Dozza

Cronaca 10 Maggio 2022

Il Touring Club Italiano assegna la Bandiera Arancione a Dozza

La Bandiera Arancione, il prestigioso riconoscimento del Touring Club Italiano per i piccoli borghi italiani eccellenti, è stato assegnato a Dozza che diventa così la seconda località certificata nella provincia di Bologna e porta a 23 il numero di Comuni “arancioni” in Emilia-Romagna. In tutta Italia, sono 270 le località certificate.

Le Bandiere Arancioni sono luoghi dove la qualità dell’accoglienza, la sostenibilità ambientale, la tutela del patrimonio artistico e culturale si uniscono per regalare un’esperienza di viaggio autentica. Piccoli centri che accolgono i viaggiatori grazie a comunità ospitali che, con impegno ed entusiasmo, mantengono vive le tradizioni, tutelano il patrimonio locale e animano i territori attraverso l’organizzazione di eventi e manifestazioni. (r.cr.)

Nella foto: uno scorcio di Dozza

Il Touring Club Italiano assegna la Bandiera Arancione a Dozza
Cronaca 3 Maggio 2022

Il maestro di karate pluricampione del mondo Jesus Latorre è il terzo DozzAmbassador

Dopo Gabriella Martinelli e Max Verstappen, è il maestro di karate pluricampione del mondo spagnolo Jesus Latorre il terzo DozzAmbassador.
«La ciclica presenza in terra dozzese di un atleta di caratura mondiale del calibro di Latorre, grazie alla preziosa attività della sede distaccata dell’A.S.D. Sport Village Karate a Toscanella guidata dal Maestro Fabrizio Grisoni, ci permette di dare lustro ad una specialità sportiva come il karate che beneficia soltanto a corrente alterna della luce dei riflettori – commenta Luca Albertazzi, primo cittadino –. Una disciplina che incarna i profondi valori di sacrificio, lealtà, sportività e dedizione ben associati a quell’idea sana di sport in grado di rappresentare una valida opportunità per i nostri giovani. Il nome di Latorre entra di diritto tra i DozzAmbassador per i suoi ottimi rapporti instaurati con il tessuto sportivo locale e per la manifesta volontà di contribuire a portare in giro per il mondo l’immagine del nostro borgo».
«Sono onorato di questo riconoscimento da parte dell’amministrazione comunale di un paese conosciuto in tutto il mondo per il suo straordinario patrimonio artistico, storico e culturale – aggiunge Latorre –. A Dozza ricevo sempre grande ospitalità e percepisco una spiccata sensibilità verso una disciplina che, oltre alla valenza sportiva, incarna dogmi comportamentali di rispetto e rigore utili nelle relazioni quotidiane tra le persone e nella vita. Il lavoro del maestro Grisoni e dei tecnici dell’A.S.D. Sport Village Karate nella palestra di Toscanella è un prezioso punto di riferimento per tanti ragazzi del territorio». (lu.ba.)

Nella fotografia del Comune di Dozza, il sindaco e Latorre

Il maestro di karate pluricampione del mondo Jesus Latorre è il terzo DozzAmbassador
Cronaca 23 Aprile 2022

Max Verstappen a Dozza per le riprese di uno spot e la pergamena di «DozzAmbassador»

Mattinata a Dozza, giovedì scorso, per il campione del mondo di Formula 1 Max Verstappen. L’asso olandese della Red Bull Racing ha prestato la propria immagine per la realizzazione di uno spot per un modello di auto elettrica di una nota casa costruttrice, e al termine delle riprese ha incontrato il primo cittadino sindaco Luca Albertazzi, che gli ha consegnato la pergamena di «DozzAmbassador» (è il secondo dopo la cantante Gabriella Martinelli).

«Quella di Max Verstappen è una presenza prestigiosa che mette in risalto l’attrattività del nostro borgo – commenta Albertazzi -. Dozza vanta l’unicità di essere un autentico set naturale a cielo aperto particolarmente congeniale per riprese televisive e video grazie a quel patrimonio artistico apprezzato in tutto il mondo. Soddisfatti anche del fatto di essere stati scelti come location di lavorazione di uno spot per un’eccellenza del panorama automobilistico mondiale». (lu.ba.)

Nella foto: Max Verstappen insieme al sindaco di Dozza Luca Albertazzi

Max Verstappen a Dozza per le riprese di uno spot e la pergamena di «DozzAmbassador»
Cronaca 15 Aprile 2022

La cantautrice Gabriella Martinelli è la prima ambasciatrice di Dozza nel mondo

È Gabriella Martinelli, cantautrice e polistrumentista nota al grande pubblico per la partecipazione nella categoria Nuove proposte del 70° Festival di Sanremo con la canzone “Il gigante d’acciaio” in coppia con Lula, la prima ambasciatrice del borgo di Dozza nel mondo del progetto «DozzAmbassador». Un progetto che ha l’obiettivo di legare l’unicità del patrimonio artistico, storico, culturale e ambientale del Borgo dipinto ad una serie di personaggi di spicco del mondo dello sport, musica, spettacolo e cultura nazionale ed internazionale. Un modo per rafforzare ulteriormente l’immagine e la nomea di Dozza, già attestata tra le autentiche perle italiane in termini di richiamo ed attrattività turistica, insistendo su quegli elementi che puntano alla continua valorizzazione del territorio, delle sue eccellenze e dell’innata vocazione ricettiva delle attività locali.

«Sono onorata di questo riconoscimento che considero un’opportunità per dare il mio contributo artistico ad una realtà come Dozza, che di arte ne ha da vendere – commenta Martinelli –. Per le vie della città, passando per il borgo, visitando la Rocca, assaporando il buon vino e ascoltando le storie della gente del posto si respira cultura e passione. Porterò nel cuore sempre l’affetto e la meravigliosa ospitalità ricevuta». «Mi ha colpito la sua sensibilità, che trova terreno fertile in una vena compositiva capace di alimentare la doverosa riflessione del pubblico, che ha il coraggio di riportare all’attualità temi spesso sottovalutati in nome del progresso tecnologico o della crescita economica – aggiunge Luca Albertazzi, primo cittadino di Dozza –. La musica, e l’arte in genere, hanno la possibilità di sdoganare con più facilità e ad un pubblico ampio quei messaggi che il nostro Comune, nel suo piccolo, cerca di alimentare quotidianamente attraverso azioni concrete». (lu.ba.)

Nella fotografia del Comune di Dozza, il sindaco e Gabriella Martinelli

La cantautrice Gabriella Martinelli è la prima ambasciatrice di Dozza nel mondo
Cronaca 11 Aprile 2022

A Toscanella operai comunali e volontari ripuliscono dai rovi via dell’Industria

Operai comunali e volontari, iscritti all’apposito albo del municipio, sono al lavoro per ripulire dai rovi via dell’Industria a Toscanella. «Quando l’unione fa la forza – si legge sulla pagina Facebook del Comune di Dozza -.  Il nostro ringraziamento va a tutti loro che, con una virtuosa collaborazione sinergica, operano per la miglioria del nostro territorio e del nostro ambiente a beneficio della collettività». (r.cr.)

Foto dalla pagina Facebook del Comune di Dozza

A Toscanella operai comunali e volontari ripuliscono dai rovi via dell’Industria
Dozza 10 Aprile 2022

Con il traguardo volante a Toscanella il Giro d’Italia omaggerà Tonino Berti

Tra poco più di un mese il Giro d’Italia passerà sulle nostre strade, mercoledì 18 maggio, con la tappa Santarcangelo di Romagna – Reggio Emilia. Una frazione per velocisti, che si arricchisce di significati con il traguardo volante a Tosca- nella di Dozza, a pochi mesi dal saluto a Tonino Berti che, con il suo impegno e la mitica torta di riso, è stato un simbolo dell’amore (ricambiato) del nostro territorio per il ciclismo. (ma.ma.)

Nella foto: il passaggio del Giro d’Italia a Toscanella nel 2012 dove quel giorno erano presenti anche Tonino Berti e Nino Ceroni 

Con il traguardo volante a Toscanella il Giro d’Italia omaggerà Tonino Berti
Cronaca 4 Aprile 2022

Trasporto pubblico, Imola e Dozza saranno collegate da quattro corse in più della linea 147

Dal 17 aprile al 30 settembre quattro nuove corse della linea 147 collegheranno Imola e Dozza tutte le domeniche ed i giorni festivi, grazie a una convenzione fra il Comune di Dozza e la Società reti e mobilità di Bologna. Le quattro corse partiranno dalla stazione ferroviaria di Imola alle ore 8.59, 10.11, 16.15 e 17.15 circa, in coincidenza con i treni in arrivo da Bologna/diretti a Bologna e con le corse della linea 101 a Toscanella, e raggiungeranno la fermata di Monte del Re-Campi tennis. Le corse di ritorno, invese, aranno alle ore 9.35, 10.55, 16.50 e 17.50 circa. Le tariffe in vigore saranno quele ordinarie, grazie al contributo di oltre 8 mila euro stanziato dal Comune.

«Una novità significativa che, oltre alla decisa vocazione turistica del borgo trainata dal suo tessuto ricettivo, strizza l’occhio alla possibilità di un sensibile contenimento delle emissioni inquinanti provenienti dalle autovetture e all’utilizzo dei parcheggi di pertinenza spesso congestionati – commenta Luca Albertazzi, primo cittadino –. E un modo per mettere sempre più in rete un’ampia porzione del nostro territorio alimentando anche le tendenze di un “turismo slow” in grande ascesa». (lu.ba.)

Foto d’archivio 

Trasporto pubblico, Imola e Dozza saranno collegate da quattro corse in più della linea 147
Cronaca 3 Aprile 2022

I volontari «riqualificano» il borgo di Dozza, sistemata la staccionata del «Sentiero degli artisti»

Dopo la staccionata del parco della Rocca di Dozza è stata sistemata anche quella di via Sant’Anastasia, il «Sentiero degli artisti» che perimetra il borgo. Merito di un volontario iscritto all’apposito albo comunale.

«Il ringraziamento è doveroso – fa sapere il Comune con un post sulla sua pagina Facebook -, così come il ricordare a tutti la possibilità di aderire ad uno strumento, l’albo comunale dei volontari, innovativo, moderno e flessibile per chi desidera prestare competenze e tempo, liberamente, a servizio della col- lettività. Il municipio penserà alla copertura assicurativa e alla fornitura dei materiali e delle dotazioni utili allo svolgimento delle pratiche». (r.cr.)

Foto dalla pagina Facebook del Comune di Dozza

I volontari «riqualificano» il borgo di Dozza, sistemata la staccionata del «Sentiero degli artisti»
Cronaca 30 Marzo 2022

Dozza vuole rilanciare attività e turismo, da oggi modifiche alla viabilità nel borgo storico

Da oggi, mercoledì 31 marzo, il Comune di Dozza, con una apposita ordinanza, ha apportato modifiche alla viabilità del borgo storico fino al 4 novembre prossimo per il rilancio delle attività e del turismo.

In sintesi, senso unico sulla piazza Rocca, da Via XX Settembre a Vicolo Campeggi, eccetto veicoli di polizia, di soccorso e dei mezzi a servizio del cantiere posto sulla via De Amicis all’altezza del civico 66 (regolato da movieri); l’estensione della Ztl il venerdì, dalle ore 18.00 alle ore 24, e tutte le giornate prefestive dalle ore 12.30 alle ore 24; l’istituzione di area pedonale urbana nelle vie XX Settembre, Della Pace, De Amicis e Campeggi e nelle piazze Rocca, Zotti e Carducci tutti i giorni festivi dalle ore 12.30 alle ore 24. Esclusi i soli residenti muniti di permesso «R» con autorimessa nelle vie sopra indicate; nelle giornate di venerdì, dalle ore 18.00 alle ore 24, nelle giornate prefestive dalle ore 12.30 alle ore 24 (con Ztl attiva) e nelle giornate festive dalle ore 12.30 alle ore 24. (con area pedonale attiva) restringimento della carreggiata in via Della Pace, nel tratto compreso dall’intersezione con la via XX Settembre fino al civico 9 escluso. (r.cr.)

IL TESTO DELL’ORDINANZA 

Nella foto: il borgo di Dozza

Dozza vuole rilanciare attività e turismo, da oggi modifiche alla viabilità nel borgo storico
Cronaca 30 Marzo 2022

Rio Sabbioso, a Toscanella restyling e lavori di prevenzione

In questi giorni a Toscanella sono entrati nel vivo i lavori del Consorzio della Bonifica Renana per la sistemazione idraulica lungo il rio Sabbioso nel tratto dalla via Nenni alla via Poggiaccio. Interventi, dal costo di 25 mila euro, che termineranno tra un mese circa e che rientrano nell’ambito delle opere che il Consorzio chiuderà nel 2022 a servizio del territorio del circondario imolese.

«Interventi fondamentali in un’ottica di manutenzione del territorio e di prevenzione del dissesto idrogeologico – commenta il sindaco di Dozza, Luca Albertazzi -. Le aree verdi, a maggior ragione nell’ambito urbano, devono essere mantenute al meglio soprattutto in un’epoca come questa, caratterizzata da pericolosi sconvolgimenti ambientali. I lavori in corso infatti rientrano in un’ampia strategia di contrasto ai fenomeni di dissesto e di riqualificazione delle scarpate e degli alvei».

Nel dettaglio, i lavori interessano, tra le altre cose, la ricostruzione della sponda destra del rio, la realizzazione di protezioni antierosive, riparazioni localizzate, protezione del fondo alveo, potature di alberi vicino al percorso pedonale, alla pista ciclabile e al campo sportivo e il taglio selettivo della vegetazione ammalorata. (da.be.)

Nella foto: i lavori al rio Sabbioso

Rio Sabbioso, a Toscanella restyling e lavori di prevenzione

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast