Cronaca

Giuseppe Giacobazzi per Montecatone tra moto e risate: «Ho conosciuto gli operatori e mi sono fatto coinvolgere»

Giuseppe Giacobazzi per Montecatone tra moto e risate: «Ho conosciuto gli operatori e mi sono fatto coinvolgere»

Giuseppe Giacobazzi, ma anche Andrea Sasdelli. Sono le due facce, rispettivamente il nome d’arte e il nome vero, del cabarettista e attore di Alfonsine protagonista il 6 dicembre di uno spettacolo di beneficenza in favore dell’Istituto di riabilitazione di Montecatone andato sold out in pochi giorni. «Evidentemente gli imolesi hanno questo ospedale nel cuore – commenta il comico – e io sono con loro. Ogni volta che decido di abbracciare una causa solidale, prima mi informo. Per Montecatone ho avuto modo di conoscere personalmente alcuni operatori che mi hanno parlato del luogo e del lavoro che porta avanti, per questo mi sono fatto coinvolgere facilmente. Non è l’unica causa che sostengo: da anni mi spendo per l’autismo e per i bambini malati e prematuri con campagne, raccolte fondi e spettacoli». (mi.mo.)

L’intervista su «sabato sera» in edicola dal 2 dicembre.

Nella foto: Giuseppe Giacobazzi in versione ducatista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

covid

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast