Posts by tag: 2018

Sport 10 Gennaio 2019

La dirigente dell'Imolese Fiorella Poggi è lo «Sportivo dell'anno 2018»

Signora mia, sapessi, quante volte ti ho sognata… La signora del caso è l’Imolese, ritornata di prepotenza in serie C dopo quasi 50 anni. Fra l’altro onorandola come meglio non si poteva sperare. Ma la signora è anche Fiorella Poggi, dirigente rossoblù (e consorte del presidente Lorenzo Spagnoli), assoluta protagonista della scorsa estate, quando il ripescaggio tra i professionisti del calcio era tutt’altro che scontato. E’ stata eletta «Sportivo dell’anno» dalla nostra giuria, un’onorificenza meritata nonostante non sia un’atleta a tutti gli effetti, ma basta scorrere l’elenco degli ultimi 23 anni per capire come sia stata preceduta da altri «sportivi da scrivania», come Stefano Domenicali, Fausto Gresini, Riccardo Musconi, lo stesso Lorenzo Spagnoli. Ed inoltre è la sesta donna, dopo le nuotatrici Francesca Bugamelli, Ilaria Bianchi (per due volte) e Alessia Polieri, dopo la ginnasta Carlotta Giovannini e la beachtennista Giulia Gasparri. «Un riconoscimento fa sempre piacere, ma credo che in questo caso lo Sportivo dell’anno se lo sarebbe meritato tutto lo staff dell’Imolese. Assieme a Lorenzo rappresento una società che è composta da persone di livello molto alto e senza di loro non saremmo arrivati da nessuna parte». 

Sei comunque stata la protagonista estiva, durante le fasi della richiesta di ripescaggio.

«E’ vero, ma per vicende che con lo sport non hanno molto a che fare. E’ stata più che altro una gestione di situazioni, anche politiche. Se vengo considerata il portabandiera di tutto il nostro gruppo, mi può andare bene».

E adesso arriviamo alla questione stadio. Com’è la situazione attuale?

«Ci sono alcuni interrogativi da risolvere sulla nostra proposta di restyling del Centro Bacchilega. Finché non si saprà con esattezza come si svilupperà il cantiere della Bretella, il nostro progetto dovrà rimanere nel cassetto. Quindi momentaneamente bisogna concentrarsi sul Galli». 

Chiudiamo col pensierino finale. Cosa chiedi al nuovo anno, iniziato da pochi giorni? 

«Mi auguro che tutto continui così, perché abbiamo trovato l’allenatore giusto, una persona seria, umile, intelligente, che sa quello che vuole e che si sposa perfettamente coi nostri obiettivi. Ho voluto citare espressamente il mister perché era l’ultimo tassello che mancava nella nostra organizzazione, la madre di tutti i problemi che abbiamo avuto negli ultimi anni. Siamo consapevoli che lavorare assieme a noi non sia la cosa più semplice, ma vogliamo che continui così, perché siamo convinti della bontà del nostro lavoro, della nostra diversità rispetto a tante altre società e del fatto che l’Imolese non chiuderà mai un bilancio con un negativo di 3 milioni di euro». (p.z.)

Su «sabato sera» del 10 gennaio due pagine con l”intervista a Fiorella Poggi. In più tutto sullo «Sportivo dell”anno 2018»: votanti, preferenze e albo d”oro.

Nella foto: Fiorella Poggi assieme al marito e presidente dell”Imolese Lorenzo Spagnoli

La dirigente dell'Imolese Fiorella Poggi è lo «Sportivo dell'anno 2018»
Cronaca 17 Settembre 2018

20 mila presenze in tre giorni: successo per l'edizione 2018 di RestArt. IL VIDEO

Circa 20 mila persone hanno preso parte all”edizione 2018 di RestArt-Urban Festival, l”evento organizzato all”interno del parco di via Guicciardini che come obiettivo aveva quello di «colorare» con vere e proprie opere d”arte le facciate dell”Istituto Paolini-Cassiano, del Liceo scientifico Valeriani e delle scuole medie Valsalva. Per tre giorni, da venerdì 14 a domenica 16 settembre, tanta gente di tutte le età ha quindi ammirato gli artisti all’opera e le mostre fotografiche a cielo aperto, partecipato a laboratori per grandi e più piccoli, assistito a concerti, esibizioni di ballo e dj set. 

Oggi, quindi, un primo giorno di scuola un po” diverso ha interessato gli studenti di questi istituti che, ancora prima di entrare in classe, hanno potuto ammirare i murales realizzati dagli artisti Zedz, Artez e Mr. Woodland. «Uno degli obiettivi di RestArt è quello di regalare alla città opere che i cittadini non si stanchino mai di osservare, perché è nelle rappresentazioni più complesse e ricche di dettagli che si possono scoprire sempre nuovi significati- afferma il direttore artistico del festival RestArt, Cesare Bettini-. Ogni anno scegliamo di alternare collettivi di artisti  che “condividono” più muri ad artisti che realizzano opere d’arte singole e, come ogni anno, il festival dimostra di essere all’altezza dei progetti che si popone di realizzare. Tutto ciò è possibile grazie anche alle moltissime persone che seguono e apprezzano RestArt. Speriamo che questa progettazione partecipativa possa  proseguire, ingrandirsi e toccare altri luoghi di Imola».

La VI edizione di RestArt – Urban Festival realizzata dall’associazione culturale Noi Giovani, con il contributo del Comune di Imola, della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, con il patrocinio della Città Metropolitana di Bologna, con Avis come main sponsor e inserita nell”agenda italiana degli eventi dell”Anno Europeo Patrimonio Culturale 2018 è andato in scena in una delle location più apprezzate di sempre.

r.c.

Nella foto (Isolapress): uno degli artisti all”opera

20 mila presenze in tre giorni: successo per l'edizione 2018 di RestArt. IL VIDEO
Cronaca 3 Settembre 2018

«Castellano dell'anno 2018», trionfo per Mauro Sassatelli del team Onda Solare

Mauro Sassatelli si è aggiudicato l”edizione 2018 del premio «Castellano dell”anno». La premiazione è avvenuta all”Arena comunale durante la serata dedicata alla 13^ «Castello in dvd», il filmato che riassume un anno di manifestazioni nella città termale, realizzato da Fabio Avoni e Giorgia Bottazzi.

Il sindaco Fausto Tinti ha consegnato il premio a Mauro Sassatelli come rappresentante del team Onda Solare che ha costruito Emilia 4, l”auto a energia solare progettata dall”Università di Bologna, che a luglio ha vinto l”American Solar Challenge, negli Stati Uniti.

r.c.

Nella foto: la premiazione con, al centro, Mauro Sassatelli e a destra il sindaco Fausto Tinti

«Castellano dell'anno 2018», trionfo per Mauro Sassatelli del team Onda Solare
Cultura e Spettacoli 4 Luglio 2018

All'imolese Rosalia Ingrassia la fascia di Miss Mamma Italiana Fashion 2018

Anche l”imolese Rosalia Ingrassia era tra le finaliste della 25° finale nazionale di Miss Mamma Italiana, manifestazione riservata a tutte le mamme tra i 25 ed i 45 anni d”età anni che si è svolta nel weekend al Teatro Verdi di Cesena.

La mamma imolese, nota anche per la partecipazione come corteggiatrice al Trono Over di Maria De Filippo, è arrivata seconda dietro alla cosentina Natascia Fato, vincendo però la fascia di Miss Mamma Italiana Fashion. Rosalia Ingrassia, 45 anni siciliana ma residente a Imola, è madre di Igor ed Alessandro, di 26 e 17 anni non è nuova a questo tipo di manifestazioni (avendo già vinto in passato altre kermesse simili) e, insieme alle altre mamme vincitrici di questa edizione, sarà protagonista del calendario Miss Mamma Italiana 2019.

r.c.

Nella foto: Rosalia Ingrassia con la fascia di Miss Mamma Italiana Fashion

All'imolese Rosalia Ingrassia la fascia di Miss Mamma Italiana Fashion 2018
Cronaca 19 Giugno 2018

Alla Fiera agricola del Santerno laboratori, aree tematiche e tante curiosità. IL VIDEO

Il «boom» di presenze per la Fiera agricola del Santerno nel complesso del Sante Zennaro ha manifestato sempre più un maggiore interesse degli imolesi e non solo per un evento che ha portato in città, lo scorso weekend, parecchi operatori del settore, in particolare del comparto degli ovini.

In programma c”era, oltre una mostra che ha visto sfilare gli ovini delle diverse razze, un”area dedicata agli animali e particolarmente apprezzata dai bambini per vedere da vicino cavalli, asini, galline, oltre a pecore, capre e arieti e numerosi laboratori didattici fatti su misura per i più piccoli su come coltivare l”orto, filare la lana o produrre formaggi.

Tutto questo, non senza avere prima degustato le tante proposte gastronomiche offerte dai produttori agricoli del territorio. E non è finita qui, perchè c”è stato anche spazio per le tante curiosità che hanno soddisfatto la voglia di sapere di grandi e piccini.

Un esempio? Guardate il video qui sotto.

Alla Fiera agricola del Santerno laboratori, aree tematiche e tante curiosità. IL VIDEO
Cronaca 19 Giugno 2018

Fiera agricola del Santerno, grande successo di pubblico per l'edizione 2018. IL VIDEO

L”edizione 2018 della Fiera agricola del Santerno, svoltasi lo scorso weekend al Sante Zennaro di Imola, aveva come focus il mondo degli ovini. 250 capi di dieci razze diverse, provenienti da Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche hanno fatto da cornice, oltre ad altri animali, alle ben oltre 40 mila persone presenti, a testimonianza della bontà della manifestazione organizzata dall’ufficio Agricoltura del Comune e dal Consorzio utenti Canale dei Molini, in collaborazione con le associazioni agricole.

r.c.

Fiera agricola del Santerno, grande successo di pubblico per l'edizione 2018. IL VIDEO

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast