Cronaca

Coronavirus, sms dell’Ausl per anticipare il richiamo Astrazeneca agli over 60. Tamponi rapidi gratis in farmacia per i centri estivi

Coronavirus, sms dell’Ausl per anticipare il richiamo Astrazeneca agli over 60. Tamponi rapidi gratis in farmacia per i centri estivi

«La variante delta del Sars-Cov-2 progredisce in una maniera esponenziale – ha dichiarato oggi l”assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini –. Ora siamo al 23% in Emilia Romagna, qualche settimana fa era l”1%». Secondo il Centro europeo di controllo delle malattie infettive, ad oggi, non ci sono pericoli gravi per la salute solo per coloro che hanno completato il ciclo, quindi occorre anche il richiamo nel caso dei sieri Pfizer, Moderna o AstraZeneca.

L’Ausl di Imola, quindi, ha deciso di accelerare anticipando la seconda dose degli over 60 vaccinati con Vaxzevria-AstraZeneca. Oggi ha inviato 3810 sms ad altrettanti cittadini con più di 60 anni che disponevano di un richiamo fissato a 77 giorni dalla prima e che potranno anticiparlo fino a 63 giorni dalla prima (il massimo previsto dalle indicazioni ministeriali).Per riprenotare la seconda dose dovranno recarsi agli sportelli Cup, nelle farmacie o chiamando il CUPtel (numero verde 800 040606). Chi preferisce mantenere la data già fissata può farlo. 

“L’anticipo della seconda dose è un importante elemento della strategia vaccinale per accelerare l’immunizzazione delle persone con più di 60 anni, soprattutto a fronte della diffusione della variante delta di Sars-CoV-2” precisano dall’Ausl. Nel circondario imolese la copertura vaccinale ha raggiunto il 64%, che scende però al 34% se consideriamo l’immunizzazione completa. E ci sono circa 3.800 persone con più di 60 anni che ancora non si sono candidate per la vaccinazione. 

Nel frattempo, la situazione epidemiologica continua ad essere stabile e incoraggiante. Nel circondario i casi attivi oggi sono scesi a 25 (10 guariti), nessun ricoverato, sei comuni sono praticamente Covid free (vi sono casi di positività a Imola, Castel San Pietro, Medicina e Dozza).

Detto ciò, visti i tempi lunghi per le vaccinazioni, soprattutto dei più giovani, la Regione ha deciso di prorogare l’accordo con le farmacie per i tamponi rapidi: nei mesi di luglio e agosto tutti i frequentatori dei Centri estivi dell’Emilia Romagna, bambini e adolescenti, operatori e volontari, potranno effettuare gratuitamente il test ogni 15 giorni. Per usufruire del servizio basta prenotarsi presso le farmacie aderenti con un’autodichiarazione (in caso di minore dovrà farlo il genitore/tutore/soggetto affidatario). Nei mesi di luglio e agosto hanno diritto ad un test gratuito anche i farmacisti che partecipano al progetto, le persone con disabilità (collaboranti e in grado di indossare la mascherina) e i familiari conviventi dei disabili, volontari del Terzo settore che assistono anziani soli o persone con disabilità, caregiver familiari. L’elenco delle farmacie aderenti: https://salute.regione.emilia-romagna.it/tutto-sul-coronavirus/test-sierologici-e-tamponi/farmacia#autotoc-item-autotoc-6. (l.a.)

Nella foto l”hub vaccinale del centro sociale Tozzona a Imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast