Cronaca

Le cantine imolesi Tre Monti e Monticino Rosso trionfano all’«Albana Dèi 2021»

Le cantine imolesi Tre Monti e Monticino Rosso trionfano all’«Albana Dèi 2021»

I vini imolesi sono stati protagonisti assoluti della nona edizione della selezione enologica «Albana Dèi 2021», organizzata dal Consorzio Vini di Romagna per valorizzare e promuovere il vitigno più identitario della Romagna. Lo scorso 20 dicembre, a Faenza, si è svolta la tradizionale cerimonia di proclamazione. Due i riconoscimenti assegnati: «Albana Dèi», ai migliori Romagna Albana Docg di tipologia secco, e «L’Indigeno del Cuore – Premio Valter Dal Pane, ai migliori vini di tipologia secco ottenuti da sole uve Albana.

Ad aggiudicarsi la prima posizione in entrambe le categorie è stata l’azienda Tre Monti di Imola, con Vigna Rocca 2020, nella sezione Albana Dèi, e con Vitalba 2020 per L’Indigeno del Cuore, entrambe da produzione biologica. Vitalba si è aggiudicata anche la seconda piazza d’onore nell’Albana Dèi, con terzo classificato il Codronchio 2019 di Fattoria Monticino Rosso, sempre di Imola.

Completano il podio per L’Indigeno del Cuore ancora Codronchio 2019 al secondo posto e Vigna Rocca 2020 al terzo. I 7 Albana finalisti sono stati valutati alla cieca da una giuria tecnica formata da importanti critici delle principali guide dei vini e sommelier e, successivamente, dal pubblico nel corso di un tour che in ottobre ha toccato alcuni dei più bei borghi e delle più rappresentative località della Romagna, tra cui Dozza. (lo.mi.) 

Nella foto: Ruenza Santandrea (Consorzio vini di Romagna) premia Vittorio Navacchia (Tre Monti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

covid

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast