Politica

Imolese: ottimo esordio, la decide Stijepovic

Imolese: ottimo esordio, la decide Stijepovic

Un rigore di Stijepovic stende l’Alessandria, che ha fatto ben poco per una retrocessa dalla serie B. Anzi, se togliamo due paratone di Rossi, la vittoria se la merita tutta l’Imolese che, davanti a 360 spettatori (65 abbonati), si è vista annullare due gol di De Sarlo per fuorigioco (netto il primo, millimetrico il secondo) e ha pure colpito una traversa con lo stesso Stijepovic.

Il punto. Prima volta contro l’Alessandria, ma a memoria, prima volta in assoluto contro una squadra piemontese. Assenze importanti in casa rossoblù, quelle di Fonseca, Zanini, Serpe e Pagliuca, oltre allo squalificato Bensaja, mentre in porta c’è il sempiterno Rossi, con una difesa formata da Cerretti, Zagnoni ed Eguelfi. Linea folta a centrocampo, con gli esterni Scremin e Agyemang, le mezzeali Attys e Faggi e il regista Zanon. In attacco De Sarlo e Stijepovic, appena arrivato sotto l’orologio e subito in campo.

La partita. Dopo le prime schermaglie, al 6’ su calcio d’angolo i grigi vanno vicini al gol, ma Rossi fa vedere tutta la sua classe e devia il tiro ravvicinato di Nepi sopra la traversa. Pian piano gli ospiti prendono coraggio, ma l’occasione grossa capita sui piedi di Stijepovic, lanciato benissimo da Zagnoni: il portiere non esce e la punta dell’Imolese cerca il pallonetto, che però si stampa sulla traversa. Al 17’ De Sarlo va in gol, ma la bandierina si alza impietosamente. Peccato, perché l’azione era stata pregevole, con Faggi a suggerire la corsa di Agyemang, ma l’ultimo passaggio ha colto in fuorigioco il numero 9 rossoblù. Ancora De Sarlo al 21’, gol di testa, ancora fuorigioco, su lancio di Eguelfi. Al 29’ del gol c’è solo l’illusione, con Stijepovic che spara sull’esterno della rete, dalla sinistra, dopo un recupero palla di Attys.

La ripresa. Poco e niente fino al 16’, quando Antonioli toglie De Sarlo per fare posto ad Annan, uno dei 4 virgulti del Bologna. Poi al 17’ Galeandro tira all’angolino, ma San Rossi la toglie ancora come ad inizio partita, stavolta in un tuffo rasoterra verso destra. Poi al 22’ l’Imolese rimane in 10, visto che Agyemang trova il secondo cartellino giallo per un fallo. Ma la squadra di Antonioli continua a provarci e al 25’ Stijepovic non va lontano dal palo. Al 30’ rigore per l’Imolese: punizione di Attys, tacco di Cerretti e Stijepovic sul dischetto: gol, il primo della stagione al 31’. Poi al 38’ anche l’Alessandria rimane in 10 per il secondo giallo affibbiato a Sylla. Al 39’ c’è posto per Milani e Castellano al posto di Scremin e Attys. Al 43’ punizione di Castellano tagliata verso destra: Cerretti si tuffa di testa ma il tiro non risulta pericoloso. Ci saranno 6 minuti di recupero tutti da soffrire, anche se agli ultimi sospiri l’Alessandria resta addirittura in 9 con l’espulsione di Speranza, la terza dell’incontro. (p.z.)

Nella goto: il rigore segnato da Stijepovic (Isolapress)

Imolese – Alessandria 1-0 (0-0)

Imolese (3-5-2): Rossi; Cerretti, Zagnoni, Eguelfi; Scremin (39’ s.t. Milani), Attys (39’ s.t. Castellano), Zanon, Faggi, Agyemang; De Sarlo (16’ s.t. Annan), Stijepovic. All. Antonioli.

Gol: 31’ s.t. Stijepovic (rig.) (I).

Ammoniti: Lombardi (A), Eguelfi (I), Checchi (A).

Espulsi: Agyemang (I) al 22’ della ripresa (secondo giallo), Sylla (A) al 38’ della ripresa (secondo giallo), Speranza al 51’ della ripresa (secondo giallo).

1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERSaltaSu

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook