Sport

Imolese salva per il terzo anno di fila, Cerretti di testa la mantiene in serie C

Imolese salva per il terzo anno di fila, Cerretti di testa la mantiene in serie C

L’Imolese è salva, per il terzo anno di fila. Ha battuto la Pistoiese con un gol nel finale di Cerretti, che ha colpito di testa su corner di Romano. Praticamente l’unico tiro in porta di tutta la partita, giocata per circa 1 ora in 10 contro 10 per le espulsioni di Benedetti e di Folprecht, a 14 minuti l’uno dall’altro. Ben 1.428 spettatori per questa ultima sfida, con quasi 800 da Pistoia.

Il punto. Ultimo atto della stagione, col caldo che potrebbe essere un fattore. E con la formazione schierata consapevoli di dover vincere ad ogni costo. Rossi in porta. Difesa a 4 con Angeli e Liviero terzini, poi Rinaldi e Vona centrali. Centrocampo a 3 con Lombardone e Benedetti ai lati e D’Alena regista centrale. Attacco col ritorno di Lombardino sulla destra, Romano dall’altro lato e Padovan nel mezzo. Sacrificato Boscolo Chio, autore del gol nella partita d’andata.

La cronaca. L’Imolese attacca verso il Tamburello. La Pistoiese si è presentata in maglia bianca. Le squadre sono a specchio, entrambe col 4-3-3. Il primo sussulto è al 5’, con Liviero che fa un numero sulla sinistra ma la passa male al centro; scatta il contropiede dei toscani con Bocic che viene fermato all’ultimo da Rinaldi. Ancora Pistoiese all’8’, con Bocic che spara centrale e Rossi la tocca come può, deviandola centralmente. Per fortuna che non c’era nessuno pronto alla ribattuta. Al 24’ un evento che potrebbe decidere l’intera stagione. Padovan perde palla sulla trequarti, la Pistoiese va via in velocità con Bocic e Benedetti lo strattona al limite dell’area. Espulsione e Imolese in 10, senza uno dei suoi uomini più importanti. Di Massimo spara bene la punizione, ma centrale e Rossi devia in angolo. Al 33’ ci prova l’Imolese, che sta quasi giocando meglio con l’uomo in meno: punizione dal limite sinistro dell’area con Romano che colpisce la barriera. Al 35’ ancora Pistoiese in velocità, ma stavolta sulla sinistra: palla nel mezzo e ancora Bocic al tiro, con Rossi pronto alla parata a terra. La sfida si pareggia al 38’: 10 contro 10 con l’espulsione di Folprecht (giallo, ma era già stato ammonito). Al 40’ l’Imolese rinfrancata va al tiro con Lombardino, fuori di poco.

La ripresa. All’8’ D’Alena è costretto ad uscire. Dentro Boscolo Chio e Romano si piazza nel mezzo. Al 14’ arriva il primo vero tiro in porta dell’Imolese: cross di Liviero e colpo di testa di Angeli, ma senza forza e senza direzione, nelle braccia di Seculin. Tempo per fare entrare De Feo al posto di Lombardino, che ha i crampi. Minuto 27, dentro Belloni e Cerretti al posto di Rinaldi e Lombardone. Al 31’ va al tiro da fuori la Pistoiese con D’Antoni, ma Rossi è pronto. Non c’è calcio in questo secondo tempo e non è un bene per chi deve segnare come l’Imolese. Detto, fatto. Al 41’ arriva la rete. Corner di Romano dalla destra e Cerretti impatta alla perfezione di testa. Ci sono 6 minuti di recupero, sono tanti, ma anche il minimo sindacale per tutto il tempo perso. Al 49’ Rossi è pronto sul primo palo a deviare fuori e sul corner abbraccia la sfera in volo. La festa può iniziare. Ancora più bella, perché non ci credeva più nessuno. (p.z.)

Imolese – Pistoiese 1-0 (0-0)

Imolese (4-3-3): Rossi; Angeli, Rinaldi (72’ Belloni), Vona, Liviero; Lombardi A. (72’ Cerretti), D’Alena (53’ Boscolo Chio), Benedetti; Lombardi L. (60’ De Feo), Padovan, Romano. All. Fontana.

Gol: 86’ Cerretti (I).

Espulsi: Benedetti (I) al 24’, 38’ Folprecht.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook