Sport

Il derby è dell’Andrea Costa, contro una Virtus mai doma

Il derby è dell’Andrea Costa, contro una Virtus mai doma

Il primo derby ufficiale della stagione è dell’Andrea Costa, che in Supercoppa ha battuto la Virtus 66-59 e accede al secondo turno di giovedì 15 contro Ozzano, che ieri sera ha battuto Fiorenzuola al fotofinish.

Un match vibrante 35 anni dopo, che ha portato al Ruggi oltre 1.000 tifosi tra entrambe le parti e anche parecchi spettatori incuriositi dall’evento. Una partita senza troppa importanza, ma già molto sentita, vero antipasto della stagione che inizierà il primo week-end di ottobre.

Restelli (7/8 al tiro), Ranuzzi e Trentin da una parte, Mladenov (ma 2/14 da tre) e Aglio dall’altra sono stati i protagonisti, coi biancorossi che avevano iniziato meglio, per poi farsi sorpassare nel secondo quarto (+9 Virtus massimo vantaggio). Dopo qualche minuto del terzo quarto è scattato un imponente 18-0 degli uomini di Grandi, che poi hanno controllato fino alla fine contro i giovani di Regazzi mai domi, soprattutto in difesa. (r.s.)

Andrea Costa – Virtus 66-59 (19-15, 13-22- 18-11, 16-11)

Andrea Costa: Corcelli 8, Restelli 15, Tognacci 7, Ranuzzi 10, Agostini 4, Trentin 11, Fazzi 6, Montanari 5. All. Grandi.

Virtus: Aglio 14, Galassi 8, Magagnoli 2, Carta 1, Soliani 7, Mladenov 19, Morara 5, Milovanovic 3. All. Regazzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERSaltaSu

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook