Cultura e Spettacoli

Bacchilega Junior presenta domani le sette novità al Bologna Children’s Book Fair

Bacchilega Junior presenta domani le sette novità al Bologna Children’s Book Fair

Sono sette le novità che Bacchilega Junior presenterà in fiera il martedì 27 marzo alle ore 9 in Sala Allegretto: libri per bambini e ragazzi a partire da un anno fino all’adolescenza.

Ecco quali sono.

In bocca a Lupo di Eva Rasano, è il terzo titolo con protagonista il nostro amatissimo amico Lupo, questa volta alle prese con il cibo. Quanti cibi colorati e dai nomi stravaganti ci sono: scopriamoli tutti! Un libro pensato per l’ultimo anno del Nido e la Scuola dell’Infanzia.

Il viaggio di Piedino, di Elisa Mazzoli e Marianna Balducci, vede protagonista un simpatico e reale Piedino che compie un viaggio piccolo ma ricco di scoperte: un fiore, un sasso, il gatto Miao, i pesciolini al mare, un granchio che spaventa.

Il meraviglioso mondo dei gatti, di Marisa Vestita, parla dei gatti, come già recita il titolo. Sì, ma non solo, perché descrive anche altri tipi di animali, che vivono spesso in simbiosi con i gatti, ma hanno abitudini totalmente diverse: dormono in una sola cuccia, non vanno a caccia per mangiare, amano stare in compagnia, odiano sporcarsi…

A colori, di Barbara Ferraro (autrice), Sonia MariaLuce Possentini (illustratrice) e Teresa Porcella (curatrice), è un potente albo illustrato in cui il testo formato da sinestesie originali si mette in relazione con le illustrazioni in un progetto completo e armonico.

Visti di profilo, di Antonio Ferrara e Filippo Mittino, è un racconto illustrato per ragazzi dai 12 anni. In una classe del liceo vengono ritrovate le chiavi di casa della professoressa di matematica dentro allo zaino di Ciro, che si dichiara innocente. Si scatena un grosso conflitto in classe e viene chiamato lo psicologo della scuola. Le illustrazioni originalissime di Ferrara completano questo racconto a 17 voci.

Nonne con le al, di Arianna Papini, racconta di una assenza che si fa presenza concreta, piena, profumata. Le nonne e i nonni che ci lasciano in realtà rimangono negli sguardi di un gatto sornione, nel profumo di un risotto allo zafferano, nell’erba che ci punge le gambe: un libro poetico delicatissimo per parlare della morte.

Little Girl, di Clementina Mingozzi, è un albo nato da un paio di forbici. L’artista papirografa si misura con una fiaba della tradizione afroamericana vicina alla fiaba tradizionale di matrice europea Cappuccetto Rosso. Ci sono infatti una bambina e un lupo cattivo. Ma Little Girl utilizza un espediente per sfuggire alla presa del lupo: canta e facendo così si salva.

Bologna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast