News

Sport 6 Dicembre 2019

Basket C Gold, l'attacco di Castel Guelfo si inceppa nel finale e Lugo passa al palaMarchetti

Niente referto rosa per Castel Guelfo che, al palaMarchetti, cede 71-66 contro Lugo, in un match importante in chiave salvezza.

Parte meglio Lugo che soprende Castel Guelfo, in campo senza Amoni squalificato, e chiude avanti il primo quarto. Dopo i primi 10 minuti i gialloblù, però, ritrovano il bandolo della massa, trascinati da un ritrovato Musolesi, e ricuciscono lo strappo. Passato l”intervallo lungo, il leit motiv del match non cambia, con la squadra di Cavicchioli che mette il naso avanti e lo tiene fino all”ultimo riposo. Nel quarto parziale, Castel Guelfo conduce le operazioni e, a 5 minuti dalla sirena, con Bergami si porta a +3. Da lì i gialloblù, però, smettono di segnare e Lugo ne approfitta. I liberi di Govi, infatti, arrivano troppo tardi per riaprire la sfida.

Nel prossimo turno, in programma sabato 14 dicembre (ore 21), Castel Guelfo sarà di scena a Ferrara. (r.s.)

Nella foto: Prosic Castel Guelfo

Tabellino

Prosic-Lugo 66-71 (13-21, 33-36, 54-52)

Castel Guelfo: Bonazzi, Bergami 12, Musolesi 16, Pieri 5, Govi 8, Wiltshire 2, Bernabini ne, Bonetti ne, Baccarini 7, Murati 6, Spinosa ne, Pederzini 10. All. Cavicchioli.

Lugo: Presentazi 9, Silimbani 20, Masrè 8, Santini 10, Ravaioli 6, Carella 1, Alessandrini 15, Cappelli ne, Baroncini ne, Cervellera, Salsini 2, Arosti ne. All. Casadio.

Basket C Gold, l'attacco di Castel Guelfo si inceppa nel finale e Lugo passa al palaMarchetti
Sport 6 Dicembre 2019

Nuoto Europei vasca corta, argento e record italiano per Ilaria Bianchi nei 200 farfalla

Ancora gioie per l”Italia agli Europei di nuoto in corso di svolgimento a Glasgow. La castellana Ilaria Bianchi, infatti, ha conquistato l”argento nei 200 farfalla (2’04”20) dietro alla fortissima ungherese Katinka Hosszu (2’03”21) e davanti all”altra magiara Zsuzsanna Jakabos (2’05”00). Non contenta Ilaria Bianchi ha migliorato anche di due centesimi il record italiano. (r.s.)

Nella foto: Ilaria Bianchi

Nuoto Europei vasca corta, argento e record italiano per Ilaria Bianchi nei 200 farfalla
Sport 6 Dicembre 2019

Corsa campestre, 600 studenti protagonisti a Imola nell'area verde del Sante Zennaro

La scorsa settimana a Imola, ben 600 studenti hanno preso parte, nell”area verde del plesso Sante Zennaro, alla fase comunale di corsa campestre riservata alle scuole. Tra ragazzi e ragazze 350 erano delle scuole secondarie di primo grado e  250 delle scuole secondarie di secondo grado. Alla manifestazione, organizzata dall”Ufficio Sport del Comune di Imola in collaborazione con l”Atletica Sacmi Avis, hanno aderito tutti gli Istituti scolastici comprensivi, con la presenza anche delle scuole secondarie di primo grado più distanti da Imola (Sesto Imolese e Mordano), e tutti gli istituti superiori, compreso l’ente di formazione Ciofs. Anche la partecipazione dei ragazzi diversamente abili è aumentata rispetto allo scorso anno, con i ragazzi che hanno corso con i propri compagni e sono stati premiati, ognuno nelle proprie categoria, insieme a tutti gli altri.

Complessivamente sono state disputate 9 gare, sei per le scuole secondarie di 1° grado, una per ogni anno e divise tra maschi e femmine, e tre per le scuole secondarie di 2° grado: gli Allievi, corrispondenti alle classi 1a, 2a e 3a, e gli Juniores corrispondenti alle 4e e alle 5e. (r.s.)

Foto concessa dal Comune di Imola

Podio maschile:

Anno 2008 (Prima media): 1° Marco Benini (Bosco), 2° Matei Muresan (Bosco), 3° Alessandro Cipriani (I.C. 6-Andrea Costa). Anno 2007 (Seconda media): 1° Riccardo Nataloni (Bosco), 2° Giacomo Ferrari (I.C. 4 Valsalva), 3° Pietro Romagnoli (I.C. 5-S. Zennaro). Anno 2006 (Terza media): 1° Davide Carmonini (I.C. 7-Orsini), 2° Alessandro Fabbri (I.C. 4 Valsalva), 3° Davide Cricca (I.C. 5-Sante Zennaro). Allievi (Prima, Seconda e Terza superiore) 1° Mattia Turchi (Paolini-Cassiano), 2° Carlos De Lollis (Scarabelli-Ghini), 3° Alessandro Rocchi (Itis Alberghetti). Juniores (Quarta e quinta superiore): 1° Riccardo Dall’Osso (Polo Liceale), 2° Nicolò Veronesi (Itis Alberghetti), 3° Lorenzo Mengozzi (Scarabelli-Ghini).

Podio femminile:

Anno 2008 (Prima media): 1°Letizia Mengozzi (I.C. 1 Sesto Imolese–Mordano), 2° Sara Cappello (I.C. 5-S. Zennaro), 3° Martina Paoletta (I.C. 1 Sesto Imolese-Mordano). Anno 2007 (Seconda media): 1° Francesca Drazzi (I.C. 5-S. Zennaro), 2° Federica Martini (Bosco), 3° Viola Bassani (I.C. 6-Andrea Costa). Anno 2006 (Terza media): 1° Gaia Raimondi (I.C. 6-Andrea Costa), 2° Maya Parmiani (I.C. 5-S. Zennaro), 3°:  Emma Silvestre (I.C. 7-Orsini). Allieve (Prima, Seconda e Terza superiore): 1° Asja Cilini (Polo Liceale), 2° Serena Plazzi (Scarabelli-Ghini), 3° Alice Visani (Scarabelli-Ghini). Juniores (Quarta e quinta superiore): 1° Costanza Sackett (Polo Liceale), 2° Giulia Cattabriga (Polo Liceale), 3° Vittoria Galassi (Polo Liceale). 

Corsa campestre, 600 studenti protagonisti a Imola nell'area verde del Sante Zennaro
Sport 6 Dicembre 2019

Basket, che sia l'anno della svolta per William Wiltshire? Giocare coi senior aiuta a crescere

Porta un nome importante come William e un cognome che coincide con una contea dell’Inghilterra, cioè Wiltshire, un luogo a due passi da Oxford, dove l’ispettore Morse (meraviglioso personaggio di Colin Dexter) conduce le proprie indagini. E’ nato nel 2001, è alto tra il metro e 90 e i due metri e questo potrebbe essere il suo anno di svolta. I 53 punti segnati la scorsa settimana contro la Reggiana, uno dei serbatoi più interessanti della pallacanestro italiana, sono la scusa (e che scusa…) per parlarne, ma basta sfrugugliare un po’ negli ultimi mesi per capire che quella prestazione non è casuale, bensì è la punta di un iceberg che sta affiorando in maniera prepotente.  Le cifre sono «alla Doncic» per rendere l’idea, con 16/24 da due, 5/10 da tre, 6/9 ai liberi, 8 rimbalzi, 3 recuperi, 3 assist e 8 falli subiti. Ma soprattutto la sua prestazione non è stata vana, visto che Imola ha vinto 102-99.

Ma andiamo con ordine, per conoscere meglio quello che potrebbe diventare un prospetto del basket imolese. Insomma, per immaginare che nel nostro futuro non ci siano solo le mani fatate di Tommaso Marangoni (classe 2003), anche l’altro prodotto dell’International, cioè William Wiltshire, può avere le sue chance per diventare un giocatore vero, una guardia da serie B o anche da palcoscenici più prestigiosi. Fratello minore di Thomas (classe 1999), ala forte di 2 metri che fa la sua parte in serie D nella Curti di Lorenzo Dalmonte, «WW» ha iniziato col basket da piccolo, per poi smettere e ricominciare quasi per caso, durante un allenamento del fratello alla palestra Ravaglia. Dopo il minibasket è stato allenato in biancorosso da svariati tecnici: Marco Nestori, Daniele Frabboni, Lorenzo Dalmonte per arrivare ad oggi, dove è curato da Lorenzo Santi, bolognese e attuale responsabile del settore giovanile dell’International. Ma non solo, perché può imparare molto anche da Marco Cavicchioli, che gli sta dando un buono spazio nel suo Castel Guelfo di C Gold, dove gioca grazie al doppio tesseramento. (p.z.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 5 dicembre.

Nella foto: i fratelli Wiltshire, Thomas e William

Basket, che sia l'anno della svolta per William Wiltshire? Giocare coi senior aiuta a crescere
Cultura e Spettacoli 6 Dicembre 2019

Nel fine settimana la mostra benefica «L'arte per l'arte» al convento dell'Osservanza, in esposizione quadri e ceramiche

Due giorni all”insegna dell”arte all”ex convento dell”Osservanza di Imola. Domani 7 e domenica 8 dicembre, nella sala Gardi, si terrà infatti la mostra benefica «L’arte per l’arte», organizzata dal comitato RestaurOsservanza, nato un paio di anni fa per raccogliere fondi destinati al recupero del complesso conventuale. L”iniziativa prende le mosse da alcune donazioni: una cinquantina di acquerelli dell”artista Luciana Pifferi, alcuni con cornice, alcuni senza, donati dai due figli; una quarantina di quadri di varia fattura e tecnica donati dalle figlie di Gianfranco Gaddoni e una trentina di ceramiche artistiche faentine dipinte a mano arrivate dai fratelli Maiorana di Faenza.

Inoltre, si aggiungerà alle opere in esposizione anche un quadro del pittore imolese Tonino Dal Re che ha per soggetto uno dei temi preferiti dall”artista, i ciclisti. Anche in questo caso la donazione proviene dai figli. La mostra è aperta nella giornata di sabato dalle 10 alle 19.30 e domenica dalle 10 alle 21.30, con la possibilità pertanto di visitarla anche per i fedeli che parteciperanno alla messa festiva delle 20 nella chiesa dell”Osservanza. Per i visitatori ci sarà a disposizione un angolo dolcezza con tè, tisane e cioccolata in tazza. 

Oltre che ammirare le opere, infine, sarà possibile acquisirle con una donazione, ovviamente destinata ai restauri. Solo per il quadro di Tonino Dal Re, tuttavia, si farà un”asta con queste modalità: le offerte saranno presentate in busta chiusa e l”opera, scrive in una nota il comitato RestaurOsservanza, «sarà aggiudicata a chi mostrerà la maggiore sensibilità rispetto al sostenere le spese necessarie a ripristinare il convento». (r.c.)

Nella foto uno scorcio del primo chiostro dell”Osservanza, inaugurato a maggio dopo i restauri

Nel fine settimana la mostra benefica «L'arte per l'arte» al convento dell'Osservanza, in esposizione quadri e ceramiche
Sport 6 Dicembre 2019

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Come ogni settimana torna la nostra guida sugli appuntamenti sportivi più importanti del weekend nel territorio. 

BASKET. In A2 l”Andrea Costa scenderà in campo, domenica (ore 18) sul campo di Orzinuovi. In serie B, invece, la Sinermatic Ozzano domani (palla a due alle 20.30) ospiterà Teramo. Scendendo in C Gold, stasera (ore 21) spazio a Castel Guelfo-Lugo mentre domani, alle 21, in calendario ci sarà Olimpia Castello-Scandiano e Medicina-Anzola. Chiusura domenica (ore 18) con Intech Imola-Bertinoro.

CALCIO. L”Imolese (serie C) sarà impegnata domenica (ore 17) a Padova.

CALCIO FEMMINILE. In serie C l”Imolese, dopo il turno di riposo, affronterà in casa il Riccione (alle 14.30).

FUTSAL. L”Imolese (A2) domani (ore 15) sarà impegnata a Merate, in provincia di Lecco, contro il Pagnano. 

PALLAVOLO. Nel prossimo turno la Clai (B1) affronterà, domenica (ore 18), in casa il Quarrata.

PALLAMANO. Il Romagna di Tassinari (A2) sfiderà, domani (alle 21), a domicilio il Tavernelle.

RUGBY. Imola (serie B) domenica, alle 14.30, sarà di scena a Formigine.

Classifiche, calendario e tutte le infomazioni su «sabato sera», nella sezione Sport. (d.b.)

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana
Cronaca 6 Dicembre 2019

I pompieri celebrano la patrona santa Barbara con feste, cerimonie e dimostrazioni per grandi e piccoli

La martire cristiana Santa Barbara è la patrona di molte professioni che hanno a che fare con il fuoco e le esplosioni, minatori, artificieri, vigili del fuoco, e viene festeggiata il 4 dicembre. In occasione della sua festa, il distaccamento dei vigili del fuoco imolesi da vari anni organizza un’iniziativa in una giornata festiva prossima alla ricorrenza. Quest’anno la giornata in cui i vigili del fuoco invitano i cittadini imolesi presso la caserma di via Manfredi 8-10 è domenica 8 dicembre, dalle ore 9.30 alle 12. Oltre a percorsi guidati per adulti, che potranno visitare le strutture e le attrezzature della caserma, è in programma l’ormai tradizionale e affascinante Pompieropoli, iniziativa rivolta ai più piccoli, che potranno apprendere i segreti di questa difficile professione a servizio della collettività, come, per esempio, una volta attrezzati con l’opportuno equipaggiamento, cimentarsi nello spegnimento di fiamme generate da un fuoco appositamente creato e controllato in sicurezza dagli stessi addetti che conducono l’attività.

In vallata iniziativa analoga, in programma però sabato 7 dicembre presso la caserma dei vigili del fuoco volontari Valle del Santerno di Fontanelice, in via del Lavoro 6, che aprirà le porte alla cittadinanza per le celebrazioni in onore della patrona a partire dalle ore 14.30 con il saluto delle autorità e la benedizione. Successivamente si svolgeranno le dimostrazioni tecnico professionali a cura dei vigili volontari del distaccamento; sono previste anche attività ricreative e per la diffusione della cultura della sicurezza antincendio rivolta ai bambini. Al termine della manifestazione verranno rilasciati ai più piccoli i diplomi di partecipazione. Durante l’evento sarà possibile visitare il Distaccamento con gli automezzi.Infine, anche a Medicina, è prevista una cerimonia per domenica 8, che inizierà alle ore 10.30 in piazza Garibaldi con lo schieramento dei volontari dei vigili del fuoco medicinesi e dei loro mezzi di soccorso. Alle ore 11 si celebrerà la Santa Messa alla chiesa di San Mamante cui seguirà la benedizione dei mezzi e la deposizione della corona. (r.cr.)

I pompieri celebrano la patrona santa Barbara con feste, cerimonie e dimostrazioni per grandi e piccoli
Economia 6 Dicembre 2019

Mercatone Uno, la preoccupazione della Regione per la sede amministrativa di Imola

«Ci sono segnali positivi, ma preoccupa la situazione della sede amministrativa di Imola, esclusa dalle manifestazioni di interesse, sulla quale avremo tutti un”attenzione particolare». Queste le parole dell”assessore alle Attività produttive della Regione Emilia-Romagna Palma Costi, che nei giorni scorsi ha tenuto a Bologna un incontro di coordinamento sulla vertenza del Mercatone Uno. L”assessore motiva il cauto ottimismo con le «manifestazioni di interesse per tutti i punti vendita in Emilia-Romagna», assicurando la disponibilità della Regione e dei Comuni «a essere a fianco dei commissari per la verifica e l’insediamento dei nuovi acquirenti».

Come detto, tuttavia, la preoccupazione è legata in particolare alla sede di Imola, per la quale non è giunta alcuna manifestazione d”interesse, oltre che alla «sede logistica di San Giorgio di Piano, anch”essa esclusa dalla procedura», aggiunge la Costi. La riunione del tavolo di coordinamento regionale ha visto presente la Città metropolitana e i sindaci delle città sede dei punti vendita, sindacati e associazioni dei consumatori, al fine di «condividere quanto emerso in settimana dal tavolo nazionale e affrontare i problemi ancora aperti», come si legge nella nota inviata dalla Regione.

L”assessore precisa inoltre che occorre avere un aggiornamento sul numero effettivo dei lavoratori attualmente coinvolti sul territorio «per poter agire al meglio rispetto alle possibilità che verranno a crearsi con l’effettiva vendita o meno dei negozi». Infine, la Regione comunica l”invio di una lettera ai commissari del gruppo Mercatone Uno nella quale saranno formalizzate le indicazioni uscite dal tavolo regionale e la disponibilità delle istituzioni a collaborare per la soluzione della vertenza. (r.cr.)

Mercatone Uno, la preoccupazione della Regione per la sede amministrativa di Imola
Cronaca 6 Dicembre 2019

Imola andrà in onda su Rai3 grazie alle telecamere di Bellitalia, la rubrica dedicata ai beni culturali

E’ tornata ad Imola la troupe di Bellitalia, la rubrica dedicata ai beni culturali che va in onda ogni sabato alle 11 su Rai3, coordinata da Marco Hagge il celebre giornalista che si occupa appunto di storia, cultura e paesaggio. Nelle scorse settimane, ispirato dall’anniversario della morte di Leonardo da Vinci e dal fatto che il genio vinciano soggiornò nella nostra città nel 1502 (quando era ingegnere ed architetto al servizio di Cesare Borgia con il compito principale di esaminare le fortezze del Ducato di Romagna), Hagge ha percorso Imola in lungo e in largo accompagnato da Franco Capra, presidente dell’associazione turistica Pro Loco.

Con un drone e una steadycam si è interessato particolarmente alla rocca sforzesca, dove, confrontandosi con Loreno Confortini, disegnatore della rivista Bell’Italia, ha parlato di piante e rilievi (come la mappa della città di Imola conservata a Windsor), a piazza Matteotti, voluta dai Riario Sforza, e al palazzo comunale, i cui preziosi interni settecenteschi parlano di gonfalonieri e cardinali, al museo diocesano,oggi uno dei migliori d’Italia per gli oggetti conservati e per le continue proposte di mostre ed eventi di grande interesse.La visita si è poi conclusa alla porta del Piolo (port’Appia), di cui Leonardo disegnò le migliorie per adeguarla alle nuove tecniche di guerra, dove, con Fabrizia Fiumi, console del Touring Club Italiano  coordinatrice del Club territoriale, ha raccontato una cena ispirata a Leonardo. La trasmissione dedicata ad Imola andrà in onda sabato 7 dicembre, alle ore 11, su Rai 3. (r.cr.)

Imola andrà in onda su Rai3 grazie alle telecamere di Bellitalia, la rubrica dedicata ai beni culturali
Cronaca 5 Dicembre 2019

Ciclista 50enne muore travolto da un camion in via Casola Canina

Un tragico incidente è avvenuto questo pomeriggio, intorno alle 14.10, in via Casola Canina a Imola, all”altezza del civico 68, poco distante dall”incrocio con via Malcantone. A perdere la vita Gianfranco Cortese, 50enne residente a Imola ma originario di Palmanova, in provincia di Udine.

Secondo la ricostruzione della polizia municipale, l”uomo, cicloamatore per passione, si trovava in sella alla propria bici in compagnia di un altro gruppo di ciclisti e pedalava in direzione Bologna quando, per cause ancora da accertare, in un tratto rettilineo, ha sbandato invadendo la corsia opposta. Dall”altro lato della carreggiata, però, proprio in quel momento sopraggiungeva un camion Iveco Magirus, guidato da un 39enne di Sant”Angelo dei Lombardi (Avellino) che viaggiava invece verso Imola. Inevitabile l”impatto frontale tra il mezzo e il ciclista, con l”uomo che è morto sul colpo.

Sul posto i vigili del fuoco e i sanitari del 118 che hanno richiesto anche l”intervento dell”elisoccorso, ma purtroppo ogni tentativo di rianimarlo è risultato vano. Il tratto di strada è stato chiuso al traffico fino alle ore 16. (r.cr.)

Nella foto (Isolapress): il luogo dell”incidente

Ciclista 50enne muore travolto da un camion in via Casola Canina

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast