Sport

Imolese: 1-1 col Pordenone, al Romeo Galli va di moda il pareggio

Imolese: 1-1 col Pordenone, al Romeo Galli va di moda il pareggio

Terza sfida casalinga e terzo pareggio per l’Imolese, che non riesce a trovare i 3 punti neppure col Pordenone, nonostante abbia sempre fatto la partita e sia riuscita ad andare in vantaggio con De Marchi (terzo gol in 5 partite).

Ma va bene così. Ricordiamoci che, mentre il Pordenone, nel dicembre 2017, giocava la sua Coppa Italia a San Siro contro l’Inter (fra l’altro pareggiando), l’Imolese aveva appena battuto 5-3 il Villabiagio e si apprestava a perdere 3-2 a Forlì. Questo per dire che 10 mesi fa era impensabile una partita di questo tipo, fra i ramarri friulani e i rossoblù del presidente Spagnoli.

La partita è piuttosto bloccata, con qualche occasioncina soprattutto per il Pordenone, finché al 23’ una verticalizzazione raggiunge Giovinco che ribatte a rete, ma il portiere Bindi è pronto a respingere. Angelo Dal Pozzo comunque è soddisfatto, perché secondo lui i friulani rappresentano uno spauracchio. Al 28’ un fallo su Belcastro concede una punizione da circa 25 metri che Giovinco tira e lambisce la traversa. C’è un po’ di sterilità, ci suggeriscono gli esperti compagni di banco, non abbiamo la scaltrezza giusta per tirare in porta. Rischia però di averla la squadra di Tesser, che libera al tiro Magnaghi: sul fendente a botta sicura è però bravissimo Zommers, che si distende in tuffo. Al 40’ Belcastro, fin lì un po’ in ombra, serve un filtrante per De Marchi che di destro infila il suo terzo gol stagionale (un gol alla Negrino negli amatori, alias Mirko Tosi, presente in tribuna). Dalla prodezza di Zommers al gol di De Marchi, per ora la partita è qui.

Lezione di calcio per Tesser da parte di Dionisi? C’è tutta la ripresa per scoprirlo, ma i presupposti sono buoni. Al 17’ c’è una doppia occasione per Carini, giusto alcuni minuti dopo che i ramarri con Candellone avevano messo un pallone pericolosissimo ad attraversare tutta l’area. E alcuni minuti prima che lo stesso Carini deviasse un tiro ad alto rischio di Candellone. Doppio cambio per l’Imolese, ma nello stesso istante una indecisione di Zommers porta al rigore friulano. Burrai spiazza il lettone. E’ l’1-1 che non ci voleva, ampiamente evitabile, anche se non scandaloso. (p.z.)

Imolese – Pordenone 1-1 (1-0)

Imolese: Zommers; Fiore, Carini, Boccardi, Garattoni; Carraro; Valentini (13’ s.t. Saber), Gargiulo (32’ s.t. Bensaja); Belcastro (32’ s.t. Mosti); Giovinco (21’ s.t. Lanini), De Marchi (21’ s.t. Rossetti). All. Dionisi.

Gol: 40’ De Marchi (I), 23’ s.t. Burrai (rig.) (P).

2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast