Sport

L’Imolese non fa più risultato, play-out ad un solo punto

L’Imolese non fa più risultato, play-out ad un solo punto

Un punto in cinque partite e la classifica diventa sempre più preoccupante per l’Imolese che ha perso 3-0 a Fermo. Adesso i play-out sono ad una sola lunghezza, col calendario che continua a proporre sfide proibitive, come la prossima contro il Modena. Poi ci sarebbe anche da parlare di qualche scelta di formazione e del continuo intestardirsi a giocare in 10, con gli unici pericoli offensivi che derivano dagli inserimenti dei centrocampisti. Ma ci sarà tempo per approfondire la questione.

Il punto. La lente di ingrandimento mette a fuoco il ritorno di Rinaldi al posto di Vona, il recupero di Liviero dopo le botte toscane e l’inserimento tra i titolari di Masella nello spazio che solitamente occupa Padovan. Dunque resta confermato Rossi tra i pali, linea dietro con Lia e Liviero terzini, poi Angeli e Rinaldi centrali. Linea mediana con D’Alena nel mezzo, affiancato da Lombardone a destra e Benedetti a sinistra. Attacco con Masella, De Sarlo e Turchetta, rigorosamente da destra verso sinistra.

La cronaca. L’Imolese avrebbe meritato il vantaggio, ma si ritrova sotto 2-0 al riposo. E quando le cose vanno così c’è da iniziare a preoccuparsi. Al 12’ bel cross di D’Alena dalla destra e inserimento di Benedetti, che di testa colpisce debole nelle braccia di Ginestra. Al 15’ la Fermana crossa con Pannitteri, Rinaldi svirgola e rischia il più classico degli autogol. La palla termina sul fondo e dalla bandierina Cognigni la spedisce alta di testa. Al 20’ l’Imolese ci riprova con il medesimo schema: stavolta crossa Lombardi e Benedetti è davanti al suo avversario, ma il colpo di testa finisce sul palo alla destra del portiere. Al 22’ ancora Fermana pericolosa dal corner: Blondett ancora alto di testa. Al 23’ l’Imolese prova a spingere sulla sinistra, ma il tiro-cross di Turchetta viene anticipato da Ginestra. Un po’ di qua, un po’ di là, stavolta una mezza girata di Pannitteri viene bloccata da Rossi. L’ultimo quarto d’ora è tutto marchigiano. Al 32’ Frediani va a tirare un corner perfetto sul cranio di Urbinati, che porta in vantaggio i suoi. Al 43’ l’azione dei gialli si sviluppa sulla sinistra, la sfera termina a Cognigni, che tutto solo a centro area non può sbagliare. Più difficile la conclusione di Rossoni al 46’, che entra in area e colpisce, ma Rossi fa un intervento da applausi per evitare il terzo gol.

La ripresa. Poca roba, davvero troppo poco per provare una reazione. Le occasioni dell’Imolese nella ripresa si riassumono in una bella punizione di Turchetta al 12’ (bella parata di Ginestra all’angolino) e ad un tiro di Padovan da fuori al 34’ (parata semplice). Nel mezzo anche poca Fermana, che però è riuscita ad arrotondare con Pannitteri, servito in probabile fuorigioco da Cognigni dopo una discesa di Rodio sulla fascia sinistra.

Fermana – Imolese 3-0 (2-0)

Imolese (4-3-3): Rossi; Lia (40’ s.t. Matarese), Angeli, Rinaldi, Liviero; Lombardi A. (29’ s.t. Letizia), D’Alena (13’ s.t. Palma), Benedetti; Masella (13’ s.t. Padovan), De Sarlo, Turchetta. All. Fontana.

Gol: 32’ Urbinati (F), 43’ Cognigni (F), 28’ s.t. Pannitteri (F).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook