Cronaca

Carabinieri intervengono in pronto soccorso, arrestato un giovane che dà in escandescenze

Carabinieri intervengono in pronto soccorso, arrestato un giovane che dà in escandescenze

Mentre si trova in Pronto soccorso per smaltire una sbornia dà in escandescenze tanto che devono intervenire i carabinieri. Ancora un arresto in pronto soccorso per una persona che diventa aggressiva. E” accaduto nella notte tra sabato e domenica, ma il tutto è cominciato nel pomeriggio di sabato “quando una pattuglia dei carabinieri ha chiamato un”ambulanza per far soccorrere un giovane di 25 anni che si aggirava per Imola alterato e con delle ferite – spiega Biagio Cicatiello, capitano del Nucleo radiomobile di Imola -. In pronto soccorso è risultato era persona nota per interventi analoghi: l”alcol gli scatena degli eccessi che portano a lesioni autoinflitte”.

All”1 della notte, mentre si trovava in trattamento in pronto soccorso, il giovane ha iniziato a dare in escadescenze danneggiando alcune attrezzature di un bagno. I sanitari hanno chiamato i carabinieri. Alla vista delle divise il 25enne lui reagito con calci e pugni, procurando delle contusioni a due dei quattro militari intervenuti per contenerlo. Alla fine è stato ammanettato e portato in caserma, dove è stato arrestato con le accuse di lesioni, resistenza, oltraggio a publico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Questa mattina il magistrato ha convalidato l”arresto, il 25enne e il suo legale hanno chiesto il patteggiamento così è stato condannato a 5 mesi e 10 giorni di reclusione. Successivamente è stato scarcerato, come misura cautelare il magistrato ha disposto la presentazione giornaliera alla caserma dell”Arma di Imola. Il giovane, che gravita nella nostra zona ma risulta domiciliato nel napoletano, ha precedenti per reati analoghi e contro il patrimonio. (l.a.)

Foto d”archivio Isolapress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook