Calcio

L'Imolese vola con Angeli ed è in zona play-off

L'Imolese vola con Angeli ed è in zona play-off

Bella vittoria a Teramo, meritata, col gol di Angeli ad inizio ripresa. Fontana continua a schierare benissimo la squadra in campo e la società si è dimostrata pronta ad accalappiare un portiere dopo gli infortuni di Rossi e Santopadre. Melgrati è arrivato ieri e ha subito esordito, senza prendere gol, anche se dimostrandosi un po’ insicuro in certi frangenti. Ma è più che comprensibile. Vedere la classifica dopo 5 giornate e trovare l’Imolese in zona playoff è un piacere, ma bisogna volare bassi, visto quello che è successo lo scorso anno. Intanto martedì sera (ore 21) al Galli arriva un Pontedera che ha dato 4 pappine al Montevarchi.

La cronaca. Parte piuttosto convinto il Teramo e nei primi 3 minuti riesce ad andare al tiro due volte con Malotti e Birligea. In entrambe le occasioni il pallone va fuori, ma la seconda è incredibile, da pochi passi. Pian piano l’Imolese conquista campo e al 28’ crea un’azione in velocità col cavallone Lombardi che serve Turchetta: tiro a giro deviato in corner. Il tiro dalla bandierina viene intercettato da Rinaldi di testa, ma la palla finisce alta di poco. La partita si infiamma e al 30’ Rosso spara a rete e trova una respinta. Ancora i rossoblù di Fontana al 35’: azione che parte da sinistra con Turchetta, poi si accentra con Benedetti e finisce ancora più a destra dalle parti di Matarese che tira dal limite dell’area e scheggia il palo alla destra di Tozzo. Pochi istanti dopo Lia mette una bella palla sul secondo palo, ma la zuccata di De Sarlo è imprecisa e la sfera vola alta. Al 42’ c’è un episodio chiave, col secondo giallo assegnato a Fiorani, col Teramo che rimane in 10. Ma nonostante l’inferiorità, è proprio la squadra di casa a creare qualcosina di pericoloso nel finale di tempo, con due conclusioni ribattute.

La ripresa. Pronti, via ed è gol al 1’. Azione sulla destra, cross di Liviero e colpo di testa di Angeli, tutto solo in area. L’Imolese continua a spingere e Lombardone si inserisce e fionda in rete, ma Tozzo c’è. Poi i rossoblù smettono un po’ di giocare anche per la pressione dei padroni di casa, che non vogliono perdere. Al 27’ Lombardone segna, ma è in netto fuorigioco. Il gol era arrivato da una ribattuta del portiere dopo un tiro insidioso di Cerretti, entrato per Lia. Pronto ribaltamento di fronte e Malotti si trova da solo davanti a Melgrati, ma clamorosamente non riesce a tirare e dà un calcione al terreno. Un secondo dopo c’è un altro gol annullato, stavolta al Teramo, con Bernardotto che segna di mano e viene pure ammonito. Adesso può davvero succedere di tutto, infatti al 34’ Cerretti indovina un gran cross e Padovan colpisce il palo (il secondo dell’Imolese). Ancora Bernardotto a divorarsi una rete e l’Imolese a sprecare 2-3 contropiede. Non c’è il raddoppio, ma non c’è neppure la beffa del pareggio. Tutti a casa, applausi a quella decina di tifosi arrivati da Imola. (p.z.)

Teramo – Imolese 0-1 (0-0)

Imolese (4-3-3): Melgrati; Lia (5’ s.t. Cerretti), Angeli, Rinaldi, Liviero; Lombardi A., D’Alena (40’ s.t. Boscolo Chio), Benedetti; Turchetta (30’ s.t. Belloni), De Sarlo (30’ s.t. Padovan), Matarese (1’ s.t. Lombardi L.). All. Fontana.

Gol: 1’ s.t. Angeli (I).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

scuola
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast