Castel Guelfo

Cronaca 21 Ottobre 2021

«Un’orchestra sui banchi di scuola», il progetto di Medicina arriva anche a Castel Guelfo

Alla scuola elementare di Castel Guelfo partirà a breve il progetto «Un’orchestra a scuola», il corso di orchestra d’archi  gestito dalla scuola di musica Medardo Mascagni di Medicina. Nel medicinese l’iniziativa esiste dal 2014, ma quest’anno, con la collaborazione dell’Istituto comprensivo Giovanni Paolo II, il progetto che consente di imparare a suonare uno strumento ad arco sarà una bella novità per i bambini della classe quarta di Castel Guelfo.

«Con un budget di 3.500 euro – spiega la vicesindaca, Anna Venturini – i bambini potranno seguire un corso di musica in maniera totalmente gratuita, utilizzando gli strumenti in comodato d’uso per tutto l’anno scolastico». I bambini saranno seguiti da due insegnanti e avranno a disposizione 16 violini e 8 violoncelli. Alla fine dell’anno scolastico i bambini si esibiranno in un concerto finale per genitori ed insegnanti. (r.cr.) 

Nella foto: il concerto di inaugurazione del corso tenuto dagli allievi della scuola di musica Mascagni il 3 ottobre nel chiostro del municipio di Castel Guelfo

«Un’orchestra sui banchi di scuola», il progetto di Medicina arriva anche a Castel Guelfo
Cronaca 6 Ottobre 2021

«Mettiamo radici per il futuro», all’outlet di Castel Guelfo cerimonia con il presidente Bonaccini per la messa a dimora di oltre 700 alberi e arbusti

L’outlet di Castel Guelfo si arricchisce di oltre 700 nuovi alberi e arbusti. Infatti Neinver, la società di gestione di Castel Guelfo The Style Outlets, ha aderito al progetto «Mettiamo radici per il futuro» della Regione Emilia Romagna, che prevede la piantumazione di 4,5 milioni di alberi, uno per ogni abitante della Regione, messe a disposizione gratuitamente dall’ente di viale Aldo Moro.

Questa mattina Neinver ha ultimato la piantumazione di 20 alberi e 720 giovani piante arbustive nel parcheggio del centro (lato via della Concia). Ad affiancare il management della società nella piantumazione dell’ultimo albero, sono intervenuti il presidente della Regione Stefano Bonaccini, il sindaco di Castel Guelfo Claudio Franceschi e la sua vice Anna Venturini.

«Si tratta di un segnale concreto che si inserisce nell’idea di ecosostenibilità e riconversione ecologica che è al centro del Patto regionale per il Lavoro e per il Clima e anche del Pnrr – ha ricordato Bonaccini durante la cerimonia -. Nei nostri intenti c’era anche la speranza che fosse un impulso ai cittadini e alle realtà produttive a percorrere questa strada insieme a noi. Nel primo anno di questo progetto sono già oltre 600 mila le piante chieste da aziende, scuole, associazioni, Comuni e privati. Ne siamo molto orgogliosi».

«Poter partecipare a questo progetto è stato un onore per noi – ha aggiunto Luca Piccolo, center manager di Castel Guelfo The Style Outlets – Siamo grati alla Regione per questa iniziativa che ben si sposa con il nostro impegno per la sostenibilità che include, tra le altre cose, l’installazione di 4 mila pannelli fotovoltaici nel parcheggio e l’illuminazione a led che ci consente di ridurre dell’80% i consumi elettrici». (gi.gi.)

Nella foto: da sinistra, Luca Piccolo, Anna Venturini, Stefano Bonaccini, Claudio Franceschi

«Mettiamo radici per il futuro», all’outlet di Castel Guelfo cerimonia con il presidente Bonaccini per la messa a dimora di oltre 700 alberi e arbusti
Cronaca 14 Settembre 2021

Auto contro moto sulla San Carlo, 35enne in elisoccorso al Maggiore

Grave incidente stradale questa mattina, intorno alle 9, sulla via San Carlo a Poggio Piccolo. Secondo la ricostruzione della polizia locale di Castel Guelfo, un Fiat Qubo, condotto da un 80enne di Castel Guelfo, stava svoltando a sinistra nel parcheggio del bar «Poggio Piccolo» vicino alla rotonda quando si è scontrato con un Ducati che viaggiava nella direzione opposta in direzione Medicina.

A causa del forte impatto il motociclista, un 35enne di Bologna, è caduto rovinosamente sull’asfalto. Illeso invece l”automobilista. Sul posto i sanitari del 118 che hanno trasportato l’uomo in elisoccorso al Maggiore di Bologna in codice di media gravità. Fortunatamente però non è in pericolo di vita.

Durante le operazioni di soccorso e i rilievi effettuati dalla polizia locale di Castel San Pietro, la corsia della San Carlo interessata è rimasta chiusa al traffico per una quarantina di minuti. (da.be.)

Nella foto (concessa dalla polizia locale di Castel Guelfo): il luogo dell’incidente

Auto contro moto sulla San Carlo, 35enne in elisoccorso al Maggiore
Economia 8 Settembre 2021

La nuova «casa» di Coop Reno prende forma a Castel Guelfo

In via Fornace a Castel Guelfo proseguono i lavori, avviati lo scorso novembre,  per la realizzazione del nuovo centro direzionale di Coop Reno. Il complesso comprenderà quattro edifici, connessi tra loro all’interno di un grande parco di 19 mila metri quadri. «Stiamo completando i progetti collegati al centro direzionale – spiega il presidente, Andrea Mascherini, che aggiorna sull’andamento della cooperativa di consumo -. Abbiamo raggiunto quota 47 supermercati (di cui quattro nel circondario imolese, Ndr) e sta per aprire il quarto distributore di carburanti sulla strada porrettana all’altezza della località Tabina. Anche per il 2021 il fatturato di gruppo si attesterà sopra i 220 milioni di euro, continuando così il proprio piano di sviluppo, che era una delle ragioni dell’investimento per il nuovo centro direzionale». (lo.mi.) 

L’articolo completo sul «sabato sera» del 2 settembre 

Nella foto: veduta aerea del cantiere in via Fornace a Castel Guelfo

La nuova «casa» di Coop Reno prende forma a Castel Guelfo
Cronaca 11 Agosto 2021

Rimane intrappolato con i capelli nel tornio, ferito operaio 42enne

Incidente sul lavoro, ieri pomeriggio, in un’azienda meccanica di via Poggio a Castel Guelfo dove un operaio è rimasto ferito mentre era impegnato al tornio.

Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo per cause ancora da accertare è rimasto imprigionato nel macchinario con i capelli. Scattato l’allarme, sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che hanno trasportato l’operaio al Maggiore di Bologna in codice di media gravità. Fortunatamente non è in pericolo di vita.

Sul luogo dell’incidente anche i carabinieri e gli ispettori della Medicina del lavoro per i rilievi del caso. (r.cr.)

Foto d’archivio

Rimane intrappolato con i capelli nel tornio, ferito operaio 42enne
Economia 9 Agosto 2021

Coop Reno, una «postazione umarell» al cantiere del nuovo centro direzionale a Castel Guelfo

Nell’area industriale di Castel Guelfo proseguono da novembre i lavori per la realizzazione del nuovo centro direzionale di Coop Reno. Sulla recinzione lungo via Fornace nei giorni scorsi è spuntata anche una «postazione Umarell», con due oblò da cui i curiosi possono seguire l’avanzamento dei lavori. «Se passate – questo lo spiritoso appello postato sulla pagina Facebook della cooperativa di consumatori, accompagnato dall’hashtag “umarellcoopreno” – mandateci almeno una foto da Umarell “seria”, quindi rigorosamente con le mani dietro la schiena».

Il complesso comprenderà quattro edifici principali, connessi tra loro all’interno di un grande parco dedicato ad attività ricreative e sportive e dotato di aree gioco per bambini. Il termine dei lavori è previsto per la prossima primavera. (lo.mi.) 

Nella foto: la «postazione umarell» al cantiere del nuovo centro direzionale di Coop Reno a Castel Guelfo

Coop Reno, una «postazione umarell» al cantiere del nuovo centro direzionale a Castel Guelfo
Sport 6 Luglio 2021

Pattinaggio artistico a rotelle, doppio titolo italiano per il guelfese Alessandro Liberatore

È di Castel Guelfo il nuovo campione italiano senior di pattinaggio artistico a rotelle. Alessandro Liberatore, 21 anni tesserato per la Polisportiva Pontevecchio già in passato iridato tra gli Juniores, ai tricolori in scena lo scorso fine settimana a Riccione non si è però solo accontentato di conquistare il primo posto nel singolo (222,5 punti e record personale) ma si è pure concesso il bis nella prova «in-line» (158,27 punti davanti al più esperto Antonio Panfili, medaglia di bronzo ai mondiali 2019 di Barcellona). «Per questi importanti risultati ottenuti solo al 2º anno da senior ringrazio i miei tecnici Sara Locandro e Andrea Aracu – ha commentato Liberatore -, con cui da due anni mi alleno a Boario Terme, città in provincia di Brescia dove mi sono trasferito».

L”intervista su «sabato sera» dell”8 luglio.

Nella foto (di Raniero Corbelletti): Alessandro Liberatore in gara ai tricolori di Riccione

Pattinaggio artistico a rotelle, doppio titolo italiano per il guelfese Alessandro Liberatore
Cronaca 1 Luglio 2021

Vende materiale «pirata» in negozio, guardia di finanza sequestra 500 tra cd e dvd

I militari della guardia di finanza di Imola, durante un controllo, all”interno di un negozio di Castel Guelfo hanno rinvenuto, esposti sugli scaffali, alcuni Cd «pirata», illecitamente riprodotti in violazione della normativa sul diritto d’autore. Ulteriori controlli hanno poi permesso ai finanzieri di scoprire, in una stanza adiacente non accessibile al pubblico, due cartoni contenenti altri supporti musicali. Al loro interno erano stati masterizzati migliaia di brani e video musicali, relativi a concerti di band come i Kiss, i Pink Floyd, i Guns N’ Roses e serie tv quali «Big Bang Theory», «Once upon a time» e «Fringe».

Il titolare del negozio è stato così denunciato alla Procura della Repubblica di Bologna per aver violato la legge sul diritto d’autore, che sanziona coloro che commerciano supporti, contenenti opere audiovisive o musicali, privi del contrassegno Siae con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da 2.582,00 a 15.493,00 euro. Al trasgressore, inoltre, verrà comminata una sanzione amministrativa da 50 mila a 500 mila euro. (da.be.)

Nella foto: il materiale sequestrato dalla guardia di finanza

Vende materiale «pirata» in negozio, guardia di finanza sequestra 500 tra cd e dvd
Cronaca 12 Giugno 2021

Castel Guelfo ha dato l’ultimo saluto all’ex sindaca Cristina Carpeggiani

Si sono tenuti oggi, sabato 12 giugno, a Castel Guelfo i funerali di Cristina Carpeggiani, l’ex sindaca scomparsa nella serata di lunedì all’età di 56 anni. Le esequie nella chiesa del Sacro Cuore di Gesù e San Giovanni Battista. Al termine della messa, in accordo con la famiglia, si è tenuto un momento commemorativo nel chiostro del municipio alla presenza, tra gli altri, dei sindaci del circondario. (r.cr.)

Nella foto (Mauro Monti): il momento commemorativo nel chiostro del municipio 

Castel Guelfo ha dato l’ultimo saluto all’ex sindaca Cristina Carpeggiani
Cronaca 9 Giugno 2021

Addio a Cristina Carpeggiani, sabato i funerali e un momento commemorativo in municipio a Castel Guelfo

Si terranno sabato 12 giugno a Castel Guelfo i funerali di Cristina Carpeggiani, l’ex sindaca scomparsa nella serata di lunedì all’età di 56 anni. Le esequie si terranno alle ore 10 nella chiesa del Sacro Cuore di Gesù e San Giovanni Battista di via Gramsci (in ottemperanza alle normative per impedire la diffusione del Coronavirus, l’accesso sarà limitato a 70 persone). 

Al termine della messa, in accordo con la famiglia, ci sarà un momento commemorativo «civile» nel chiostro del municipio durante il quale, chi lo vorrà, potrà dare un ultimo saluto all’ex prima cittadina (bisognerà accedere al Comune da via Gramsci e uscire su via Mura). (gi.gi.)

Nella foto: Cristina Carpeggiani

Addio a Cristina Carpeggiani, sabato i funerali e un momento commemorativo in municipio a Castel Guelfo

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast