Dozza

Economia 5 Ottobre 2021

Lode di eccellenza per l’olio extravergine d’oliva dell’azienda agricola Assirelli di Dozza

Punteggio massimo, cinque gocce d’oro e lode di eccellenza, per l’olio extravergine di oliva dell’azienda agricola Assirelli – Cantina da Vittorio di Dozza, nella categoria «Multivarietale blend fruttato medio». Il prestigioso riconoscimento è arrivato al concorso internazionale l’Oro del Mediterraneo e al concorso nazionale l’Oro d’Italia, organizzati a Fano dall’associazione Olea.

In gara circa 600 oli extravergini di oliva provenienti da tutta Italia, ma anche da Croazia, Spagna e Turchia, suddivisi per origine Monovarietale e Multivarietale. «I risultati ottenuti in queste rassegne – commentano Matteo e Vittorio Assirelli – rappresentano un riconoscimento importante, che attesta la crescita della qualità dell’Oro del Mediterraneo e d’Italia, anche in zone geografiche poco conosciute per la produzione dell’olio come la nostra provincia». (lo.mi.)  

Nella foto: Vittorio Assirelli con il figlio Matteo 

Lode di eccellenza per l’olio extravergine d’oliva dell’azienda agricola Assirelli di Dozza
Cronaca 1 Ottobre 2021

Il Comune di Dozza conferisce la cittadinanza onoraria al «Milite Ignoto»

Il Consiglio comunale di Dozza, nella seduta del 29 settembre scorso, ha conferito la cittadinanza onoraria al «Milite Ignoto», accogliendo la proposta del Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia, appoggiata dallo Stato Maggiore della Difesa.

Questa proposta, nell’approssimarsi del centenario della traslazione della salma del Milite Ignoto all’Altare della Patria (4 novembre 2021) si prefigge di realizzare in ogni luogo d’Italia il riconoscimento della “paternità” del soldato che per cent’anni è stato volutamente ignoto per far sì che tutti gli italiani possano identificare un proprio caro disperso in guerra in quel militare sconosciuto. Il riconoscimento della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto verrà celebrato in occasione della manifestazione commemorativa del 4 novembre prossimo. «Questo riconoscimento rappresenta concetti molto importanti – commenta il sindaco Luca Albertazzi -. Questo soldato sconosciuto diventa la rappresentazione di tutti i caduti in guerra, indipendentemente dalle origini sociali, etniche. Un modo questo per superare le divisioni e le incomprensioni, affinché l’umanità intera possa essere unita e compatta nell’affrontare le sfide globali che ci attendono». (r.cr.)

Nella foto: veduta aerea del borgo di Dozza

Il Comune di Dozza conferisce la cittadinanza onoraria al «Milite Ignoto»
Sport 22 Settembre 2021

Motomondiale, Fps porta fortuna alla Pons Racing. Il logo sulla moto E del campione del mondo Torres

Fps Automation, azienda dozzese fondata da Fabrizio Peppi, leader nel mercato dell’automazione per lo stampaggio delle materie plastiche, si unisce al progetto sportivo di Pons Racing di Moto 2 e Moto E per le stagioni 2022 e 2023.

L’annuncio ufficiale è stato diffuso dalla stessa scuderia spagnola, che nello scorso week-end a Misano, il primo con il logo dell’azienda sulla carena, ha festeggiato il titolo Moto E con lo spagnolo Jordi Torres.

Motomondiale, Fps porta fortuna alla Pons Racing. Il logo sulla moto E del campione del mondo Torres
Cultura e Spettacoli 21 Settembre 2021

Biennale del Muro Dipinto, successo per l’edizione 2021

Successo per l’edizione 2021 del Muro Dipinto di Dozza. Una settimana di eventi, incontri, esperienze e scoperte, ma soprattutto una settimana di arte sui muri: nuove opere, a impreziosire il «Borgo dipinto» per antonomasia, e importanti restauri hanno preso vita dal 13 al 19 settembre scorso.

«La XXVIII Biennale – commenta Simonetta Mingazzini, presidentessa della Fondazione Dozza Città d’Arte – è stata un grande successo. Tanto pubblico, con centinaia di visitatori ogni giorno, opere prestigiose, un cartellone di eventi ricco e apprezzato e il coinvolgimento di tanti bambini e ragazzi nello spazio inedito pensato per loro: il Muretto Di…Pintino ha riscosso davvero un successo importante e ci piace pensare che, magari, in una Biennale futura, potremo ospitare qualche artista che ha mosso i primi passi proprio sulle lavagne in piazza Zotti». 

Nella foto: opera realizzata a Toscanella

Biennale del Muro Dipinto, successo per l’edizione 2021
Economia 15 Settembre 2021

Ex Martelli, la Cfg Ambiente si aggiudica lo stabilimento di Toscanella

La sede dell’ex Martelli lavorazioni tessili di Toscanella, fallita nel 2016, ha un nuovo proprietario. La società Cfg Ambiente si è aggiudicata oggi all’asta l’immobile, presentando un’offerta di 695 mila euro, pari a 135 mila euro in più rispetto alla base d’asta di 560 mila euro.

Oltre a Cfg Ambiente ha partecipato all’asta anche la società Elleti, del gruppo tessile veneto Lovato, che nel 2016 si era aggiudicata invece il ramo d’azienda dell’ex Martelli, portando avanti l’attività per soli quattro anni. All’inizio del 2020, infatti, ha annunciato la chiusura e lo scorso dicembre è scattato il licenziamento collettivo degli ultimi 25 addetti. (lo.mi.) 

Ulteriori dettagli sul «sabato sera» del 23 settembre 

Nella foto: veduta aerea dell’ex stabilimento Martelli a Toscanella

Ex Martelli, la Cfg Ambiente si aggiudica lo stabilimento di Toscanella
Cronaca 13 Settembre 2021

Il Comune di Dozza stanzia 182mila euro di contributi per il rilancio dell'economia locale

L’Amministrazione comunale di Dozza ha pubblicato tre bandi per l’erogazione di contributi a fondo perduto a favore dell’economia locale, in particolare di alcune categorie di imprese appartenenti ai settori maggiormente colpiti dalla crisi in atto e sostegno dell’avviamento di nuove attività di impresa nel territorio comunale.

La prima misura, per la quale sono stati stanziati 160mila euro, trova come destinatari le microimprese di commercio al dettaglio di generi non alimentari, di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, piccolo artigianato di servizio, palestre e strutture ricettive; quindi soggetti che hanno subito sospensioni o limitazioni nello svolgimento dell’attività a seguito delle disposizioni emanate per fronteggiare il diffondersi della pandemia. Il contributo per la singola impresa andrà da un minimo di 500 euro ad un massimo di 2.500 euro in base alla durata del periodo di sospensione subito. La seconda misura, invece, è legata alla tariffa corrispettiva puntuale versata nel 2020 ed è prevista a favore delle attività che hanno subito periodi di sospensione o riduzione dell’attività successivamente a maggio dell’anno scorso, in quanto per il periodo precedente erano già state applicate riduzioni alle tariffe. Il fondo stanziato ammonta ad 16 mila euro e consiste nel rimborso del 40% della tariffa versata per l’anno 2020 con un massimo di 500 euro per beneficiario. Per entrambe occorre presentare domanda entro il 10 ottobre 2021.

Il terzo bando pubblicato, infine, prevede il rimborso di spese per l’avvio di microimprese nel territorio comunale nel periodo compreso tra l’1 gennaio 2021 ed il 31 ottobre 2021, in particolare in ambito commerciale, artigianale, strutture ricettive, sanitarie e di somministrazione alimenti e bevande. Il fondo stanziato ammonta a 6mila euro ed il contributo per singolo richiedente è di mille euro (1.200 euro in caso imprese a prevalente partecipazione femminile e/o giovanile). In questo caso la domanda deve essere presentata entro il prossimo 9 novembre. 

Per eventuali dubbi, informazioni e chiarimenti relativamente ai tre bandi può essere inoltrata richiesta all’indirizzo e-mail: suap@comune.dozza.bo.it. (r.cr.)

Foto aerea del borgo di Dozza

Il Comune di Dozza stanzia 182mila euro di contributi per il rilancio dell'economia locale
Cronaca 6 Settembre 2021

A Dozza la 6^ edizione della Festa delle associazioni «Giochiamo senza frontiere»

Sabato 11 Settembre, nel campo sportivo di Toscanella in via Nenni, si svolgerà,  dalle ore 14 la 6° edizione della Festa «Giochiamo senza frontiere», organizzata dal Comune di Dozza con la collaborazione della Consulta delle associazioni. La manifestazione nasce con il comune obiettivo di diffondere i valori legati allo sport, alla socialità e all’integrazione, facendo conoscere, divulgando e promuovendo le attività per le persone abili e diversamente abili.

Come nella precedente edizioni il programma della giornata è ricco e diversificato per intrattenere piccoli e adulti. Inoltre ai partecipanti verranno consegnati alcuni gadget.  Tra le attività previste, gioco danza, mini partite di calcio, laboratorio coreografico, esibizione di judo, danza classica e moderna, attività ginniche e tanto altro. Alle ore 17, inoltre, esibizione della Banda di Dozza. Tante le associazioni presenti, come Associando, Anpi, Artlab, Avis, Dozzese Calcio, Dozza karate, Circolo Tennis Dozza, Toscanella Dozza Sport, Guelfo Basket, Associazione Rambaldi per l’impegno sociale, Associazione Musicale Dozzese, Kasomay Onlus,  Trama di Terre, Gruppo Bandistico Folcloristico Dozzese, Centro Occupazionale La Tartaruga, Judo Imola, Associazione culturale Incontri.

Per l’accesso alla manifestazione è richiesto il Green Pass. (r.s.)

Nella foto: la locandina dell’evento

A Dozza la 6^ edizione della Festa delle associazioni «Giochiamo senza frontiere»
Sport 4 Settembre 2021

Paralimpiadi, argento nel tiro con l’arco per l’ex paziente di Montecatone e cittadino onorario di Dozza Stefano Travisani

«Complimenti a Stefano e a tutta la squadra di tiro con l’arco azzurra per questo risultato. Un pezzo di Montecatone è a Tokyo». Con questo post su Facebook l’istituto Montecatone ha commentato la medaglia d’argento conquistata per l’Italia da Stefano Travisani nel tiro con l’arco misto alle Paralimpiadi.

L”ex paziente di Montecatone e cittadino onorario di Dozza è alla prima partecipazione nella competizione a cinque cerchi e nella finale, insieme ad Elisabetta Mijno, ha perso di un solo punto contro la Russia alle frecce di spareggio. (r.s.)

Foto dalla pagina Facebook di Montecatone

Paralimpiadi, argento nel tiro con l’arco per l’ex paziente di Montecatone e cittadino onorario di Dozza Stefano Travisani
Cultura e Spettacoli 3 Settembre 2021

«A’nda e ria’nda» alla Biennale del Muro Dipinto con sette artisti protagonisti dal 13 settembre

Ri-aprire, incontrarsi, godere della bellezza, curare le opere, superare i muri, abbracciare la contemporaneità e il territorio. Sono alcuni dei temi della XXVIII Biennale del Muro Dipinto di Dozza, organizzata dalla Fondazione Dozza Città d’Arte e dal Comune di Dozza, in programma da lunedì 13 a domenica 19 settembre nel borgo medievale, a Toscanella e, per la prima volta, anche a Castel Guelfo.

«A’nda e ria’nda» è il sottotitolo della manifestazione a cui si ispireranno i sette artisti protagonisti: Onorio Bravi, Vittorio D’Augusta, Lorenzo Gresleri, Ana Hillar, Takako Hirai e Fabio Petani, che daranno vita alle proprie opere sotto gli occhi del pubblico, ed Eron che creerà un’opera che si concluderà nelle settimane successive alla manifestazione. 

I sette artisti sono stati scelti dalla Commissioni Inviti, formata quest”anno da Giuliano Bettinzolli, designer, docente e art director a cui si deve l”idea per il sottotitolo di questa XXVIII Biennale, Sabina Ghinassi, critica d’arte, giornalista e docente all”Accademia di Belle Arti di Ravenna, Claudio Spadoni, storico dell’arte e docente, Lucia Vanghi, docente di restauro all”Accademia Belle arti di Bologna, e Francesca Grandi, specializzata in Storia dell”arte, conservazione dei beni culturali e componente del Consiglio direttivo della Fondazione Dozza Città d”Arte.(r.c.)

Approfondimenti, curiosità e informazioni sugli artisti su «sabato sera» del 9 settembre. 

PER SAPERNE DI PIU” SULL”EDIZIONE 2021

Nella foto: uno dei muri dipinti del borgo di Dozza

«A’nda e ria’nda» alla Biennale del Muro Dipinto con sette artisti protagonisti dal 13 settembre
Cronaca 3 Settembre 2021

Perde il controllo dell’auto e si schianta contro un albero, 20enne trasportata al Maggiore

Grave incidente stradale questa mattina, intorno 8.20, a Dozza.

Dalle ricostruzioni della polizia locale, una 20enne di Dozza stava percorrendo via Vigne Nuove in direzione via Emilia quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo della sua Punto andando a sbattere violentemente contro un albero. 

Sul posto, i sanitari del 118 che hanno deciso di trasportare la ragazza al Maggiore di Bologna in codice di media gravità. Ferita con diverse lesioni, fortunatamente non è in pericolo di vita. (da.be.)

Foto Isolapress

Perde il controllo dell’auto e si schianta contro un albero, 20enne trasportata al Maggiore

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast