Calcio

A Fano è 0-0, sabato all’Imolese basterà pareggiare

A Fano è 0-0, sabato all’Imolese basterà pareggiare

Un “primo tempo” lungo 90 minuti e terminato 0-0. Molta energia dei padroni di casa nei primi 45’, cresce l’Imolese nella ripresa, ma nessuno riesce a trovare il gol, anche se ci sono andati più vicini i marchigiani, soprattutto nel finale, al 91’, quando Rossi ha fatto vedere tutto il suo talento nel respingere un colpo di testa ravvicinato di Montero. A questo punto, per salvarsi, la squadra di Spagnoli non dovrà perdere in casa sabato prossimo, sempre alle 17.30.

Piovanello e Morachioli in attacco, supportati da Lombardi, schierato come trequartista. Linea di centrocampo con Provenzano in mezzo e ai fianchi Alboni e Torrasi. Difesa che, da destra a sinistra, vede Cerretti, Angeli, Carini e Aurelio. In porta Rossi, alla sua terza presenza annuale. L’Imolese affronta così il suo secondo playout consecutivo, dopo la salvezza conquistata un anno fa contro l’Arzignano.

La cronaca. L’Imolese è in maglia bianca, il Fano in divisa granata. Due timidi tentativi marchigiani in partenza, un’azione pericolosa dei rossoblù con Piovanello che mette in mezzo un pallone velenoso. Rischio grosso al 12’: palla tagliata verso il centro area e Barbuti anticipa Angeli, ma la sua zampata va alta da due passi. Il Fano crossa bene da entrambi i lati e l’Imolese soffre. Sulla stessa falsariga (cross dalla sinistra) c’è un altro pericolo al 25’. Solo 3 minuti dopo è ancora Barbuti a girarsi bene e tirare sul primo palo, ma Rossi non si fa sorprendere e blocca a terra. L’Imolese prova a tenere un po’ palla, pur senza mai impensierire i padroni di casa, fino al 44’, quando Urso tira da fuori ed impegna leggermente Rossi. Più Fano che Imolese in questo primo tempo che va in archivio dopo oltre 3 minuti di recupero e un brividissimo finale.

La ripresa. Dentro Masala e Tommasini per Alboni e Piovanello. L’Imolese parte in contropiede con Morachioli: dalla sinistra mette un pallone al bacio sulla testa di Tommasini. che però lo sfiora senza impattarlo. Al 57’ Aurelio fa una bella percussione sulla sinistra e guadagna un corner: tiro dalla bandierina e colpo di testa dello stesso Aurelio che schiaccia a terra, ma il portiere blocca. Al 64’ è ancora Morachioli a fare da effetto sveglia, per chi rischia di appisolarsi sul divano: dribbling fulminante sulla destra e pallone nel mezzo, poi Lombardi murato al tiro e Aurelio che sparacchia alle stelle. Al 79’ un cross insidioso di Rodio dalla destra rischia di infilarsi sotto la traversa, ma Rossi è prontissimo. Nel frattempo è entrato Bentivegna per Morachioli, mentre al minuto 83 entra il difensore Della Giovanna al posto di Torrasi per mettersi col modulo 3-5-2. Si va verso il triplice fischio, con un miracolo di Rossi al 91’ su un colpo di testa ravvicinato di Montero. Praticamente l’unica occasione del Fano nel secondo tempo, anche se clamorosa. Mentre l’Imolese è piaciuta di più alla distanza. (p.z.)

Fano – Imolese 0-0

Imolese (4-3-1-2): Rossi; Cerretti, Angeli, Carini, Aurelio; Alboni (46’ Masala), Torrasi (83’ Della Giovanna), Provenzano; Lombardi; Piovanello (46’ Tommasini), Morachioli (78’ Bentivegna). All. Mezzetti-Sintini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast