Cronaca

L’Istituto di Montecatone dedica la sala polivalente al maestro d’arte ed ex paziente Vincenzo Gualtieri

L’Istituto di Montecatone dedica la sala polivalente al maestro d’arte ed ex paziente Vincenzo Gualtieri

All’Istituto di Montecatone la sala polifunzionale del terzo piano è stata intitolata ieri, 11 gennaio, a Vincenzo Gualtieri, ex paziente e amato maestro d’arte, protagonista per oltre quindici anni del laboratorio di pittura Reinserart, scomparso di recente. Presenti alla cerimonia, trasmessa anche in diretta social per ovviare alle rigide limitazioni imposte dalla pandemia, i familiari, il sindaco di Imola, Marco Panieri, e la direzione generale dell’Istituto.

Vincenzo Gualtieri, tetraplegico a causa di un incidente accaduto quand’era diciannovenne, ha scoperto la passione della pittura mettendosi a disposizione, assieme a sua moglie Francesca, per trasmettere la propria esperienza ai nuovi ricoverati. La sala che, grazie a lui, da biblioteca è divenuta spazio polifunzionale, oggi ospita anche i laboratori di oggettistica, musica, scrittura che tuttora, Covid permettendo, animano la vita dell’Ospedale di Montecatone. «La mia promessa – ha affermato Mario Tubertini, direttore generale dell’Istituto – è riprendere i contatti da dove erano rimasti, affinché il ricordo di Vincenzo possa tramandarsi, vivere, anche con l’avvio di nuove attività». (lo.mi.) 

Nella foto: Vincenzo Gualtieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERSaltaSu

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook