Sport

Imolese: un altro 0-0 tra rischi e gol divorati

Imolese: un altro 0-0 tra rischi e gol divorati

Gol divorati con Fonseca e Stijepovic, un palo clamoroso e sfortunatissimo di Zagnoni. Ma anche tanti rischi di andare sotto, soprattutto nella ripresa, con un Rossi sempre pronto fra i pali. In sostanza è un altro 0-0 per l’Imolese a Montevarchi, contro il San Donato Tavarnelle che resta ultimo da solo in classifica. Difficilmente i rossoblù faranno altri punti al giro di boa, visto che l’ultima d’andata è sabato prossimo contro la Reggiana.

Il punto. Dire che è un’altra partita decisiva per il prosieguo del percorso rossoblù è un eufemismo. I toscani prima del fischio d’inizio sono ultimi, ma solo 3 punti sotto all’Imolese, che si schiera con il 3-4-1-2. Rossi in porta, con Zagnoni, Serpe e De Vito da destra a sinistra nella linea difensiva; quindi Cerretti, Bensaja, Zanini e Faggi a centrocampo; infine De Feo trequartista, con Fonseca e Stijepovic davanti.

La partita. Toscani in maglia gialla, Imolese in tenuta bianca al Brilli Peri di Montevarchi, sotto la pioggia. C’è un colpo di testa di Stijepovic al primo minuto, ma l’occasione grossa arriva al 10’, con Fonseca tutto solo davanti al portiere. Leggermente defilato sulla destra, incrocia troppo e la palla sfila a pochi centimetri dal palo. Un’occasione sprecata in maniera devastante e al 16’ è Ubaldi a tirare in porta, pur trovando Rossi ben piazzato. Al 19’ Bensaja scivola male e sembra costretto ad uscire, ma poi rincuora tutti e cambia idea. Al 25’ altro rischio grosso al casinò: tira da fuori capitan Russo, Rossi non trattiene, ma il San Donato sbaglia il tap-in da pochi passi. Ancora toscani con Russo da fuori al 32’, bella botta ma leggermente imprecisa. Il primo tempo si chiude con l’ultima grossa occasione per il San Donato: Galligani spara altissimo a pochi metri dalla porta.

La ripresa. Al 50’ c’è una punizione da posizione invidiabile, ma viene scelto Bensaja per andare al tiro e la palla si infrange sulla barriera. Detto fatto e un minuto dopo i padroni di casa non segnano con Nunziatini solo perché l’Imolese ha Rossi fra i pali. Altra occasione sprecata al 56’, forse ancora peggio rispetto a Fonseca nel primo tempo. Stijepovic riceve palla in area, si libera bene e da due metri tira in porta, ma senza riuscire ad angolare e spedendo la sfera tra le braccia del portiere. A mezz’ora dalla fine dentro Annan e Pagliuca al posto di De Feo e Fonseca. Al 66’ l’Imolese perde palla e il San Donato velocizza l’azione per andare al tiro con Russo, che però non trova la forza nella sua conclusione, cosa che invece fa pochi secondi dopo, stavolta senza angolare. Rossi comunque sempre protagonista. Venti minuti dalla fine, Zanon per Bensaja. Un minuto dopo i toscanacci vanno ancora vicinissimi a sbloccare la partita con Marzierli, che angola troppo davanti alla porta. Poi c’è Zagnoni a salvare la rete al 75’, ma l’Imolese adesso è in balìa delle onde, come spesso succede dopo i cambi. A proposito di sostituzioni, eccoci al 77’, con gli ingressi di Attys e Agyemang e le uscite di Stijepovic e Faggi. Finalmente un tiro in porta, anche da lontanissimo: è Zanon a provarci al minuto 81 e a mettere in difficoltà il portiere di casa. Sugli sviluppi dell’angolo la palla arriva nei piedi di Zagnoni che si gira e colpisce il palo interno alla destra di Cardelli, la palla percorre tutta la linea e sfiora il palo dall’altra parte. Si torna a casa, col pullman di Canè inquadrato dalle telecamere. (p.z.)

San Donato Tavarnelle – Imolese 0-0

Imolese (3-4-1-2): Rossi; Zagnoni, Serpe, De Vito; Cerretti, Bensaja (69’ Zanon), Zanini, Faggi (77’ Agyemang); De Feo (59’ Annan); Fonseca (59’ Pagliuca), Stijepovic (77’ Attys). All. Anastasi.

Ammoniti Imolese: Bensaja, De Vito, Serpe, Pagliuca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SCARICA L’APP GRATUITA DI SABATO SERA

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook