Cultura e Spettacoli

Luciana Castellina oggi a Imola per i tre giorni di Strati della Cultura dell’Arci

Luciana Castellina oggi a Imola per i tre giorni di Strati della Cultura dell’Arci

Oggi pomeriggio Luciana Castellina, figura storica della sinistra italiana, sarà a Imola ad aprire idealmente i tre giorni di Strati della Cultura, sedicesima edizione dell’appuntamento dell’Arci sulla promozione culturale. Castellina, tra i fondatori del Manifesto, giornalista e scrittrice, già parlamentare ed eurodeputata, è presidente onoraria dell’Arci e parteciperà dalle 16.30 al seminario su «Femminismi. Parole plurali» presso Ca’ Vaina. È uno dei primi appuntamenti dell’evento, organizzato da Arci Emilia-Romagna con Arci nazionale, che proseguirà fino a venerdì tra il Circolo Estro di via Aldrovandi e Ca’ Vaina, il Teatro dell’Osservanza e la Bocciofila.

Panel, workshop, presentazioni di libri ed eventi artistici. Altri nomi che parteciperanno agli eventi quelli di Bertram Niessen, presidente e direttore scientifico di «cheFare», Vincenzo Santoro, responsabile cultura e turismo di Anci, Alessandro «Gambo» Gambarotto, direttore artistico del festival Jazz is Dead Torino, Christian Raimo, scrittore e autore di «Willy. Una storia di ragazzi», Alessandra Ferrighi, della Fondazione Scuola e Attività Beni Culturali. «I circoli Arci rappresentano attualmente luoghi sempre più ibridi e aperti alle istanze dei territori, ma spesso agiscono in un panorama di progressiva desertificazione dei servizi pubblici e di incentivazione di politiche indirizzate allo sviluppo turistico o ai grandi eventi, senza una attenzione al radicamento dei processi culturali» scrivono gli organizzatori.

Due gli appuntamenti serali con Suner, festival regionale dei music club arci che porterà due concerti di musica dal vivo: Lyl, cantautrice bolognese, al Circolo Estro questa sera e James Jonathan Clancy domani a Ca’ Vaina.

Plaude l’assessore alla Cultura imolese, Giacomo Gambi: «Abbiamo messo a disposizione i nostri luoghi vocati alla cultura ed alle politiche giovanili, perché le proposte di incontri e di riflessioni che Arci organizza in questi giorni sono aperte all’intera cittadinanza».

Il programma: https://www.arci.it/app/uploads/2023/09/PROGRAMMA_LOW-1.png

r.c.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERAiuto

SCARICA L’APP GRATUITA DI SABATO SERA

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook