Calcio

Il Vicenza è troppo forte, l’Imolese ne incassa 3

Il Vicenza è troppo forte, l’Imolese ne incassa 3

Davanti ad un migliaio di spettatori, 500 dei quali vicentini, l’Imolese nulla ha potuto contro la capolista, perdendo 3-0. Davvero troppo forte rispetto ai rossoblù di quest’anno, la squadra di mister Di Carlo ha comunque sofferto nella prima mezzora, quando l’Imolese è arrivata al tiro 5 volte, con Padovan e Vuthaj. Soprattutto quest’ultimo si è mangiato un gol che grida vendetta in contropiede. Poi è arrivato il fattaccio, l’autogol di Della Giovanna che in pratica ha chiuso il match, visto che un minuto dopo ha raddoppiato Arma. Secondo tempo senza più storia, dove il Vicenza poteva fare bottino ancora più grosso, ma si è accontentata dell’eurogol di Giacomelli, protagonista assoluto.

La cronaca. Parte forte il Vicenza, che nei primi minuti conclude con un tiro di Giacomelli, ben parato da Rossi a centro porta. Siamo solo al 3’, ma i biancorossi di Mimmo Di Carlo spingono senza sosta, arrivando addirittura a reclamare un rigore per un sospetto fallo di mano. All’8’ ci prova con coraggio l’Imolese, che arriva al tiro con Padovan, ma la traiettoria è centrale e Grandi blocca. Ma il cambio di fronte è repentino e da un cross del Vicenza si avventa Marotta da pochi passi: però il suo esterno piede colpisce Rossi, che devia in angolo. Bella partita, i rossoblù crescono e all’11’ Belcastro si propone in avanti, per poi lasciare la palla a Vuthaj che si fa parare il suo apprezzabile tiro. Come succede al 12’ ancora con Padovan (tiro parato dal limite dell’area), apparentemente tornato ai livelli migliori. La partita è piacevole, l’Imolese non ci sta a fare la vittima sacrificale e al 16’ Alimi entra in area dopo una serie di dribbling, ma il tiro finale non fa paura. Al 18’ c’è una coincidenza che fa tremare il portiere Rossi: con un rinvio colpisce Arma e la traiettoria si spegne sul fondo: stile “foto” nel calciobalilla. Al 20’ lo spettacolo riguarda ancora Padovan, che con un gioco di prestigio si sistema la palla sul sinistro e spara a rete al volo, anche se esce di poco. Tanta Imolese e al 21’ ne esce un contropiede per Vuthaj. Si libera dell’ultimo difensore e tira a botta sicura, ma neanche stavolta arriva il gol, con il tiro parato. L’Imolese non sta demeritando, anzi, ma al 30’ arriva la beffa. Da un cross sulla sinistra, Della Giovanna, temendo che la palla arrivasse ad Arma, la devia in rete di sinistro, alle spalle di un incolpevole Rossi. Al 32’ il raddoppio ospite: corner dalla sinistra di Giacomelli e stavolta Arma anticipa i difensori di testa. Al 37’ è ancora pericoloso il Vicenza, che ormai banchetta sull’erba del Galli, con un tiro di Arma che termina fuori di pochissimo.

La ripresa. Il primo brivido lo provoca l’Imolese al 53’, quando Valeau lascia partire un tiro che impegna Grandi, portiere delle nostre parti, in tuffo. Mentre al 54’ ci prova un ispiratissimo Arma da fuori, ma Rossi blocca a terra. Al 58’ da un errore in disimpegno di Checchi, il Vicenza si butta in avanti con Giacomelli, ma il suo tiro esce a fil di palo. Al 64’ arriva il terzo gol vicentino. Invenzione di Giacomelli, che salta Schiavi sulla fascia sinistra e la mette dietro a Rossi con un fantastico tiro a girare. La partita sembra avviarsi pigramente verso la fine, tanto che Atzori mette in campo pure i baby Suliani e Arlotti. Ma al 44’ il Vicenza prova il poker, colpendo il palo da lontano con Zarpellon. (p.z.)

Imolese – Vicenza 0-3 (0-2)

Imolese (3-4-2-1): Rossi; Checchi, Carini, Della Giovanna; Schiavi (71’ Ingrosso), Alimi, Marcucci (85’ Suliani), Valeau (85’ Alboni); Padovan (65’ Bismark), Belcastro (71’ Sall); Vuthaj. All. Atzori.

Gol: 30’ Della Giovanna (autogol) (V), 32’ Arma (V), 64’ Giacomelli (V).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

EMERGENZA CORONAVIRUS – NUOVI ORARI AL PUBBLICO

Coronavirus Uffici Chiusi

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast