Nella foto (Isolapress): l’edizione 2019 di «Gocce di musica»

Gocce di musica» 2021, è l’ora della finale in piazza Gramsci
Sport 4 Settembre 2021

Calcio serie C, l’allenatore Fontana prima di Viterbese-Imolese: «C’è mentalità, manca solo la condizione»

Una prodezza balistica alla Del Piero (autore Semprini) ha condannato un’Imolese generosa, volitiva, ma spuntata, che ci ha provato fino alla fine ad evitare la sconfitta con la Lucchese. Campionato che parte male dunque, nonostante la prestazione dei rossoblù non sia stata da buttare. Considerando anche le assenze a centrocampo di Torrasi e Alessandro Lombardi, e in difesa di Vona, che ha un’altra giornata di squalifica da scontare e che mancherà pure domani, domenica 5 settembre, a casa della Viterbese (stadio Rocchi, inizio ore 17.30).

Per la trasferta di Viterbo recuperi giocatori importanti. Cambierà qualcosa nell’assetto tattico?

«Quello dell’assetto è l’ultimo argomento da trattare. Ora stiamo ragionando su occupazione di spazi quando la palla l’hanno gli altri e di creazione di spazi quando l’abbiamo noi. Questo a prescindere del modulo. La Viterbese l’ho vista giocare e posso dire che è una squadra tosta e ricca di interpreti di valore. Anche loro sono in fase di rodaggio e quindi da una sfida del genere c’è da aspettarsi qualsiasi cosa». (a.d.p.)

L’intervista su «sabato sera» del 2 settembre.

Nella foto (Isolapress): mister Fontana

Calcio serie C, l’allenatore Fontana prima di Viterbese-Imolese: «C’è mentalità, manca solo la condizione»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast