Medicina

Cronaca 20 Luglio 2021

A Medicina via ai lavori per terminare la pista ciclabile in via Saffi

Iniziati nel 2020, nei prossimi giorni prenderanno nuovamente il via i lavori per concludere la pista ciclabile in via Saffi a Medicina. 

Dal 26 al 30 luglio sono previsti, infatti, interventi di consolidamento della pavimentazione nel tratto compreso tra via Fava e piazza Nazario Sauro. La ciclabile collegherà l”ex stazione ferroviaria (i cui spazi ristrutturati sono stati dati in gestione ad associazioni del territorio ed è stata creata anche una bus station) al centro di Medicina. 

Durante i lavori di manutenzione sarà vietato il transito e il parcheggio dei veicoli su entrambi i lati della carreggiata. Le fermate dei bus di linea saranno spostate in via Fava, come accade di consueto durante i festeggiamenti del Barbarossa. Indicativamente entro il mese di settembre, dopo il periodo di assestamento, l”intervento sarà completato con l’asfaltatura di via Saffi. (c.gam.)

Nella foto: via Saffi a Medicina

A Medicina via ai lavori per terminare la pista ciclabile in via Saffi
Cronaca 19 Luglio 2021

Lauree nella Sala del Consiglio di Medicina, l’iniziativa promossa dal Comune piace ai laureandi

Sono due studentesse universitarie, Karla e Sofia, ad aver inaugurato le lauree nella Sala del Consiglio di Medicina. L’iniziativa è stata promossa dal Comune che ha così messo a disposizione dei laureandi gli spazi per poter partecipare ed assistere alle proclamazioni in videoconferenza.

L”obiettivo della proposta, votata all”unanimità lo scorso febbraio, è offrire uno spazio istituzionale per la discussione della propria tesi di laurea, garantendo maggiore ufficialità ad un”occasione così importante. Nei giorni scorsi Karla si è laureata in consulenza del lavoro e delle relazioni aziendali, mentre Sofia è diventata dottoressa in lingue e letterature moderne. In poco tempo, altre richieste sono pervenute al Comune. «Con questa iniziativa sosteniamo studentesse e studenti per far vivere loro questo momento in serenità ed in sicurezza – ha dichiarato Lorenzo Monti, assessore alle Politiche giovanili -. Con proposte di questo tipo vogliamo contribuire alla ripartenza».

Per maggiori informazioni sull’utilizzo della sala e le disponibilità: Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Medicina – 0516979160 o urp@comune.medicina.bo.it. (c.gam.)

 

Lauree nella Sala del Consiglio di Medicina, l’iniziativa promossa dal Comune piace ai laureandi
Cronaca 14 Luglio 2021

Finisce nel fosso con l’auto dopo un sorpasso, 83enne trasportato al Bufalini

Incidente stradale nel tardo pomeriggio di ieri in via Gagliazzona a Conselice. A rimanere ferito un 83enne di Medicina.

Secondo le prime ricostruzioni, l’anziano si trovata al volante della sua Skoda Yeti con direzione Spazzate Sassatelli quando, per cause ancora da accertare, mentre si accingeva a sorpassare un trattore che procedeva nel suo stesso senso di marcia ha sbandato finendo nel fossato a lato della carreggiata. 

Sul posto i sanitari del 118 che hanno trasportato l’83enne in elisoccorso al Bufalini di Cesena in codice di media gravità. Non sarebbe però in pericolo di vita. Durante le operazioni di soccorso la strada è rimasta chiusa diverse ore. (r.cr.)

Foto dalla pagina Facebook della polizia locale della Bassa Romagna

Finisce nel fosso con l’auto dopo un sorpasso, 83enne trasportato al Bufalini
Cronaca 11 Luglio 2021

«Pillole di sicurezza» a Medicina, nella prima puntata come difendersi da truffe e raggiri

Si chiama «Pillole di sicurezza» il nuovo progetto del Comune di Medicina per mettere in guardia, a cadenza settimanale, i cittadini dai malintenzionati.

Venerdì 9 luglio, sulla pagina Facebook del Comune è andata in onda via social la prima puntata dedicata a truffe e raggiri a cui ha partecipato, fornendo alcuni consigli utili, il tenente Rinaldo Astolfi, comandante della tenenza di Medicina.

LA PRIMA PUNTATA 

Nella foto: il tenente Rinaldo Astolfi, comandante della tenenza di Medicina

«Pillole di sicurezza» a Medicina, nella prima puntata come difendersi da truffe e raggiri
Cronaca 5 Luglio 2021

Trasversale, sopralluogo del Comitato e dei consiglieri regionali Francesca Marchetti e Igor Taruffi che chiedono il completamento e la soluzione dei disagi

Continuano a generare lunghe code e lamentele tra residenti, automobilisti, camionisti e agricoltori i due semafori che regolano il senso unico alternato sulla Trasversale di pianura, tra Villa Fontana e la località Olmo nel Comune di Budrio, un tratto di 5 chilometri per il quale da anni si attende il completamento e che dal 1° aprile è diventato di proprietà di Anas.

Oltre al semaforo che da un annetto regola il senso unico alternato all’altezza del ponte sul torrente Gaiana, da oltre un mese se n’è aggiunto un secondo sullo scolo Acquarolo dopo che, in seguito a un incidente in cui è stato divelto un guard rail, la carreggiata è stata ristretta con barriere jersey in cemento.

Giovedì 1° luglio una delegazione del Comitato per il completamento della Trasversale di pianura, che nello scorso febbraio che ha consegnato nelle mani dell’assessore regionale alle Infrastrutture Andrea Corsini ben 2.557 firme, ha effettuato un sopralluogo su via Olmo per verificare la situazione della strada (oggi denominata Nsa 606).

La delegazione era composta dai due consiglieri regionali Francesca Marchetti (Pd) e Igor Taruffi (Emilia Romagna Coraggiosa, Ecologista, Progressista) e dai rappresentanti del Pd di Budrio e Medicina, di Articolo 1, Sinistra Unita, dei gruppi consiliari del Comune di Medicina Centrosinistra e Sinistra uniti, lista civica Medicina democratica e solidale, lista civica per Matteo Montanari Sindaco. Inoltre, c’erano il sindaco medicinese Matteo Montanari e l’assessore Marco Brini.

«Il Comitato – si legge nella nota – giudica intollerabile questa situazione che, col passare dei mesi, invece di migliorare paradossalmente si aggrava sempre di più, esasperando cittadini e residenti; e chiede che vengano realizzati al più presto gli interventi necessari per eliminare le attuali strozzature e che al tempo stesso si proceda con tempi chiari e risorse certe per la realizzazione del nuovo tracciato previsto dalla Regione». (gi.gi.) 

Ulteriori dettagli su «sabato sera» in edicola dall’8 luglio 

Nella foto: il sopralluogo lungo la Trasversale di pianura

Trasversale, sopralluogo del Comitato e dei consiglieri regionali Francesca Marchetti e Igor Taruffi che chiedono il completamento e la soluzione dei disagi
Cronaca 3 Luglio 2021

Nuove limitazioni sul ponte di via Massarolo a Medicina

Il Comune di Medicina, dopo le verifiche periodiche effettuate, ha deciso di apporre nuove limitazioni più incisive per quanto riguarda il passaggio di mezzi pesanti sul ponte di via Massarolo sul torrente Quaderna.

A tale scopo, dal 30 giugno, divieto di transito ai mezzi di altezza superiore ai 2,70 metri e divieto di transito agli automezzi con peso maggiore di 3,5 tonnellate. Previsto il senso unico alternato.

L”amministrazione comunale avrà così modo di procedere con le progettazioni ed esecuzione degli interventi necessari. Nel frattempo verrà istituito un monitoraggio sulle condizioni statiche del ponte in modo da inibire completamente il traffico in caso di ulteriori peggioramenti delle condizioni. (c.gam.)

Nella foto: il ponte di via Massarolo

Nuove limitazioni sul ponte di via Massarolo a Medicina
Cultura e Spettacoli 26 Giugno 2021

Il trombettista Paolo Fresu porta il jazz al parco Ca’ Nova di Medicina

Il jazzista Paolo Fresu si esibirà stasera al parco Ca’ Nova di Medicina. Un appuntamento in duo con Roberto Cipelli, pianista storico del «Paolo Fresu Quintet», per far conoscere ai medicinesi il loro disco «L’equilibrio di Nash», pubblicato nel 2020 per Tûc Music, l’etichetta del trombettista. Il concerto si terrà  al parco Ca’ Nova, in via delle Fragole (ore 21).

Il concerto fa parte della della rassegna annuale di Crossroad jazz Emilia-Romagna, giunta alla ventiduesima edizione. Un evento realizzato in collaborazione con il Comune di Medicina, l’associazione culturale I Portici e l’associazione culturale Eretici del Barbarossa di Medicina, nell’ambito del «Medicina jazz festival». I biglietti sono acquistabili presso la biglietteria del Ca’ Nova dalle ore 19 (tel. 338 2273423). Per info: info@jazznetwork.it. 

Nella foto: Paolo Fresu

Il trombettista Paolo Fresu porta il jazz al parco Ca’ Nova di Medicina
Cronaca 19 Giugno 2021

Fienile in fiamme a Medicina, vigili del fuoco evitano il peggio

Un incendio è divampato ieri pomeriggio, intorno alle 14, in via Dozza a Medicina. A bruciare, un fienile insieme a circa 400 balloni di fieno.

Sul posto i vigili del fuoco, intervenuti con due squadre e con due autobotti in appoggio, che hanno circoscritto il rogo evitando che le fiamme si propagassero nelle strutture vicine. Al momento le cause sono ignote, ma per fortuna non si sono registrati feriti.

Foto dell’incendio concessa dai vigili del fuoco

Fienile in fiamme a Medicina, vigili del fuoco evitano il peggio
Cronaca 17 Giugno 2021

Il progetto della Greenarco srl vince il concorso di idee per il Parco dello Sport di Medicina 

Il progetto della bolognese Greenarco, società spin-off dell’Università di Bologna che si occupa di architettura del paesaggio, ecologia e monitoraggio degli habitat, è il vincitore del concorso di idee per il Parco dello Sport di Medicina, nella zona di via Argentesi e via Romilly sur Seine, promosso dal Comune insieme all’Ordine degli Architetti di Bologna. Tra gli otto presentati, Greenarco ha convinto la giuria per aver soddisfatto tutti i requisiti richiesti dal bando ed essere in grado di riunire aree sportive e residuali, parcheggi ed ingressi, riorganizzandoli con percorsi ad anello ed un’ottima integrazione del verde.

Piaciuta anche la scelta delle piante che tengono conto di ombra, biodiversità, paesaggio, valore ornamentale ed assorbimento agenti inquinanti dell’aria. Il progetto si distingue inoltre per la cura riguardo alla progettazione di segnaletica, pannelli informativi e recinzioni vegetate con rampicanti e soluzioni d’arredo personalizzate come totem ed attrezzature per le aree multisport. «La volontà è di proseguire subito con la  realizzazione – ha commentato il sindaco, Matteo Montanari -. Per questo abbiamo candidato il progetto al bando rigenerazione urbana 2021 del Ministero». A fronte di una spesa prevista di 528 mila euro, il contributo richiesto è di 520 mila euro. (r.cr.)

Il rendering del progetto presentato dalla società Grenarco per il Parco dello Sport di Medicina

   

Il progetto della Greenarco srl vince il concorso di idee per il Parco dello Sport di Medicina 
Cronaca 12 Giugno 2021

A Medicina per tutto giugno un laboratorio di orchestra d’archi gratuito per i giovani

È partito lunedì 7 giugno al centro sociale Medicivitas e proseguirà tutte le mattine, dal lunedì al venerdì, per tutto il mese di giugno il laboratorio di orchestra d’archi dell’associazione Mascagni di Medicina, che gestisce la scuola di musica.

Il laboratorio d’archi è tenuto da Giovanna Mascagni e Marina Scaramagli e coinvolge 28 allievi dagli 8 ai 12 anni, che si sono «candidati» per partecipare. Le lezioni sono gratuite, così come il laboratorio corale tenuto da Paola Del Verme on line durante l’anno scolastico. Entrambi rientrano nel progetto Il suono e il canto della pianura, giunto alla terza edizione e finanziato dalla Regione Emilia Romagna per promuovere la cultura musicale.

Oltre all’associazione Mascagni, del progetto fanno parte le associazioni Diapason progetti musicali (Budrio), Fra le Quinte (Cento), Alfredo Impullitti (Pianoro) e l’istituto musicale Adriano Banchieri (Molinella).

Nella foto: gli allievi del laboratorio di orchestra d’archi

A Medicina per tutto giugno un laboratorio di orchestra d’archi gratuito per i giovani

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast