Economia

Nuovo assegno unico universale, i consigli per le famiglie a cura dell’Osservatorio professionale imolese

Nuovo assegno unico universale, i consigli per le famiglie a cura dell’Osservatorio professionale imolese

Dal 1° gennaio 2022 entrerà in vigore l’Assegno unico universale, la nuova misura, approvata dal Consiglio dei ministri il 18 novembre scorso, a sostegno delle famiglie con figli a carico. «Rispetto al passato – spiega il consulente del lavoro Michele Suzzi, dell’Osservatorio professionale imolese (Opi) – avrà un ruolo determinante di filtro l’Isee, l’indicatore della situazione economica in base al quale sono modulati gli importi dell’assegno. Finora, infatti, le detrazioni Irpef per i familiari a carico e gli assegni al nucleo erano basati sul reddito individuale e quello complessivo del nucleo per gli Anf (che spettano solo se deriva per almeno il 70 per cento da lavoro dipendente). La fotografia della situazione economica della famiglia basata sull’Isee, invece, considera il reddito ma anche il patrimonio, mobiliare e immobiliare, e l’indicatore diminuisce all’aumentare del numero dei figli. Rileveranno così anche le giacenze medie dei conti correnti, eventuali conti di deposito, buoni fruttiferi, premi assicurativi oppure le automobili possedute». (lo.mi.) 

L’intervista completa sul «sabato sera» del 23 dicembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

covid

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast