Cronaca

Bagni, grotta e fanghi del Villaggio della Salute accreditati col Ssn. Monti: “Servirà più personale'

Bagni, grotta e fanghi del Villaggio della Salute accreditati col Ssn. Monti: “Servirà più personale'
Dall''1 gennaio le Terme dell’Agriturismo del Villaggio della Salute Più, al confine tra Castel San Pietro e Monterenzio, sono ufficialmente accreditate con il Servizio sanitario nazionale per bagni termali (importanti per osteoporosi e vascolopatie), grotta termale (per pulire alveoli polmonari da smog ed effetti del tabagismo) e fanghi termali (caldi e freddi, questi ultimi per le infiammazioni). Questo significa che “come previsto dai nuovi Lea (livelli essenziali di assistenza) sanitari si potrà accedere ad un ciclo di 12 sedute beneficiando delle esenzioni previste oppure pagando solo il ticket, che è di 50 euro” spiega il general manager del Gruppo Monti Salute Più, Graziano Prantoni. 

Finora in zona questo accreditamento l’aveva solo l’impianto termale di Castel San Pietro. Le Terme dell’Agriturismo, invece, erano già accreditate per l''attività ambulatoriale di angiologia, cardiologia, dermatologia, ecografia, fisiatria e oculistica. “Alle Terme dell’Agriturismo oggi abbiamo una presenza media che oscilla dalle 150 alle 200 persone a settimana - aggiunge il patron del gruppo Mare termale bolognese, Antonio Monti -. Grazie all’accreditamento, pensiamo possano aumentare di un centinaio a settimana”. 

Questo incremento si potrebbe tradurre in un aumento di personale. “Pensiamo possano servirci 5 o 6 operatori termali in più. Per il periodo estivo, invece, cercheremo 80 persone per lavorare all’Acquapark” conclude Monti.

gi.gi.

Nella foto, da sinistra, Antonio Monti, Direttore scientifico Gruppo Monti Salute Più, Marco Gasparri, presidente delegazione Imolese di Confindustria Emilia Area Centro, Graziano Prantoni, general manager Gruppo Monti Salute Più


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast