Posts by tag: attività motoria

Cronaca 8 Giugno 2022

A Casale spazi verdi e impianti gratuiti per attività motoria, ludica e campi solari

A Casalfiumanese l’estate farà ancora rima con attività motorie e ludiche all’aria aperta. Votazione unanime e favorevole, con tanto di immediata eseguibilità, per la delibera di giunta che, dal 1° maggio al 31 ottobre nel biennio 2022/2024, sancisce la concessione gratuita delle aree verdi comunali per lo svolgimento di tali pratiche e di quelle legate ai campi solari.

É quindi chiara la volontà dell’amministrazione guidata dalla sindaca Beatrice Poli di tutelare le persone di ogni età durante la stagione estiva promuovendo la possibilità di coltivare il benessere fisico attraverso attività motorie e sportive, sia in forma individuale che collettiva, e cercando di limitare il più possibile gli eventuali contagi. Riflettori puntati quindi sui parchi pubblici e gli impianti sportivi comunali outdoor, per il periodo estivo e parte del primo frangente annuale dei prossimi due anni, tutti i giorni della settimana dalle ore 8 alle 22. Vincolante, però, il rigoroso rispetto e la tutela del patrimonio del verde pubblico.

Inoltre il Comune ha confermato il contributo comunale di 10 euro a bambino per 4 settimane che si va a sommare al contributo di conciliazione, una misura che viene erogata direttamente ai gestori che dovranno ridurre l’importo alle famiglie. (r.cr.)

Nella foto: veduta aerea di Casalfiumanese

A Casale spazi verdi e impianti gratuiti per attività motoria, ludica e campi solari
Cronaca 7 Marzo 2021

Coronavirus, le risposte del Governo su attività motoria e sportiva in zona «rossa»

Da domani anche l’area dell’Ausl Romagna (province di Ravenna, Rimini e Forlì-Cesena) sarà in zona «rossa», esattamente come lo sono da giovedì scorso tutti i comuni della Città metropolitana di Bologna. Tante le restrizioni, alcune che riguardano anche lo sport. Ma cosa è possibile fare? A dare qualche risposta alle domande più comuni ci ha pensato il Governo attraverso le ormai famose Faq aggiornate all’ultimo Dpcm.

Eccone alcune:

È consentita l’attività sportiva nei parchi pubblici e privati? Salvo diverse disposizioni più restrittive emanate dalla autorità locali e nell’assoluto rispetto del divieto di assembramento, dalle 5 alle 22 è consentito svolgere attività sportiva, anche amatoriale, o attività motoria solo all”aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, ove accessibili, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l”attività sportiva e di almeno un metro per la semplice attività motoria, salvo che non sia necessaria la presenza di un accompagnatore per i minorenni o per le persone non completamente autosufficienti.

Dove è possibile svolgere attività motoria (corsa, camminata…) e sportiva? La possibilità di svolgimento dipende dall’inserimento in uno scenario di medio, eleva o massima gravità. Nelle zone «rosse» sono sospese l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sia all’aperto che al chiuso, pertanto è possibile svolgere attività motoria esclusivamente nei pressi della propria abitazione, all’aperto ed in forma individuale. È obbligatorio rispettare la distanza di almeno un metro da ogni altra persona e indossare dispositivi di protezione individuale.

È possibile recarsi in un altro Comune al solo scopo di fare lì attività sportiva? In alternativa, è possibile varcare i confini comunali mentre si pratica l’attività sportiva (per esempio correndo o valicando un monte), per concluderla comunque all’interno del proprio Comune? Nell’area rossa è consentito svolgere l’attività sportiva esclusivamente nell’ambito del territorio del proprio Comune, dalle 5 alle 22, in forma individuale e all”aperto, mantenendo la distanza interpersonale di due metri. È tuttavia possibile, nello svolgimento di un’attività sportiva che comporti uno spostamento (per esempio la corsa o la bicicletta), entrare in un altro Comune, purché tale spostamento resti funzionale unicamente all’attività sportiva stessa e la destinazione finale coincida con il Comune di partenza.

I centri tennis e padel amatoriali proseguono? Il tennis e padel, non rientrando nelle categorie degli sport di contatto, potranno continuare solo in centri e circoli sportivi all’aperto, previo rispetto dei protocolli di sicurezza. Si ricorda che negli scenari di massima gravità (zona rossa), sono sospese le attività sportive e motorie svolte nei centri sportivi e circoli all’aperto. Il pallone tensostatico o campi con coperture pressostatiche sono da equipararsi ad un locale al chiuso.

È consentito l’uso della bicicletta? È possibile utilizzare la bicicletta per tutti gli spostamenti consentiti, nel rispetto della distanza di sicurezza di 1 metro. Dalle 5 alle 22 è anche possibile utilizzarla per svolgere attività motoria o sportiva all’aperto nel rispetto del distanziamento di 2 metri. Qualora l’area sia indicata come di massima gravità (zona rossa), sempre nella medesima fascia oraria, l’uso della bicicletta è consentito per raggiungere la sede di lavoro, il luogo di residenza o i negozi che vendono generi alimentari o di prima necessità. È inoltre consentito utilizzare la bicicletta per svolgere attività motoria all’aperto nella prossimità di casa propria, mantenendo la distanza interpersonale di almeno un metro, o per effettuare attività sportiva, mantenendo la distanza interpersonale di almeno due metri, non necessariamente in prossimità della propria abitazione. In ogni caso, per tutti gli spostamenti nelle “zone rosse” è necessario far ricorso all’uso del modulo di autocertificazione.

Sono consentite le attività di yoga, pilates, ecc.? Le attività di yoga e pilates, come ogni altra attività motoria, possono essere svolte esclusivamente all’aperto, in parchi pubblici e privati, e aree attrezzate, o in centri o circoli sportivi, all’aperto. Negli scenari a massima gravità (zona rossa), sono sospese le attività sportive e motorie svolte nei centri sportivi e circoli all’aperto. (r.cr.)

LE FAQ DEL GOVERNO

Coronavirus, le risposte del Governo su attività motoria e sportiva in zona «rossa»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA