Cronaca

Coronavirus, morto un 82enne di Imola. In Emilia Romagna crescono i ricoveri in terapia intensiva

Coronavirus, morto un 82enne di Imola. In Emilia Romagna crescono i ricoveri in terapia intensiva

Purtroppo nella giornata di oggi l”Ausl di Imola ha ricevuto la conferma che un imolese di 82 anni positivo al Covid, ricoverato nelle scorse settimane in terapia intensiva a Bologna, è morto. Non si registrava un decesso in seguito al Coronavirus nel circondario di Imola da mesi. Sale così a 40 il totale dall”inizio della pandemia.

Sempre oggi l”Ausl di Imola ha refertato 4 nuovi casi positivi tutti residenti a Imola di cui 3 con sintomi. Due riguardano l”ambito scolastico, ovvero una docente della scuola dell”infanzia statale di Pontesanto e uno studente, in questo caso asintomatico, individuato nell”ambito di attività di tracciamento per un precedente caso, frequentante la Primaria Casadio (ex Chiusura), a cui si aggiungono un contatto stretto e un contatto familiare.

Per quanto riguarda l”imolese, attualmente la maggior parte dei casi individuati si registra in ambito familiare-scolastico. “Nel weekend appena trascorso – precisa l”Ausl di Imola – sono stati complessivamente 17 i casi registrati di cui 7 con sintomi. Oltre ad 8 casi riferiti alla scuola scuola (4 studenti dell”Istituto Scappi di Castel San Pietro e 4 facenti capo ad uno stesso focolaio familiare in 4 diverse scuole diverse di Imola), sono stati refertati anche 4 casi sporadici, 3 contatti con caso confermato, 2 contatti stretti”.

Ad oggi sono 106 i casi attivi (malati/positivi) nei dieci comuni del circondario imolese. Nel resto dell”Emilia Romagna sono oggi 6.673.

I nuovi casi positivi al Covid in regione sono 337, in media con gli ultimi giorni. Solo 132 sono asintomatici individuati col tracciamento, mentre 150 sono stati individuati nell”ambito di focolai già noti. I numeri più elevati si registrano nella provincia di Bologna (68, escluso il circondario di Imola), Modena (56) e Piacenza (44).

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle senza sintomi o con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere continuano ad essere oltre il 95% dei casi attivi, ma crescono i ricoveri: sono 25 i pazienti in terapia intensiva (+2 rispetto a ieri, ovvero sono raddoppiati in una settimana o poco più) e 284 (+30) quelli ricoverati negli altri reparti Covid.

Nella foto la tenda esterna per l”accesso al Pronto soccorso dell”ospedale di Imola riattivata da settembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast