Sport

Imolese, non c’è limite al peggio: ultimo posto a -2

Imolese, non c’è limite al peggio: ultimo posto a -2

La squadra più peggiorata della storia. Una sola vittoria nelle ultime 19 partite. Quella che rifilò 5 gol al Grosseto il 23 ottobre, oggi è una controfigura che ne prende 2 nel primo quarto d’ora dallo stesso gruppo toscano, che resta comunque ultimo da solo. In qualsiasi altra realtà planetaria l’allenatore sarebbe come minimo in discussione, anche se ha tra le mani poca roba e mille attenuanti. Qua invece si scivola a 2 punti dall’ultimo posto senza colpo ferire e senza neppure avere la dignità di parlare.

Il punto. Si torna alla difesa a 4, con Rinaldi e Vona centrali, poi Cerretti e Liviero terzini. Si paga l’assenza a centrocampo dello squalificato Benedetti (3 giornate) e così Fontana schiera D’Alena regista, con Romano e Boscolo Chio mezze ali; Lombardone dietro alle due punte, cioè Lombardino e Padovan.

La cronaca. Al 10’ c’è subito lo smacco. Lancio filtrante dalla destra, Santopadre esce indeciso e Arras lo anticipa con un tocco sotto, dopo essersi liberato troppo facilmente di un insonnolito Rinaldi. L’Imolese è in bambola e al 17’ si prende una serpentina di Cretella, che parte defilato sulla sinistra, entra nel burro rossoblù (Romano, Cerretti, Rinaldi e vari altri colpevoli) e conclude con un tiro imparabile dall’interno dell’area. La reazione dell’Imolese sfocia al 23’ con un tiro di Padovan da fuori area, deviato in corner dal portiere. Le idee rossoblù sono talmente scarse che al 46’ Romano prova a tirare da oltre 30 metri. Meglio stendere un velo pietoso.

La ripresa. Nessun cambio e via. Le sostituzioni arrivano all’8’, con De Feo e Belloni al posto di Boscolo Chio e Lombardino. A metà tempo c’è un’azione pericolosa dell’Imolese, ma la girata di Lombardone (assist di Romano) si infrange sul difensore. Dunque entra Santoro proprio per Lombardone. E alla mezzora c’è un’occasione grossa, con la deviazione mancata dopo il tiro parato di Romano. Stiamo comunque parlando di niente, anche perché al 38’ va vicino al terzo gol il Grosseto, sventato da una parata di Santopadre. Al 43’ ci prova Liviero dalla sinistra, trova la parata e Belloni non riesce a toccare la sfera per deviarla in rete. Mancano ancora 8 partite, 6 delle quali con squadre da play-off. Che conclusioni si possono tirare? (p.z.)

Grosseto – Imolese 2-0 (2-0)

Imolese (4-3-1-2): Santopadre; Cerretti, Rinaldi, Vona, Liviero; Romano, D’Alena, Boscolo Chio (8’ s.t. De Feo); Lombardi A. (29’ s.t. Santoro); Padovan, Lombardi L. (8’ s.t. Belloni). All. Fontana.

Gol: 10’ Arras (G), 17’ Cretella (G).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook