Economia

Commercio, Castel San Pietro stanzia 200 mila euro di contributi a fondo perduto per 36 bar e ristoranti

Commercio, Castel San Pietro stanzia 200 mila euro di contributi a fondo perduto per 36 bar e ristoranti

Il Comune di Castel San Pietro è pronto a stanziare 200 mila euro di contributi a fondo perduto a sostegno delle imprese commerciali (bar, ristoranti e artigianato di servizio) che nel 2021 hanno effettuato interventi di riqualificazione e miglioramento. «L’obiettivo – spiega l’Ammministrazione comunale – è prevenire gli impatti della pandemia e favorire la tenuta sociale del centro storico». L’esito di due diversi bandi, chiusi il 18 dicembre scorso, è stato presentato oggi.

Il primo, dedicato alle imprese presenti nel perimetro del Centro commerciale naturale (l’area cioè del centro storico, zona Terme e zona stazione ferroviaria) ha raccolto 31 domande, tutte ammesse a contributo. Le spese di investimento realizzate e dichiarate dalle imprese ammontano a  oltre 761 mila euro. Il contributo concesso dal Comune alle imprese è di circa 167 mila euro. Tra queste, 13 imprese hanno ottenuto il contributo massimo (7.864,26 euro).

Per il secondo bando, dedicato alle imprese operanti al di fuori del Centro commerciale naturale, sono arrivate 7 domande, 5 delle quali ammesse. Le spese di investimento delle imprese ammontano a oltre 76 mila euro. Il contributo concesso dal Comune è di circa 32 mila euro. Una impresa ha ottenuto il contributo massimo di 10 mila euro. (lo.mi.) 

Approfondimenti su «sabato sera» del 20 gennaio 

Nella foto: veduta aerea del centro storico di Castel San Pietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

covid

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast