Casalfiumanese

Cronaca 14 Luglio 2019

Lettura-spettacolo di Daria Deflorian a Ca' Colmello

Sesto appuntamento della rassegna “S.I.A.-Sottili innesti amorevoli” a Ca” Colmello (Casalfiumanese), questa sera, alle 21.30, con la lettura-spettacolo del libro “Una donna”, di Annie Ermaux, che vedrà protagonista Daria Deflorian.
Per la Deflorian si tratta della terza lettura-spettacolo tratta da un romanzo della Ermaux, dopo “L”altra figlia” del 2016 e “Memoria di ragazza” del 2017″.

La rassegna continua con il laboratorio “Le pratiche vocali” (da mercoledì a domenica), il workshop “Sentieri dell”incertezza” (dal 26 al 28 luglio), il workshop di danza butoh “L”intensità del nulla” (dal 7 all”11 agosto), il concerto “Canti del vivo” del duo O Thiasos TeeatroNatura (15 agosto) e il piccolo festival “Arti performative dall”India” (dal 18 al 25 agosto).

Ulteriori particolari sul “Sabato sera” dell”11 luglio.

Nella fotografia (di Paola Perrone), l”arena di Ca” Colmello

Lettura-spettacolo di Daria Deflorian a Ca' Colmello
Sport 6 Luglio 2019

Assessori e deleghe a Casalfiumanese, la sindaca Poli: «Subito erba e buche stradali, poi piazza e ponte a Carseggio»

«L’episodio più curioso da quando sono stata eletta? Un bimbo è venuto nel mio ufficio e mi ha detto che ora che sono sindaco posso far cancellare una parolaccia scritta su uno scivolo nel parco Manusardi». Beatrice Poli, a poco più di un mese dall’elezione a primo cittadino, sorride nel raccontarlo. Non ancora ventiseienne, sostenuta dalla lista Insieme per Casalfiumanese, lo scorso maggio ha sbaragliato la concorrenza con il 45,21% dei voti.

La Giunta che l’affiancherà nei prossimi cinque anni è stata definita «in base alle preferenze acquisite alle elezioni – specifica la Poli -, in modo da rendere merito a chi ha ottenuto una maggior fiducia da parte dei cittadini. Ed è importante avere in squadra due pensionati perché possono dedicare tempo alla politica locale…». Un tasto, questo, che ricorre con sempre maggior frequenza, soprattutto nei piccoli comuni. Partendo proprio dai pensionati, abbiamo Marino Angioli, nominato vice sindaco, è assessore con deleghe a Lavori pubblici, Viabilità e trasporti, Patrimonio, Volontariato e Gemellaggio. Accanto a lui c’è Silvano Casella, per lui le deleghe ad Ambiente, Europa e Turismo, Agricoltura, Comunicazione e Informatica, Frazioni. L”altro è Filippo Vega che ha ricevuto le deleghe a Sport e Attività produttive, Partecipazioni e Giovani. Tutti e tre gli assessori sopra citati sono anche consiglieri, ma questo non vale per Anna Ortolani, quarto e ultimo nome in Giunta, che, seppur nella lista Insieme per Casafiumanese, non ha ottenuto abbastanza preferenze per entrare in Consiglio. Per lei deleghe a Politiche abitative, Politiche del lavoro, Pari opportunità, Scuola, Sanità, Legalità e Inclusione sociale. Il sindaco Poli, invece, ha tenuto per sé Urbanistica, Sicurezza e Protezione civile, Personale, Bilancio, Tributi, Società partecipate e finanziamenti, Sociale e Cultura. 

Dopo le nomine è iniziato il bello. «In questo primo mese ci siano limitati allo sfalcio dell’erba e alla chiusura di qualche buca sulle strade –  Altro tema fondamentale la riorganizzazione degli uffici, visto che il Comune è carente di personale. Riguardo, invece, al ponte di Carseggio non ci sono stati passi in avanti e dubito che il 1° ottobre sarà pronto. Ad ottobre, infine, cominceranno gli interventi che interesseranno il manto stradale e la segnaletica verticale ed orizzontale di piazza Cavalli. In più saranno installate le colonnine della corrente elettrica per i venditori ambulanti del mercato e sarà abbellita con ? oriere e panchine». (d.b.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 4 luglio.

Nella foto: la nuova Giunta di Casalfiumanese

Assessori e deleghe a Casalfiumanese, la sindaca Poli: «Subito erba e buche stradali, poi piazza e ponte a Carseggio»
Economia 22 Giugno 2019

A Casalfiumanese incontro su varietà e valorizzazione dell'albicocca tra gli eventi della Sagra dedicata al frutto

In occasione della 49ª edizione della mostra e Sagra dell’albicocca di Casalfiumanese è in programma domani, domenica 23 giugno, alle 10, nel teatro comunale di via II Giugno 2, una giornata di approfondimento che ha come protagonista questo prodotto di assoluto rilievo e qualità del territorio.

L’amministrazione comunale, a fronte delle pesanti difficoltà vissute dai produttori agricoli in relazione alle avverse condizioni di mercato riscontrate anche negli anni scorsi, in collaborazione con il Centro ricerche produzioni vegetali (Crpv) di Cesena e il Nuovo circondario imolese, promuove un incontro tecnico sul tema: “Varietà e valorizzazione dell’albicocca”. Interverranno i produttori locali, le associazioni di categoria ed esperti del Crpv di Cesena; contestualmente sarà allestita la mostra pomologica, dove saranno esposti, sempre a cura del Crpv, i campioni delle nuove varietà di albicocche.

L”edizione 2019 della Sagra dell”albicocca, che accompagna quella del tortello, è prevista dal 22 al 24 giugno e dal 29 giugno al 1° luglio. (r.cr.)

A Casalfiumanese incontro su varietà e valorizzazione dell'albicocca tra gli eventi della Sagra dedicata al frutto
Casalfiumanese 21 Giugno 2019

SAGRA DEL TORTELLO

per la Sagra del tortello, presso la piazzetta della Solidarietà, alle ore 19 apertura dello stand gastronomico, alle 21 musica con Stefano Linari. Casalfiumanese

Sport 1 Giugno 2019

A Sassoleone il 1° Trofeo Enrico Ghini di calcio, in campo anche ex campioni del Bologna

Domani, domenica 2 giugno, a Sassoleone andrà in scena il 1° Trofeo Enrico Ghini, evento calcistico dedicato al giovane segretario della Polisportiva Sassoleone 2015 Apd prematuramente scomparso nell”ottobre 2017.

A sfidarsi una selezione di Veterani del Bologna F.C., come Zinetti, Paramatti, Mannini, Fio Zanotti, Paolo Mengoli, Villa, Bortolotti, Fabio Poli, Marocchi e Signori, a cui si aggiungeranno personaggi dello spettacolo e della tv, ed il Sassoleone All Star.

Calcio d”inizio alle 18. L”evento, il cui ingresso è ad offerta libera, sarà presentato da Nearco, che scenderà anche in campo tra le fila del Bologna. Dalle ore 19.00 sarà in funzione anche lo stand gastronomico, mentre dalle 20 tanta musica con il concerto dei Fuori Servizio Legacy. Il ricavato della manifestazione sarà devoluto al plesso delle scuole “Grazia Deledda” di Sassoleone.     

Per informazioni: sassoleone2015apd@libero.it – fb: Polisportiva Sassoleone – 339/1569559 (presidente Lorenzo Caprara). (d.b.)

Nella foto: la locandina dell”evento

A Sassoleone il 1° Trofeo Enrico Ghini di calcio, in campo anche ex campioni del Bologna
Cronaca 3 Maggio 2019

Elezioni, colpo di scena a Casalfiumanese: Gisella Rivola ci riprova come civica

Colpo di scena a Casalfiumanese. Il primo cittadino uscente, Gisella Rivola, ha deciso di candidarsi per il secondo mandato con una lista civica Uniti per Casalfiumanese-San Martino-Sassoleone. Rivola, 60 anni, un figlio, è insegnante e vicepreside dell’Istituto comprensivo 6 di Imola, vanta un’esperienza ventennale in politica «sempre a Casalfiumanese». Ora si presenta «senza l’appoggio di alcun partito». Anzi, la sua decisione pare dettata proprio dal disaccordo con chi ha preferito appoggiare un’altra candidata. «Il Pd ha fatto le proprie scelte, ma ritengo sia stata un’ingiustizia – dichiara senza mezzi termini -, perché a tutti i sindaci è sempre stata data la possibilità di un secondo mandato. Avevo tante cose in sospeso e opere da finire».

«Questa candidatura non cambia nulla, anche se dispiace non sia stato accettato il percorso intrapreso. Noi andremo avanti e ognuno farà la sua gara». Beatrice Poli, 25 anni, studentessa di Scienze della comunicazione e supplente di scuola materna a Imola, commenta così la notizia della candidatura della «sua» sindaca. In realtà qualche contraccolpo c’è stato. Poli arriva da cinque anni nella Giunta Rivola con deleghe a Sanità e sociale, Cultura, Scuola, Frazioni e Pari opportunità, e sabato 27 ha dato le dimissioni «perché il mio era un ruolo di fiducia e penso che a questo punto sia venuta meno». La sua lista civica si chiama Insieme per Casalfiumanese, la stessa che ha governato negli ultimi cinque anni.

Passando al centrodestra troviamo ancora una donna candidata. Si tratta di Donatella Marchetti, 56 anni, bolognese di nascita ma residente a Imola, due figli. Ex commerciante, «per problemi personali ho dovuto rinunciare e ora mi piace dedicarmi al prossimo». La sua lista è Centrodestra unito per Casalfiumanese. Nel 2018 come candidata consigliere comunale a Imola con Fratelli d’Italia, partito di cui fa parte e che all’epoca appoggiava il candidato sindaco Giuseppe Palazzolo, prese 16 preferenze. «Abbiamo un simbolo civico, ma siamo sostenuti da Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia».

L’unico uomo in lizza è il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, ovvero Fabrizio Sarti, 53 anni, già cantoniere a Casale ed ora operatore tecnico per Area Blu Spa, che vive in paese con moglie e due figli. Da quattro anni è consigliere comunale della minoranza pentastellata, subentrato al dimissionario Fabrizio Nanni. «Vogliamo portare avanti le nostre idee ascoltando anche la minoranza, cosa che l’attuale amministrazione con noi non ha mai fatto». (d.b.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 2 maggio.

Nella foto: da sinistra Donatella Marchetti, Beatrice Poli, Fabrizio Sarti e Gisella Rivola

Elezioni, colpo di scena a Casalfiumanese: Gisella Rivola ci riprova come civica
Sport 6 Aprile 2019

Escursione sul sentiero Luca Ghini con pranzo finale a Casalfiumanese

Domani, domenica 7 aprile, il Cai di Imola, in collaborazione con l’Auser di Casale, organizza la tradizionale escursione sul sentiero Luca Ghini e attorno al paese (200 metri di dislivello, 4 ore la durata). Il ritrovo è nella piazzetta della Solidarietà alle ore 8.30 (partenza alle ore 9): alla fine dell’escursione, nei locali della bocciofila sarà offerto un piccolo pranzo. Per informazioni: Ivan (tel. 339-7368213). (r.s.)

Nella foto (dalla sito di If): il sentiero Luca Ghini

Escursione sul sentiero Luca Ghini con pranzo finale a Casalfiumanese
Cronaca 3 Aprile 2019

«Rave party» in Valsellustra, carabinieri identificano 64 persone

Un «rave party» in Valsellustra. E” questo quanto scoperto dai carabinieri di Casalfiumanese che domenica mattina hanno identificato 64 persone durante l”evento organizzato in un terreno privato.

I militari, coadiuvati da altre tre pattuglie dell”Arma provenienti da Dozza, Castel San Pietro Terme e Imola, si sono recati sul posto e dopo aver interrotto i «festeggiamenti» hanno potuto constatare come i partecipanti fossero individui provenienti un pò da tutta Italia. Ora dovranno rispondere di invasione di terreni, mentre gli organizzatori saranno segnalati per aver violato le disposizioni del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. (d.b.)

Foto d”archivio

«Rave party» in Valsellustra, carabinieri identificano 64 persone
Sport 27 Marzo 2019

L'intramontabile successo della Sagra dei ravioli di Casalfiumanese. IL VIDEO

Una ventina di quintali di ravioli sono stati letteralmente «spazzolati» via dalle tante persone salite fino a Casalfiumanese per la tradizionale Sagra del raviolo dolce.

Uno spettacolo di musica, luci e suoni, con la festa in programma al sabato, e alla domenica il tradizionale lancio dei ravioli insacchettati dalla torre per deliziare i palati dei grandi e dei più piccoli. (d.b.)

Nella foto (Isolapress): un momento della festa

L'intramontabile successo della Sagra dei ravioli di Casalfiumanese. IL VIDEO
Cronaca 22 Marzo 2019

Elezioni comunali, a Casalfiumanese il centrosinistra punta sulla venticinquenne Beatrice Poli

A Casalfiumanese il centrosinistra si presenta con il volto di Beatrice Poli, 25 anni, candidata sindaco per le prossime amministrative del 26 maggio. Nonostante la giovane età vanta una certa esperienza come amministratrice, dato che siede nell’attuale Giunta guidata da Gisella Rivola e con deleghe importanti (Sanità e Sociale, Cultura, Scuola, Frazioni e Pari opportunità). Nel contempo frequenta Scienze della formazione all’università di Bologna ed è insegnante supplente di scuola materna a Imola. Da qualche anno è tra coloro che hanno dato vita al gruppo giovani della Pro loco del paese.

Il nome della sua lista è “Insieme per Casalfiumanese”, nota di continuità rispetto alle precedenti elezioni.
«Sono iscritta al Pd ma l’intenzione è andare oltre, senza nasconderci, con una lista aperta al confronto, al dialogo con tutta la comunità, cercando di coinvolgerne la parte più giovane, che di solito rimane un po’ più marginale». La sindaca Rivola poteva candidarsi per il secondo mandato, invece è emerso il suo nome. «Ci siamo confrontati come iscritti Pd e c’è stata condivisione sul mio nome, tra cittadini di Casalfiumanese, nessuna “imposizione” da fuori o da Imola. Non si tratta di uno scontro con le persone ma di portare il mio contributo, quello che ho imparato in questi cinque anni».

Cosa porterà di questi cinque anni nel suo programma e quali cose nuove?
«Per il momento stiamo costruendo la lista, per il programma vorrei ascoltare prima di tutto chi si propone. E’ naturale, comunque, che quanto fatto lo porti con me su temi che abbiamo abbozzato ma che non riusciremo probabilmente a finire, come piazza Cavalli o il parcheggio di Casale basso. Come assessore ho lavorato tanto con i gruppi e le associazioni, il Teatro è diventata una realtà importantissima che abbiamo esteso alle frazioni».

Tramontata l’idea di una fusione nei comuni lungo il Santerno?
«Giusto o sbagliato che fosse quel film è finito e occorre cominciarne un altro. Bisogna dialogare in vallata, Casalfiuma-nese è incastrato fra tanti e non si può permettere di rimanere un’isola. Il tema o la sfida che sento più mia è quella dei giova-ni, integrare il loro entusiasmo con la competenza di chi ha più anni di esperienza, perché una comunità va avanti se c’è sinergia tra queste due compo-nenti. Occorre uno scambio di generazioni: tutti dicono largo ai giovani, poi quando è il mo-mento diventa difficile “lasciare lo scettro” e nello stesso tempo occorre accompagnare i giovani nel percorso, non lasciarli soli». (l.a.) 

L”intervista completa è su «sabato sera» del 21 marzo

Nella foto la candidata sindaco di Insieme per Casalfiumanese, Beatrice Poli

Elezioni comunali, a Casalfiumanese il centrosinistra punta sulla venticinquenne Beatrice Poli

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast