Risultati di ricerca per “baccanale”

Cultura e Spettacoli 15 Novembre 2020

Baccanale, anche l’arte negli incontri online

Filtrano attraverso lo schermo i momenti di riflessione e confronto di questa edizione del Baccanale di Imola: in osservanza alle norme per il contenimento dell’epidemia Covid-19, gli incontri si tengono, infatti, on line, e sono visibili in streaming dalla pagina Facebook della manifestazione dedicata alla cultura enogastronomica e della biblioteca di Imola.

Al centro dell’appuntamento di oggi, domenica 15 novembre (alle ore 17.30), ci sarà l’arte. Fabrizio Lollini, dell’Università di Bologna, parlerà con lo storico Massimo Montanari di come la pittura ha raccontato i luoghi del cibo, in una chiacchierata intitolata «Dalla cucina al ristorante: “mangiare in casa” e “mangiare fuori” nella pittura». Dal tardo Cinquecento fino al Novecento, la pittura ha illustrato i diversi luoghi e le varie modalità del consumo del cibo, fattori non solo di distinzione sociale, ma anche elementi identitari di movimenti artistici: «Il banchetto nobile tra Medioevo ed età moderna raffigura spesso la vita nelle case delle classi sociali alte, mentre taverne e osterie erano frequentate dai poveri, come si vede nella pittura italiana, spagnola e fiamminga del tardo Cinquecento e del Seicento – si legge nel sito del Baccanale come descrizione di questo evento -. Un percorso fra storia e immagini che arriva ai dipinti dell’Ottocento, che rappresentano i differenti contesti sociali alle prese col consumo di cibo sia nella propria residenza che nei nuovi spazi pubblici, molti dei quali sono quasi identitari di periodi e movimenti artistici, come la guinguette degli Impressionisti in Francia o i diner di Hopper in America». (r.c.)

Ulteriori approfondimenti su «sabato sera» del 12 novembre.

Baccanale, anche l’arte negli incontri online
15 Novembre 2020

BACCANALE: APERITIVO ALTERNATIVO CON PRODOTTI ARTIGIANALI

LE ORIGINI VILLA CAFFÈ PASTICCERIA 1967

«Bello fuori buono dentro», aperitivo alternativo con prodotti artigianali senza glutine, vegani e tradizionali di produzione propria. Piccola enoteca vegana e bio.

Imola, via San Pier Grisologo 14 A pagamento, prenotazione gradita allo 0542 32314. Anche asporto e consegna a domicilio. In programma anche sabato 21 e domenica 22 novembre

15 Novembre 2020

BACCANALE: DEGUSTAZIONE DI VINI DI CANTINE DEL TERRITORIO

BAR CENTRALE – degustazione di vini di cantine del territorio, in abbinamento taglieri di prodotti tipici. Imola, via Mazzini 28 A pagamento, info e prenotazioni allo 0542 23303. In programma anche venerdì 20, sabato 21 e domenica 22

15 Novembre 2020

BACCANALE: COLAZIONE E BRUNCH

MAMMA MIA CAFÈ

colazione e brunch «Brunch: questo pasto […] è sempre il più appetitoso» (P. Artusi), un omaggio ai piatti che hanno reso famosi i ristoranti di Imola ripensati per la colazione. Le uova e i dolci con le ricette di Pellegrino Artusi.

Imola, via Puccini 50/f A pagamento, prenotazione obbligatoria al 338 8050061 anche whatsapp. In programma anche domenica 22

15 Novembre 2020

BACCANALE: COLAZIONE RICCA E BRUNCH «LE ORIGINI»

LE ORIGINI VILLA CAFFÈ PASTICCERIA 1967 – la vitaminica e ricca colazione e il gustoso brunch «Le Origini». Imola, via San Pier Grisologo 14 A pagamento, prenotazione obbligatoria allo 0542 32314. In programma anche sabato 21 e domenica 22

15 Novembre 2020

BACCANALE: PRANZO E MUSICA BLUES

RISTORANTE AROMA 23 – per «Baccaroma Gusto&Blues», pranzo con musica. Imola, via Provinciale Selice 23/e A pagamento con prenotazione obbligatoria (tel. 338 8410423 o mail aroma23snc@gmail.com)

15 Novembre 2020

BACCANALE: PRANZO AL CENTRO SOCIALE

CENTRO SOCIALE

«Andrà tutto bene», la riscoperta della cucina di casa.

Sasso Morelli, via Sasso Morelli 55/f Costo 25 euro. Info e prenotazioni (entro martedì 10 novembre) al 339 1350099

15 Novembre 2020

BACCANALE: INCONTRO «DALLA CUCINA AL RISTORANTE…NELLA PITTURA»

IN DIRETTA STREAMING SULLA PAGINA FACEBOOK DEL BACCANALE E DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI IMOLA – incontro «Dalla cucina al ristorante: ”mangiare in casa” e ”mangiare fuori” nella pittura», il banchetto nobile tra Medioevo ed età moderna raffigura spesso la vita nelle case delle classi sociali alte, mentre taverne e osterie erano frequentate dai poveri, come si vede nella pittura italiana, spagnola e fiamminga del tardo Cinquecento e del Seicento. Un percorso fra storia e immagini che arriva ai dipinti dell”Ottocento che rappresentano i differenti contesti sociali alle prese col consumo di cibo sia nella propria residenza che nei nuovi spazi pubblici, molti dei quali sono quasi identitari di periodi e movimenti artistici, come la guinguette degli Impressionisti in Francia o i diner di Hopper in America. Ne parla Fabrizio Lollini (Università di Bologna) con la partecipazione di Massimo Montanari. Imola info e prenotazione obbligatoria 0542 602410 – attivita.culturali@comune.imola.bo.it

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast