Ciucci (ri)belli

Il ricordo di Danilo, Luca e Nikos negli strumenti donati alla Pediatria di Imola

Il ricordo di Danilo, Luca e Nikos negli strumenti donati alla Pediatria di Imola

Il gruppo «Danilo, Luca, Nikos: un’amicizia che continua» ha donato il 17 settembre all’Ausl di Imola un innovativo sistema di simulazione per la rianimazione neonatale, del valore di 5 mila euro.

I fondi sono stati raccolti grazie al torneo di calcio svoltosi a Bubano lo scorso luglio per ricordare la scomparsa di Danilo Marchesi, Luca Leonardi e Nikos Volta, tre giovani imolesi che l’11 luglio 1992 hanno lasciato famiglie e amici a causa di un drammatico incidente. Da allora le famiglie e gli amici li ricordano ogni anno con una partita di calcio e successiva cena di raccolta fondi. Già in passato le donazioni pervenute dal gruppo di amici e familiari hanno consentito l’acquisto e la donazione di strumentazione sanitaria.

L’attrezzatura, che sarà utilizzata per la formazione del personale, è composta da un manichino neonatale, sul quale è possibile simulare ogni genere di manovre rianimatorie, e da un monitor dei parametri vitali che può essere controllato a distanza dall’istruttore, per una simulazione realistica e di altissima qualità.  «Questa donazione – hanno spiegato Laura Serra e Stefano Zucchini, responsabili delle unità di Pediatria-Nido e Ostetricia-Ginecologia dell’Ausl di Imola – ci consente di avere a disposizione strumenti utili per potenziare i percorsi formativi così da assistere al meglio i neonati».

Nella foto: la consegna dell’attrezzatura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

scuola
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast