News

Cronaca 20 Gennaio 2020

Elezioni regionali, la scheda con i simboli e i candidati presidente. Seggi aperti domenica dalle 7 alle 23

La campagna elettorale è agli sgoccioli, ultimi febbrili giorni poi la parola passerà ai cittadini. La Prefettura ha già pubblicato il facsimile ufficiale della scheda che troveremo domenica 26 gennaio e il tabellone con tutti i nomi dei candidati e delle liste.

Per le regionali sono chiamati alle urne oltre 3,5 milioni di emiliano romagnoli: secondo i dati pubblicati sul sito della Regione stessa, ci sono esattamente 3.515.539 aventi diritto di cui 1.707.781 uomini e 1.807.758 donne. I seggi saranno aperti dalle ore 7 alle ore 23. Immediatamente dopo la chiusura delle operazioni di voto inizierà lo scrutinio. 

I candidati alla presidenza dell’Emilia Romagna sono sette, con diciassette liste a sostegno e diciotto aspiranti consiglieri regionali residenti tra Imola e circondario. In rigoroso ordine alfabetico, in corsa per la presidenza della Regione troviamo Domenico Battaglia, Simone Benini, Laura Bergamini, il presidente uscente Stefano Bonaccini, Lucia Borgonzoni, Marta Collot e Stefano Lugli.

Battaglia è il candidato del Movimento 3v-Vaccini vogliamo verità, Benini del Movimento 5 stelle, la Bergamini del Partito comunista, Bonaccini della coalizione di centrosinistra (Emilia-Romagna coraggiosa, Europa verde, Partito democratico, +Europa, Volt Emilia Romagna e lista civica Bonaccini presidente), la Borgonzoni della coalizione di centrodestra  (Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega, Popolo della famiglia-Cambiamo e le due liste civiche Borgonzoni presidente e Giovani per l’ambiente), la Collot di Potere al popolo e Lugli de L’altra Emilia-Romagna. (r.cr.)

Il link al sito web della Prefettura dove scaricare il facsimile della scheda (pdf)

Il link al sito web della Regione con lo Speciale Elezioni Regionali 2020

Nella foto il fascimile della scheda elettorale

Elezioni regionali, la scheda con i simboli e i candidati presidente. Seggi aperti domenica dalle 7 alle 23
Cronaca 20 Gennaio 2020

Arriva il Nipt test gratuito per tutte le donne in gravidanza, il territorio imolese inserito nella fase pilota

Si chiama Nipt test (Non invasive prenatal test) l’esame prenatale di screening, non invasivo che, tramite un semplice prelievo di sangue materno (l’analisi è svolta sul Dna del feto presente nel plasma materno), eseguito nelle fasi iniziali della gravidanza, consente una valutazione del rischio di trisomia 21 (la cosiddetta Sindrome di Down) e di altre alterazioni cromosomiche come la trisomia 13 e la trisomia 18. Dal 27 gennaio il Nipt test sarà introdotto inizialmente con una fase pilota che coinvolgerà le donne in gravidanza della provincia di Bologna, Imola compresa, per poi estendere gradualmente l’esame in tutte le strutture sanitarie pubbliche del territorio regionale.

La decisione della Regione è quella di offrirlo gratuitamente a tutte le donne interessate, indipendentemente dall’età della gestante e dalla presenza di particolari fattori di rischio, affiancandolo nell’esecuzione al test combinato, effettuando in questo modo un unico prelievo di sangue. Il Nipt consente di ridurre la scelta delle future madri di sottoporsi ad amniocentesi e villocentesi, che sono esami invasivi e quindi più rischiosi per le donne. Inoltre, la gratuità rende accessibile la prestazione a tutte, mentre finora non era rimborsato dal Servizio sanitario nazionale e si poteva pertanto eseguire soltanto in laboratori privati, al costo medio di 700 euro.

Dal punto di vista operativo, le donne interessate devono partecipare agli incontri formativi organizzati nei Consultori familiari o nei Punti nascita, ovviamente, per quanto riguarda la fase pilota, in provincia di Bologna. A Imola in particolare gli incontri informativi prenderanno il via il 4 febbraio e si terranno ogni martedì dalle 13 alle 14 presso il Consultorio famigliare dell’Ausl di Imola in viale Amendola 8, primo piano. Conclusi gli incontri, si potrà esprimere il consenso all’esecuzione del test firmando il modulo da presentare al momento della prenotazione dell’esame, che deve avvenire obbligatoriamente entro l’11° settimana dall’ultima mestruazione e che all’Ausl di Imola si effettua al numero telefonico 0542-604190 dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 9 e dalle ore 12 alle ore 13.30.

Per le donne che seguono il percorso nascita del Consultorio sarà invece possibile fissare l’appuntamento con le modalità di accesso previste per la gravidanza. La prenotazione del Nipt sarà in questo caso effettuata dall’ostetrica contestualmente a quella del test combinato. L’esito dell’esame la donna lo riceverà direttamente dal suo ginecologo quando si recherà ad eseguire l’ecografia della translucenza nucale previsto dal test combinato, in programma a distanza di una o due settimane dal prelievo. (mi.ta.) 

Nella foto l”ingresso dell”ospedale vecchio di Imola, dove si trova il Consultorio familiare dell”Ausl di Imola

Arriva il Nipt test gratuito per tutte le donne in gravidanza, il territorio imolese inserito nella fase pilota
Cronaca 20 Gennaio 2020

Scuola Vespignani, nessun aggravamento delle condizioni secondo i tecnici. I lavori partiranno a giugno

Nessuna accelerazione per i lavori di manutenzione straordinaria nella scuola dell”infanzia statale Vespignani di Imola, che partiranno a giugno, come da precedente programma di Area Blu. Il sopralluogo effettuato nei giorni scorsi, richiesto dal commissario al Comune di Imola, Nicola Izzo, a seguito della segnalazione dei genitori (leggi qui), non ha infatti messo in luce aggravamenti delle condizioni dell”edificio rispetto a quelle che già avevano fatto decidere per i lavori la prossima estate.

In base al sopralluogo, che si è svolto alla presenza dei tecnici del Comune di Imola e di Area Blu e della dirigente scolastica dell”Istituto comprensivo 2, Maria Di Guardo, è stato dunque accertato che la parte di fabbricato attualmente in uso alla scuola garantisce le condizioni necessarie alla sicurezza. Da qui la decisione, di comune accordo tra Comune, Area Blu e Istituto comprensivo, di mantenere la tabella di marcia prestabilita, con la sola novità dell”anticipo dei lavori dall”inizio di luglio alla metà di giugno. La variazione è resa possibile dalla disponibilità della scuola, garantita dalla dirigente, di organizzare l”attività didattica in modo da consentire l”avvio dei lavori di manutenzione straordinaria. 

Via libera, in sostanza, al progetto di fattibilità tecnico economica dei lavori, che Area Blu ha predisposto e che è stato approvato e finanziato il 29 agosto scorso dall”allora Giunta comunale. Come si ricorderà, l”intervento prevede lavori per 159 mila euro, in un quadro economico complessivo di 240 mila euro. (r.cr.)

Nella foto una delle foto allegate dai genitori della scuola alla segnalazione inviata nelle settimane scorse ai giornali

Scuola Vespignani, nessun aggravamento delle condizioni secondo i tecnici. I lavori partiranno a giugno
Cronaca 20 Gennaio 2020

Partito il tirocinio in erboristeria per lo studente di ottant’anni

Tirocinante a ottant’anni. Riccardo Martignoni, studente «senior» del polo universitario imolese, dove frequenta l’indirizzo in Tecniche erboristiche, torna a far parlare di sé. Medico in pensione, di origini piemontesi ma residente a Pineto (Teramo), sul sabato sera del 22 febbraio 2018 aveva raccontato la singolare scelta di tornare all’università per realizzare il sogno di integrare le sue conoscenze, creando un tramite ideale fra la medicina e l’erboristeria. «Sedere in poltrona, guardando la televisione fino a rimbambire in attesa del buio eterno non fa proprio per me» ci aveva detto.

Ora, per completare  il proprio percorso di studi, sta svolgendo il tirocinio all’Erboristeria Zambrini. «Il tirocinio è cominciato all’inizio di dicembre – spiega – e lo concluderò a fine gennaio. Ad un primo imbarazzo reciproco è seguito un cordiale benvenuto da parte di tutte le operatrici. Posso affermare con piacere che si è sviluppato presto un clima di cameratismo e confidenza che ho molto apprezzato e che mi ha messo subito a mio agio».

Il traguardo della laurea si avvicina. «Se tutto va bene – conclude – dovrei arrivarci il prossimo ottobre». (lo. mi.)

Altri particolari sul “sabato sera” del 23 gennaio.

Partito il tirocinio in erboristeria per lo studente di ottant’anni
Cultura e Spettacoli 20 Gennaio 2020

L'attrice imolese Lucia Ricalzone questa sera è su Rai 1 nella fiction «La guerra è finita»

Già dalla prima puntata, trasmessa lunedì scorso in prima serata su Rai 1, la fiction «La guerra è finita» ha riscosso consensi e ampio gradimento. Un lavoro, diretto da Michele Soavi e con protagonisti Michele Riondino e Isabella Ragonese, che questa sera vedrà anche la partecipazione dell”attrice imolese Lucia Ricalzone, molto nota in città anche per la compagnia Il Piccolo di Imola da lei fondata insieme al marito Giorgio Barlotti.

«Nella fiction sono la governante della casa della mamma di Giulia, la giovane interpretata da Isabella Ragonese – spiega -. Mi sono trovata molto bene durante le riprese, gli attori e tutta la troupe sono stati fantastici. Ho potuto incontrare spesso Isabella, sia al trucco che durante il pranzo, ed è una persona squisita oltre che una bravissima attrice». La storia, ambientata al termine della seconda guerra mondiale, vede Giulia e Davide (Riondino) cercare di prendersi cura di un gruppo di bambini e ragazzi sopravvissuti ai campi di concentramento. «Il regista Michele Soavi è meraviglioso – continua la Ricalzone -: si vede anche dalla delicatezza con cui ha fatto recitare tutti i bambini, dalla sensibilità che ha sempre dimostrato».

Dalla tv al teatro: a dicembre Lucia Ricalzone era in scena al teatro Manzoni di Roma con «I signori Barbablù», commedia giallo-rosa prodotta dal Centro Teatrale Artigiano, mentre a marzo sarà al Ghione, sempre a Roma, con «La vita che ti diedi» di Pirandello. Del resto quella del teatro è vita per l”attrice che ha respirato aria di palcoscenico da sempre: suo padre era un grande amministratore di compagnie e lei ha debuttato da piccola nella compagnia di Emma Gramatica, dimostrando subito talento e dando il via a una carriera di successo.

Nella fiction di Rai 1 cӏ anche un secondo imolese, il diciassettenne Federico Micai. (r.c.)

L”attrice Lucia Ricalzone racconta di sé in un”intervista nel numero di «sabato sera» in edicola da giovedì 23 gennaio

Nella foto Lucia Ricalzone ripresa la scorsa estate sotto i portici imolesi da Marco Isola/Isolapress

L'attrice imolese Lucia Ricalzone questa sera è su Rai 1 nella fiction «La guerra è finita»
Cronaca 20 Gennaio 2020

Perde il controllo dell’auto sull‘asse attrezzato e urta lo spartitraffico, ferito 52enne imolese

Incidente stradale ieri, pochi minuti dopo mezzogiorno, a Imola nei pressi di un sottopasso lungo l’asse attrezzato di via della Cooperazione.

Secondo la ricostruzione dei vigili del fuoco, giunti sul posto con una squadra, una Fiat Panda, per cause ancora da accertare, mentre procedeva in direzione Pedagna ha sbandato girandosi su se stessa e urtando lo spartitraffico. I pompieri hanno dovuto estrarre dalle lamiere il conducente, un 52enne residente a Imola, che è stato affidato alle cure del 118. Sul luogo dell’incidente anche la polizia che ha regolato il traffico durante le operazioni di soccorso. (da.be.)

Foto (Isolapress): l’incidente sull”asse attrezzato

Perde il controllo dell’auto sull‘asse attrezzato e urta lo spartitraffico, ferito 52enne imolese
Cronaca 20 Gennaio 2020

Olimpiadi e pace al centro dell'ottava edizione del Premio Pirazzini

E’ Dal nostro inviato alle Olimpiadi-Anche nell’era digitale lo sport come occasione di pace il titolo scelto per l’ottava edizione del Premio “Ezio Pirazzini, protagonista di una passione”, annunciato in anteprima nel corso di una serata alla sede del Crame-Club romagnolo auto e moto d’epoca.

Il concorso è articolato in due sezioni: sezione stampa (è prevista la scrittura di un articolo); sezione multimediale (è prevista la produzione di un sito, un ipertesto, un filmato od altra forma di prodotto multimediale legata ai social media). La competizione consiste, pertanto, nello svolgimento da parte di studenti (singoli, gruppi di allievi di una stessa classe o di più classi) del tema assegnato in forma di articolo e/o di prodotto multimediale. La partecipazione è gratuita.
La cerimonia di premiazione è prevista, in autodromo, attorno alla metà di maggio 2020.

Fotografia di Marco Isola/Isolapress

Olimpiadi e pace al centro dell'ottava edizione del Premio Pirazzini
Sport 20 Gennaio 2020

A Imola il tradizionale appuntamento del lunedì con il «Camminacittà»

Con l’iniziativa «Camminacittà» si vuole promuovere l’esercizio fisico in modo semplice e accessibile a tutti. Si cammina su percorsi urbani, nei parchi, nelle aree verdi e sulle piste ciclopedonali. Si entra e si esce dal percorso a piacere e non è richiesta nessuna iscrizione.

Ogni lunedì vengono proposti due percorsi distinti, il primo di 8 km. circa ad andatura veloce e il secondo ad andatura più blanda di circa 5 km. La partecipazione è libera e gratuita. Lunedì 20 gennaio il ritrovo è alle ore 20.30 presso il parcheggio della Bocciofila (lato Silvio Alvisi), per poi avviarsi in direzione «Imola nord».

Per informazioni: Pierluigi (tel. 348-7932893).

Foto tratta dalla pagina facebook del Camminacittà di Imola

A Imola il tradizionale appuntamento del lunedì con il «Camminacittà»
Sport 20 Gennaio 2020

La notte dei campioni – IL VIDEO

Grande curiosità per la seconda edizione de La notte dei campioni di wrestling al centro sociale La Tozzona. E grande spettacolo da parte dei campioni saliti sul ring.

Fotografie di Marco Isola/Isolapress

La notte dei campioni – IL VIDEO
Sport 19 Gennaio 2020

Pallavolo B1 femminile, la Clai Imola fa suo il derby contro Cesena

Torna al successo la Clai Imola che supera 3-2 Cesena in un derby molto avvincente e in bilico fino all’ultimo. 

Ragazze di Turrini costrette subito ad inseguire, poi brave a ribaltare l’inerzia del match e ribaltare la situazione. Nel quarto parziale Cesena si riscatta e arriva al tie-break psicologicamente in vantaggio, ma è costretta ad arrendersi al cuore delle imolesi.

Nel prossimo turno la Clai osserverà un turno di riposo.

Nella foto (di Annalisa Mazzini): la Clai Imola

Tabellino:

Clai Imola-Cesena 3-2 (23-25, 25-21, 25-20, 18-25, 17-15)

– 

Pallavolo B1 femminile, la Clai Imola fa suo il derby contro Cesena

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast