Cronaca

Liberazione, domani il ricordo dell'eccidio di Pozzo Becca a Imola

Liberazione, domani il ricordo dell'eccidio di Pozzo Becca a Imola

In occasione del 73° anniversario della Liberazione e del 70° anniversario della Costituzione, l’Anpi organizza una serie di iniziative, per ricordare i fatti avvenuti nelle giornate attorno al 14 aprile 1945, giorno della liberazione di Imola, quando le truppe del II Corpo d’armata polacco entrarono in città accolte dai partigiani che stavano agendo dentro la città e dalla popolazione che, ancora incredula, ben presto si rese conto dell’accaduto e iniziò a festeggiare.

La prima, in programma domani alle 10.30, è la cerimonia di Pozzo Becca che è legata a un fatto terribile, ovvero l’eccidio di 16 detenuti politici effettuato dai nazifascisti in ritirata che, dopo aver prelevato quegli uomini dal carcere della Rocca e averli orribilmente torturati, li uccisero e li gettarono in un pozzo artesiano nel cortile dello stabilimento ortofrutticolo «Becca». A ricordo di ciò la commemorazione sarà davanti al monumento di via Vittorio Veneto durante la quale è previsto il ricordo a cura di una classe terza della scuola secondaria di primo grado Innocenzo da Imola. Seguiranno gli interventi e la posa di una corona.

r.c.

Nella foto: la cerimonia dello scorso anno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast