Cronaca

Arriverà l’anno prossimo il nuovo centro sociale Giovannini del quartiere Marconi

Arriverà l’anno prossimo il nuovo centro sociale Giovannini del quartiere Marconi

Il sogno di un nuovo stabile per il centro sociale Giovannini del quartiere Marconi di Imola diventa realtà: sono infatti stati presentati il progetto preliminare e il primo rendering e, dopo dieci mesi di lavori che vedranno il via quest’anno non appena espletate tutte le procedure burocratiche per la gara pubblica, la nuova sede dovrebbe essere pronta per l’estate 2019.

A lavorare all’idea di una sede più adeguata e funzionale sono da tempo le associazioni e le realtà che fanno parte del coordinamento “Marconi in rete”, progetto che mira a riqualificare il quartiere abbattendo le differenze generazionali, tanto che da un paio di anni presso il Giovannini stesso non c’è più solo il centro anziani ma anche un centro giovanile. Anche per questo, lo stabile di via Scarabelli necessita una sede nuova e più spaziosa.

Quello attuale, infatti, altro non è che un prefabbricato riconvertito utilizzato dopo il terremoto del Friuli nel 1976. Ora invece il progetto preliminare, approvato sul finire del 2017 e che dovrebbe diventare esecutivo nel giro di un mese, prevede un nuovo fabbricato in legno di 300 metri quadri coperti cui se ne aggiungono 150 di porticato esterno che affaccia sull’area verde compresa fra le vie Marconi, Cenni, Bucci e Scarabelli. Si tratta, di fatto, di un aumento non da poco rispetto ai circa 180 metri quadri previsti in un primo momento, merito del fatto che anche la cifra accatastata dall’Amministrazione è aumentata a 700 mila euro complessivi. Il vecchio fabbricato sarà demolito una volta pronta la nuova sede per non interrompere le attività del centro sociale.

Nella foto: il rendering del nuovo stabile del centro sociale Giovannini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast