Ozzano dell’Emilia

Ozzano dell'Emilia 24 Settembre 2022

Elezioni 2022, a Ozzano attenzione ai seggi… giusti e c’è l’accompagnamento gratuito ai seggi

Per Ozzano Emilia le modalità per il voto di domani 25 settmbre restano inviariate, come per i referendum di giugno, per gli elettori delle sezioni 3 e 5 (Ponte Rizzoli e Mercatale), invece gli elettori di tutte le altre sezioni elettorali dovranno andare alla scuola elementare Ciari nel capoluogo (viale II Giugno 51). In sostanza “di fianco a dove si andava fino allo scorso anno” a precisarlo è il sindaco Luca Lelli aggiungendo che oggi verranno affissi degli avvisi cartecei sul cancello della vecchia sede e all’ingresso della sede provvisoria della scuola media.

Dove si vota
Nel dettaglio, gli elettori e le elettrici di Ozzano domenica per esprimere il proprio voto potranno recarsi nelle seguenti sedi. Per le sezioni elettorali n. 1 – 2 – 4 – 6 – 7 – 8 – 9 – 10 – 11 la sede è istituita presso la Scuola primaria «B. Ciari» in viale due giugno, 51. Per la sezione elettorale 3 questa si trova presso il Centro Civico «A. Vason» in via E. Duse, 2 a Ponte Rizzoli mentre per gli appartenenti alla sezione elettorale 5 il luogo dove recarsi è presso il Centro Civico in via della Pace, 29 Mercatale

Accompagnamento ai seggi
Domani è disponibile il servizio di trasporto gratuito per il raggiungimento dei seggi elettorali per elettori con disabilità, con difficoltà di deambulazione. Gli elettori impossibilitati a raggiungere il seggio elettorale autonomamente, potranno usufruire del trasporto con pulmino attrezzato, contattando la Pubblica Assistenza Ozzano e San Lazzaro al numero 347 8437295. Per prenotare il servizio occorre chiamare entro le 18 del 24 settembre.

Ristampe tessere elettorali
Per la ristampa delle tessere elettorali, in caso di smarrimento o completamento degli spazi per la votazione, si comunica che l’Ufficio Elettorale sarà aperto dalle 7 alle 23. E’ necessario presentarsi con un documento di identità valido e nel caso di richiesta di nuova tessera per completamento degli spazi portare anche la vecchia tessera elettorale. Per ulteriori informazioni si può contattare l’ufficio ai numeri 051 791304 o 051 791301 oppure scrivere all’indirizzo e-mail elettorale@comune.ozzano.bo.it. (r.cr.)

Nella foto d’archivio (Isopress) l’interno di un seggio

Elezioni 2022, a Ozzano attenzione ai seggi… giusti e c’è l’accompagnamento gratuito ai seggi
Cronaca 19 Settembre 2022

Anche Ozzano punta al risparmio energetico, partiti i lavori di riqualificazione dell’illuminazione dello stadio

Partiti  i lavori di riqualificazione dell’impianto di illuminazione dello stadio comunale di Ozzano. Un ulteriore tassello che l’amministrazione comunale inserisce nel puzzle degli interventi mirati all’efficientamento e risparmio. Un impegno che gli enti locali fanno proprio agendo di conseguenza.

Dopo il rinnovamento dell’impianto di illuminazione del campo da baseball avvenuto nel 2021, quest’anno, approfittando dei fondi Pnrr, si è provveduto a finanziare l’intervento di riqualificazione complessiva dell’impianto di illuminazione del campo da calcio di via dello Sport, della tribuna e del percorso per gli spogliatoi i cui lavori sono iniziati questa mattina.

Nel dettaglio si provvederà alla sostituzione delle luci delle quattro torri faro che illuminano il campo da calcio con 16 nuovi proiettori led, con possibilità di regolazione dell’intensità luminosa. L’intero impianto sarà conforme alle norme in vigore in materia di standard illuminotecnici per gli impianti sportivi nonché in materia di riduzione dell’inquinamento luminoso e di risparmio energetico. Gli uffici comunali hanno stimato una riduzione complessiva del consumo energetico dell’impianto del 63% che andrà a favore anche della società sportiva dell’Ozzanese calcio che gestisce la struttura. 

Si provvederà  anche a realizzare l’illuminazione di emergenza, prima mancante, con l’installazione di quattro proiettori led per l’illuminazione del campo di calcio e quattro proiettori per l’illuminazione di emergenza delle vie di fuga, a installare dieci lampade a led a servizio della tribuna in passato priva di impianto di illuminazione ed infine a rinnovare e potenziare l’illuminazione del percorso di accesso al manufatto spogliatoi con l’installazione di sei apparecchi a led, che consentono l’eliminazione dell’inquinamento luminoso oltre ad un risparmio di consumo energetico stimato pari all’84%.

Il costo complessivo dell’intervento, coperto da contributi pubblici da Pnrr, sarà pari a 100.000 euro. (r.cr.)

Nella foto dell’Ufficio Stampa il campo da calcio di via dello Sport

Anche Ozzano punta al risparmio energetico, partiti i lavori di riqualificazione dell’illuminazione dello stadio
Sport 16 Settembre 2022

Basket Supercoppa serie B, tutto (troppo) facile per l’Andrea Costa contro la Sinermatic

Da una parte una squadra, l’Andrea Costa, che ha dimostrato solidità e una panchina lunga (seppur ancora priva di Barbieri e Marangoni) dove anche chi entra a gara in corso non fa rimpiangere il quintetto base. Dall’altra, la Sinermatic Ozzano, inspiegabilmente andata black-out dopo un primo tempo equilibrato (30-10 di parziale nel terzo periodo). È più o meno tutta qui la sintesi del derby di ieri sera al palaRuggi valevole per i sedicesimi di Supercoppa e vinto dai padroni di casa 92-70. Andrea Costa che negli ottavi sfiderà domenica 18 a domicilio Senigallia, salvo novità a causa della «bomba d’acqua» che ieri ha colpito le Marche.

E se la squadra di coach Grandi può guardare al futuro con fiducia, per la formazione di Loperfido (senza Barattini e con solo Klyuchnyk in serata, mentre Lasagni e Bonfiglio sono andati a sprazzi) un passo indietro rispetto alla sfida contro Fiorenzuola, anche se l’avversario era di tutt’altra caratura, soprattutto a livello difensivo (addirittura 34 punti concessi nella terza frazione). (da.be.)

Foto dalla pagina Facebook dell’Andrea Costa

Andrea Costa-Sinermatic 92-70 (20-18; 43-36; 77-52)

Imola: Restelli 5, Roli, Fazzi 10, Agostini 14, Barbieri ne, Ranuzzi 14, Corcelli 11, Magangoni ne, Spagnoli 2, Tognacci 19, Montanari 8, Trentin 9. All. Grandi.

Ozzano: Folli 6, Salsini, Radovanovic 2, Felici 5, Galletti, Balducci 5, Klyuchnyk 17, Chiappelli 7, Barattini ne, Bonfiglio 12, Buscaroli 4, Lasagni 12. All. Loperfido.

Basket Supercoppa serie B, tutto (troppo) facile per l’Andrea Costa contro la Sinermatic
Cronaca 16 Settembre 2022

La velocità dei bolidi della Formula Challenge sfreccia nella zona industriale di ponte Rizzoli

Boldi e velocità si sfidano ad Ozzano. Nel week-end del 17 e 18 settembre la cittadina bolognese ospiterà la prima edizione della Formula Challange «Coppa Claterna» in ambiente urbano. La formula Challenge è una gara atipica. Si tratta, infatti, di gare di velocità, competizioni ad inseguimento con le vetture che partono ad intervalli prestabiliti. Le gare di formula Challenge possono svolgersi su circuiti permanenti o su piste allestite all’occorrenza (è il caso del circuito di Ozzano Che si snoda intorno al complesso industriale di Ponte Rizzoli).

Il percorso è su asfalto, ma è consentito anche lo sterrato o il misto. In ogni caso, la tipologia del tracciato deve essere tale da non consentire il superamento degli 80 km/h. La denominazione della gara vuole ha un significato identitario ed estremamente caratterizzante; infatti, si è voluto rendere omaggio all’antica città romana di Claterna situata a pochi km dalla pista, nel territorio di Ozzano Emilia.
La gara nello specifico, avrà una durata di 30 km complessivi, su un circuito di 2 km da ripetere in varie manche L’organizzazione è affidata a Team Appennino Corse K.A.M.
La presenza del pubblico è libera e gratuita, ma prevista nei punti del circuito che rispettano gli standard di sicurezza.
Il luogo della competizione (Area industriale Ponte Rizzoli – Ozzano Emilia) è facilmente raggiungibile da Bologna (Stradelli Guelfi o Complanare sud- ultima uscita); in treno (Bologna centrale – Ozzano 11 minuti); oppure anche in bici utilizzando la nuova pista ciclabile che collega Bologna- San Lazzaro – Ozzano – Stazione-Ponte Rizzoli attraverso la via Emilia.

Il programma prevede sabato alle 16 la registrazione partecipanti a cui seguirà alle 19 l’esposizione delle auto partecipanti. Parallelamente dalle 17 alle 23 si tiene il raduno auto tuning e vetture storiche. Alle 18 spazio all’enogastronomia, con l’apertura dello stand, e agli espositori. In chiusura, sulle 23, si terrà la premiazione dell’auto raduno tuning. La gara entra nel vivo la domenica con alle 8 le prove cronometrate e dopo poco apertura apertura area espositori e stand gastronomici. Alle 10 i semafori si spegneranno per le gare previste (5 giri per 10 chilometri). Alle 18,30 pubblicazione classifiche, saluto delle autorità e premiazione dei vincitori. (r.cr.)

Nella foto dell’Ufficio Stampa riporta il tracciato e tipo di auto in gara

La velocità dei bolidi della Formula Challenge sfreccia nella zona industriale di ponte Rizzoli
Cronaca 6 Settembre 2022

Carla Massarenti nuova dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di Ozzano

Passaggio di testimone in seno alla direzione dell’Istituto comprensivo di Ozzano. «Quest”anno il vento di cambiamento ha soffiato anche su Ozzano – commenta il Sindaco Luca Lelli – e dopo 10 anni, fra reggenze e titolarità, questa mattina abbiamo salutato il dirigente Luca Prono sostituito, all”Istituto comprensivo di Ozzano, della nuova dirigente Carla Massarenti. Con Prono abbiamo trascorso 10 anni molto intensi e attraversato torrenti in piena come è stata la pandemia da Covid-19 e la conseguente organizzazione della Didattica a distanza prima e il rientro in sicurezza poi con la necessità di trovare nuovi spazi e nuove aule e, all”inizio di quest”anno, il trasloco dell”intero plesso delle medie nel palazzo della cultura a cui seguirà la costruzione di un nuovo plesso scolastico polivalente. Difficoltà superate – prosegue il primo cittadino – grazie alla fattiva collaborazione e grande disponibilità dimostrate dal dirigente scolastico in primis e da tutto il personale scolastico e comunale coinvolti».

Con il saluto di questa mattina portato da una piccola delegazione del Comune composta dal sindaco, dal personale del servizio scuola e dagli assessori l”amministrazione comunale ha voluto ringraziare Prono per la grande collaborazione offerta in questi anni di servizio e per l”impegno che ha sempre messo nella gestione e direzione dei plessi scolastici, oltre che nel rapporto con le famiglie ozzanesi.

Per Luca Prono si apre ora una nuova fase della sua vita. Almeno per i prossimi 3 anni non si occuperà più della direzione di un istituto scolastico in quanto è risultato vincitore di un bando emesso dall”Università di Bologna per un dottorato di ricerca in campo cinematografico. «Ho realizzato un sogno mio personale – afferma lo stesso Luca Prono – in quanto il cinema è sempre stata una mia grande passione, insieme ovviamente all”insegnamento e alla scuola. Sono emozionato, ma nello stesso tempo convinto e determinato, di intraprendere questa nuova esperienza».

Ai saluti per il dirigente uscente ha fatto seguito il benvenuto alla nuova dirigente scolastica Carla Massarenti, accolta questa mattina dall”amministrazione comunale con un mazzo di fiori e gli auguri di buon lavoro.  «Sono felice e orgogliosa di intraprendere questa nuova avventura – ha commentato la dirigente-. Gli ultimi anni li ho trascorsi in un istituto comprensivo di Mestre per cui per me, originaria di Budrio, questo incarico a Ozzano lo vedo un po” come un ritorno a casa. Ringrazio anch”io Prono per il lavoro che ha fatto. Ho trovato una scuola ben organizzata e funzionante e ottimi rapporti con l”amministrazione comunale che ho tutta l”intenzione di mantenere e rinsaldare ulteriormente». (r.cr.)

Nella foto di gruppo i due dirigenti scolastici con sindaco, assessori e staff del servizio scuola comunale

Carla Massarenti  nuova dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di Ozzano
Cronaca 30 Agosto 2022

Funghi allucinogeni e marijuana nel camper, denunciato 38enne

I carabinieri di Ozzano hanno denunciato un camperista trentino di 38 anni che stava andando a fare le vacanze nella riviera romagnola. Ieri pomeriggio, durante un controllo in un’area di servizio sulla via Emilia è stato trovato in possesso funghi allucinogeni (9 grammi) e marijuana (45 grammi), custoditi in barattoli.

L’uomo, già noto alle forze dell”ordine, è stato denunciato per produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti. La sostanza stupefacente è stata sequestrata unitamente a 840 euro in contanti che l’uomo aveva in tasca. (r.cr.)

Nella foto: i carabinieri di Ozzano

Funghi allucinogeni e marijuana nel camper, denunciato 38enne
Cronaca 16 Agosto 2022

Accordo fra Comune di Ozzano e Pubblica assistenza per formare all'utilizzo dei defibrillatori

Accordo fra il Comune di Ozzano e l’associazione Pubblica assistenza Ozzano-San Lazzaro per monitorare l”utilizzo dei 13 defibrillatori presenti sul territorio comunale, provvedere alla regolare e periodica manutenzione degli stessi e, soprattutto, formare Il personale incaricato all”utilizzo, a cominciare dalle associazioni sportive.

«Come Amministrazione comunale abbiamo iniziato a collaborare con la Pubblica assistenza già nel 2015 con la realizzazione del progetto “1 euro per la vita” rivolto alla collettività – ricorda Luca Lelli, primo cittadino –. Ad ogni manifestazione e iniziativa pubblica sul territorio era presente il banchetto della Pubblica Assistenza con la cassettina dove donare il proprio contributo da destinare all”acquisto di defibrillatori da installare negli impianti sportivi e in alcuni punti del territorio. Contributi importanti furono dati anche da alcune famiglie ozzanesi in ricordo dei loro cari scomparsi. Con la collaborazione e l”aiuto di tutti, conclude il Sindaco, siamo riusciti a realizzare un progetto importante per tutta la nostra comunità, vale a dire installare ben 13 defibrillatori ed avere così una copertura completa di tutto il territorio, frazioni comprese, con l”obiettivo, ovviamente, di aumentarne, a breve, il numero».
«Siamo orgogliosi di partecipare attivamente alla vita della nostra comunità e di garantirne la sicurezza – commenta Antonino Quattrone, presidente dell’associazione –. Solo nello scorso anno abbiamo contribuito a formare tra retraining e nuovi esecutori ben 87 addetti delle società sportive aderenti al progetto (Pallavolo Ozzano, Arci Ozzano APS ASD, ARTinCIRCO SCUOLA ASD, Ozzano Virtus Baseball 1975, ASD Taekwondo Ozzano, Polisportiva AICS Ozzano, Magic Roller, Baloncesto O&T, CMO e NFB Basket, Ozzano Claterna ASD, Athletic Baseball). Grazie all”accordo sottoscritto con il Comune potremo continuare a farlo». (r.cr)

Nella fotografia del Comune di Ozzano, il sindaco

Accordo fra Comune di Ozzano e Pubblica assistenza per formare all'utilizzo dei defibrillatori
Sport 27 Luglio 2022

Pattini: la Jeunesse italiana vive a Ozzano, è un oro… Magic per Viola e Davide

Viola Vitali e Davide Benassi sono due atleti del nostro territorio che hanno parteci- pato ai campionati italiani di pattinaggio tenutisi a Ponte di Legno, in provincia di Brescia e che hanno portato a casa un oro nella danza a coppie categoria Jeunesse.
I due giovani atleti, entrambi 16enni, in forza alla società Magic Roller di Ozzano, hanno confermato con un’ottima prestazione l’argento ottenuto negli ultimi Europei di categoria, aggiungendo al palmares anche il titolo italiano, oltre al già conquistato alloro regionale, che ha garantito loro l’accesso ai prossimi Europei di fine agosto, che si terranno ad Andorra, con la speranza di andare oltre l’argento e superare i quotati atleti portoghesi. (r.s.)

Nelle foto: Viola Vitali e Davide Benassi

Pattini: la Jeunesse italiana vive a Ozzano, è un oro… Magic per Viola e Davide
Cronaca 20 Luglio 2022

Ozzano sempre più «green», al via il progetto di forestazione urbana

Il progetto di forestazione urbana presentato dal Comune di Ozzano alla Regione per il bando «Settore aree protette, forestazione, cura del territorio e dell”ambiente» si è classificato al secondo posto della graduatoria per importo ottenuto. In pratica, il contributo ottenuto è di 42.917,67 euro (pari al 75% del totale dei costi ammessi).

Il bando emanato dalla Regione e rivolto ai Comuni di pianura ha, come finalità, quella di prevedere interventi di forestazione urbana mettendo a dimora arbusti e piante autoctone ed adeguate all’assorbimento dei principali agenti inquinanti atmosferici e resistenti ai cambiamenti climatici con l”obiettivo di dare più spazio, all”interno delle città e in genere, dei centri abitati, al polmone verde rappresentato dagli alberi. Nel complesso il progetto prevede la messa a dimora di ben 1298 alberi, tra cui lauri, carpini bianchi, pioppi bianchi, frassini, ciliegi selvatici, aceri campestri e roveri, e 1149 arbusti (ginestre, frangoli, sanguinelle e rosa canina) per un totale complessivo di ben 2447 fra alberi e arbusti messi a dimora sul territorio.

«Nello specifico abbiamo previsto di intervenire su alcune aree di proprietà comunale collocate in contesti differenti – precisa la vicesindaca Mariangela Corrado-. Alcune sono situate a confine tra le costruzioni delle zone produttive e il contesto agricolo, in particolare nelle zone industriali di Mercatale e di Quaderna, dove la forestazione proposta avrà la funzione di filtro a mitigazione degli effetti dell’urbano (come inquinanti e calore), valorizzando porzioni del territorio ora non utilizzate. Il progetto prevede qui le operazioni di annaffiatura di soccorso per i primi due anni così da garantire l’attecchimento. L’area invece dove si interviene maggiormente con le nuove piantumazioni interessa i parchi pubblici lungo il Rio Marzano: l’area intitolata ai Donatori di Sangue e la nuova porzione a sud. Qui l’intervento è finalizzato a potenziare la dotazione di alberature e arbusti a fini ambientali e fruitivi, creando anche zone in ombra vicino ai camminamenti e alle piattaforme di sosta. In questo contesto è prevista la realizzazione dell’impianto di irrigazione».

Nella foto: il parco pubblico del Rio Marzano intitolato ai «Donatori volontari di sangue Avis»  

   

Ozzano sempre più «green», al via il progetto di forestazione urbana
Cronaca 14 Luglio 2022

Al via i lavori per la pista ciclopedonale lungo il Rio Centonara a Ozzano

Sono iniziati in questi giorni i lavori per la realizzazione del percorso ciclo-pedonale lungo la sponda sud del Rio Centonara a Ozzano, che permetterà di collegare due percorsi già esistenti in via Sant”Andrea e via Nardi. «Questo tratto di pista, a ridosso dell”alveo del Rio Centonara, verrà realizzato in materiale di tipo “calcestre”, un materiale naturale stabilizzante che riesce a formare, per compattazione, una crosta particolarmente resistente e che richiederà poi, in futuro, una facile e non onerosa manutenzione – spiegano dal Comune –. Il progetto prevede anche la realizzazione di una linea di illuminazione del percorso con l”installazione di 20 punti luce e di panchine in acciaio a completamento dell”arredo urbano».

E «la realizzazione di questo tratto di pista, così come anche i lavori di rifacimento del vialetto pedonale che collega via Sant”Andrea a Piazza Allende il cui inizio e” previsto a breve, rientrano nell”accordo ex art.18 per l”attuazione del comparto di riqualificazione di via Sant”Andrea – ricordano – e sono opere inserite fra gli obblighi del soggetto attuatore che è la De” Toschi Spa, società immobiliare della Banca di Bologna».

«Ora finalmente questi interventi verranno realizzati – commenta Luca Lelli, primo cittadino di Ozzano – e saranno solo l”inizio di un piu” completo intervento di rigenerazione urbana che interesserà la Via Sant”Andrea a ridosso del centro commerciale di via Nardi». (lu.ba.)

Nella fotografia del Comune di Ozzano, i lavori in corso

Al via i lavori per la pista ciclopedonale lungo il Rio Centonara a Ozzano

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA