Ozzano dell’Emilia

Sport 8 Maggio 2022

Arnautovic tra la Palazzona di Maggio e le abbuffate di sushi a Osteria Grande

Dal gol (annullato per fuorigioco millimetrico) che poteva costare all’Italia l’eliminazione agli ottavi di finale del Campionato Europeo, poi vinto dagli Azzurri, alla spesa alla Pam di Castel San Pietro. La vita del centravanti austriaco Marko Arnautovic è cambiata parecchio nel corso degli ultimi mesi e in particolare dopo il trasferimento al Bologna.

Una volta sbarcato in Emilia, i rumors sulla possibile sistemazione di Arnautovic si sono rincorsi, con Castel San Pietro che pareva in pole position. Oggi, invece, i ben informati ci dicono che l’austriaco abiti a Palazzona di Maggio, una villa (pare di proprietà della famiglia Vacchi) a sud rispetto alla via Emilia, tra Osteria Grande e Ozzano, verso le colline bolognesi. A Castel San Pietro, comunque, non è raro vedere il Suv Rolls Royce del numero 9 rossoblù parcheggiato al Pam sulla via Emilia. Tra le passioni di «Arna», questo è certo, c’è anche il sushi: si narra di numerose visite al ristorante «Asian fusion Umai», con tanto di abbuffate e conti piuttosto salati. (an.cas.)

La curiosità su «sabato sera» del 5 maggio.

Nella foto: il centravanti del Bologna Marko Arnautovic

Arnautovic tra la Palazzona di Maggio e le abbuffate di sushi a Osteria Grande
Cronaca 13 Aprile 2022

Il maresciallo Lorenzo Bellio nominato
 nuovo comandante della stazione di Ozzano

Nuovo comandante per la stazione dei carabinieri di Ozzano. Si tratta del maresciallo Lorenzo Bellio, 23 anni in attivo dalla stazione di Loiano, che va a prendere il posto vacante del suo predecessore Giuseppe Diana, vittima alcuni mesi fa di un grave incidente stradale. «Sarà un’esperienza che mi arricchirà – ha commentato Bellio -. Sono giovane e pronto a mettermi a disposizione di Ozzano e della sua comunità che cercherò di vivere il più possibile per integrarmi nel migliore dei modi» La nomina del nuovo comandante è arrivata solo pochi giorni dall’arrivo a Ozzano del carabiniere Giulia Rabellino. (r.cr.)

Nella foto (primo da desta): il maresciallo Lorenzo Bellio

Il maresciallo Lorenzo Bellio nominato
 nuovo comandante della stazione di Ozzano
Cronaca 5 Aprile 2022

Una mostra di fotografie racconta la storia del Borgo di San Pietro di Ozzano

Ha preso il via ad Ozzano la settima edizione della “Settimana dell”ecologia”. L”evento di apertura si è tenuto a San Pietro, nella splendida cornice del borgo medievale ed in particolare nello spazio verde gestito dall”associazione “Le mura”, con la visita della mostra fotografica sul presente e il passato di San Pietro, che rappresenta il nucleo più antico del Comune, pensata da un gruppo di giovani residenti.

«L’evento è un’appendice molto significativa del percorso “Le chiavi di San Pietro” che raggiunge così uno degli obiettivi, il principale, che ci siamo posti nell’intraprendere questo progetto: prendersi cura del territorio a partire dalla coprogettazione di chi lo vive e frequenta, creando occasioni e opportunità di fattiva collaborazione – commenta Mariangela Corrado, vicesindaco e assessore all’Ambiente –. Questi giovani sono decisamente in gamba e sicuramente ci sorprenderanno con altre idee e progetti, così da continuare a lavorare insieme con creatività con lo scopo di valorizzare il Borgo». (lu.ba.)

Nella fotografia del Comune di Ozzano, la visita alla mostra

Una mostra di fotografie racconta la storia del Borgo di San Pietro di Ozzano
Sport 30 Marzo 2022

Basket serie B, la F1 «sposta» il derby tra Andrea Costa e Sinermatic Ozzano

Cambio data per il derby di ritorno tra Andrea Costa e Sinermatic Ozzano. A causa infatti del Gp di F1 in programma domenica 24 aprile il match tra i biancorossi di Grandi e quelli di Loperfido è stato spostato a lunedì 25 aprile con palla a due sempre alle ore 18. 

La variazione della sfida è avvenuta in seguito alla richiesta pervenuta dalla questura di Bologna alla società imolese per motivi di ordine pubblico, visto che, come detto, a pochi passi dal palaRuggi di Imola si svolgerà il Gran Premio di Formula 1 che attirerà migliaia di spettatori. (r.s.)

Nella foto (dalla pagina Facebook della Sinermatic Ozzano): il derby di andata

Basket serie B, la F1 «sposta» il derby tra Andrea Costa e Sinermatic Ozzano
Cronaca 28 Marzo 2022

Il sindaco di Ozzano Luca Lelli: «Ridisegnamo viale 2 Giugno, finalmente il terzo stralcio di lavori»

Partito oggi a Ozzano il terzo stralcio di lavori di riqualificazione urbana in viale 2 Giugno che, come da progetto, si ricongiungerà all’intersezione con via Galvani dove negli anni scorsi si era concluso lo stralcio precedente.

Cantiere gestito dalla ditta Dma costruzioni che, fino al 7 maggio, interesserà però solo il tratto compreso tra i civici 3 (Palazzetto dello Sport) e i civici dal 2 al 20 con chiusura alternata delle carreggiate e istituzione del doppio senso di circolazione su un’unica area di cantiere. «Finalmente possiamo annunciare l’avvio del cantiere – fa sapere il sindaco di Ozzano, Luca Lelli -. Abbiamo però deciso di partire da ovest perché, in attesa della conclusione a breve di alcuni espropri programmati di terreno di privati, in quella zona le aree del parcheggio e del palasport sono già di proprietà comunale. A differenza degli altri stralci la riqualificazione, dal costo di circa 650 mila euro, non riguarderà solo la ripavimentazione della carreggiata, ma anche un ridisegno urbanistico complessivo più ampio con nuovi arredi, marciapiedi, alberi e cespugli. Altra novità riguarda la creazione di una pista ciclabile in entrambi i lati della strada, assente invece nei primi due stralci, in modo da evitare che le bici siano costrette a circolare lungo la carreggiata». (da.be.)

Nella foto: il rendering del progetto

Il sindaco di Ozzano Luca Lelli: «Ridisegnamo viale 2 Giugno, finalmente il terzo stralcio di lavori»
Cronaca 18 Marzo 2022

A Ozzano è arrivata la fibra ottica. Il sindaco Lelli: «Una notizia attesa da tempo»

La fibra ottica è arrivata anche a Ozzano. In questi giorni Open Fiber, dopo la posa della fibra ha ultimato i lavori di rilegatura (giunzione) della rete secondaria ai vari cabinet e ai pozzetti stradali. Tra marzo e aprile la rete verrà collaudata e, successivamente, verrà attivato il servizio. In previsione dell”attivazione è già possibile “prenotarsi” sul sito di Open Fiber. «Una notizia che si attendeva da tempo – commenta Luca Lelli, primo cittadino -, che arriva con un po’ di ritardo ma è quanto mai la benvenuta».

In tal modo, si può scegliere con quale operatore di rete o telefonico relazionarsi per concordare un sopralluogo dei tecnici della ditta Site, che verificherà i passaggi e le modalità per collegare i cabinet stradali alla singola unità abitativa (privata e/o condominiale). La parte dei lavori che interesserà il tratto strada-allaccio proprietà privata (con modalità e condizioni differenti a seconda dell”operatore scelto) è a carico del cliente, ciò che è a monte è già compreso e finanziato dall”intervento pubblico che viene realizzato da Open Fiber.

Contemporaneamente alla rete di Open Fiber, anche Tim con la propria società Fiber Coop ha annunciato un importante investimento sulla propria rete ad Ozzano, che porterà alla rimozione delle vecchie linee Adsl e della fibra misto-rame, per passare ad una nuova rete in fibra Ftth.

Nella foto (del Comune di Ozzano): i cantieri per la posa della fibra

A Ozzano è arrivata la fibra ottica. Il sindaco Lelli: «Una notizia attesa da tempo»
Cronaca 10 Marzo 2022

A Ozzano giù il capannone con l’amianto, al suo posto un supermercato Despar

«Abbiamo colto un’opportunità per ampliare i servizi offerti ai cittadini ed eliminare il degrado urbano dato dai fabbricati non utilizzati». Il sindaco di Ozzano Emilia, Luca Lelli, commenta così la convenzione urbanistica di rigenerazione urbana appena approvata dal Consiglio comunale che prevede l’abbattimento di un fabbricato industriale di 3.500 metri quadri e relativa costruzione di un nuovo supermercato a marchio Despar di 2.000 metri quadri (di cui circa 1.250 destinati alla vendita con insegna Eurospar).

L’immobile in questione, sulla via Emilia alle porte del centro abitato, in passato era utilizzato come esposizione di arredi per bagni e giardino. «Era vuoto da molti anni – prosegue Lelli -. Questa riqualificazione consentirà anche di bonificare l’amianto presente nella struttura e confido che possa muovere interesse anche per il capannone “gemello” a fianco». Stretti i tempi dell’intervento, come conferma Alessandro Urban, direttore regionale Aspiag Service per l’Emilia Romagna, il gruppo concessionario del marchio Despar Nordest. «Entro aprile inizieranno bonifica e demolizione, l’obiettivo è aprire in tempo utile per Natale. Prevediamo l’assunzione di circa 30 dipendenti». Nel nostro territorio, Despar ha già un Interspar a Imola e un polo logistico a Castel San Pietro. (gi.gi.)

Nella foto: da sinistra l’attuale capannone e un rendering del nuovo Eurospar

A Ozzano giù il capannone con l’amianto, al suo posto un supermercato Despar
Cronaca 6 Marzo 2022

Nuova ambulanza per l’associazione Pubblica assistenza Ozzano-San Lazzaro

Nuova ambulanza per l”associazione Pubblica assistenza Ozzano-San Lazzaro, inaugurata alla presenza dell’assessore alle Politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna Raffaele Donini il 26 febbraio.
A renderla speciale è «innanzitutto il sistema di riciclo dell’aria a pressione negativa – spiega Antonino Quattrone, presidente dell”associazione –, che garantisce una costante sanificazione, tramite la filtrazione ed irraggiamento UV. Questo si traduce in standard di sicurezza più alti per pazienti e operatori».
L’arrivo del nuovio mezzo, ribattezzato OZ12 e dedicato a Losanna Alvisi, «ha reso possibile la dismissione dell”ambulanza OZ7, uno dei mezzi fra i più utilizzati negli ultimi tempi, che ha percorso molti chilometri ma che è sempre stato mantenuto controllato e revisionato – aggiunge –. Questo ci ha permesso, continua Quattrone, tramite il prezioso aiuto e collaborazione dell”Anpas regionale, di non dover ricorrere alla rottamazione ma di poterlo donare alla Pubblica assistenza di Abriola, un piccolo Comune della provincia di Potenza, che potrà così continuare ad offrire al loro territorio i servizi richiesti con un mezzo ben attrezzato».

«Sono orgogliosa e fiera di avere sul territorio un”associazione come la Pubblica assistenza, sempre al fianco delle Istituzioni e dei cittadini – commenta Mariangela Corrado, vicesindaca e assessore alla Cittadinanza attiva –. E orgogliosa anche del fatto che il vecchio mezzo sia stato donato a chi ne aveva bisogno, al Comune di Abriola, creando una sorta  di gemellaggio e fratellanza. Il nuovo mezzo potrà anche essere super tecnologico, ma ciò che farà la differenza saranno le persone che lo utilizzeranno, e i volontari della Assistenza Ozzano-San Lazzaro sono una sicurezza in questo senso». (lu.ba.)

Nella foto del Comune di Ozzano, l”inaugurazione dell”ambulanza

Nuova ambulanza per l’associazione Pubblica assistenza Ozzano-San Lazzaro
Cronaca 18 Febbraio 2022

Edilizia scolastica, dal Pnrr le risorse per riqualificare le scuole medie Panzacchi di Ozzano

Sono 2.800 gli studenti dell’area metropolitana bolognese che beneficeranno dei progetti di riqualificazione e messa in sicurezza di otto edifici scolastici, candidati dalla Città metropolitana di Bologna e presentati dalla Regione Emilia Romagna al finanziamento tramite il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) per oltre 9,6 milioni di euro. Tra questi 1.300.000 euro al Comune di Ozzano per la nuova costruzione della scuola media «Panzacchi». Costo complessivo dell’intervento 10.985.000 euro (al finanziamento richiesto si aggiungerà una quota di cofinanziamento di 9.685.000 euro). (da.be.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 24 febbraio.

Nella foto: il rendering della nuova scuola

·

Edilizia scolastica, dal Pnrr le risorse per riqualificare le scuole medie Panzacchi di Ozzano
Cronaca 16 Febbraio 2022

Dalla Pinotto di Ozzano ghiaccioli per i piccoli pazienti del reparto di Osteoncologia del Rizzoli di Bologna

Bel gesto di solidarietà dell’azienda ozzanese Ghiaccoli Pinotto nei confronti dei pazienti del reparto di Osteoncologia l’Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna. Ieri, infatti, per ricordare la giornata mondiale contro il cancro infantile, sono stati consegnati ghiaccoli («per tutto l’anno e senza limiti di quantità» fanno sapere dall’azienda) al direttore del reparto, il dottor Toni Ibrahim. All’iniziativa erano presenti anche alcuni operatori del reparto e della direzione sanitaria.

Ghiaccioli, importanti perché il ghiaccio è di uso comune nelle infusioni dei chemioterapici ad alto dosaggio e aiuta a  ridurre le mucositi generate dal farmaco, che saranno conservati in un freezer donato dall’associazione Agito e dal Lions Club Zola Predosa alla pari di altri elettrodomestici e libri che i ragazzi potranno prendere per trascorrere il tempo e poi tenerli per sé portandoli a casa. (da.be.)

Nella foto (dalla pagina Facebook del Rizzoli di Bologna): la donazione benefica

Dalla Pinotto di Ozzano ghiaccioli per i piccoli pazienti del reparto di Osteoncologia del Rizzoli di Bologna

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast