Cronaca

A Medicina un nuovo depuratore per le frazioni di Portonovo e Sant'Antonio

A Medicina un nuovo depuratore per le frazioni di Portonovo e Sant'Antonio

Proseguono gli interventi del Gruppo Hera per dotare i piccoli agglomerati urbani di adeguati trattamenti di depurazione delle acque reflue. In questo ambito, sta terminando l”intervento nel comune di Medicina per ammodernare e potenziare l”attuale sistema di trattamento dei reflui al servizio degli abitanti delle frazioni Portonovo e Sant”Antonio, che prevede di collegare Portonovo al nuovo impianto di depurazione di Sant”Antonio.

La realizzazione dell”impianto è già terminata ed è ora in corso l”intervento per collegare i due abitati con oltre 7.000 metri di nuova condotta. L”investimento complessivo, inserito all”interno del piano investimenti del servizio idrico integrato concordato con Atersir, è di circa 2 milioni 470 mila euro, così ripartiti: 1 milione 480 mila euro per le reti di collegamento delle frazioni, finanziati dal Con.Ami; 991 mila euro per il depuratore, di cui oltre 270 mila dalla Regione Emilia-Romagna e 720 mila da Hera.

«Come Amministrazione siamo impegnati nel promuovere interventi ambientali che aumentino la qualità di depurazione – commenta Matteo Montanari, primo cittadino di Medicina -. Chiederemo di continuare sul nostro territorio con interventi importanti come questo del nuovo depuratore a servizio delle frazioni di Sant”Antonio e Portonovo». (lu.ba.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook