Risultati di ricerca per “ortolani”

19 Settembre 2020

INAUGURAZIONE DELLA XVII SALA DEL MUSEO DIOCESANO CON CERAMICHE DEL '900 E LA MOSTRA DI LUIGI ENZO MATTEI

CHIOSTRO DEL PALAZZO VESCOVILE – inaugurazione della XVII sala del Museo Diocesano di Imola con la raccolta di ceramiche imolesi del primo ”900 e della mostra «Luigi Enzo Mattei – Arte sacra» alla presenza del vescovo di Imola mons. Giovanni Mosciatti, del presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola Rodolfo Ortolani, del presidente dell”Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia Romagna Roberto Balzani, dello scultore Luigi Enzo Mattei e del vicedirettore del Museo Diocesano Marco Violi. Imola, piazza Duomo 1 Alle 18.30 concerto di Nicoletta Sanzin e Patrizia Tassini all”arpa. La mostra di Mattei sarà aperta fino al 29 novembre. Orari: martedì, mercoledì e giovedì 9-12, martedì e giovedì 14-17, sabato 10-13 e 15.30-18.30, domenica 15.30-18.30
INFO: 0542 25000,

Cultura e Spettacoli 14 Settembre 2020

Le celebrazioni per Giuseppe Scarabelli a duecento anni dalla nascita

Giuseppe Scarabelli Gommi Flamini, scienziato e primo sindaco di Imola dopo l’Unità d’Italia, nasce a Imola il 15 settembre 1820, esattamente duecento anni fa. Un compleanno importante da festeggiare che, a causa dello stop imposto nei mesi primaverili dall’emergenza epidemiologica, è stato privato di alcune iniziative in programma che dovevano anticipare l’evento. Il Comitato Promotore Celebrazioni Scarabelliane e gli altri enti istituzionali e privati associati alle celebrazioni hanno, infatti, concordemente deciso il rinvio dell’evento maggiore previsto dal programma concertato fin dal 2018, cioè il Convegno storico-scientifico del 23-25 aprile 2020, proprio per effetto del Covid.

I duecento anni di vita saranno festeggiati, comunque, domani, martedì 15 settembre, con due opere importanti del programma comune che, nel frattempo, erano ormai completate. Un modo per ricordare la figura e l’opera scientifica. Il Comitato Promotore, in accordo con la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, presenterà, infatti, la nuova Carta della Pianura tra Imola e Ravenna e la relativa Guida alla Lettura, edite dalla Théodolite Editore, autori Stefano Marabini e Gian Battista Vai, a palazzo Sersanti alle ore 11. Una presentazione che sarà anticipata dai saluti di Rodolfo Ortolani, presidente della Fondazione, e di Francesco Corrado, presidente del Centro «L. Einaudi». Al pomeriggio, alle ore 17, è prevista, invece, presso la biblioteca comunale di Imola la presentazione del volume Lettere di Giuseppe Scarabelli ad Abramo Massalongo, edito da La Mandragora, alla presenza del commissario straordinario Nicola Izzo che porgerà i saluti istituzionali, dell’autri- ce Marina Baruzzi, già dirigente degli Istituti culturali imolesi, e del professor Gian Battista Vai (Università di Bologna, Museo Geologico Capellini, Dipartimento BiGeA – Bologna). (al.gio.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 10 settembre.

Nella foto: ritratto di Giuseppe Scarabelli (Archivio privato in uso all’Archivio fotografico Musei civici di Imola) 

Le celebrazioni per Giuseppe Scarabelli a duecento anni dalla nascita
Cronaca 30 Agosto 2020

Al via l’edizione 2020 della Geol@b Summer School alla Casa del Fiume di Borgo

Inizierà domani, fino al 4 settembre, l”edizione 2020 della Geol@b Summer School presso la Casa del Fiume, in via Rineggio a Borgo Tossignano. Le lezioni utilizzeranno il nuovo laboratorio multimediale presso il Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola e verrà presentata l”opzione di condivisione a distanza delle microimmagini riprese con i microscopi biologico e stereoscaopico. Ad organizzarlo il Ceas GeoL@b Aps, asociazione di promozione Sociale nata nel 1999 a Faenza per iniziativa di alcuni docenti per costituire un centro di riferimento per l’educazione ambientale nella vallata del Santerno. GeoL@b ha come finalità la tutela e la valorizzazione della natura e dell’ambiente ed è oggi un punto di riferimento per le comunità locali nel campo dell’educazione, della ricerca e della documentazione sullo stato dell’ambiente. 

Il programma di domani, lunedì 31 agosto. Alle 9.30 saluto delle autorità ed apertura dei lavori. Interverranno il presidente del Parco Regionale della Vena del Gesso Romagnola, Antonio Venturi, il sindaco di Borgo Tossignano, Mauro Ghini, il direttore dell’Arpa, Giuseppe Bortone (in videoconferenza), il presidente del distretto per l’Istruzione, Gabriele Meluzzi, il presidente di ConAmi, Fabio Bacchilega (in videoconferenza) ed il presidente della Fondazione Crimola Rodolfo Ortolani (in videoconferenza). Alle 10 presentazione della della strumentazione di microscopia collegata al sistema multimediale ed impiego dalle strumentazione a cura della ditta fornitrice Exacta-Optech (dalle 14 alle 16 focus su «Il Suolo Sul Campo ed in Laboratorio»)

IL PROGRAMMA COMPLETO

Al via l’edizione 2020 della Geol@b Summer School alla Casa del Fiume di Borgo
Cronaca 2 Giugno 2020

Il Comune di Casalfiumanese rimborsa i buoni mensa scolastici non utilizzati

Il Consiglio comunale di Casalfiumanese ha approvato le modalità di rimborso dei buoni mensa già acquistati e non utilizzabili nell’anno scolastico 2020/2021.

«I buoni pasto potranno essere utilizzati durante l’anno scolastico successivo – recita il nuovo regolamento della refezione scolastica –. Nel caso di passaggio dalla scuola dell’infanzia statale alla scuola primaria “C. Collodi”, i buoni pasto rimasti verranno sostituiti dall’Ufficio scuola con quelli idonei, scalando eventualmente l’importo maggiore versato in precedenza, all’acquisto dei nuovi buoni. Nel caso di passaggio dalla scuola dell’infanzia statale ad una scuola primaria ubicata fuori dal territorio comunale, è previsto il rimborso dei buoni per un importo massimo di € 369,00. Nel caso di passaggio dalla scuola primaria “C. Collodi” di Casalfiumanese ad una scuola secondaria di I° grado, è previsto il rimborso dei buoni per un importo massimo di € 348,00».
Il modulo per richiedere il rimborso entro il 30 giugno è disponibile sul sito www.comune.casalfiumanese.bo.it.

«Crediamo che le famiglie siano la base da cui ripartire – commentano Anna Ortolani, assessore al welfare, e Beatrice Poli, prima cittadina – e per questo la Giunta è al lavoro per ridefinire alcuni sostegni e aiuti per far fronte a questo periodo». (r.cr.)

Il Comune di Casalfiumanese rimborsa i buoni mensa scolastici non utilizzati
Cronaca 1 Giugno 2020

Ripartono i progetti di restauro di ex-pretura e Cassero a Castel San Pietro

Con la ripartenza delle attività nella fase 2 dell’emergenza Covid-19, l’Amministrazione comunale di Castel San Pietro sta lavorando per far ripartire anche i progetti di restauro e risanamento conservativo di due edifici che più caratterizzano la storia e l’immagine della città: il Cassero e il palazzo dell’ex-pretura.

Per verificare i lavori già effettuati e per valutare i prossimi interventi da programmare, i consiglieri della Fondazione Cassa di risparmio di Imola Raffaele Mazzanti e Rodolfo Ortolani hanno effettuato un sopralluogo insieme al sindaco Fausto Tinti, al dirigente Angelo Premi e all’architetta Manuela Mega dell’Ufficio tecnico comunale.

«Queste opere di restauro fanno parte del progetto complessivo di riqualificazione del centro storico programmato da questa Amministrazione – sottolinea Tinti – e sono particolarmente significative per la nostra comunità, sia per il valore storico e artistico degli edifici, sia per l’entità delle risorse necessarie a realizzarle. I progetti hanno seguito un impegnativo iter autorizzativo che, insieme ad amministratori e tecnici comunali, ha coinvolto la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la Città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara. Lo scorso anno entrambi gli edifici sono stati oggetto di una prima parte di interventi, che abbiamo potuto realizzare grazie ai contributi concessi dalla Fondazione Cassa di risparmio di Imola, nell’ambito del programma Art Bonus». (r.cr.)

Ripartono i progetti di restauro di ex-pretura e Cassero a Castel San Pietro
Cronaca 10 Aprile 2020

L'amministrazione comunale di Casalfiumanese fa compagnia ai cittadini con i video su Facebook

Mantenere quanto più possibile un contatto diretto con i propri cittadini, in un momento in cui non è possibile incontrarli di persona e parlare loro faccia a faccia, e la sola «piazza» a disposizione per farlo è quella virtuale. È con questo spirito che il Comune di Casalfiumanese, sbarcato su Facebook da poco più di due mesi (la pagina è on line dal 18 gennaio e attiva dal 25, ndr), ha deciso di spingere sull’acceleratore e di affiancare all’attività prettamente istituzionale la produzione e la condivisione di contenuti per tutte le fasce d’età e per tutti i gusti. «L’idea è nata in Giunta – spiega la sindaca Beatrice Poli –, partendo dalla lettura di uno dei primi decreti del Governo, in cui si raccomandava anche ai Comuni, nel caso di una sospensione delle attività culturali e sportive, di offrire attività ricreative individuali alternative».

Da lì a fare gioco di squadra il passo è stato breve:«Abbiamo coinvolto anche i cittadini e le attività commerciali che hanno deciso di darci una mano – aggiunge la Poli –. I video non caricati direttamente ma semplicemente condivisi vogliono, appunto, dare risalto a chi li ha girati. Perché altre persone ed attività avevano già avuto la nostra stessa idea prima che gli facessimo la proposta». Anche l’Amministrazione comunale ha voluto contribuire in prima persona. A rompere il ghiaccio è stato l’assessore allo Sport Filippo Vega con la ginnastica «a distanza», seguito dall’assessore alla Cultura Anna Ortolani, coni suoi consigli per la lettura, dalla sindaca Poli, con la lettura del libro per bambini «Il mondo è tuo», dall’assessore all’Ambiente Silvano Casella,con le indicazioni per riciclare le bottiglie di plastica nella maniera più corretta, e dal vicesindaco Marino Angioli, impegnato nella costruzione di aeroplanini di carta. (lu.ba.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 9 aprile

Nella foto la sindaca Beatrice Poli legge un libro ai bambini

L'amministrazione comunale di Casalfiumanese fa compagnia ai cittadini con i video su Facebook
Cronaca 8 Aprile 2020

Mercato ortofrutticolo di Imola, riapertura anticipata a domani

A Imola il mercato ortofrutticolo anticipa la riapertura a domani, prima quindi del termine fissato dai decreti ministeriali.
«Abbiamo chiuso il 21 marzo – spiega il referente del mercato, Davide Montanari, dell’ufficio Agricoltura del Comune di Imola – a seguito dell’ordinanza che disponeva anche la chiusura domenicale dei supermercati. Mi dicono che è la prima volta, da quando esiste il mercato ortofrutticolo (nella sede attuale di viale Rivalta si trova dal 1939, anche se a Imola la tradizione del mercato degli ortolani è secolare, Ndr) che resta chiuso per così tanto tempo, non era accaduto nemmeno durante la Seconda guerra mondiale. Il mercato agroalimentare all’ingrosso avrebbe potuto proseguire l’attività, ma sarebbero venuti pochi produttori, che nel frattempo si sono organizzati per servire le botteghe in autonomia». (lo.mi.)

Mercato ortofrutticolo di Imola, riapertura anticipata a domani
Cronaca 18 Febbraio 2020

A Casalfiumanese 350 borracce di alluminio donate da Avis per gli studenti

Anche il Comune di Casalfiumanese ha deciso di eliminare l’uso della plastica usa e getta dalle scuole. L’Avis di Casale si è dimostrata sensibile e ha donato circa 350 borracce termiche di alluminio a tutti gli studenti. «Crediamo sia importante investire nei giovani che ci dimostrano ogni giorno che un cambiamento è possibile» motiva il presidente dell’Avis comunale, Giovanni Angioli, il quale, lunedì 24 febbraio, assieme alla Giunta distribuirà le borracce. «Il gesto di Avis ci ricorda come ognuno possa fare la differenza e sono certa che sia un punto di partenza da cui anche le altre associazioni possano prendere spunto» aggiunge la sindaca, Beatrice Poli.

Nella foto: da sinistra il presidente dell’Avis comunale Giovanni Angioli, la sindaca di Casalfiumanese Beatrice Poli e l’assessore Anna Ortolani

A Casalfiumanese 350 borracce di alluminio donate da Avis per gli studenti
7 Febbraio 2020

EMILIA ROMAGNA FESTIVAL, CONCERTO DELL'ENSEMBLE DUOMO

TEATRO CASSERO – per la rassegna di Emilia Romagna Festival, concerto dell”Ensemble Duomo, musiche di Donaggio, Ortolani e Morricone. Castel San Pietro, via Matteotti 1 Biglietto 15 euro, ridotto 12; «Musica a 1 euro» per ragazze e ragazzi delle scuole castellane e allievi dell”Accademia Musicale Bollini fino ai 19 anni; gratuito fino a 10 anni
INFO: 0542/25747,

5 Febbraio 2020

CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE UNA CANDELA ACCANTO ALLA PANCHINA ROSSA

PARCO 11 SETTEMBRE

L’assessorato alle Pari opportunità del Comune di Casalfiumanese ha organizzato un presidio a sostegno delle donne vittime di violenza. L”invito è a presentarsi con una candela accesa presso “la panchina rossa” installata recentemente nel parco di via 2 Giugno.

“Il Procuratore Giovanni Salvi nella relazione sull”anno giudiziario ha denunciato pubblicamente l”alto numero di femminicidi. Sei donne morte in una settimana. Ad allarmare non è solo l”altissimo numero, quanto che siano morte per mano di chi diceva di amarle. Il Comune di Casalfiumanese si è sempre impegnato per promuovere una cultura di rispetto, sostenendo le vittime di violenza e promuovendo azioni di sostegno alle donne, sin dall”educazione dei più piccoli.Vogliamo far sentire la nostra voce ancora una volta, per condannare la violenza, ricordando che il cambiamento dipende da ognuno di noi. Vi invitiamo tutte e tutti per ricordare insieme tutte le donne e per prendere insieme una posizione per condannare con forza questo fenomeno. Vi aspettiamo con una candela da accendere, per riportare la luce nelle nostre coscienze” commentano l’assessora alle Pari opportunità Anna Ortolani e il sindaco Beatrice Poli.

Casalfiumanese, via 2 Giugno

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast