Calcio

Imolese allo sbando, l’Aquila vola indisturbata

Imolese allo sbando, l’Aquila vola indisturbata

La peggiore Imolese dell’anno? Potrebbe essere. Perdere 4-1 a Pontedera contro l’Aquila Montevarchi è un risultato che fa riflettere e può mettere paura in vista della capolista Reggiana, che arriverà a Imola domenica prossima (ore 17.30). Sotto 2-0 a metà partita, Benedetti ha subito accorciato, ma poi i rossoblù di Fontana hanno smesso di giocare e i padroni di casa hanno chiuso il match con troppa facilità. Nel frattempo si è pure infortunato Liviero, picchiato duro ad inizio partita.

Il punto. Rossi in porta, difesa con Vona al posto di Rinaldi, restano confermati Lia, Liviero e Angeli; centrocampo insolito con Torrasi mezzala destra e regia in mano a D’Alena, più il pilastro Benedetti a sinistra; in attacco torna punta centrale De Sarlo, affiancato da Padovan e Matarese.

La cronaca. L’Imolese è in tenuta bianca, stavolta il rossoblù tocca al Montevarchi. Al 3’ c’è subito un’occasione grossa per la squadra di Fontana, che per l’occasione è squalificato. Insomma: Liviero la mette filtrante e Matarese intuisce il passaggio, anche se non concretizza davanti al portiere, che gli chiude lo spazio e para. Pian piano l’Aquila ci crede, picchiando duro a centrocampo e trovando un arbitro che lascia correre. Al 12’ Lischi ci prova da fuori di esterno destro, ma Rossi devia in corner. Sugli sviluppi, un cross dalla sinistra e De Sarlo di testa infila un incredibile autogol, superando il proprio portiere. L’Imolese è in balia delle onde toscane, al 14’ Barranca spara a fil di palo indisturbato dentro l’area. Nel frattempo Liviero è costretto ad uscire per due colpi presi, al suo posto Cerretti. Ma al 25’ Jallow riceve palla sulla sinistra, si accentra liberandosi di due avversari e dall’interno dell’area infila Rossi per il 2-0. Non contento il Montevarchi ci prova ancora al 26’, ma Rossi in uscita intuisce un pallonetto infido. L’Imolese prova a reagire e al 33’ Benedetti spara da fuori a fil di palo. Ancora una volta al 38’, con D’Alena che scocca una fiondata da fuori: la deviazione rischia di beffare il portiere toscano, ma sulla ribattuta De Sarlo colpisce di testa verso il centrocampo. Imbarazzante la sua prova. Poco prima del riposo ancora D’Alena, su punizione dalla sinistra tira direttamente in porta, ma Giusti tocca con un braccio e la difesa libera.

La ripresa. La partenza è sprint. All’8’ Padovan crossa dalla destra e dietro a De Sarlo sbuca Benedetti sul secondo palo che infila il 2-1. Ci sarebbe tutto il tempo per pareggiare, ma l’Imolese smette di giocare e il Montevarchi si riprende in fretta dal gol subìto. Al 23’ c’è un lancio centrale che scavalca tutta la difesa, Jallow scatta sul filo del fuorigioco e infila Rossi. L’arbitro si fida del segnalinee e annulla la rete. Ma è questione di secondi per vedere il 3-1, con un cross dalla destra che Gambale devia di testa dentro la rete. Al 32’ ancora i toscani: scambio Jallow – Gambale, che tira, Rossi tocca e la palla si alza per finire sulla traversa e rimbalzare tra i piedi di Jallow che colpisce a botta sicura. Sulla traiettoria c’è Cerretti che para con le mani. Rigore ed espulsione, che Gambale trasforma per il 4-1 finale. Un campanello d’allarme in vista di un finale di girone d’andata difficilissimo. (p.z.)

Montevarchi – Imolese 4-1 (2-0)

Imolese (4-3-3): Rossi; Lia (29’ s.t. Lombardi L.), Angeli, Vona, Liviero (19’ Cerretti); Torrasi (10’ s.t. Lombardi A.), D’Alena, Benedetti; Padovan, De Sarlo, Matarese (10’ s.t. Masella). All. Fontana.

Gol: 12’ De Sarlo (aut.) (M), 25’ Jallow (M), 8’ s.t. Benedetti (I), 23’ s.t. Gambale (M), 33’ s.t. Gambale (rig.) (M).

Espulso: Cerretti al 33’ s.t.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scuola

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast