Medicina

Cultura e Spettacoli 16 Novembre 2019

«I colori dell’acqua» al Magazzino Verde di Medicina per i bambini

Uno spettacolo su un giardino nascosto, dopo la pioggia, dove i frutti, le foglie, gli alberi e le piante hanno spolverato i loro colori. È I colori dell’acqua lo spettacolo de La Baracca – Testoni Ragazzi che si tiene domenica 17 novembre alle 16.30 al Magazzino Verde di Medicina per la stagione dedicata ai bambini e ai ragazzi. Consigliato da 1 a 5 anni, il lavoro porta in un luogo segreto e un po’ magico dove due giovani donne si incontrano, per rivivere le emozioni di quando erano ancora bambine. Le due protagoniste accompagneranno gli spettatori alla scoperta di un arcobaleno terreno composto dai colori del giardino, proprio come quando giocavano durante l’infanzia.

I colori dell’acqua, nato nel 2003, è uno dei primi spettacoli per i bambini e le bambine sotto i 6 anni che ha portato La Baracca – Testoni Ragazzi in tournée internazionali, facendo conoscere la ricerca teatrale dedicata alla prima infanzia della compagnia. Nel 2017, dopo centinaia di repliche in Italia e all’estero, lo spettacolo è tornato in scena con cast e drammaturgia completamente rivisitati. Il testo originale di Roberto Frabetti è stato trasformato dall’interpretazione delle giovani Giada Ciccolini e Sara Lanzi, dirette dalla regia di Andrea Buzzetti in collaborazione con Valeria Frabetti, entrambi attori del primo allestimento. La messinscena è inoltre arricchita dagli oggetti di scena di Barbara Burgio e Luca Pomi, i costumi di Tanja Eick e l’assistenza alla coreografia di Andra Burca. (per i biglietti clicca qui). (r.c.)

«I colori dell’acqua» al Magazzino Verde di Medicina per i bambini
Cultura e Spettacoli 15 Novembre 2019

Maria Pia Timo è «Bionda Zabaione» alla Sala del Suffragio di Medicina

«Un bignè con la crema allo zabaione bionda come i miei capelli». Arriva da qui, da questa frase dello spettacolo, il titolo del lavoro che Maria Pia Timo porta in scena alla Sala del Suffragio di Medicina sabato 16 novembre alle 21.15. La talentuosa attrice faentina propone Bionda Zabaione, da lei scritto con Roberto Pozzi, un viaggio nei suoi personaggi più amati, donne esagerate, esasperate, divertenti, fragili, vere.

«Lo spettacolo è un recital nel quale entrano ed escono personaggi che ho proposto in televisione ed altri che invece in tv non ho mai fatto – racconta -: come la bambina, che ho portato per la prima volta in tv pochi giorni fa in un’emittente siciliana, mentre nei live è con me da tanto tempo. Ci saranno quindi Wanda la carrellista, la tata di Tintoria, la vendicatrice telefonica di Zelig e la tata di Zelig… tutti mescolati e tenuti assieme dal concetto di cabaret».

Uno spettacolo che vedrà, quindi, un ruolo fondamentale da parte del pubblico.

«Il cabaret è una forma ritenuta erroneamente minore ma è prestigiosissima. Nato in Francia a Le chat noir da una rivisitazione linguistica del dadaismo, non poteva prescindere dal pubblico con la quarta parete che viene rotta. Richiede un’alta capacità di improvvisazione perché la presenza del pubblico influenza tutto lo spettacolo».

«Bionda Zabaione» è un titolo molto divertente.

«Il titolo viene dal colore dei miei capelli. Il cabaret ha una connotazione diversa a seconda di dove viene proposto: in Francia, ad esempio, è musicale, in Spagna ha una componente erotica, in Romagna… ha a che fare con i pasticcini – ride -. Che sono diversi, e quindi nel cabaret ci sono il diplomatico raffinato, il bignè con la crema allo zabaione bionda come i miei capelli…». (s.f.)

Biglietto: 15 euro. Prenotazioni al 333/9434148.

Nella foto Maria Pia Timo

Maria Pia Timo è «Bionda Zabaione» alla Sala del Suffragio di Medicina
Sport 9 Novembre 2019

Basket C Gold, una Virtus Medicina da battaglia non può nulla contro Bologna Basket

Ko casalingo per la Virtus Medicina che cade 78-65 contro Bologna Basket.

I gialloneri, nonostante la serata ispirata di Allodi e Polverelli (19 punti a testa), sono costretti ad inseguire fin dalla palla a due. All”intervallo lungo il divario tra le due squadre è ancora minimo, ma è nel terzo parziale che gli ospiti scavano il solco decisivo, soprattutto con le giocate degli ex imolesi Zytharuyk e Aglio. Nell”ultimo parziale Medicina prova il tutto per tutto, ma nulla può contro la forza di Bologna Basket

Nel prossimo turno, in programma sabato 16 (ore 21), Medicina affronterà in trasferta Lugo. (r.s.)

Nella foto: la Virtus Medicina

Tabellino

Virtus Medicina-Bologna Basket 65-78 (23-27, 38-43, 51-62)

Medicina: Poluzzi 10, Dall”Osso 7, Polverelli 19, Allodi 19, Casadei 2, Galassi, Curione ne, Casagrande 3, Stellino ne, Lorenzini 2, Agriesti 3. All. Curti.

Bologna Basket: Resca 8, Folli 12, Fontecchio 14, Aglio 14, Graziani 12, Pasquali, Mazzocchi, Zytharyuk 10, Elio, Guerri 2, Fin 6, Zanetti. All. Lolli.

Basket C Gold, una Virtus Medicina da battaglia non può nulla contro Bologna Basket
Cronaca 9 Novembre 2019

I vigili del fuoco volontari di Medicina a caccia di 25.000 euro per rimettere in sesto un'autopompa

Oltre a gestire le emergenze, i vigili del fuoco volontari del distaccamento di Medicina si sono sempre dati da fare anche per migliorare il proprio parco mezzi. Di recente, ad esempio, hanno «messo gli occhi» su un’autopompa Iveco City Eurofire che vorrebbero rimettere a nuovo. «E’ un mezzo che ha 20 anni – spiega il capo distaccamento, Giulio Pancaldi-. Era utilizzato dal comando provinciale di Bologna, ma è stato dismesso. Può trasportare sei persone e grazie alle sue piccole dimensioni può essere usato in molti interventi, ad esempio nei centri storici, nei piccoli incendi e per gli incidenti stradali. Per noi sarebbe molto utile e abbiamo deciso di rimetterlo a nuovo. Con risorse interne abbiamo smontatop arte del motore, che ha problemi di raffreddamento, e ora si trova in un’officina di Castel San Pietro che lo sistemerà. In un secondo momento, invece, bisognerà intervenire sulla carrozzeria»

Complessivamente, i pompieri hanno stimato che per rimettere in strada l’autopompa occorreranno 25 mila euro. Come già accaduto in passato, l’associazione Amici dei pompieri di Medicina si sta muovendo per cercare sponsor che coprano i costi della manutenzione. Non è la prima volta, infatti, che aziende, associazioni, privati cittadini e lo stesso Comune di Medicina tendono la mano ai vigili del fuoco, dimostrandola vicinanza della comunità a chi sceglie di dedicare parte del tempo alla gestione delle emergenze. Un lavoro che può essere pericoloso, come dimostra la recente morte di tre pompieri nell’esplosione di una cascina nell’Alessandrino. L’anno scorso, grazie a 60 mila euro ottenuti da donazioni, è stato possibile acquistare e rimettere a nuovo un’autoscala. «La utilizziamo da giugno del 2019 e, in agosto, l’abbiamo prestata alla caserma di Imola mentre un loro mezzo si era rotto» aggiorna Pancaldi. (gi.gi.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 7 novembre

Nella foto i volontari del distaccamento di Medicina

I vigili del fuoco volontari di Medicina a caccia di 25.000 euro per rimettere in sesto un'autopompa
Cronaca 8 Novembre 2019

Circo di Vienna a Medicina. Cittadini preoccupati per gli animali, il Comune rassicura

Il Circo di Vienna della famiglia Vassallo fa tappa al centro sportivo “Ca’ Nova” di Medicina, da oggi a domenica 24 novembre.
La presenza di animali (tigri, cammelli, cavalli, lama e un bisonte americano), però, ha suscitato preoccupazione fra i cittadini.

«Il regolamento comunale di Medicina riguardante gli spettacoli viaggianti non prevede l’utilizzo e l’esposizione di alcune specie animali, in base alle linee guida Cites – ha fatto sapere l’Amministrazione Montanari, attraverso una nota –. Questi spettacoli sono disciplinati dalle norme nazionali e, di conseguenza, il regolamento comunale non può impedire l’attendamento del circo. La competenza comunale può solo limitare le modalità di spettacolo e di esibizione delle specie animali».

Da parte sua, il Comune «è in contatto con il servizio Asl veterinario, per garantire e monitorare il benessere degli animali – aggiunge l’Amministrazione –. E di concerto con la Polizia locale sta svolgendo tutti i controlli necessari a garantire la sicurezza, l’ordine pubblico e il rispetto delle vigenti normative». (r.cr.)

Fotografia tratta dalla pagina Facebook del Circo di Vienna

Circo di Vienna a Medicina. Cittadini preoccupati per gli animali, il Comune rassicura
Cronaca 5 Novembre 2019

Il Mercatino dell'antiquariato di Medicina protagonista di una trasmissione televisiva giapponese

Di certo non è passata inosservata, nella giornata di domenica 3 novembre, la presenza di una troupe giapponese tra le bancarelle del «Mercatino dell”antiquariato e del riuso» di Medicina, organizzato dall”associazione I Portici. Gli operatori della tv nipponica NHK, guidati dal regista Hiroshi Suzuki  e dalla coordinatrice Ai Nagasawa, hanno effettuato riprese televisive per la trasmissione «Scovate il tesoro». 

Le telecamere hanno ripreso due attrici mentre si dedicavano alla ricerca di oggetti interessanti tra gli stand del mercatino, con l”obiettivo di acquistarli al miglior prezzo possibile. Il format televisivo prevede poi che gli oggetti comprati siano esaminati da un esperto che dovrà stabilire il loro valore storico, artistico o documentale, valutando anche se siano stati acquistati per un prezzo adeguato alle loro caratteristiche. A rendere interessante la cosa è proprio la scelta di Medicina e del suo mercatino, che ha acquistato nel tempo una grande importanza, al punto da essere stato utilizzato come luogo in cui effettuare le riprese insieme ai mercatini di Milano, Arezzo e Firenze. 

Una bella soddisfazione per il sindaco Matteo Montanari, che è stato intervistato nel corso della trasmissione e che in proposito ha dichiarato: «E” una nuova occasione per far conoscere la nostra città e il nostro territorio, oltre che di crescita economica per gli operatori commerciali e i ristoratori di Medicina». (r.cr.)

Nella foto sopra il sindaco Matteo Montanari intervistato dalla troupe giapponese

Il Mercatino dell'antiquariato di Medicina protagonista di una trasmissione televisiva giapponese
Sport 3 Novembre 2019

Basket C Gold, vittoria esterna di prestigio per la Virtus Medicina

Bel successo per la Virtus Medicina che espugna 84-68 il campo di Scandiano.

Gialloneri che partono subito forte e mettono le cose in chiaro fin dalla palla a due. Scandiano, però, è squadra di spessore e qualità e all”intervallo lungo Medicina è costretta ad inseguire. Il capolavoro dei ragazzi di Curti, però, arriva nel terzo parziale trascinati da Casagrande che di fatto manda in archivio il match ad un quarto dalla fine. Negli ultimi 10 minuti infatti Medicina amministra e conquista altri due punti in classifica.

Nel prossimo turno, in programma sabato 9 (ore 21), Medicina affronterà in casa Bologna Basket.

Nella foto: azione di gioco

Tabellino

Scandiano-Virtus Medicina 68-84 (24-29, 44-43, 52-67)

Scandiano: Magni 14, Sakalas 6, Astolfi 9, Cunico 10, Germani 13, Bertolini 2, Pini 10, Garofoli, Bertolini 4, Piccinini, Caiti, Brevini ne. All. Tassinari.

Medicina: Polverelli 10, Poluzzi 14, Allodi 14, Casagrande 25, Casadei 6, Galassi 3, Agriesti 5, Dall”Osso, Lorenzini 6, Stellino ne, Ricci Lucchi ne. All. Curti.

Basket C Gold, vittoria esterna di prestigio per la Virtus Medicina
Cronaca 1 Novembre 2019

Rigenerazione urbana a Medicina, i cittadini per Borgo Paglia chiedono spazi ricreativi

Riorganizzare le aree di parcheggio, aumentare le zone d’ombra e ricavare delle aree dove poter giocare e chiacchierare insicurezza. Sono solo alcuni degli spunti emersi durante il percorso partecipato «Borgo Paglia in comune». Si tratta del quadrilatero racchiuso tra le vie Fava, Mazzini, Corridoni e Melega, detto anche borgo inferiore o Baurg, un tempo luogo degli operai agricoli e lavoratori poveri. Gli interventi sul Baurg rientrano nel corposo progetto di riqualificazione «Lungo il canale di Medicina: rigenerazione urbana, ambientale e sociale» per il quale il Comune di Medicina ha ottenuto dalla Regione un finanziamento di 980 mila euro (ai quali l’ente locale aggiungerà ulteriori 420 mila euro) per arrivare, per stralci, alla riqualificazione complessiva degli spazi pubblici posti lungo il tratto urbano del Canale.

Tra i vari progetti portati avanti dall’Amministrazione comunale c’è anche, come detto, la riqualificazione, condivisa con i cittadini, del Borgo Paglia. Sono state una cinquantina le persone coinvolte nel corso dei tre incontri (29 giugno, 16 luglio e 7 settembre), conclusisi con una spaghettata finale organizzata dagli abitanti ed offerta a tutti i partecipanti. A gestire il tutto Kiez Agency, specializzata in partecipazione, insieme ai tecnici del Comune Rachele Bria e Silvia Suzzi e al gruppo dei tecnici incaricati della progettazione. Ma cosa è emerso parlando coni cittadini e i residenti? Partendo da via Melega, nella zona a ridosso dell’ex mulino Gordini, è stata segnalata l’assenza di spazi per leggere e riposarsi, nonché poca cura del verde. Spostandosi in via Cuscini, è stato evidenziato il degrado dell’ex magazzino comunale e cassonetti dei rifiuti mal posizionati.

Lo spazio antistante l’ex macello, invece, viene visto come «confuso», mentre i parcheggi non ombreggiati e la vicina zona degli stenditoi in cattive condizioni. Cosa fare allora? Molte le proposte fatte. In sostanza, si prevede l’installazione di panchine, fontanelle e barbecue nell’area verde alle spalle dell’ex mulino, ad oggi ancora di proprietà della famiglia Gordini. «Siamo in contatto con la proprietà perché il Comune vorrebbe poter trasformare l’area verde in uno spazio pubblico» dice il sindaco, Matteo Montanari. (gi.gi.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 31 ottobre

Nella foto il magazzino, futura casa di quartiere

Rigenerazione urbana a Medicina, i cittadini per Borgo Paglia chiedono spazi ricreativi
Cronaca 29 Ottobre 2019

Grave incidente sulla San Vitale, due giovani trasportati al Maggiore

Un grave incidente si è verificato ieri sera, intorno alle 18, lungo la San Vitale Ovest in località Fossatone, piccola frazione di Medicina. Secondo la ricostruzione dei carabinieri una Nissan Juke, condotta da un 24enne di Bologna, procedeva in direzione del capoluogo quando, per cause ancora da accertare, si è scontrata frontalmente con una Peugeot 206, guidata da un 27enne di Medicina.

L’impatto è stato violentissimo e, ad avere la peggio, è stato il conducente della Peugeot 2016. Sul posto anche i vigili del fuoco di Budrio che hanno estratto l”automobilista dalle lamiere, rimuovendo il tettuccio della vettura grazie alle cesoie idrauliche. Soccorsi dai sanitari del 118, i giovani sono stati trasportati d’urgenza all’ospedale Maggiore di Bologna, con il 27enne che ha raggiunto il nosocomio in elisoccorso. L”intervento è durato circa due ore, con pesanti ripercussioni anche sulla viabilità ordinaria. (r.c.)

Foto concessa dai carabinieri di Bologna

Grave incidente sulla San Vitale, due giovani trasportati al Maggiore
Sport 26 Ottobre 2019

Basket C Gold, un ultimo parziale da favola regala il successo a Medicina

Referto rosa per la Virtus Medicina che supera 74-69 in casa Molinella, al termine di un match comandato per larga parte dagli ospiti.

La squadra di Curti, infatti, è spesso costretta ad inseguire, trascinata da Poluzzi ed Allodi. Dopo l”ultimo riposo gli ospiti hanno l”inerzia del match dalla loro, ma non avevano fatto i conti con l”orgoglio ed il cuore dei gialloneri. L”attacco medicinese è implacabile e per Casadei e compagni arriva una vittoria fondamentale in chiave classifica.

Nel prossimo turno, in programma domenica 3 novembre (ore 18) Medicina sarà impegnata sul campo di Scandiano. (da.be.)

Nella foto: il roster di Medicina

Tabellino

Virtus Medicina-Molinella 74-69 (11-12, 26-33, 43-54)

Medicina: Polverelli 13, Poluzzi 18, Allodi 16, Casagrande 6, Casadei 7, Galassi ne, Agriesti ne, Curione 14, Dall”Osso, Lorenzini, Stellino ne. All. Cavicchioli.

Molinella: Ranzolini 6, Gianninoni 6, Giuliani 12, Tedeschi 2, Lanzi 5, Grazzi 2, Bonanni 6, Frignani 10, Zuccheri, Caloia 15, Manojlovic 5. All. Giuliani.

Basket C Gold, un ultimo parziale da favola regala il successo a Medicina

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast