Medicina

Cultura e Spettacoli 18 Gennaio 2020

Lo spettacolo per bambini «I musicanti di Brema» in scena al Magazzino Verde di Medicina

Un asino zoppo, un cane sdentato, un gatto senza unghie e un gallo con un’ala rotta. Sono loro i fantastici e dolcissimi protagonisti de «I musicanti di Brema», spettacolo per bambini dai 4 ai 10 anni che il teatro «Perdavvero» porta in scena domani, domenica 19 gennaio, alle 16.30 al Magazzino Verde di Medicina, nell’ambito della rassegna per famiglie curata da La Baracca – Testoni Ragazzi.

«Rifiutati dai rispettivi padroni per via dei loro “difetti”, gli animali decidono di partire per la città di Brema per realizzare un sogno – si legge nel comunicato stampa-: farsi assumere dall’orchestra musicale cittadina. Durante il viaggio, in mezzo al bosco, s’imbattono nella casa dei briganti, dentro alla quale intravvedono una tavola piena di cose buone da mangiare. Ma prima di sfamarsi bisogna liberarsi dei briganti e l’unico modo per riuscirvi è quello di collaborare insieme… Uno spettacolo teatrale e musicale per rivivere un classico, parlare della ricchezza della diversità, della necessità di collaborare e dell’irriducibile bisogno di sognare». Lo spettacolo porta in scena un attore e un musicista che, con parole e musiche dal vivo, rievocano la celebre fiaba scritta dai fratelli Grimm. (r.c.)

Lo spettacolo per bambini «I musicanti di Brema» in scena al Magazzino Verde di Medicina
Cronaca 17 Gennaio 2020

Il presepio di Egidio Ceredi il più votato a Medicina, menzione speciale per l'opera del Caffé Solidale

E” stata l”opera di Egidio Ceredi la più votata al termine della mostra dei presepi, organizzata dall”associazione «I Portici di Medicina» nel periodo natalizio all’interno della chiesa del Crocifisso a Medicina. Il presepio di Ceredi ha battuto la concorrenza (le opere esposte erano in totale 35 e di ottima qualità artistica) perché è stata ritenuta capace di rappresentare la tradizione con leggerezza e poesia, utilizzando materiali originali per la realizzazione delle statuette.

La mostra, una tradizione del Natale medicinese, ha ottenuto anche quest”anno un grande successo, registrando circa 1.400 visitatori (hanno fatto fede i voti espressi), con una presenza maggioritaria di bambini. I presepi preferiti, in generale, sono stati quelli con cui gli autori, rispettando i canoni e la simbologia, hanno espresso la loro fantasia, il loro senso artistico e la loro manualità. Oltre al primo premio, è stata riservata una menzione speciale alla rappresentazione della Natività realizzata dagli anziani e dagli animatori del progetto “Caffè Solidale”.

Ogni artista ha ottenuto un attestato di partecipazione e un omaggio, alla presenza di rappresentanti dell”Amministrazione comunale che ha sostenuto l”evento. (r.cr.)

Nelle foto: sopra il presepe di Egidio Ceredi, sotto quello del progetto “Caffé Solidale”

Il presepio di Egidio Ceredi il più votato a Medicina, menzione speciale per l'opera del Caffé Solidale
Cronaca 14 Gennaio 2020

Sorpreso con 2,5 kg di hashish in auto, arrestato 46enne di Medicina

Un automobilista è stato arrestato dai carabinieri per produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope. L”episodio è avvenuto ieri sera sulla Tangenziale Nord di Bologna, durante un normale controllo alla circolazione stradale.

L”uomo, un 46enne nato a Bologna e residente a Medicina, era alla guida di una Ford Fiesta quando, compiendo delle manovre anomale all’altezza dell’uscita “8”, ha attirato l”attenzione dei militari. Alla vista dei carabinieri, il conducente ha iniziato ad agitarsi, insospettendo gli agenti dell”Arma che hanno provveduto ad ispezionare la vettura. All’interno di un borsone custodito nel portabagagli sono stati ritrovati 25 panetti di hashish, del peso complessivo di 2,5 kg. La sostanza stupefacente è stata sequestrata così come l”auto che gli è stata confiscata. Il 46enne, già noto alle forze dell”ordine, è finito in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. (da.be.)

Foto concessa dai carabinieri

Sorpreso con 2,5 kg di hashish in auto, arrestato 46enne di Medicina
Sport 12 Gennaio 2020

Basket C Gold, troppo forte la capolista Fiorenzuola per Medicina

Ko preventivabile alla vigilia per Medicina, caduta 82-63 sul parquet della capolista Fiorenzuola.

Troppo forti, infatti, i padroni di casa che hanno condotto il match fin dalla palla a due. I gialloneri di Curti, senza Casadei, hanno fatto leva sulla serata positiva di Poluzzi e Polverelli, ma non è bastato. 

Nel prossimo turno, in programma sabato 18 (ore 21), Medicina ospiterà Castel Guelfo. (da.be.)

Nella foto: un momento del match

Tabellino

Fiorenzuola-Medicina 82-63 (22-10, 39-26, 63-48)

Fiorenzuola: Galli 7, Sichel 2, Bracci 6, Rigoni, Marchetti 10, Dias 2, Livelli 12, Zucchi, Fowler 16, Fellegara, Ricci 14, Maggiotto 13. All. Galetti.

Medicina: Galassi 9, Curione 2, Poluzzi 15, Dall’Osso 2, Polverelli 14, Rossi 2, Casagrande 11, Allodi 2, Stellino, Lorenzini 6, Agriesti. All. Curti. 

Basket C Gold, troppo forte la capolista Fiorenzuola per Medicina
Cultura e Spettacoli 11 Gennaio 2020

Sergio Sgrilli a Medicina racconta i suoi «20 in poppa» tra musica e risate

Un appuntamento con la comicità e la musica stasera, sabato 11 gennaio a Medicina: alla Sala del Suffragio alle 21.15, salirà sul palco Sergio Sgrilli per il suo show «20 in poppa» che celebra i suoi vent’anni di carriera attraversando i momenti più importanti della sua carriera di comico. «Ma oltre al comico, sul palco, ritroviamo anche lo Sgrilli interprete, musicista, cantautore, attore, autore, narratore; come ama definirsi lui: Mente Pensante!» specificano le note allo spettacolo, dove si legge anche: «Un racconto dedicato alla creatività e a uno stile di vita che Sergio definisce: “sbarcare il lunario al meglio che si può!”.

In scena l’essenziale: una sedia, una chitarra e tante, tante cose da raccontare per risate a crepapelle intervallate da momenti introspettivi e applausi a scena aperta scaturiti da situazioni tragicomiche. Dalle origini in una spiaggia della Maremma Toscana, ai primi concerti come musicista cantante che colorava con battute e aneddoti, fino ad arrivare ai veri monologhi da comico dove l’attore racconta e si racconta. E ancora: i viaggi, le collaborazioni, stralci di vecchi e nuovi spettacoli, i pezzi più popolari fatti in tv, i tentativi di andare al Festival di Sanremo e qualche canzone del suo ultimo disco «Dieci Venti d’Amore». «20 in poppa» è uno spettacolo interattivo, mutevole, ma con diversi piani di lettura che riesce a trascinare lo spettatore e a instaurare con lui un rapporto diretto, dialettico, entusiasmante». Tanta musica e comicità per l’attore che è diventato noto al grande pubblico calcando il palcoscenico di Zelig e non solo. Informazioni e prenotazioni: 333 9434148 oinfo@eclissidilana.it. (r.c.)

Sergio Sgrilli a Medicina racconta i suoi «20 in poppa» tra musica e risate
Cronaca 10 Gennaio 2020

Un laboratorio di idee al via a Medicina per decidere con i cittadini come usare l'ex Carmine

Da una parte la presentazione del percorso di partecipazione per ripensare assieme ai cittadini come utilizzare gli spazi, dall’altra l’avvio a breve dei lavori in sagrestia. C’è molta carne al fuoco per il futuro dell’ex chiesa di via Libertà, imponente edificio di proprietà della parrocchia di San Mamante, ma utilizzato, tramite una convenzione trentennale, da Comune e Pro loco per organizzare mostre, concerti ed eventi. Costruito alla fine del Seicento, per i medicinesi è un fabbricato caratteristico, ma presenta tutti i segni del tempo e necessita di importanti lavori di ristrutturazione. Nei mesi scorsi il Comune ha avuto la conferma del finanziamento da oltre un milione di euro per il consolidamento strutturale del Carmine. «Ad oggi non ci sono zone inagibili, ma è necessario intervenire in particolare sulla copertura lignea – spiega il sindaco, Matteo Montanari -. Entro quest’anno appalteremo i lavori».

Nel frattempo, partirà il progetto di partecipazione «Ex-Carmine: un laboratorio di idee», che ha ottenuto un cofinanziamento regionale (10.500 euro, ai quali l’ente locale ne aggiungerà 4.500). Si tratta di un percorso che coinvolgerà i cittadini, If Imola-Faenza Tourism (partner dell’iniziativa), ma anche alcune associazioni quali Pro loco, I Portici e Corale Quadrivium, con l’obiettivo di individuare i possibili percorsi di riuso dell’ex chiesa, valorizzandone la funzione culturale, sociale e di promozione territoriale. Il percorso verrà presentato nel corso di un incontro aperto ai soggetti partner domani, sabato 11 gennaio alle ore 16.30 presso il Carmine in via Libertà 103. «Il laboratorio vero e proprio con i cittadini, invece, partirà a marzo e durerà sei mesi» aggiunge Montanari. (gi.gi.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 9 gennaio 

Nella foto l”operazione di smontaggio delle pale in sacrestia in vista dell”avvio dei lavori

Un laboratorio di idee al via a Medicina per decidere con i cittadini come usare l'ex Carmine
Cronaca 8 Gennaio 2020

Minaccia di morte la sorellina e danneggia il camper del padre, arrestato 25enne

Un 25enne di Medicina è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e verso minori. L”episodio è avvenuto qualche giorno fa, quando al 112 è arrivata una chiamata che infomava di una violenta lite in corso davanti ad un’abitazione di Medicina.

Quando la pattuglia è arrivata sul posto, i militari hanno notato un camper parcheggiato con il parabrezza e altri parti della carrozzeria distrutti da una serie di colpi inferti con un corpo contundente. Il 62enne proprietario del veicolo, parcheggiato sotto l’abitazione dei suoceri 90enni, affermava come i danni li aveva provocati il figlio 25enne, come conseguenza di un’ennesima violenza domestica, nata da futili motivi e amplificata dall’uso di droghe e alcol assunti dal giovane, già noto alle forze dell’ordine e socialmente pericoloso. L’uomo ha così chiesto aiuto ai carabinieri perché fortemente preoccupato per l’incolumità degli altri figli minorenni che il 25enne, di recente, aveva iniziato a minacciare anche di morte.

In particolare, l’uomo ha raccontato come il giovane, durante le feste natalizie nell’appartamento dei suoceri, abbia puntato un coltello da macellaio alla gola della sorellina perché non voleva che mangiasse il parmigiano. Inoltre, per sfogare la propria rabbia, il ragazzo aveva lanciato dalla finestra una pentola di tortellini in brodo, fortunatamente senza colpire i passanti e, per ultimo, distrutto appunto il camper del padre. Alla vista dei militari dell’Arma, il giovane si trovava in cucina, mentre si preparava tranquillamente un piatto di pasta. Il 25enne è stato così arrerstato e portato in carcere. (da.be.)

Foto d’archivio

Minaccia di morte la sorellina e danneggia il camper del padre, arrestato 25enne
Cronaca 3 Gennaio 2020

A Medicina un progetto da 80 mila euro per promuovere e valorizzare la rete commerciale

Anche Medicina ha ottenuto un contributo regionale dal bando per la riqualificazione e valorizzazione della rete commerciale. La Città del Barbarossa ha partecipato con un progetto di promozione e marketing del territorio che punta a valorizzare il centro storico e le sue attività. «Abbiamo presentato la nostra idea in collaborazione con la Libera associazione dei commercianti, artigiani e professionisti della Città di Medicina – spiega l’assessore alle Attività produttive, Donatella Gherardi -. L’obiettivo è realizzare eventi che promuovano il commercio incentro perché riteniamo che, specie in questi ultimi anni, sia più che mai necessario rilanciare i negozi e le botteghe, che portano vivacità e sicurezza».

In passato, ad esempio, l’ente locale ha utilizzato i fondi regionali per realizzare un sito internet e una pagina Facebook delle Botteghe di Medicina, acquistare nuovi arredi, gadget promozionali e iniziative varie, tanto per fare qualche esempio. «Ora ci concentreremo sugli eventi quali mercatini, sfilate di moda e appuntamenti fissi (Natale, Venerdì di giugno) – aggiunge Gherardi -. Sono iniziative che creano un indotto di cui beneficeranno tutti i commercianti, oltre che una occasione per far festa. Inoltre, stiamo ideando uno show cooking da realizzare in estate nel parco delle Mondine. L’intento è quello di promuovere i ristoratori e chi si occupa in generale di enogastronomia nel territorio, magari coinvolgendo anche ospiti illustri». E chissà che lo chef stellato Bruno Barbieri, originario di Medicina, non riesca a fare un salto. Complessivamente, per il 2020 e il 2021 l’Amministrazione medicinese ha stilato un progetto da 80 mila euro, dei quali 59 mila verranno finanziati dalla Regione e la restante parte dal Comune. (gi.gi.)

Nella foto l”assessore Donatella Gherardi

A Medicina un progetto da 80 mila euro per promuovere e valorizzare la rete commerciale
Cronaca 30 Dicembre 2019

Comune di Medicina e ConForMe in Francia per scoprire le tecniche di valorizzazione del fieno

L’Amministrazione comunale di Medicina ha visitato assieme al Conforme-Consorzio foraggicoltori di Medicina una realtà francese all’avanguardia per quanto riguardo la coltivazione e la valorizzazione del fieno.
La visita ha riguardato la zona della Provenza, precisamente Salon-de-Provence, per conoscere il consorzio che da anni protegge e tutela il Foin de Crau (un fieno tipico della zona), per comprendere le possibilità di valorizzazione del foraggio di Medicina attraverso un percorso di riconoscimento europeo e capire i vantaggi.

«E’ una realtà molto interessante, naturalmente con caratteristiche particolari e un contesto ambientale fragile, ma grazie al sistema di irrigazione a dispersione permettono che l’acqua scenda fino alla falda freatica in modo da alimentare acquedotti e pozzi per la cittadinanza – spiega Massimo Bonetti, assessore all’Agricoltura –. Questo sistema permette inoltre di creare una barriera all’acqua salata, vista la vicinanza con il mare. Una problematica simile ad alcune situazioni delle nostre coste adriatiche».
«Un’esperienza significativa – commenta Matteo Montanari, primo cittadino –, e i suggerimenti ottenuti saranno uno spunto prezioso per le valutazioni che il nostro consorzio locale potrà fare al fine di valorizzare al meglio prodotto e territorio di Medicina». (r.cr.)

Comune di Medicina e ConForMe in Francia per scoprire le tecniche di valorizzazione del fieno
Cronaca 27 Dicembre 2019

A Medicina nel 2019 investiti 244 mila euro per le strade e altri 200 mila sono a bilancio per l'anno prossimo

Nel 2019 il Comune di Medicina ha investito 244 mila euro per la manutenzione di strade e marciapiedi. Una cifra consistente considerato che gli ultimi lavori di manutenzione su larga scala risalgono al 2015 e al 2016, ma come sempre accade i cittadini continuano a vedere buchi, crepe e dissesti. «Le necessità sono tante e purtroppo il fondo delle nostre strade in campagna richiede interventi continui, costosi e quasi mai definitivi – ammette il sindaco, Matteo Montanari -. Per questo motivo, abbiamo messo a bilancio anche per l’anno prossimo 200 mila euro, una cifra davvero importante per un comune delle nostre dimensioni, ma capisco che tutti quando siamo in auto o, peggio, in bicicletta di accorgiamo di quanto ancora ci sarebbe da fare. A Medicina ci sono anche tanti chilometri di strade provinciali che hanno bisogno di interventi e stiamo chiedendo uno sforzo alla Città metropolitana».

Quest’anno i lavori hanno riguardato le vie Sabbionara, Biancafarina, Bandite, Cappellaccio, San Donino, Fiorentina, Villafontana, Nuova, Del Signore, Portonovo, Dell’Amore, Del Piano, Vigo, Filippini, Fasanina, Dalla Valle, Fabbri, Matteotti, Nenni, dell’Artigianato, piazza Bersani e la rotonda Pulicari di via Fava. «Sono stati fatti per lo più rappezzi dei tratti più danneggiati e, solo in alcuni casi, il ripristino dell’intera carreggiata – spiegano dall’ufficio tecnico -. Inoltre, sono stati rifatti alcuni marciapiedi (nelle vie Filippini, Ganzanigo e Roncarati) e piste ciclabili (nelle vie del Piano, Verlicchi e San Vitale est a Ganzanigo)». Tutti gli interventi sono stati realizzati dalla Cti che, assieme a Cims e Zini Elio, si è aggiudicata l’accordo quadro siglato da Area Blu per le asfaltature da realizzare nelle strade dei comuni soci.(gi.gi.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 19 dicembre

Nella foto il sindaco Matteo Montanari

A Medicina nel 2019 investiti 244 mila euro per le strade e altri 200 mila sono a bilancio per l'anno prossimo

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast