Sport

Autodromo, novità Giro d'Italia e motocross per sette mesi di eventi in pista

Autodromo, novità Giro d'Italia e motocross per sette mesi di eventi in pista

L’autodromo Enzo e Dino Ferrari è a metà del suo sonno invernale, lievemente scosso e divertito grazie ai Fantaveicoli che lo hanno colorato di festa nell’ultima domenica. Messi nel cassetto i rombi di metà novembre, con le finali mondiali Lamborghini, non resta che attendere aprile per ripartire, con la novità del Motorlegend Festival, rievocazione che avrà come padrini Riccardo Patrese e Giacomo Agostini.

Il programma non è ufficiale. L’iter burocratico prevede il passaggio in Consiglio comunale per l’approvazione ma, dopo le dimissioni del sindaco Daniele Manca, la città è ancora in attesa di elezioni amministrative. In realtà il calendario pressoché completo è stato già presentato a novembre ed è operativo: gli eventi in lista non dovrebbero correre rischi, per lo meno i più importanti, come la Superbike.

Ci sarà poca differenza rispetto alla scorsa stagione, con qualche perdita e alcune novità piuttosto succose. Le assenze di prestigio riguardano soprattutto le quattro ruote, con la sparizione del Ferrari Challenge (ottobre) e delle finali Lamborghini (novembre), mentre torna il Giro d’Italia, con arrivo in pista dopo un giro dei Tre Monti nella tappa che partirà da Osimo il 17 maggio. La grande attesa è però tutta per il Mondiale di Motocross, che sbarcherà alla Rivazza (e dintorni) il 30 settembre con il Gran Premio d’Italia, 19ª e ultima tappa, in un tracciato studiato e creato «ad hoc», che svarierà tra il paddock e la collina della passione, saltando la pista nelle due direzioni.

Tutti gli appuntamenti 2018 dell”autodromo su “sabato sera” del 15 febbraio.

p.z.

Nella foto: l”arrivo del Giro d”Italia nel 2015

1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast