Cronaca

La neo eletta presidente Marina Lo Conte alla guida del parco della Vena del Gesso romagnola

La neo eletta presidente Marina Lo Conte alla guida del parco della Vena del Gesso romagnola

Il Parco della Vena del Gesso Romagnola, parco naturale di oltre seimila ettari nell”entroterra romagnolo fra Imola e Faenza, ha un nuovo presidente, Marina Lo Conte, eletta dagli organi di governo dell”Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità-Romagna, ente pubblico che si occupa della gestione delle aree naturali protette della macroarea romagnola.

Marina Lo Conte è assessore presso il Comune di Riolo Terme, dove fra le deleghe si occupa proprio di Vena del Gesso. Con il nuovo incarico la Lo Conte dovrà gestire i rapporti con il Comitato esecutivo dell”Ente Parchi Romagna, proporre piani territoriali ed anche regolamenti, interventi e programmi di tutela e valorizzazione o esprimere pareri a riguardo, promuovere l’attuazione di progetti di sviluppo locale, accordi fra enti e iniziative sul territorio del Parco stesso.

La scelta, come da statuto, è avvenuta tra i sindaci e gli amministratori dei Comuni di Brisighella, Casola Valsenio, Riolo Terme, Borgo Tossignano, Casalfiumanese e Fontanelice, nonché tra i presidenti e loro delegati, dell”Unione della Romagna Faentina e del Nuovo Circondario Imolese.

“Vivo con onore questa elezione – ha affermato la neo eletta Marina Lo Conte -. Il mio grande interesse per il Parco regionale della Vena del Gesso Romagnola nasce dalla passione per le escursioni e dal profondo amore per la natura, passione che sarà il motore del mio impegno per questo meraviglioso e importante territorio protetto”.

r.c.

Nella foto: la neo eletta presidente della Comunità del Parco della Vena del Gesso Romagnola Marina Lo Conte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast