Articoli dell'autore: SabatoSera Redazione

Sport 11 agosto 2018

Futsal serie B, le avversarie della nuova Imolese targata Kaos

Il Consiglio Direttivo della Divisione calcio a cinque ha nei giorni scorsi deliberato la composizione dei gironi della serie B. L”Imolese, da questa stagione, targata Kaos è stata inserita nel girone B insieme a Belluno, Mestre, Venezia, Atesina, Cornedo, Maccan Prata, Pordenone, Miti Vicinalis, Sporting Altamarca, Vicenza e Sedico.

Il campionato partirà sabato 6 ottobre. La vincente sarà promossa in A2 insieme alla vincente dei play-off, mentre l”ultima retrocederà in C con la perdente dei play-out. I calendari saranno resi noti venerdi 17 agosto.

r.s.

Nella foto: Igor Vignoli, nuovo acquisto rossoblù

Futsal serie B, le avversarie della nuova Imolese targata Kaos
Cronaca 11 agosto 2018

Pubblicati gli avvisi per il presidente di Area Blu e un consigliere di Acer, c'è tempo fino al 29 agosto

Continua la rivoluzione della nuova amministrazione comunale a 5 Stelle. In linea con gli annunci fatti nei giorni scorsi, sono stati pubblicati gli avvisi pubblici per due nomine in altrettante società partecipate dal Comune.

I due avvisi riguardano la designazione dei rappresentanti del Comune di Imola in Area Blu e in Acer, rispettivamente al posto di Vanni Bertozzi, già presidente della Spa che si occupa di parcheggi, mobilità, patrimonio e lavori pubblici e di Carmen Cappello, ex candidata a sindaco per il centrosinistra e dimessasi dal Cda di Acer contestualmente all”ingresso in consiglio comunale.

Per quanto riguarda Area Blu, la nomina di competenza del sindaco di Imola concerne un componente del consiglio di amministrazione con funzioni di presidente del consiglio stesso e amministratore delegato, proprio la carica che Bertozzi ricopriva fino alla remissione del mandato nelle mani di Manuela Sangiorgi. Per Acer, che si occupa, lo ricordiamo, di alloggi popolari (Azienda Casa Emilia-Romagna della Provincia di Bologna il nome per esteso), l”avviso è per un componente del Cda, ruolo svolto fino a poche settimane fa dalla consigliera Cappello.

I due avvisi sono stati firmati dalla sindaca Sangiorgi in persona e tengono conto degli indirizzi per la nomina, la designazione e la revoca dei rappresentanti del Comune in enti, aziende e istituzioni definiti nella delibera approvata dal Consiglio comunale il 31 luglio scorso. 

Chi intende partecipare alla selezione deve far pervenire la propria dichiarazione di disponibilità, indirizzata al sindaco del Comune di Imola, entro il 29 agosto 2018 alle 12. Le informazioni e il modello per la dichiarazione sono scaricabili dall”Albo pretorio on-line del Comune e sul sito web (www.comune.imola.bo.it) dell”ente (tra le notizie “in evidenza” e nella sezione “Amministrazione trasparente” – “Società partecipate”).

Nella foto un”immagine d”archivio del municipio di Imola

Pubblicati gli avvisi per il presidente di Area Blu e un consigliere di Acer, c'è tempo fino al 29 agosto
Sport 10 agosto 2018

Calcio serie C, l'attaccante dell'Imolese lo manda… CR7. Ingaggiato Eric Lanini dalla Juventus

Colpo in entrata dell”Imolese che oggi ha annunciato l”acquisto dell”attaccante Eric Lanini, di proprietà della Juventus. Il torinese classe ”94 in estate non è partito con i bianconeri per la tournée americana, ma ha avuto il piacere di vedere da vicino Cristiano Ronaldo nel nuovo centro di allenamento della Continassa.

Lanini, 186 cm di altezza per 74 kg di peso, lo scorso anno ha militato in serie C prima al Vicenza, poi al Padova, totalizzando 24 presenze in campionato e 3 goal con i vicentini. Per lui anche 47 gettoni e 4 gol in serie B (stagioni 2014/2015 e 2015/2016) con le maglie di Virtus Entella, Lanciano e Como.

r.s.

Nella foto: a sinistra Lanini stringe la mano al diesse Ghinassi (dalla pagina facebook dell”Imolese), a destra l”attaccante insieme a Cristiano Ronaldo (dal profilo del giocatore piemontese)

Calcio serie C, l'attaccante dell'Imolese lo manda… CR7. Ingaggiato Eric Lanini dalla Juventus
Cronaca 10 agosto 2018

Le chiusure del Servizio Clienti Hera a Imola per San Cassiano e Ferragosto

La prossima settimana, in occasione del Patrono San Cassiano e di Ferragosto, a Imola lo sportello del Servizio Clienti Hera di via Mentana 10 rimarrà aperto nell”orario 8.30-12.30.

Gli sportelli, invece, di via Casalegno 1 e lo sportello Energia Base (per i clienti di energia elettrica del Gruppo Hera non a mercato libero) di via Mentana 7 resteranno chiusi

Nella stessa giornata saranno comunque disponibili nei consueti orari i numeri verdi del Servizio Clienti Famiglie 800.999.500 e del Servizio Clienti Aziende 800.999.700, così come lo Sportello Her@ On-Line . Anche per i clienti di Energia Base è attivo il numero verde  800.999.544 (chiamata gratuita da telefono fisso e cellulare dalle 8 alle 22 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 8 alle 18) e i servizi online su www.energiabase.it.

Sarà come sempre attivo, senza alcuna interruzione, anche il call center di Pronto Intervento: 800.713.666 per segnalazioni sulla rete gas, 800.713.900 per le segnalazioni di rotture e guasti alle reti idriche, 800.713.699 per il teleriscaldamento, 800.999.010 per elettricità.

r.c.

Le chiusure del Servizio Clienti Hera a Imola per San Cassiano e Ferragosto
Cultura e Spettacoli 10 agosto 2018

Al Festival del Folclore costumi, musica e tanta allegria. IL VIDEO

Grande successo anche quest”anno per la 28^ edizione del Festival Internazionale del Folclore che ha invaso, con i suoi costumi e la sua musica, dal 26 al 31 luglio scorso Borgo Tossignano, Imola e infine Bubano. 

Organizzato dai Canterini e Danzerini Romagnoli «T. Baruzzi», il festival ha riempito strade e piazze regalando momenti di pura allegria grazie ai gruppi ospiti, come il culturale ecuadoregno «Cuniburo Cultural», il neozelandese «Te Tono a Te Taurapa» e il polacco «Slowianki» Song and Dance Ensemble.

r.c.

Nella foto (Isolapress): uno scatto dal Festival

Al Festival del Folclore costumi, musica e tanta allegria. IL VIDEO
Cultura e Spettacoli 10 agosto 2018

Domani cominciano le celebrazioni per San Cassiano con la classica biciclettata al cippo del martire

Fu ucciso dai suoi studenti con gli stiletti con cui incidevano le tavole di cera per scrivere. Insegnante di grammatica e stenografia, San Cassiano venne condannato a morte dall”autorità romana per non aver rinnegato la propria fede cristiana. Un martire che oggi è patrono della città in cui visse e insegnò, Imola, ma anche di numerose altre diocesi o cittadine, tra cui Las Galletas nell”isola spagnola di Tenerife. Il 13 agosto la città imolese celebra così il suo patrono e lo fa con una festa che ha il suo clou lunedì 13 ma che inizia sabato 11.

Diversi saranno, ovviamente, i momenti di riflessione sulla vita di San Cassiano, a cominciare dalla prima giornata, quella in cui si terrà l”ormai irrinunciabile pedalata dal sagrato della cattedrale al cippo del santo in via Villa Clelia, giunta alla tredicesima edizione. Si parte davanti al duomo alle 18.10 (iscrizioni dalle 17), si prosegue lungo via Garibaldi, via Caterina Sforza, viale Amendola (sotto il viale), si volta in via Cesare Croce e ci si ferma nella zona degli scavi romani di via Villa Clelia, dove ci sarà tempo per una rievocazione storica, una riflessione e un momento di preghiera, prima del ritorno in cattedrale sempre pedalando.

In serata, alle 21.15, il chiostro di palazzo Monsignani sarà teatro di un concerto della Filarmonica Città di Imola, che proporrà un programma di musica varia, spaziando dalla classica alle colonne sonore alla lirica, con… attenzione alla sicurezza: «Per le nuove norme di sicurezza – spiega Franco Camaggi – potremo allestire meno posti a sedere rispetto al passato».

Domenica 12 agosto la cattedrale ospiterà la Messa alle 17.30 e i primi Vespri e la Messa alle 20.30, mentre nel chiostro del palazzo vescovile, alle 18.30, il vescovo benedirà la mostra qui allestita. In serata il chiostro di palazzo Monsignani vedrà il gioco-viaggio per le chiese della diocesi attraverso i santini delle immagini venerate, Il grande gioco dei santi e dei santini (ore 21.15).

Nei tre giorni di festa (11, 12 e 13 agosto), sul sagrato della cattedrale sarà allestito uno stand gastronomico dalle 18 alle 21 a cura della parrocchia di Mezzocolle e del Gruppo Alpini Imola Valsanterno, con polenta, piadina e salumi Clai.

Nella foto la biciclettata del 2017 (Isolapress)

Domani cominciano le celebrazioni per San Cassiano con la classica biciclettata al cippo del martire
Cronaca 10 agosto 2018

Ordinanza del Comune di Imola per il taglio della vegetazione a ridosso della ferrovia

E” in vigore da oggi l”ordinanza del Comune di Imola, firmata della sindaca Manuela Sangiorgi, che impone ai proprietari, possessori e detentori di terreni confinanti con la sede ferroviaria il taglio di rami, alberi e vegetazione secca, che interferiscono con la rete ferroviariaL’ordinanza è stata emessa dal Comune per scongiurare pericoli all’incolumità pubblica, vista l”impossibilità di provvedere con gli ordinari mezzi offerti dalla legislazione, in virtù della ragionevole previsione di danno incombente e alla luce della comunicazione di Rfi dei giorni scorsi con la quale si chiede tale provvedimento ai sindaci dei Comuni nei cui territori passa la linea ferroviaria. 

Nello specifico, l’ordinanza prevede che i proprietari, ciascuno per la particella catastale di propria competenza, debbano verificare e, ovunque occorra, eliminare i fattori di pericolo. Obbliga, inoltre, gli stessi proprietari, a mantenere nel tempo le distanze di sicurezza dalla sede ferroviaria delle piante o siepi che possono interferire con essa. L’apposita normativa (DPR 753/1980 artt. 48, 52, 55) prevede infatti, come riporta l’ordinanza, «il divieto lungo i tracciati della ferrovia, di far crescere piante o siepi che possono interferire con la sede ferroviaria e che i terreni adiacenti, destinati a bosco non possono distare meno di 50 metri dalla rotaia più vicina, nonché prescrive il divieto di dare fuoco alle stoppie o accendere comunque fuochi in vicinanza della linea ferroviaria senza adottare tutte le cautele necessarie a difesa della sede ferroviaria e sue pertinenze». 

Ai trasgressori della presente ordinanza sarà inflitta la sanzione pecuniaria da €. 25,00 a €. 500,00 fatte salve eventuale violazioni di carattere penale. Per ogni informazione ci si può rivolgere all’Ufficio Ambiente del Comune (via Cogne 2- tel. 0542 602283, pec urbanistica.ambiente@pec.comune.imola.bo.it).

r.c.

Nella foto: la sindaca Manuela Sangiorgi

Ordinanza del Comune di Imola per il taglio della vegetazione a ridosso della ferrovia
Cultura e Spettacoli 10 agosto 2018

San Lorenzo si festeggia a Fontanelice con un bicchiere di vino e il naso all'insù per guardare le stelle cadenti

Fontanelice festeggia vent”anni di «Calici di stelle», appuntamento irrinunciabile dell”agosto di casa nostra. Questa sera, notte di San Lorenzo, il paese della Vallata accoglierà abitanti e visitatori con una delle sue iniziative più famose e gradite: la possibilità di ammirare le stelle cadenti degustando vini e gustando assaggi di prodotti del territorio. La serata, organizzata dal Comune e dal comitato «I sapori in piazza», prenderà il via alle ore 20 quando, entrando dalla Porta del Castello di Fontanelice, con 9 euro si potrà acquistare il calice che darà diritto a cinque degustazioni di vino presso i produttori locali dislocati lungo i vicoli del centro storico. Con l”acquisto di un ulteriore buono sempre del costo di 9 euro, si potranno assaggiare prodotti tipici quali pasta artigianale, formaggi, piadina romagnola, salumi, piè fritta, marmellate e squacquerone, miele e dolci. Gli estimatori del vino potranno, inoltre, fare il bis acquistando presso gli appositi punti cassa una scheda da utilizzare a piacimento. Ad illuminare il tutto, le stelle, che potranno essere ammirate, con il naso all”insù o con gli occhi che scrutano dentro un telescopio, grazie all”aiuto dell’Associazione Astrofili Imolesi. Nel Museo Mengoni sarà allestita la mostra «Una valle di stelle» a cura dell”associazione fotografica «G. Magnani» di Borgo Tossignano, si potrà salire sulla torre civica per ammirare il panorama, e il paese sarà allietato dalla musica del La La Trio (arpa, sax/clarinetto e voce) che presenterà famose colonne sonore, standard jazz e brani popolari della musica irlandese. (r.c.)

Nella foto il paese pieno di gente nell”edizione 2017 (Isolapress)

San Lorenzo si festeggia a Fontanelice con un bicchiere di vino e il naso all'insù per guardare le stelle cadenti
Cronaca 8 agosto 2018

«Miss Imola», le immagini più belle della serata al Parco delle Acque. IL VIDEO

Tante concorrenti, alcune anche alla prima esperienza, e molto pubblico hanno animato domenica scorsa, al Parco delle Acque Minerali, il concorso di bellezza «Miss Imola» che garantiva alla vincitrice l”accesso alle fasi regionali di Miss Italia.

A trionfare è stata la 21enne centese Luigia Di Benedetto, davanti a Beatrice Bartolomei, Mariapia Pennisi, Leyla Bolognese e Martina Tomaselli.

Durante la serata sono state premiate anche altre ragazze con la fascia, ad esempio, della location ospitante, ovvero «Miss Parco delle Acque Minerali».

r.c.

Nella foto: tutte le Miss sul palco

«Miss Imola», le immagini più belle della serata al Parco delle Acque. IL VIDEO
Cronaca 8 agosto 2018

La 21enne centese Luigia Di Benedetto è la nuova «Miss Imola»

Domenica scorsa, nella suggestiva cornice del Parco delle Acque Minerali, si è svolto il concorso di bellezza «Miss Imola» che ha incoronato reginetta Luisa Di Benedetto. La 21enne di Cento, studentessa di psicologia, avrà così accesso alle fasi regionali di Miss Italia.

Sul secondo gradino del podio, invece, sono salite a pari merito, con la fascia di «Miss Rocchetta», la 21enne studentessa di farmacia di Sasso Marconi Beatrice Bartolomei e la 20enne ragioniera di Poggio Renatico Mariapia Pennisi. Al terzo posto, infine, sempre ex-aequo, con la fascia di «Miss Love”s Nature» la 20enne commessa milanese Allegra Bolognese e la 18enne studentessa riminese Martina Tomaselli.

A presentare la serata Antonio Borrelli, mentre nella giuria presieduta da Fiorenzo Gabrielli erano seduti tanti ospiti illustri che hanno potuto ammirare così da vicino le esibizioni di tutte le concorrenti.

r.c.

Nella foto: la vincitrice Luisa Di Benedetto

La 21enne centese Luigia Di Benedetto è la nuova «Miss Imola»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast