Imola

Sport 15 Settembre 2019

Basket A2 Supercoppa, successo in rimonta per l'Andrea Costa

Bella prova per Le Naturelle che, nell”ultimo match del girone «bianco» di Supercoppa, superano 89-83 Ravenna. I biancorossi di coach Di Paolantonio, sotto nel punteggio per 32 minuti, riescono nel finale ad avere la meglio sugli ospiti grazie ad parziale di 8-0 e una bomba di Bowers. Negli ultimi tre minuti Ravenna prova a ricucire ma non basta e l”Andrea Costa può così chiudere questo trittico di partite con due vittorie all”attivo. Nell”altro match Forlì ha vinto facile in casa contro Piacenza.

Tabellino

Andrea Costa Imola – OraSì Ravenna 89-83 (15-22, 44-49, 67-70)

Imola: Ingrosso 8, Ivanaj, Morse 14, Taflaj 13, Valentini 8, Calvi, Fultz 8, Baldasso 6, Masciadri 10, Bowers 22, Alberti ne. All. Di Paoloantonio. 

Ravenna: Farina ne, Potts 19, Thomas 25, Chiumenti 8, Marino 7, Zanetti 2, Treier 9, Venuto 6, Sergio 7, Bravi, Locci ne. All. Cancellieri.

Foto del match scattata da Isolapress

Basket A2 Supercoppa, successo in rimonta per l'Andrea Costa
Sport 14 Settembre 2019

Calcio serie C, l'ex rossoblù Simone Rossetti presenta Imolese-Modena: «Se segno non esulto»

Giocare domani, domenica 15 (ore 15) con la maglia del Modena al Romeo Galli contro l’Imolese. Un’estate fa, sarebbe stato uno scenario impensabile quello che si presenterà domenica 15 settembre a Simone Rossetti, attaccante nato «sotto l’orologio» che affronterà con la maglia dei gialli la sua ex squadra. Quell’Imolese che lo scorso anno ad agosto scommise sul suo rilancio, dopo l’infortunio patito nel primo anno da professionista con la maglia della Virtus Francavilla. «L’addio all’Imolese di questa estate – ricorda Rossetti – non mi ha lasciato l’amaro in bocca. Quando chiama una società come il Modena non si può certo pensare di dire no. Nessun rancore verso la dirigenza imolese: quando si hanno 22 anni bisogna cogliere al volo occasioni del genere».

A proposito di scontato, non può mancare la domanda sull’eventuale esultanza per un gol segnato alla ex squadra.

«Prima bisogna vedere se segnerò, ma se capiterà, non esulterò. Troppo fresco il ricordo e l’attaccamento che ho per la squadra della mia città». (an. mir.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 12 settembre.

Nella foto (Isolapress): Simone Rossetti con la maglia dell”Imolese

Calcio serie C, l'ex rossoblù Simone Rossetti presenta Imolese-Modena: «Se segno non esulto»
Cultura e Spettacoli 14 Settembre 2019

Undici concerti e quattro opere liriche nella stagione invernale dell'Emilia Romagna Festival

La stagione dei bagni e delle passeggiate in montagna è ormai finita ma non c’è motivo di preoccuparsi perché, a tenerci compagnia durante i mesi invernali, ci sarà la stagione musicale e operistica dell’Emilia Romagna Festival organizzata in collaborazione con il Comune di Imola. Quest’anno Imola ospiterà ben undici concerti di virtuosi provenienti da tutto il mondo e quattro opere della tradizione lirica italiana trasmesse in diretta dai grandi teatri al Ridotto dell’Ebe Stignani. «Un programma di livello internazionale» afferma il direttore artistico dell’Emilia Romagna Festival, Massimo Mercelli. «Ci siamo impegnati per prendere al volo i migliori solisti e complessi – continua – cercando di offrire una programmazione che copra tutta la storia della musica: dal Rinascimento ai giorni nostri».

I concerti cominceranno venerdì 25 ottobre con un grande pianista, Arcadi Volodos, d’origine russa ma spagnolo d’adozione, che suonerà brani di Liszt e Schumann. Il 6 novembre il violino di Sergej Krilov, cremonese a dispetto del nome, incontrerà il pianoforte di Rotislav Krimer per un programma di grandi classici come Brahms. Mercoledì 20 novembre sarà nuovamente il pianoforte a essere protagonista con Sofya Gulyac, prima donna a vincere il concorso pianistico di Leeds nel 2009 e che da lì ha continuato con una brillante carriera. La Gulyac a Imola eseguirà musiche di Bach, Chopin, Rachmaninov e altri. L’Orchestra Sinfonica della Radiotelevisione Slovena verrà invece ospitata allo Stignani l’8 dicembre con Stefan Milenkovich come violino solista.

Poco prima di Natale, martedì 17 dicembre, sarà la musica antica a distinguersi con un repertorio barocco eseguito dal sopranista Paolo Lopez accompagnato dall’Accademia Hermans. Seguirà il pianista ceco Martin Kasìk, reduce da numerosi premi internazionali, che presenterà brani della sua tradizione nazionale e di Musorgskij l’11 gennaio. Mercoledì 22 gennaio sarà la volta di un mito della chitarra: Manuel Barrueco che suonerà con i Solisti Aquilani un programma impostato sulla musica iberica. Il duo composto dal violoncellista David Geringas e dal pianista Paver Kaspar si esibirà il 6 febbraio. Gli Hirundo Maris, ensemble specializzato in musica antica, si esibiranno il 18 febbraio, mentre I Virtuosi Italiani saranno sul palco con il soprano Roberta Invernizzi il 25 marzo.I concerti dal vivo saranno intervallati da «L’Opera nel ridotto», quattro proiezioni di opere a ingresso gratuito presentate dal direttore artistico del teatro, Luca Rebeggiani (18 ottobre, 8 novembre, 21 febbraio e 20 marzo). (re.co.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 12 settembre

Nella foto da sinistra: Luca Rebeggiani, la sindaca Manuela Sangiorgi e Massimo Mercelli

Undici concerti e quattro opere liriche nella stagione invernale dell'Emilia Romagna Festival
Sport 14 Settembre 2019

La nazionale russa di bocce si è allenata all'Asbi per preparare i campionati europei

Una bella soddisfazione per l’Asbi. La Nazionale russa di bocce ha scelto i campi della locale bocciofila per lo svolgimento di una tre giorni di allenamenti in chiave degli imminenti Europei in programma ad Innsbruck (Austria) dal 10 al 15 settembre.

Otto giocatori, di cui cinque maschi e tre femmine, ed uno staff tecnico-dirigenziale hanno soggiornato sulle rive del Santerno per l’ultima sessione di rifinitura prima dell’appuntamento continentale. Domenico Camaggi ha accolto il vicesindaco Patrik Cavina per i saluti di rito alla delegazione ed un simbolico scambio di gagliardetti con il vicepresidente federale Mikhail Popov. (r.s.)

Nella foto: la nazionale russa di bocce

La nazionale russa di bocce si è allenata all'Asbi per preparare i campionati europei
Cronaca 13 Settembre 2019

Dopo cinque anni il Maggiore Claudio Gallù lascia il comando dei carabinieri di Imola. Al suo posto il Capitano Andrea Oxilia

Dopo cinque anni alla guida della Compagnia dei carabinieri di Imola, il Maggiore Claudio Gallù lascia la città per assumere un nuovo incarico al 5° Reggimento Carabinieri Emilia Romagna, prestigioso reparto dell’organizzazione mobile dell’Arma dei Carabinieri. «Lascio, dopo cinque bellissimi anni – dice lo stesso Gallù – Un periodo impegnativo che lascia una traccia indelebile nel mio cuore. Sono tanti i casi di polizia giudiziaria affrontati in questi anni e per questo ringrazio vivamente i miei collaboratori dell’Arma di Imola, della Tenenza di Medicina e delle Stazioni Carabinieri dipendenti (Mordano, Sesto Imolese, Dozza, Castel Guelfo, Castel San Pietro Terme, Casalfiumanese, Fontanelice e Castel del Rio) che mi hanno accompagnato in questo cammino. Sempre costante ed elevato è stato l’impegno e la sensibilità messa in campo dall’Arma anche nel settore sociale e, soprattutto, per i casi di violenza di genere, un argomento delicato che è stato affrontato grazie alla formazione e specializzazione di ogni militare».

Da lunedì, 16 settembre, la Compagnia carabinieri di Imola sarà retta dal nuovo comandante, il Capitano Andrea Oxilia, veronese, classe 1980, proveniente da Trento, dove comandava, dal 2015, il Nucleo Investigativo Carabinieri. «Orgogliosissimo di assumere questo incarico prestigioso – dichiara Oxilia. Ho avuto modo in questi giorni di osservare la signorile città di Imola e tutto il territorio ricco di storia della Compagnia, affiancandomi al Maggiore Gallù che ringrazio e del quale cercherò sin da subito di seguire le capacità professionali». (d.b.)

Nella foto: da sinistra il Maggiore Gallù e il Capitano Oxilia

Dopo cinque anni il Maggiore Claudio Gallù lascia il comando dei carabinieri di Imola. Al suo posto il Capitano Andrea Oxilia
Sport 13 Settembre 2019

Tennis, Enrico Baldisserri campione italiano nel doppio Under 16

Prosegue la stagione decisamente positiva di Enrico Baldisserri, il 15enne talento imolese attualmente classificato 2.5 della classifica italiana. Diviso tra attività internazionale (in agosto finale ad Haid in Austria e vittoria a San Marino) e nazionale, la scorsa settimana ha preso parte ai Campionati Italiani Under 16 di Arezzo.

Alle prese con una fastidiosa influenza che lo ha limitato parecchio nel tabellone di singolare (prematura eliminazione al secondo turno), Enrico si è preso la sua rivincita in doppio, vincendo il titolo italiano in coppia con Ludovico Trufelli: in finale hanno battuto il duo Piraino – Massacri con un netto 6-3 6-4. (r.s.)

Nella foto: Enrico Baldisserri

Tennis, Enrico Baldisserri campione italiano nel doppio Under 16
Sport 13 Settembre 2019

Motomondiale, nel weekend a Misano il Gp di casa per Fausto Gresini

Una stagione così avara di risultati Fausto Gresini non l’aveva mai vissuta. «Questo è davvero un anno dove stiamo raccogliendo pochissimo in proporzione all’impegno profuso – ha ammesso il team manager imolese -. Nella Moto3 pensavamo di far bene con Rodrigo e di lottare per il titolo. Ma anche nella Moto2 ci aspettavamo di essere più competitivi. Purtroppo Lowes è preda di un complesso che lo porta a far bene in prova e male in gara. Per completare il quadro negativo, non siamo cresciuti abbastanza nemmeno in MotoGp. O meglio, sono gli altri che hanno fatto più passi avanti».

Ora arriva Misano, dove domenica 15 settembre andrà in scena il Gran Premio di San Marino. E’ la gara di casa per Fausto, e coincide anche col rientro di Gabriel Rodrigo nella Moto3, dopo la frattura alla clavicola e al bacino riportate nelle prove libere di venerdì 2 agosto a Brno. «Rodrigo è competitivo, ma domenica non sarà certo nelle migliori condizioni – ha detto Gresini -. Da lui mi aspetto una gara che getti le basi per un finale di stagione più continuo e fortunato. Spero che anche Riccardo Rossi, su una pista che conosce bene, evidenzi qualche progresso». (a.d.p)

L”articolo completo su «sabato sera» del 12 settembre.

Nella foto: moto elettrica del team Gresini

Motomondiale, nel weekend a Misano il Gp di casa per Fausto Gresini
Cronaca 13 Settembre 2019

Tragedia in un terreno agricolo, anziano muore schiacciato dalla motozappa

Tragedia questa mattina a Imola. Intorno alle 9 Lino Bellini, 92enne imolese, è morto in seguito ad un incidente mentre si trovata all”interno di un terreno di sua proprietà, in via degli Orti.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l”anziano sarebbe rimasto schiacciato tra la motozappa ed un albero, mentre si accingeva a compiere una manovra in retromarcia. Attualmente sono in corso le indagini per chiarire l”esatta dinamica dell”accaduto. Sul posto anche i vigili del fuoco ed i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatarne il decesso, a causa delle ferite toraciche ed addominali riportate. (d.b.)

Foto d”archivio

Tragedia in un terreno agricolo, anziano muore schiacciato dalla motozappa
Sport 13 Settembre 2019

«Graffiti Bike», street art imolese: pedalata dal Caffè della Rocca all’autodromo per 12 km

Oggi, venerdì 13 settembre viene organizzato l’evento «Graffiti Bike», a cura di Elisa Spada, con il patrocinio di: Associazione Noi Giovani, RestArt Urban Festival e in collaborazione con: Appennino Bike, Inrete Distribuzione Energia – Hera, Caffè della Rocca. E’ stato definito un percorso ciclabile della lunghezza di 12 km che consente di toccare la maggior parte dei luoghi della «street art» imolese.

Il ciclotour inizierà alle ore 18 dal Caffè della Rocca e terminerà all’autodromo nell’ambito dell’edizione di RestArt Urban Festival 2019 (13-14-15 settembre) durante la quale sarà possibile vedere gli artisti all’opera. (r.s.)

Nella foto: un luogo della «street art» imolese

«Graffiti Bike», street art imolese: pedalata dal Caffè della Rocca all’autodromo per 12 km

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast