Borgo Tossignano

Cronaca 25 Aprile 2022

Dalla StraVallata arredi e attrezzature per il consultorio della Casa della salute di Borgo Tossignano

La terza edizione della StraVallata, che si è svolta nel settembre dello scroso anno, porta in dono all’Azienda usl di Imola due doppler fetali, una lampada scialitica, una bilancia pesa neonati e un fasciatoio, per un valore complessivo di circa 3.800 euro, destinate alla responsabile del consultorio familiare Anna Strazzani e alle ostetriche Lucia Suzzi (coordinatrice) ed Elisabetta Elisei della Casa della salute di Borgo Tossignano.

«Siamo lieti di aver contribuito ancora una volta a migliorare i servizi sanitari territoriali dedicati ai cittadini della Vallata, dopo aver acquistato i kit per l’assistenza domiciliare ed altro materiale per la nostra Casa della comunità – commentano Gigliola Poli e Anna Maria Randi, organizzatrici dell’evento –. Il nostro obiettivo era il rafforzamento degli ambulatori consultoriali ed abbiamo ritenuto importante che fosse l’équipe del consultorio a scegliere le attrezzature più utili. Siamo anche stati lieti di sapere dalla direzione dell’Ausl di Imola che l’ecografo ginecologico, che era un obiettivo importante ma molto impegnativo che ci eravamo posti, sia stato già ordinato dall’Ausl di Imola e che a fine anno potremo inaugurare anche quello».

«Il Recovery Plan (Pnrr) mette al centro degli investimenti in sanità le Case della comunità – aggiunge Andrea Rossi, direttore generale dell’Azienda usl di Imola –. E la comunità della Vallata fin da subito ha partecipato attivamente alla vita della propria Casa della salute attraverso le variegate iniziative del volontariato locale». (lu.ba.)

Nella fotografia dell”Azienda usl, la donazione alla presenza dei sindaci di Casalfiumanese Beatrice Poli e di Fontanelice Gabriele Meluzzi

Dalla StraVallata arredi e attrezzature per il consultorio della Casa della salute di Borgo Tossignano
Sport 22 Aprile 2022

Calcio: la rete del borghigiano Turicchia non basta, Juventus eliminata in semifinale di Youth League

Niente da fare per la Juventus, eliminata ai rigori in semifinale di Youth League dal Benfica. I bianconeri, dopo 10’, sono già sotto di due reti (prima Neto poi Semedo), ma l’espulsione al 36’ del portiere portoghese Soares riapre i giochi. Nella ripresa, infatti, prima Chibozo e poi il terzino sinistro borghigiano classe 2003 Riccardo Turicchia (con un gran destro all’incrocio da fuori area) riportano il match in parità sul 2-2. Ai rigori però a sorridere è il Benfica. Decisivi dal dischetto gli errori di Turco e Soulé per 6-5 finale. (r.s.)

Nella foto: Riccardo Turicchia con la maglia della Juventus

Calcio: la rete del borghigiano Turicchia non basta, Juventus eliminata in semifinale di Youth League
Cronaca 9 Aprile 2022

Affidata a If la gestione dell’info point alla Casa del Fiume di Borgo Tossignano

If-Imola Faenza Tourism Company gestirà l’info point della Casa del Fiume di Borgo Tossignano nel 2022. L’affidamento del servizio è stato deliberato dall’Ente di gestione per i parchi e la biodiversità Romagna che comprende, nel suo ambito amministrativo e geografico, anche il Parco regionale della Vena del gesso romagnola. Il progetto presentato da If ha in realtà durata triennale, ma l’affidamento al momento riguarda il primo anno e attingerà alle risorse destinate alla promozione, con possibilità di potenziare l’investimento negli anni successivi.

«Per If e per il Parco, che di If è socio, questa collaborazione è molto importante, perché permetterà di mettere ancor più a sistema tutte quelle attività outdoor su cui si è investito negli ultimi anni, in particolare i cammini e il bike – commentano Marcella Pradella, direttrice di If, e Antonio Venturi, presidente dell’Ente di gestione -. La candidatura a patrimonio Unesco rende ancor più appetibile turisticamente il territorio. Inoltre, è volontà del Parco e di If realizzare iniziative anche in sinergia con altre realtà locali che da anni lavorano per promuovere il territorio, sviluppando un lavoro che metta in evidenza la capacità di fare rete rafforzando l”offerta».

Nella fotografia di If, la Casa del fiume (prima della pandemia Covid)

Affidata a If la gestione dell’info point alla Casa del Fiume di Borgo Tossignano
Cronaca 25 Gennaio 2022

Frana di Borgo, dopo la paura le famiglie sono tornate a casa

Sono potute finalmente tornare a casa le quattro famiglie costrette a lasciare le proprie case a causa della frana avvenuta la notte dell’Epifania in via Siepi di San Giovanni, a Borgo Tossignano. A crollare, per fortuna senza feriti, circa 120 metri  di strada per colpa del terreno staccatosi nelle falde acquifere. 

A disporre la fine dell’evacuazione, necessaria a suo tempo vista l’impossibilità per i soccorsi di poter raggiungere le abitazioni, inagibili ma comunque prive di alcuna criticità strutturale, l’ordinanza firmata il 19 gennaio dal sindaco Mauro Ghini (seguito a ruota dal primo cittadino di Fontanelice Gabriele Meluzzi).

Merito soprattutto degli operai della ditta Paolo Masi di Borgo che, a tempo  di  record, prima hanno aperto un varco per portare almeno le vetture delle famiglie dalla parte opposta della frana in modo da renderle autonome, poi in meno di due settimane sono stati in grado di ricavare una  cavedagna provvisoria d’emergenza ma carrabile per i residenti. (da.be.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 27 gennaio.

Nella foto (Isolapress): la cavedagna carrabile

Frana di Borgo, dopo la paura le famiglie sono tornate a casa
Sport 12 Dicembre 2021

Mountain bike, Vendemmia da ricordare: «Sono tra i 20 del mondo»

Nel 2021 Mirco Vendemmia in sella alla sua mountain bike si era dato l’obiettivo di guadagnarsi una dimensione internazionale di prestigio nella sua specialità, l’Enduro, entrando stabilmente tra i primi 20 in Enduro World Series (Ews, la Coppa del Mondo) e, perché no, conquistando il titolo italiano Elite.

È quindi stata una stagione all’altezza delle aspettative per il 23enne di Borgo Tossignano (classe 1998), che anzi ha dimostrato di avere le idee molto chiare sulle proprie potenzialità: 19° posto finale nella classifica di Coppa del Mondo e il titolo nazionale conquistato a luglio al Gravity Park dell’Abetone. «Posso dire sinceramente – ammette Vendemmia – che non mi sarei aspettato di fare più di così. Sono contento della costanza che sono riuscito ad avere per tutta la stagione. Certo, non è stata una stagione perfetta in ogni prova di Coppa del Mondo, ma nel complesso credo sia andata davvero molto bene». (ma.ma.)

L’intervista su «sabato sera» in edicola.

Nella foto: Mirco Vendemmia

Mountain bike, Vendemmia da ricordare: «Sono tra i 20 del mondo»
Sport 1 Settembre 2021

Calcio Eccellenza, cinque positivi nella Valsanterno. Rinviato il match di Coppa con il Medifossa

Doveva essere la sfida di cartello, il modo perfetto per iniziare al meglio la stagione della «ripartenza». E invece Valsanterno-Medicina Fossatone, match valevole per il primo turno della nuova Coppa Italia di Eccellenza e Promozione in programma domenica 5 settembre, non si disputerà.

Parte subito con l’asterisco l’annata 2021/2022, quella che per gli addetti ai lavori doveva essere, finalmente, una stagione normale, dopo un anno e mezzo a singhiozzo. Un rinvio dovuto ad alcune positività emerse nel gruppo squadra della Valsanterno, già costretta a fermarsi ai box dopo nemmeno un mese di preparazione. «Purtroppo abbiamo 5 elementi contagiati tra giocatori e membri dello staff – spiega il direttore sportivo valligiano Daniele Maiardi -. Fino a lunedì abbiamo fatto tamponi ogni due giorni per cercare di risolvere la situazione e provare a scendere in campo, nonostante le defezioni; poi è arrivata la chiamata dell’Ausl, che ha imposto l’isolamento fiduciario a tutti i componenti del gruppo squadra e, inevitabilmente, il rinvio della gara». (an.cas.)

L’intervista su «sabato sera» del 2 settembre.

Nella foto (Isolapress): Fabio Paterna, nello staff della Valsanterno

Calcio Eccellenza, cinque positivi nella Valsanterno. Rinviato il match di Coppa con il Medifossa
Cronaca 4 Agosto 2021

Perde il controllo della moto e si schianta, 40enne muore sulla Montanara

Tragedia nella serata di ieri a Borgo Tossignano. Un 40enne ha perso la vita dopo uno schianto in moto avvenuto sulla Montanara proprio nel centro del paese.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l’uomo stava percorrendo la Montanara verso Imola su una Honda 1000 quando, per cause ancora da accertare, all’incrocio con viale Marconi ha perso il controllo del mezzo finendo contro una colonna in muratura di un cancello. Immediati i soccorsi del 118, con i sanitari che hanno praticato la rianimazione sul posto prima di trasportare l’uomo in ospedale in codice di massima gravità. Purtroppo però il 40enne è deceduto nella notte.

Presenti per rilievi e messa in sicurezza dello scenario anche carabinieri e vigili del fuoco di Fontanelice. Non risultano essere rimasti coinvolti nell’incidente altre vetture o persone. (da.be.)

Nella foto (Isolapress): l’incrocio sulla Montanara dove è avvenuto l’incidente

Perde il controllo della moto e si schianta, 40enne muore sulla Montanara
Cronaca 27 Luglio 2021

Fiamme in appartamento, vigili del fuoco evacuano i residenti e salvano gli animali

Incendio, questo mattina, all ore 11.20, a Borgo Tossignano. In fiamme un appartamento in via della Resistenza.

Sul posto diverse squadre del territorio che, durante le operazioni di soccorso, hanno evacuato i residenti. Fortunatamente nessuna persona è rimasta coinvolta dal rogo.

I caschi rossi hanno così circoscritto l’incendio anche con l’aiuto dell”autoscala e messo in salvo un cane e alcuni gatti. Presenti anche i carabinieri della stazione di Fontanelice. Al momento ignote le cause che hanno scatenato le fiamme.

Foto concessa dai vigili del fuoco

Fiamme in appartamento, vigili del fuoco evacuano i residenti e salvano gli animali
Sport 25 Luglio 2021

Il borghigiano Riccardo Turicchia tra Primavera Juve e Nazionale: «A gennaio in A? Chissà…»

Un professionista del calcio in Vallata c’è. Lo scorso settembre Riccardo Turicchia da Borgo Tossignano firmava il suo primo contratto da professionista per la Juventus: il sogno che esattamente due anni fa ci aveva raccontato su queste pagine si è dunque realizzato.

Ti aspetta la tua quarta stagione in bianconero, oltre all’ultimo anno del Liceo sportivo. Quali obiettivi ti poni?

«Ovviamente diplomarmi, poi non mi dispiacerebbe nemmeno proseguire gli studi. Sul campo disputerò il campionato Primavera da giocatore esperto, sarà un anno importantissimo. Devo guadagnarmi una prima squadra: restare alla Juventus sarebbe il massimo, ma punto comunque ad un prestito in serie A, anche se per fare esperienza andrebbe bene anche una squadra di serie B, dove i ritmi sono ancora alti. È importante partire forte, e se verrò notato, chissà: magari già a gennaio potrei cominciare coi grandi». (al.mar.)

L’intervista su «sabato sera» del 22 luglio.

Nella foto: Riccardo Turicchia in maglia Juventus

Il borghigiano Riccardo Turicchia tra Primavera Juve e Nazionale: «A gennaio in A? Chissà…»
Cronaca 12 Luglio 2021

Frontale sulla Montanara a Riviera, ferito automobilista

Incidente stradale nel tardo pomeriggio di ieri, sulla Montanara, nei pressi dell’abitato di Riviera alle porte di Borgo Tossignano.

Secondo le prime ricostruzioni una Renault Clio, per cause ancora da accertare, ha invaso la corsia opposta scontrandosi frontalmente un’altra vettura.

Sul posto carabinieri di Castel del Rio, vigili del fuoco e sanitari del 118. Ferito non gravemente il giovane automobilista al volante della seconda vettura che è stato trasportato all’ospedale di Imola. A causa dello scontro la circolazione ha subìto rallentamenti per circa un’ora. (r.cr.)

Nella foto (Isolapress): il luogo dell’incidente

Frontale sulla Montanara a Riviera, ferito automobilista

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast