Sport

Imolese in vantaggio a lungo, poi la doppia beffa nel finale

Imolese in vantaggio a lungo, poi la doppia beffa nel finale

Una beffa questa sconfitta per 1-2? Non per i 546 tifosi ospiti, di più per i 350 locali, visto che l’Imolese è riuscita a restare in vantaggio per 50 minuti. Ma il Modena non si è mai arreso e alla fine ha ribaltato nel giro di 12 minuti con due gol in fotocopia, nati dal piede di Azzi e conclusi in rete da Bonfanti.

Il succo è che la squadra di Fontana non riesce più a fare punti (uno solo nelle ultime 6) per un ciclo che inizia ad assomigliare paurosamente a quello dello scorso anno. Adesso l’Imolese è quartultima, in piena zona playout, anche a causa dei 2 punti tolti dalla Corte Federale D’Appello, in attesa del ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport presso il Coni.

Il punto. Due cambi nell’undici titolare, rispetto alla trasferta di Fermo. Dunque portiere e difesa confermatissimi, tra Rossi, Lia, Angeli, Rinaldi e Liviero. A centrocampo entra Torrasi al posto di D’Alena e restano immutati Lombardone e Benedetti ai due lati. Riprende il suo posto Padovan sulla destra (a Fermo si era provata la soluzione Masella), Turchetta a sinistra e De Sarlo centravanti.

La cronaca. Il Modena preme, ci prova, ma l’Imolese sfrutta le occasioni che ha e chiude in vantaggio il primo tempo, con un gran gol di Padovan. La partita inizia ad accendersi al 9’ con una punizione di Turchetta dai 25 metri, grazie ad un fallo subìto da Padovan: il tiro non è male, ma termina alto di poco. Ancora rossoblù al 12’: scambio Benedetti-Padovan e conclusione alta dal limite. Al 13’ c’è invece una punizione defilata sulla destra per il Modena: Tremolada mette in mezzo, Minesso devia di testa, la sfera colpisce la traversa, rimbalza sulla linea ma non entra. L’Imolese ci riprova al 15’, Benedetti serve Turchetta dentro l’area, ma il piattone viene respinto da un difensore. Dal 20’ al 27’ è un assolo dei canarini, che hanno 4 palle gol non sfruttate, con Tremolada, due di Scarsella e una di Minesso. Al 29’ il gol che non ti aspetti. Liviero si guadagna un corner, qualche scambio e Turchetta crossa dalla sinistra per Padovan, che scarta un avversario e dalla sinistra fa filtrare la palla sul secondo palo con il suo mancino magico. Il Modena ci mette qualche minuto a ingoiare il rospo, infatti al 41’ Padovan potrebbe raddoppiare, con un tiro da dentro l’area che colpisce il palo esterno alla destra di Gagno. L’ultimo brivido è al 47’ con Scarsella che spara fuori.

La ripresa. Inizia meglio l’Imolese, con Padovan che al 6’ si gira dal limite e tira fuori di poco. Tre minuti dopo Tremolada cerca un cross, ma Rossi individua la traiettoria insidiosa e va a togliere la palla da sotto la traversa. Al 16’ c’è un corner per la squadra di Fontana, ma si perde palla e Azzi si invola solo in contropiede, calciando fuori al termine della sgroppata. I rossoblù tengono botta e anzi al 24’ ancora Padovan al tiro, con parata di Gagno. Il Modena spinge attorno alla mezzora e ne escono un tiro fuori di Azzi e un palo di Gerli, prima di un mezzo miracolo di Rossi su Scarsella. Si intuisce che c’è qualcosa nell’aria e infatti al 35’ uno scatenato Azzi crossa dalla sinistra, Scarsella la tocca e Bonfanti la infila da pochi passi. Il pareggio non sarebbe male per l’Imolese, ma al 47’ c’è la fotocopia del gol appena segnato: Azzi crossa da sinistra e Bonfanti la infila tutto solo sul secondo palo, da pochi centimetri. Domenica prossima si va a Pesaro. (p.z.)

Imolese – Modena 1-2 (1-0)

Imolese (4-3-3): Rossi; Lia, Angeli, Rinaldi, Liviero; Lombardi A. (33’ s.t. Boscolo Chio), Torrasi (23’ s.t. D’Alena), Benedetti; Padovan, De Sarlo (43’ s.t. Palma), Turchetta. All. Fontana.

Gol: 29’ Padovan (I), 35’ Bonfanti (M), 47’ Bonfanti (M).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook