Cronaca

Presepi di paese, le rappresentazioni premiate a Dozza

Presepi di paese, le rappresentazioni premiate a Dozza

La diciannovesima edizione della manifestazione “I re magi a Dozza”, quest”anno, era arricchita da una novità: il contest “I presepi di paese”, premio istituito dalla Fondazione Dozza Città d”arte per valorizzare la spontaneità dei presepi con i quali da anni i cittadini arricchiscono il borgo dipinto nel periodo natalizio.

Per il primo anno, dunque, una apposita giuria ha votato i presepi realizzati per le vie di Dozza e premiato il “più originale e artistico”, quello che Alberto Brancaccio ha realizzato con una torre di cassette per la frutta.

Alla famiglia Cenesi è invece stato conferito il premio per il presepe “più tradizionale” e alla famiglia Soglia quello per il “miglior contesto” grazie ad un presepe collocato all”interno della storica bottega del ciabattino Giulio Soglia detto ”Giolli” che ha permesso di rialzare la saracinesca per alcune settimane.

I vincitori hanno ricevuto una pergamena ricordo, opere artistiche di Giuseppe Giaquinta, realizzate per l”occasione, e i vini dell”enoteca regionale.

Nella foto: il presepe più originale e artistico. Per chi legge da www.sabatosera.it anche il premio “miglior contesto”

Dozza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast