Calcio

L'Imolese cade a Padova, ma è un 2-0 assai bugiardo

L'Imolese cade a Padova, ma è un 2-0 assai bugiardo

L’Imolese ha perso 2-0 a Padova, con 2 gol subiti negli ultimi 10 minuti (Ronaldo e Mandorlini), ma non ha demeritato, anzi, poteva anche vincere, se avesse buttato dentro una delle 8 occasioni da gol avute. La squadra di Atzori ha giocato meglio dei padroni di casa, soprattutto nel primo tempo, ma sembra un peso mosca che va sul ring contro un peso massimo. Spara tanti pugni, è veloce, ma non fa male. Invece l’avversario quando sferra il primo diretto al volto ti butta a terra e non ti rialzi più.

La cronaca. Tante occasioni da gol in un pimpante primo tempo: ne abbiamo contate 9, cioè 5 per l’Imolese e 4 per il Padova. Si parte subito al 3’, con l’Imolese che dipana un’azione sulla sinistra e con Belcastro che tira debolmente sul portiere. Al 6’ tocca ai padroni di casa, che si distendono in velocità: Piovanello serve un pallone al bacio per Bunino, che però spara sul palo a pochi passi da Rossi. Da qui emerge la squadra di Atzori, che ha tre occasioni consecutive, dominando sul piano del gioco. Al 9’ Valeau crossa benissimo a centro area, Vuthaj prova la sforbiciata volante e sull’avanzare dell’azione Schiavi la infila in rete, ma viene segnalato un fuorigioco (dubbio). Al 17’ Bismark avanza palla al piede, viene murato dalla difesa, ma la sfera termina ad un meraviglioso Belcastro, che tira a botta sicura, ma il pallone esce a fil di palo, alla destra di Minelli. Ancora il numero 10 rossoblù al 24’, con il suo tiro deviato all’ultimo dalla difesa veneta. Non c’è un attimo di sosta e al 29’ il Padova crossa dalla destra, sulla linea di fondo: il pallone sembra innocuo, ma supera Rossi e va a sbattere sulla parte alta della traversa: brividi. Ancora Imolese in avanti, con una punizione dai 25 metri. Il punto, decentrato sulla destra, non è il massimo per i piedi di Belcastro, ma tira ugualmente, il pallone rimbalza davanti al portiere che la respinge come può: purtroppo Carini non ha il guizzo della punta e non riesce a cogliere l’attimo per buttarla in rete. Siamo al 40’ e il Padova prova a sbloccare il risultato con due tiri da fuori. Il primo ha poche pretese, ma Germano ci prova lo stesso e Rossi blocca a terra. Il secondo è più pericoloso con Piovanello che al 43’ tira una botta che Rossi devia in tuffo. Si va ad un riposo meritato, per entrambe le squadre, ma soprattutto per l’Imolese.

La ripresa. Cambia il campo, ma purtroppo cambia anche il ritmo, con l’Imolese che infastidisce meno il pachiderma Padova, anche se le sue occasioni le costruisce lo stesso. Ad esempio al 57’, quando va al tiro con Belcastro con parata di Minelli. Ma sugli sviluppi dell’azione parte un contropiede in maglia bianca concluso da un tiro sprecato da Piovanello, che spara fuori. Iniziano i cambi, entra Provenzano per Bismark e subito al 69’ prova un tiro a giro che impegna il portiere veneto. Ancora l’Imolese da fuori con Alimi al 72’, ma la palla esce di poco. Al 78’ c’è una punizione per il Padova: il tiro sembra innocuo, ma filtra in una selva di zampe e Rossi la para proprio all’ultimo istante. Il match sembra avviarsi allo 0-0, che potrebbe anche stare stretto alla squadra di Atzori, ma in 10 minuti cambia tutto. All’80’ Pelagatti scodella un cross altissimo dalla destra e Ronaldo la colpisce di testa indisturbato al centro dell’area, battendo Rossi. Ma purtroppo non basta, perché al 92’ la difesa rossoblù spazza fuori e il pallone termina nei piedi di Mandorlini che, un passo dentro l’area, la spara in rete. Risultato rotondo ma bugiardo, il più bugiardo della stagione. (p.z.)

Padova – Imolese 2-0 (0-0)

Imolese (3-4-2-1): Rossi; Boccardi, Carini, Ingrosso; Schiavi, Tentoni (86’ Marcucci), Alimi, Valeau (86’ Padovan); Belcastro (76’ Maniero), Bismark (68’ Provenzano); Vuthaj. All. Atzori.

Gol: 80’ Ronaldo (P), 92’ Mandorlini (P).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast