Posts by tag: 2020

Economia 2 Gennaio 2020

I progetti della cooperativa Aurora Seconda a Imola e Osteria Grande che partiranno nel 2020

Attualmente Aurora Seconda, la cooperativa edificatrice che nel 2019 ha festeggiato 50 anni di attività, conta 4.902 soci e ha costruito oltre 3.500 alloggi nei vari comuni del circondario imolese. Mirco Mongardi è l’attuale responsabile tecnico e vicepresidente della Cooperativa con sede in via Cosimo Morelli. La sua esperienza in Aurora è cominciata nel 2008. A lui il compito di fare il punto sull’attività della cooperativa e sul futuro. «Nonostante il contesto economico e politico sempre incerto – esordisce Mongardi – a partire dall’anno che si sta chiudendo, pare esserci un ritorno di interesse all’investimento delle famiglie nelle abitazioni, in buona parte complici i bassi tassi di interesse dei mutui in questo periodo».

Una ripresa che ha rilanciato anche la vostra attività?
«Nel corso dell’anno la cooperativa ha consegnato in Pedagna est un fabbricato di 13 alloggi e sta concludendo la realizzazione di un secondo fabbricato nella zona di via degli Orti per 14 alloggi. Tutte le unità immobiliari sono assegnate ai soci».

Per il 2020 quali sono i progetti che state portando avanti?
«Abbiamo accelerato il processo di progettazione di tre interventi che vedranno l’inizio dei cantieri già nel 2020. Il primo, nell’area Quaderna ad Osteria Grande, vedrà la realizzazione di due quadrifamiliari con alloggi di medie e grandi dimensioni, ampi spazi esterni e nuove tecnologie edilizie dedicate al risparmio energetico, all’abbattimento acustico ed al massimo confort abitativo. Il secondo, anch’esso in partenza nella primavera del 2020, riguarda un fabbricato in centro storico ad Imola, dove si procederà con la riqualificazione sismica ed energetica dell’edificio, composto da sette alloggi, prevalentemente di grandi dimensioni, ma senza trascurare bilocali e trilocali e due negozi su via Mazzini, con importanti affacci espositivi. Tutti gli alloggi avranno posti auto interni al cortile di ampie dimensioni e comodamente accessibili da via Garibaldi».

Il terzo intervento dove sarà?
«Sempre a Imola dove dovrebbe partire entro la fine del 2020, nel quartiere Zolino, la costruzione di un fabbricato a torre di sei piani per complessivi 22 alloggi di varia tipologia e dimensione. Questo fabbricato, grazie alla conformazione progettuale ed a tecnologie costruttive moderne presenterà, oltre ad un basso costo di assegnazione, anche bassi costi di gestione e futura manutenzione». (r.cr.)

I progetti della cooperativa Aurora Seconda a Imola e Osteria Grande che partiranno nel 2020
Cronaca 17 Ottobre 2019

L'annuncio di Vasco Rossi su Instagram: l'anno prossimo un festival rock a Imola

E” arrivato poco più di un”ora fa e ha già fatto il giro del web l”annuncio più atteso dai fan di Vasco Rossi: nel 2020 la star di Zocca suonerà a Imola.

Sono bastate poche parole affidate dallo stesso Blasco a una storia su Instagram: «Non è stato facile ma sono riuscito a convincere il mio promoter a organizzare un festival rock a Imola» per scatenare la febbre da concertone, a 21 anni dalla mitica prima edizione imolese dell”Heineken Jammin” Festival, quella del 1998, della quale Rossi fu assoluto protagonista. Un successo che si ripetè anche tre e sette anni dopo, in attesa del grande ritorno del 2020. 

Un ritorno che era stato richiesto a gran voce, è il caso di dirlo, da tantissimi imolesi che il 18 giugno scorso si erano radunate alla Rivazza proprio per convincere il loro idolo a riproporre un concerto sul Santerno, nell”evento organizzato dall”associazione culturale imolese App & Down. Un”Albachiara cantata da oltre 4.000 voci che, evidentemente, ha colpito nel segno. (r.cr.)

Nella foto l”annuncio su Instagram

Imola

L'annuncio di Vasco Rossi su Instagram: l'anno prossimo un festival rock a Imola
Cultura e Spettacoli 28 Maggio 2018

Entro il 2020 a Osteria Grande saranno pronti anche scuola primaria, palestra e auditorium

Non solo nido e materna. Anche il progetto per realizzare la nuova primaria, palestra e auditorium sta procedendo con tempi quasi analoghi. Si tratta di un intervento da 6 milioni e 400 mila euro, legato a una complesa forma di finanziamento che fa capo al ministero dell’Istruzione, università e ricerca (Miur) tramite la costituzione di un fondo immobiliare, un’operazione che consentirà di ottenere il contributo da 1 milione e mezzo di euro da parte del Miur. Castel San Pietro è il comune capofila dell’operazione alla quale partecipano altri cinque enti locali. Per chi è digiuno di economia, l’operazione può sembrare complessa.

In pratica, gli enti locali che hanno aderito hanno conferito al fondo immobiliare dei beni da valorizzare (Castello ha messo sul piatto dei lotti edificabili in via Gramsci e in via Collodi, le ex scuole elementari di Liano, il terreno su cui ora sorgono la palestra e la primaria di Osteria Grande, l’ex acquedotto di via Scania e il diritto di superficie sul quale sorgerà il nuovo polo scolastico della frazione). Assieme ai sei comuni coinvolti, del fondo fa parte anche Invimit, la società di gestione del risparmio controllata dal ministero dell’Economia e delle finanze e capitalizzata interamente dall’Inail, ente che investe con i propri fondi. A gestirlo, invece, è la società di gestione del risparmio (sgr) Prelios.

Il fondo immobiliare si occuperà di riqualificare gli immobili conferiti dall’Amministrazione, attualmente non utilizzati dall’ente locale, che verranno ristrutturati o realizzati ex novo per poi essere venduti o affittati. In parallelo, la creazione del fondo consentirà la costruzione della nuova scuola di Osteria Grande, per la quale l’ente locale dovrà pagare un canone per complessivi 8 milioni e 600 mila euro, ovvero 430 mila euro all’anno per 20 anni. «A breve inizierà la progettazione del polo scolastico (la gara d’appalto sarà effettuata da Prelios, ndr), che dovrà essere ultimata entro fine 2018 – dettaglia l’assessore al Bilancio, Anna Rita Muzzarelli -. Nel 2019 inizierà la costruzione che verrà ultimata entro il 2020».

gi.gi.

Nella foto: l”incontro al Centro Civico

Entro il 2020 a Osteria Grande saranno pronti anche scuola primaria, palestra e auditorium

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast