Sport

Imolese, 1-1 a Pesaro: un peccato, ma va bene così

Imolese, 1-1 a Pesaro: un peccato, ma va bene così

Per l’ennesima volta: peccato. Per l’ennesima volta: va bene così. L’Imolese sembrava sul punto di portare a casa la quarta vittoria della stagione, dopo il rigore di Lanini nel primo tempo, ma un gol del bulgaro Kirilov a 10’ dalla fine (indecisione della difesa) ha chiuso il match sull’1-1.

Sarà anche piovuto, ma il campaccio di Pesaro non agevola di certo le giocate e così la partita appare tra le più brutte viste in questo sfavillante inizio di stagione. Tanti falli e palle perse spezzettano quasi tutto il primo tempo, con pochissime occasioni da entrambe le parti. Il primo a vedere la porta è Lanini al 7’, che si fa parare la sua punizione. Al 10’ è Baldè a tirare di sinistro, ma Rossi è pronto e non corre pericoli. Poi trascorrono 20 minuti di una noia mortale, inframmezzati da due bordate di Carraro, entrambe ribattute dai difensori marchigiani. La partita si sblocca al 34’, quando Rossetti imbocca Belcastro con un pallone al bacio: il trequartista numero 10 si fa atterrare dal portiere e l’arbitro decreta il sacrosanto rigore. Sul dischetto stavolta ci va Lanini che infila la porta biancorossa con un piattone precisissimo a fil di palo alla sinistra di Bianchini (minuto 35). A quel punto l’Imolese sembra crescere, anche se l’occasione più nitida nel finale è per i padroni di casa, che con Olcese sparano un pallone insidioso al centro dell’area. Sciacca è però lesto a liberare e si va al riposo.

Nella ripresa si ricalca più o meno lo stesso copione. Al 6’ Saber ci prova da 45 metri con un pallonetto che vorrebbe provare a scavalcare il portiere, ma Bianchini non si fa sorprendere. Al 21’ Rossetti viene lanciato in contropiede, ma all’ultimo si fa anticipare. Pochi istanti dopo Lanini è un po’ macchinoso, potrebbe tirare di destro, cambia piede e si fa ribattere il tiro dal limite dell’area. Ma arriva al 26’ l’azione che potrebbe chiudere i giochi. De Marchi (subentrato al posto di Rossetti) si lancia come una locomotiva sulla destra, entra in area, decide di non tirare e dà un bel pallone nel mezzo a Mosti (subentrato per Belcastro): il trequartista ex Juve però non ha il passo giusto, inciampa e perde l’attimo del tiro a botta sicura. Al 28’ il tiro di Petrucci parato da Rossi è l’anticamera del pareggio. Al 35’ c’è una indecisione al centro, il pallone arriva a Kirilov che infila Rossi in uscita. Poco altro fino al fischio finale, se non un tiro di Mosti parato a terra.

P.s. Un’altra interruzione di Eleven Sports ha fatto saltare quei minuti di gioco nella ripresa, proprio nel momento del gol del pareggio. Avanti pure…

(p.z.)

Vis Pesaro – Imolese 1-1 (0-1)

Imolese: Rossi; Garattoni (46’ s.t. Checchi), Boccardi, Carini, Sciacca; Saber, Carraro, Gargiulo; Belcastro (24’ s.t. Mosti); Rossetti (24’ s.t. De Marchi), Lanini (37’ s.t. Giovinco). All. Dionisi.

Gol: 35’ Lanini (rig.) (I), 35’ s.t. Kirilov (P).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast