Casalfiumanese

Cronaca 19 Settembre 2022

A Casalfiumanese al via i lavori sull’illuminazione pubblica: risparmi, sicurezza e decoro con 139 mila euro d’investimento

Migliorare l’illuminazione pubblica con lo sguardo rivolto al risparmio, alla sicurezza e al decoro urbano. Sono queste le direttrici che segue il progetto, finanziato con 138mila euro, da parte del Comune di Casalfiumanese che prenderà il via nei prossimi giorni.
Dopo aver sottoscritto l’accordo d’ingresso tra i soci di Solaris, realtà pubblica in house che già registra nella sua base sociale la presenza dei municipi di Castel San Pietro Terme, Ozzano dell’Emilia, Monterenzio e Dozza, la giunta ha deciso di mettere mano alla manutenzione straordinaria finalizzata alla riduzione dei consumi, alla diminuzione dell’impatto ambientale derivante dall’inquinamento luminoso ed alla significativa miglioria del decoro urbano e della sicurezza stradale.
Ampio il raggio d’azione dei lavori. Si andrà, infatti, dalla riqualificazione dell’illuminazione in prossimità dei passaggi pedonali sulla strada Montanara al ripristino di una serie di pali mancanti sull’intera area comunale.

Spazio alla sostituzione di tutti i corpi illuminanti obsoleti nella frazione di Sassoleone. Ma la pianificazione interesserà anche San Martino in Pedriolo, le zone Bicocca e Valsellustra. Senza dimenticare il cambio di molti punti luce nel capoluogo. Centinaia di postazioni, pari al 40-50% dei punti luce esistenti nel territorio casalese, sostituite con moderni dispositivi a led a basso consumo.
Si calcola, infatti, un risparmio energetico del 70% prendendo in esame la porzione dei pali oggetto dell’intervento. Complessivamente, invece, si porterà l’attuale consumo complessivo di 350mila kWh a calare di ben 120mila kWh abbattendo i consumi del 35%. Il restyling della rete di illuminazione pubblica di Casalfiumanese si protrarrà fino a, meteo permettendo, la metà del mese di gennaio 2023.

L’importo totale dell’intervento si aggira attorno ai 138mila euro (iva inclusa). Cinquantamila euro arrivano dai fondi Pnrr, 60mila dalle casse comunali e 28mila anticipati da Solaris come quota di contratto di servizio stipulato con l’ente.

Soddisfatto anche il vicesindaco di Casalfiumanese, Marino Angioli, con delega ai lavori pubblici: «Una progettualità importante, come prima risposta all’aumento vertiginoso dei costi dell’energia, che mette in evidenza la capacità dei nostri uffici di intercettare con profitto i fondi in arrivo dal Pnrr e di canalizzare al meglio le altre risorse disponibili per centrare l’obiettivo – ragiona l’amministratore -.  È il risultato dell’ottimo lavoro di squadra, portato avanti in questi mesi con competenza e dedizione, da più comparti del nostro ente. La volontà è quella di guardare lontano con investimenti strategici in grado di generare positive ricadute sulla comunità». (r.cr.)

Nella foto dell’Ufficio Stampa l’illuminazione da sostituire

A Casalfiumanese al via i lavori sull’illuminazione pubblica: risparmi, sicurezza e decoro con 139 mila euro d’investimento
Cronaca 16 Settembre 2022

S’inaugura il nuovo sentiero 719, un anello sui calanchi del castello di Fiagnano

Domenica 18 settembre per gli amanti del trekking si apre una nuova possibilità esperienziale. In questa giornata, infatti, verrà inaugurato il percorso ad anello sui calanchi del pliocene, intorno al castello medievale di Fiagnano. 
Del castello di Fiagnano, un insediamento alto-medievale ricordato come Castrum Flagnani, oggi non rimane che un piccolo borgo fortificato. Si tratta di una testimonianza, presente nel comune di Casal Fiumanese, posto sulla cresta delle alture tra la valle del Sillaro e del Santerno.
Fiagnano come luogo di origine di Lamberto Scannabecchi (Papa Onorio II dal 1124 al 1130) che nel 1060 ha avuto i natali nel poco distante podere Castagnola. Prima di proprietà della Chiesa imolese, il borgo viene in gran parte distrutto nel 1405. Rimane oggi un complesso di edifici segnati dal lungo inutilizzo ma con una vista mozzafiato sulla vallata.
La partenza per percorrere questo nuovo sentiero è prevista alle 7.30 dalla chiesa di San Martino in Pedriolo. La difficoltà è segnata come E, con dislivello di 200 m e lunghezza complessiva di 10 km circa. La durata della camminata è di circa 4 ore, soste incluse. Info:Ivano Cobalto 3311053423.

Nella foto (Comune Casalfiumanese) la torre e i calanchi di Fiagnano

S’inaugura il nuovo sentiero 719, un anello sui calanchi del castello di Fiagnano
Cronaca 6 Settembre 2022

Cambia l'organizzazione dei servizi cimiteriali per il Comune di Casalfiumanese

Nuove regole per poter dare degna sepoltura ai propri cari defunti. L”amministrazione comunale di Casalfiumanese cambia gli orari di svolgimento delle operazioni cimiteriali. Una decisione che arriva al fine del miglioramento del servizio di polizia mortuaria e sulla regolarità della pianificazione operativa. Confermati, invece, gli orari di apertura dei cimiteri.

Il Comune di Casalfiumanese, a seguito alla pubblicazione di un”ordinanza, l’avvenuta definizione degli orari di svolgimento delle operazioni cimiteriali e delle aperture dei cimiteri comunali. Una tabella oraria in vigore dallo scorso 1°settembre. Le novità riguardano soprattutto il primo filone del comparto. La volontà dell’amministrazione infatti, insiste sul miglioramento del servizio di polizia mortuaria e sulla regolarità della pianificazione operativa.

Via libera, quindi, allo svolgimento delle operazioni cimiteriali, come tumulazioni, inumazioni, estumulazioni, esumazioni, traslazioni e riordinamenti, in tutti i campi santi del territorio comunale esclusivamente in determinate fasce giornaliere ed orarie.

Dal 1° gennaio all’ultimo sabato del mese di marzo dal lunedì al venerdì non oltre le 16.30, il sabato non oltre le 11.30. Dall’ultimo sabato del mese di marzo fino all’ultimo sabatodel mese di ottobre dal lunedì al venerdì non oltre le 18 e il sabato non oltre le 11.30. Infine dall’ultimo sabato del mese di ottobre fino al 31 dicembre, dal lunedì al venerdì non oltre le 16.30, il sabato non oltre le 11.30. È consentita la deroga esclusivamente per i funerali provenienti da oltre 100 km di percorrenza e in casi specifici che saranno oggetto di valutazione.

La disposizione relativa all’apertura dei cimiteri comunali, invece, prevede l”apertura dei cancelli dal 1° gennaio al 31 marzo dalle 7 alle 18, dal 1° aprile al 30 settembre dalle 7 alle 19 mentre dal 1° ottobre al 31 dicembre torna dalle 7 alle 18. (c.cr.)

Foto di repertorio

Cambia l'organizzazione dei servizi cimiteriali per il Comune di Casalfiumanese
Sport 27 Agosto 2022

Motociclismo: Valter Bartolini 2 volte campione, il 57enne domina Mes 1000 Open e Bicilindriche

Si scrive Valter Bartolini e si legge campione. Il 57enne pilota di Casalfiumanese materializza un altro record e si porta a casa, con una gara d’anticipo, i titoli 2022 della classe 1000 Open dei Trofei Mp Exhaust MotoEstate e della «Battaglia dei Bilindrici».

Il doppio alloro diventa realtà sul tracciato di Varano de’ Melegari, ciliegina sulla torta dopo una stagione da protagonista assoluto. Partito con il secondo crono dallo schieramento della 1000 Open, Bartolini infila Renaudo e se ne va, vincendo la gara con distacchi abissali. Qualche ora dopo Bartolini è già in griglia nella «Battle of Twins», monopolizzata da cannibale: pole position, tornate a tutta birra e l’ennesimo trionfo a fortificare un percorso netto. (r.s.)

Nella foto: Valter Bartolini

Motociclismo: Valter Bartolini 2 volte campione, il 57enne domina Mes 1000 Open e Bicilindriche
Cronaca 8 Agosto 2022

Sorpreso a coltivare nove piante di marjuana, denunciato 53enne casalese

Denuncia a piede libero per coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente a scopo di spaccio per un 53enne di Casalfiumanese.

Nella sua casa, fuori dal paese, i carabinieri hanno trovato nove piante di marijuana alte già circa un metro e mezzo ma ancora senza infiorescenze (elemento che ha giocato a favore dell”uomo, perché è nei fiori che si concentra il principio attivo della pianta) e 25 grammi di cannabis essiccata.

Immagine di repertorio

Sorpreso a coltivare nove piante di marjuana, denunciato 53enne casalese
Sport 3 Agosto 2022

Paraciclismo: da Sassoleone ai Mondiali, Davide Cortini in Canada a caccia di una medaglia

C’è anche Davide Cortini, l’handbiker di Sassoleone, tra i sette paraciclisti, quattro donne e tre uomini, convocati dalla Nazionale italiana per i Mondiali di paraciclismo in programma dall’11 al 14 agosto, in Canada, a Baie-Comeau.

Prima dell’evento iridato a cui parteciperà nella categoria H3, il 45enne, grande sorpresa di questa stagione dopo la prima vittoria in Belgio, prenderà parte dal 4 al 7 agosto a Quebec (sempre in Canada) ad una tappa della Coppa del Mondo. (r.s.)

Nella foto: Davide Cortini in maglia azzurra

Paraciclismo: da Sassoleone ai Mondiali, Davide Cortini in Canada a caccia di una medaglia
Cronaca 31 Luglio 2022

Ponte di Carseggio, prima gara deserta. Via alla procedura negoziata per l’affidamento dei lavori

Novità per quanto riguarda i lavori tanto attesi per il ponte di Carseggio. Dopo però che la prima gara per l’assegnazione dell’opera di attraversamento di via Macerato è andata deserta, il Comune ha già individuato una serie di ditte da invitare al procedimento, con l’iter che è partito nella giornata di ieri, venerdì 29 luglio.

«L’Amministrazione comunale – si legge nella nota- nella consueta opera di rendicontazione alla comunità delle importanti progettualità che riguardano il territorio, informa che per quanto riguarda l’affidamento dei lavori di realizzazione di un nuovo ponte in località Carseggio, via Macerato, si adotterà la procedura negoziata. Una soluzione resa necessaria a causa dell’assenza di offerte registrata al termine della primaria fase di gara per l’assegnazione delle opere, affidato alla Centrale Unica di Committenza presso il Nuovo Circondario Imolese previo approvazione del bando, del disciplinare e dei relati allegati, con il criterio di aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa andata deserta. Una pratica che, considerata la clausola di “revisione prezzi” cui è sottoposto l’affidamento secondo le previsioni di legge che non comporta però modifiche sostanziali ai documenti di gara adottati, si è indirizzata in modo celere, e nel rispetto delle specifiche normative, verso l’individuazione di cinque operatori economici in possesso dei requisiti morali/tecnico/professionali da invitare alla procedura negoziata. Un’operazione preceduta dall’indagine svolta dall’ufficio tecnico comunale tra le ditte del settore al fine di individuare le imprese da invitare alla gara, sulla base delle informazioni di qualificazione tecnica – professionale ed economica finanziaria desunte dal mercato. Un elenco di realtà stilato dal Responsabile del Procedimento, e acquisito agli atti del fascicolo, che non verrà reso pubblico al fine di garantire la corretta ed effettiva concorrenza tra le imprese invitate».

L’avvio della procedura negoziata, che segue sempre il criterio di aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa, si avvale del servizio di Centrale Unica di Committenza presso il Nuovo Circondario Imolese secondo le indicazioni di principio già definite nelle precedenti determinazioni dirigenziali. A seguire, spazio al lavoro di una Commissione giudicatrice, nominata dalla Cuc, composta da tre componenti esperti nello specifico settore per l’analisi delle offerte pervenute. (r.cr.)

Nella foto: il guado di via Macerato

Ponte di Carseggio, prima gara deserta. Via alla procedura negoziata per l’affidamento dei lavori
Cronaca 29 Luglio 2022

Hera, in Vallata ad agosto resta aperto solo lo sportello di Casalfiumanese

Con l”arrivo del mese di agosto, Hera chiude lo sportello dedicato ai servizi ambientali di Fontanelice e concentra l”attività in quello di Casalfiumanese nella sala ex anagrafe di via Primo maggio 20 (zona Martelluzza) sabato 7, 14, 21 e 28 agosto, dalle 9 a mezzogiormo.
L’ufficio non è abilitato ad attivare o modificare i contratti o qualunque altro servizio Hera, operazioni per cui è necessario preliminarmente rivolgersi al Servizio clienti, telefonando al numero verde 800.999.500 (per le famiglie) o 800.999.700 (per le attività). In entrambi i casi la chiamata è gratuita da fisso e da cellulare; gli operatori sono a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18. (r.cr.)

Immagine di repertorio

Hera, in Vallata ad agosto resta aperto solo lo sportello di Casalfiumanese
Cronaca 22 Luglio 2022

Due incendi in poche ore a Casalfiumanese: in via Casalino e in via Croara

Due incendi a poche ore di distanza a Casalfiumanese. Nel primo pomeriggio di oggi in località Casalino, ieri sera invece i vigili del fuoco sono  intervenuti in via Croara, vicino all’ex pista di motocross.

In località Casalino, la collina a ridosso della Montanara, tra il paese e la località Riviera, sono andati a fuoco campi di grano, sterpaglie e bassa boscaglia fra il cimitero e a ridosso dell”azienda Edil Giacomelli. Alcuni agricoltori hanno aiutato a contenere le fiamme con i trattori, ma l’incendio ha richiesto l’intervento dell’elicottero. Le operazioni di spegnimento sono durate alcune ore a causa del caldo.

Sempre sterpaglie e boscaglia per il rogo di ieri sera in via Croara, meno complicate le operazioni di spegnimento ma pur sempre fumo e fiamme non troppo lontano dal paese. (r.cr)

Nelle foto l”incendio a Casalino

Due incendi in poche ore a Casalfiumanese: in via Casalino e in via Croara
Cronaca 23 Giugno 2022

Frontale fra un auto e un furgone sulla Montanara, morta 27enne di Borgo Tossignano

Incidente mortale lungo la Montanara, in località Riviera, nel territorio del comune di Casalfiumanese, attorno alle 13.40. Una Fiat 600, guidata da una ragazza di 27 anni di Borgo Tossignano, che stava rientrando a casa dopo il lavoro in un supermercato a Casalfiumanese, secondo la prima ricostruzione della polizia locale, si è scontrata frontalmente con un furgone che trasportava pesche e proveniva dalla direzione opposta. Dopo l’impatto la macchina ha terminato la propria corsa in un fosso al lato della strada.

Inutili i tentativi di rianimare la ragazza da parte dei sanitari del 118 intervenuti sul luogo dell”incidente con un’ambulanza e un’auto medica, presenti anche i vigili del fuoco, sia di Imola che quelli volontari di Fontanelice, e la polizia locale. L”impatto con il furgone è stato fatale. (lu.ba.)

Fotografia di Marco Isola/Isolapress

Frontale fra un auto e un furgone sulla Montanara, morta 27enne di Borgo Tossignano

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA