Ozzano dell’Emilia

Cronaca 20 Ottobre 2021

Ozzano Emilia «ecologica» per un giorno, sindaco e cittadini la ripuliscono dai rifiuti

Un sabato all’insegna del rispetto dell’ambiente quello organizzato lo scorso 16 ottobre ad Ozzano Emilia per la 44^ edizione della Giornata ecologica.

Diversi cittadini, tra cui il sindaco Lelli, muniti di mascherina, guanti e giubbotto ad alta visibilità, si è ritrovato alle 8 nella sede del Gruppo Alpini per l’alzabandiera e la suddivisione in piccoli gruppi. Ognuno ha poi provveduto a pulire vari punti del territorio, soprattutto gli spazi pubblici, raccogliendo non pochi rifiuti.

«Insieme al gruppo Alpini, ai cittadini ed ai consiglieri comunali abbiamo dato una pulita in giro – ha raccontato il primo cittadino -. In collina, lungo alcune ciclopedonali e nei giardini di alcune scuole. Grazie a tutti, tranne a quelli che abbandonano di tutto». (r.cr.)

Ozzano Emilia «ecologica» per un giorno, sindaco e cittadini la ripuliscono dai rifiuti
Cronaca 12 Ottobre 2021

Ad Ozzano premio agli alunni «meritevoli» con i gettoni di presenza dei consiglieri comunali

I consiglieri comunali di Ozzano Emilia hanno deciso di devolvere il compenso a loro spettante e derivante dal gettone di presenza riconosciuto per la partecipazione alle sedute del Consiglio comunale, all”Istituto comprensivo di Ozzano con la richiesta che tale contributo venisse utilizzato per borse di studio o per arricchire i progetti formativi dei ragazzi.  

Questa decisione è stata sottoscritta da ben 16 fra consiglieri e assessori su 19 totali, in pratica da tutto il gruppo di maggioranza «Passione in Comune» a cui si sono aggiunti i due consiglieri di minoranza del gruppo «Progresso Ozzano», mentre il gruppo «Noi per Ozzano» ha deciso di destinare i compensi derivanti dai loro gettoni ad altre attività. Il compenso viene liquidato semestralmente e l”importo totale annuo si aggira attorno ai 2mila euro.

Nei giorni scorsi si è così tenuta, nell’area esterna della scuola media Panzacchi una piccola cerimonia di consegna delle borse di studio agli alunni meritevoli, coloro cioè che hanno terminato il percorso di studio sostenendo l”esame di terza media nel giugno scorso, e che sono usciti con una valutazione di 10 e 10 e lode.

«Si tratta di un piccolo contributo, 100 euro ciascuno, che vuole essere comunque uno sprone per lo studente o studentessa a continuare gli studi e un aiuto per le famiglie che possono destinarlo all”acquisto dei testi scolastici per le scuole superiori – ha commentato il sindaco, Luca Lelli -. Sono già alcuni anni che, come Consiglio comunale, abbiamo preso questa decisione e mi fa piacere che, ad ogni mandato, la maggior parte dei consiglieri aderisce volontariamente e con piacere a questa proposta». (r.cr.)

Nella foto: la cerimonia di consegna della borsa di studio agli alunni meritevoli

Ad Ozzano premio agli alunni «meritevoli» con i gettoni di presenza dei consiglieri comunali
Sport 9 Ottobre 2021

Basket serie B, Sinermatic Ozzano promossa all’esame Luiss Roma

Vittoria schiacciante per la Sinermatic Ozzano che si rifà del ko di una settimana fa a Teramo superando (a Cervia) 95-70 la Luiss Roma.

Match mai in discussione per i ragazzi di Loperfido, con ben cinque giocatori in doppia cifra. Top scorer di serata Klyuchnyk, autore di 22 punti.

Nel prossimo turno, i Flying saranno impegnati a Giulianova (domenica 17, ore 18). (da.be.)

Sinermatic Ozzano-Luiss Roma 56-54 (28-18; 51-37; 76-50)

Nella foto: coach Loperfido

Basket serie B, Sinermatic Ozzano promossa all’esame Luiss Roma
Cronaca 9 Ottobre 2021

Il sindaco di Ozzano Luca Lelli eletto presidente dell’Unione dei Comuni Savena-Idice

Il sindaco di Ozzano Luca Lelli è stato eletto nuovo presidente dell’Unione dei Comuni Savena-Idice. La nomina lo scorso 7 ottobre 2021 per decisione della Giunta dello stesso Ente. 

Luca Lelli, eletto Consigliere della Città Metropolitana di Bologna nel 2016 il cui mandato è scaduto con le ultime votazioni, ha svolto dal 2019 al 2021 le funzioni di vicepresidente dell’Unione dei Comuni Savena-Idice con delega alle Attività produttive, Mobilità e Trasporti, Sismica, Politiche abitative, Rapporti con Città metropolitana, Rapporti con Atersir. (r.cr.)

Nella foto: Luca Lelli

Il sindaco di Ozzano Luca Lelli eletto presidente dell’Unione dei Comuni Savena-Idice
Cronaca 26 Settembre 2021

I ballerini di polka chinata Antonio Clemente e Loris Brini su Raiuno a «I soliti ignoti»

Si sono esibiti nel loro celebre ballo, che ha cavalcato i palcoscenici più
prestigiosi, non solo in Italia, tra cui il teatro Ariston di Sanremo
nell’ultima edizione a fianco degli Extraliscio. Questa volta Antonio Clemente, nel programma di Raiuno «I soliti ignoti» andato in onda ieri sera, ha indossato i panni dell’ignoto «numero 6» ma, com’è da scaletta nella trasmissione, una volta che è stato “indovinato”, Loris Brini lo ha raggiunto per l’esibizione.

Il programma, access prime time di Raiuno prodotto da Endemol Shine Italy,
è tra i più longevi del piccolo schermo. La prima puntata risale al 2007.
Cambiò nome nel corso del tempo, e per alcuni anni fu sospeso. Tuttora
finisce spesso in prima serata, oggi con la conduzione di Amadeus. Nella puntata di ieri sera, toccava allo chef Giancarlo Vissani indovinare le somiglianze degli ignoti. Ma nell’ultimo passaggio, quello fondamentale, non ha azzeccato l’abbinamento. (ti.fu.)

Nelle foto: Antonio Clemente e Loris Brini

I ballerini di polka chinata Antonio Clemente e Loris Brini su Raiuno a «I soliti ignoti»
Cronaca 25 Settembre 2021

Ubriaco e con il vino nella borraccia della bici, denunciato 41enne

Un 41enne di Ozzano è stato denunciato dai carabinieri per guida in stato di ebbrezza. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine e non più in possesso della patente di guida per precedenti analoghi, è stato sorpreso dai militari in sella alla sua bicicletta elettrica a pedalata assistita mentre percorreva a fatica e con traiettorie irregolari la via Emilia. 

Sottoposto all’alcoltest, è risultato positivo con un tasso alcolico di 1,61 g/l (il limite per legge è di 0,50 g/l). I carabinieri poi hanno scoperto che all’interno della borraccia, al posto dell’acqua o di qualche altra bevanda energetica, vi era del vino rosso. Il 41enne deteneva anche una dose di hashish, e, pertanto, è stato segnalato alla Prefettura di Bologna. (r.cr.)

Foto concessa dai carabinieri

Ubriaco e con il vino nella borraccia della bici, denunciato 41enne
Cronaca 24 Settembre 2021

Alberi pericolanti ad Ozzano, in questi giorni gli interventi di abbattimento e potatura

Il Comune di Ozzano nei giorni scorsi ha incaricato un agronomo per la valutazione dello stato di salute di 14 piante presenti nell’area verde di Villa Maccaferri e nel parco della Resistenza. Il 20 settembre è stata resa nota la perizia fitopatologica e strutturale contenente l”esito delle verifiche effettuate, visive e strumentali, con le indicazioni sugli interventi necessari e le relative tempistiche operative.

In particolare per cinque alberi, dato il grado di pericolo di schianto o ribaltamento e lo stato fitopatologico, occorre provvedere con l”abbattimento; si tratta di due piante nella pertinenza di Villa Maccaferri (un gelso ed un cedro) e tre piante nel parco della Resistenza (tre gelsi). Per altre sei piante, invece, è necessario procedere con l”esecuzione immediata di interventi di manutenzione straordinaria di potatura. Si tratta di un frassino di Villa Maccaferri e cinque gelsi nel Parco della Resistenza. Si interverrà con la potatura anche dei restanti alberi analizzati, ovvero due frassini ed un cedro nell’area di Villa Maccaferri.  Gli interventi sono iniziati ieri, giovedì 23 settembre.

«Si tratta di alberi storici, a cui molti ozzanesi sono legati affettivamente – ha commentato il sindaco di Ozzano, Luca Lelli -. Ci dispiace, a me personalmente molto, ma non possiamo correre il rischio che altri rami si stacchino all’improvviso, come è già successo per fortuna senza conseguenze».    

L’ORDINANZA

Alberi pericolanti ad Ozzano, in questi giorni gli interventi di abbattimento e potatura
Economia 16 Settembre 2021

La Rivit di Ozzano acquisita per 17 milioni dalla Fervi di Vignola

La Rivit Srl di Ozzano Emilia, azienda leader nei sistemi di fissaggio, utensili e macchine per assemblaggio e deformazione lamiera, è stata acquisita dalla modenese Fervi Spa, parte di un gruppo operante nel settore delle attrezzature professionali per l’officina meccanica, auto, falegnameria, edilizia. «Assicuriamo che i livelli occupazionali (circa 120 dipendenti Rivit e 140 Fervi, Ndr) rimarranno intatti, anzi saranno destinati ad aumentare» commenta il direttore generale Fervi, Guido Greco.

Rivit, fondata nel 1973 che dal 2006 ha sede in via Marconi a ridosso dell’autostrada non lontano da Ponte Rizzoli, negli anni si è strutturata in tre divisioni, quali industria, edilizia e rivendita, coprendo i settori automotive, carrozzeria industriale, elettronica, elettrodomestici, lattoneria, carpenteria e coperture metalliche. Presente in sessanta Paesi nel mondo, ha avuto ricavi netti di vendita pari a 18 milioni nell’esercizio del 2020. (ti.fu.) 

Ulteriori dettagli sul «sabato sera» del 16 settembre 

Nella foto: la sede di Rivit a Ponte Rizzoli 

La Rivit di Ozzano acquisita per 17 milioni dalla Fervi di Vignola
Cultura e Spettacoli 13 Settembre 2021

Ad Ozzano riapre la biblioteca comunale con libri a scaffale solo per i più piccoli

Dopo un paio di mesi di chiusura, riaprirà oggi, lunedì 13 settembre, la biblioteca comunale di Ozzano Emilia, nelle nuove sedi provvisorie individuate per garantire una continuità al servizio anche durante i 2 o 3 anni che saranno necessari per costruire le nuove medie Panzacchi.

Se il trasloco degli studenti da viale 2 Giugno al palazzo della Cultura in attesa della realizzazione della nuova scuola è slittato a dicembre, la conversione in aule di parte dell’edificio in piazza Allende comincerà a breve. Ma come cambierà il servizio biblioteca? Per i bambini e i ragazzi resterà la possibilità di scegliere i libri a scaffale aperto negli spazi che verranno ricavati all’interno del centro per le famiglie L’Abbraccio in via Maltoni, dove verranno organizzate anche attività e laboratori.

Il magazzino della zona industriale preso in affitto dal Comune e dove si potranno richiedere i volumi da consultare

Ad Ozzano riapre la biblioteca comunale con libri a scaffale solo per i più piccoli
Sport 12 Settembre 2021

Basket Supercoppa serie B, Sinermatic Ozzano ko a San Miniato

Ko pesante, almeno nel punteggio, per la Sinermatic Ozzano che cade 86-60 sul campo di San Miniato nel primo turno di Supercoppa. Toscani più forti e rodati rispetto alla squadra di coach Loperfido che resiste solo un tempo e, complice la scarsa vena dall’arco, non riesce nell’impresa di passare alle semifinali. (r.s.)

San Miniato-Sinermatic 86-60 (19-14; 42-27; 60-46)

Foto dalla pagina Facebook della Sinermatic Ozzano

Basket Supercoppa serie B, Sinermatic Ozzano ko a San Miniato

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast