Cronaca

Altri tre locali del centro storico “visitati” dai ladri. I carabinieri stanno indagando

Altri tre locali del centro storico “visitati” dai ladri. I carabinieri stanno indagando

Il copione si ripete. Ad una settimana esatta di distanza, la notte scorsa, altri tre locali del centro storico sono stati visitati dai ladri. Questa volta a farne le spese sono stati l”edicola Martini nel porticato all”angolo del palazzo del centro cittadino, il bar Ai Giardini di via Orsini e la pizzeria Porta Montanara.

Identico anche il modus operandi. Utilizzando una pietra oppure un oggetto pesante è stato fatto un buco in una vetrina del locale (la settimana scorsa in un caso utilizzarono una fioriera), da cui i ladri si sono introdotto all”interno per arraffare il fondocassa. Molti danni per pochi spiccioli. Anche ieri notte, infatti, hanno sfondato il vetro della porta dell”edicola Martini per rubare 200 euro e un vecchio pc portatile. Presso il bar dei Giardini di San Domenico, invece, hanno tagliato il telo che copre l”ingresso ma poi non sono riusciti a forzare la saracinesca. Infine nella cassa della pizzeria non c”era nulla quindi se ne sono andati a mani vuote.

Questo è quanto reso noto finora dai carabinieri che stanno indagando sull”accaduto. A chiamarli è stata l”edicolante al mattino ma, stando a quanto ricostruito da alcuni testimoni, i ladri avrebbero agito sull”edicola poco dopo le 2. Le forze dell”ordine ora stanno visionando tutte le telecamere di videosorveglianza pubbliche installate dal Comune in centro e anche dei privati. Una settimana fa il comandante della polizia municipale imolese, Vasco Talenti, dichiarava che dall”analisi delle immagini si vedevano “due persone che potrebbero far parte della stessa banda che nelle scorse sere ha messo in atto colpi simili in altre città lungo la via Emilia, ad esempio Forlì”.

Anche i carabinieri concordano con questa ipotesi e non disperano di riuscire ad individuarli. Nel frattempo invitano i cittadini a contattare sempre le forze dell”ordine qualora notassero o sentissero qualcosa di strano durante la notte “anche se si tratta di un falso allarme, non importa, chiamateci”.

La settimana scorsa furono visitati dai ladri il bar Roma e il Barcode nella galleria sotto il palazzo del centro cittadino e l”Opera Dulcis di piazza Matteotti.

l.a. gi.gi.

Nella foto la titolare dell”edicola Martini mostra il vetro sfondato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast