Posts by tag: ayrton senna

Cronaca 10 Aprile 2019

Inaugurata all'autodromo di Imola la mostra su Ayrton Senna. IL VIDEO

Una mostra del genere non si era mai vista. Ma per ricordare un pilota unico, inimitabile e di fatto adottato dalla città come Ayrton Senna, non poteva che essere studiata in maniera così creativa e geniale, per dar modo ai visitatori di catapultarsi nel mondo del fuoriclasse brasiliano, e ripercorrerne attraverso il susseguirsi di suoni e immagini dell’archivio storico della Rai proiettate su schermi giganti, installati all’interno del Museo multimediale Checco Costa, le fasi più entusiasmanti della sua carriera (dagli esordi nei kart all’ultima corsa) accompagnate dalle parole più significative ed emozionanti pronunciate negli anni della F.1. Una storia da vivere in modo esclusivo grazie alle apposite cuffie messe a disposizione dagli organizzatori della mostra, che esaltano l’intimità di ogni momento, trasformandolo in un viaggio alla scoperta del campione brasiliano. «Il primo obiettivo della mostra (inaugurata mercoledì e che resterà aperta fino al 30 novembre 2019, nda) era quello di far respirare al pubblico quella magia inconfondibile che contraddistingueva lo sguardo profondissimo di Ayrton – ha spiegato l’imolese Matteo Brusa, curatore della mostra intitolata: Ayrton Magico, l’anima oltre i limiti -. Il secondo obiettivo di raccontare Senna attraverso Imola, perché sono certo che questo è l’unico luogo capace di generare poesia ogni volta che si parla di lui. Ed è stato divertente scoprire che, man mano che prendeva corpo il testo narrativo, che c’era sempre uno strano legame fra quelli che erano i temi centrali della vita di Senna e Imola, come se tutte fosse già scritto e come se a legarlo al nostro circuito esistesse da sempre un filo sottilissimo».

La mostra, allestita dai tre nuovi gestori Area Gare Space, Tbs Group e Ett Spa, per l’occasione rappresentati rispettivamente da Paolo Alongi, Gian Giacomo Cara e Adele Magnelli, si struttura per 5 grandi nuclei tematici sviluppati in quattro ambienti. «Tutto il racconto ha la precisa volontà di trascendere la morte di Ayrton – ha aggiunto Brusa – E lo fa simbolicamente con la presenza all’interno della mostra della sua ultima macchina, la Williams, e del suo primo kart, costruendo una circolarità temporale, come ad azzardare una sorta di eterno ritorno e facendo in modo che tutto il tempo narrativo si fermi alle ore 14, 16 minuti e 59 secondi di quel 1º maggio, cioè un attimo prima dell’impatto contro il muro del Tamburello. In questa mostra si dà spazio solo al sogno, al nostro desiderio e al mito del campione».

Ad impreziosire l’inaugurazione con interventi a tratti anche molto toccanti c’erano, oltre ai fratelli Carlo (nel ruolo di moderatore) e Claudio Costa, il giornalista Leo Turrini, l’ex team manager di F.1 Giancarlo Minardi, il presidente di Formula Imola Selvatico Estense, il direttore dell’autodromo Roberto Marazzi e la sindaca Manuela Sangiorgi, che in veste ufficiale ha tagliato il nastro inaugurale. «Siamo tutti molto felici di avere una nuova gestione per il nostro museo – ha detto la prima cittadina imolese – Li accogliamo volentieri nella nostra famiglia, perché c’è bisogno di ridare vita a questa struttura intitolata a Checco Costa, che vogliamo vedere sempre più viva e ricca di iniziative e progetti che possano attrarre anche un pubblico internazionale. L’auspicio è quello di condividere un percorso insieme a Formula Imola e a tutta la realtà che ruota intorno al nostro bellissimo autodromo». (a.d.p.)

L”articolo completo su «sabato sera» dell”11 aprile.

Nella foto (Isolapress): la mostra su Ayrton Senna all”interno dell”autodromo

Inaugurata all'autodromo di Imola la mostra su Ayrton Senna. IL VIDEO
Cronaca 21 Marzo 2019

La nuova vita del Museo Checco Costa, il 14 aprile l'inaugurazione con una mostra-evento dedicata a Senna

Segnatevi questa data sul calendario. Per tutti gli appassionati di motori e non solo, il 10 aprile 2019, infatti, si apriranno le porte del MAICC – Museo Multimediale Autodromo di Imola Checco Costa, uno spazioinnovativo e tecnologico all”interno dell” «Enzo e Dino Ferrari». Questo è stato reso possibile grazie ad un pool di tre aziende: Space S.p.A., che si occupa di innovazione tecnologica e progettuale dedicata alla valorizzazione e comunicazione del patrimonio culturale; TBS Group, azienda specializzata nello studio, nella progettazione museale e scenografica e nella realizzazione di mostre, festival, eventi e architetture per la comunicazione, ed ETT S.p.A., industria digitale e creativa internazionale specializzata in innovazione tecnologia ed experience design.

L’ambizioso progetto, affidato per la volontà di ConAmi di incrementare l’attrattività del circuito imolese, si svilupperà nei prossimi 5 anni e si presenta con una mostra unica dedicata al mito di Ayrton Senna. La mostra sarà curata da Matteo Brusa e intilotata «Ayrton Magico, l’anima oltre i limiti». Lo spettatore sarà, così, catapultato in uno spazio metafisico e atemporale, dove si racconterà attraverso una complessa e innovativa rete di supporti digitali la vita del pilota brasiliano a 25 anni dalla morte. Il percorso espositivo, suddiviso in 5 macro-temi, sarà un susseguirsi di immagini, audio e filmati concessi dagli archivi RAI, che permetteranno allo spettatore di accompagnare Senna nei momenti topici della sua carriera. È qui che lo spettatore diventa Ayrton, salendo metaforicamente sulla sua monoposto dove finzione e realtà si mescolano, fino a creare un ambiente espositivo sospeso nel tempo e facendo vivere allo spettatore qualcosa di assolutamente inaspettato. (d.b.)

Nella foto: il Museo Checco Costa

La nuova vita del Museo Checco Costa, il 14 aprile l'inaugurazione con una mostra-evento dedicata a Senna
Cultura e Spettacoli 21 Marzo 2019

«Uno swing al volante», al Golf Club «Le Fonti» di Castello un incontro coi fotografi di Senna

Dopo il grande successo della mostra fotografica «Simply The Best», con le immagini di Angelo Orsi e Mirco Lazzari dedicate all’amico Ayrton Senna, una selezione speciale di foto è attualmente in mostra presso il Golf Club Le Fonti di viale Terme (tutti i giorni fino al 14 aprile, dalle 9 alle 18.30, ingresso libero).

Una speciale serata è inoltre in programma per questa sera, giovedì 21 marzo, alle 20.30, alla presenza dei fotografi. «Uno swing al volante», questo il titolo della serata, che racconterà non solo le immagini in mostra ma l’intero rapporto personale coltivato nel tempo fra i fotografi e lo sportivo. Ingresso libero. (r.s.)

Nella foto: Ayrton Senna

«Uno swing al volante», al Golf Club «Le Fonti» di Castello un incontro coi fotografi di Senna
Cultura e Spettacoli 2 Gennaio 2019

Folla ed emozioni per la mostra fotografica su Ayrton Senna aperta fino al 31 gennaio

Straordinaria affluenza e grandi emozioni all’inaugurazione della mostra fotografica «Simply the Best» di Angelo Orsi e Mirco Lazzari. Tanti gli amici e i collaboratori dei due fotografi, tanti i rappresentanti istituzionali, i giornalisti di stampa, televisioni, radio, i protagonisti e appassionati del mondo del motorsport, che insieme a tanti cittadini e visitatori hanno partecipato al taglio del nastro con il sindaco Fausto Tinti alla sala di via Matteotti 79, nel cuore del centro storico di Castel San Pietro immerso nell’atmosfera natalizia.

La mostra rimarrà aperta a ingresso libero fino al 31 gennaio 2019, tutti i giorni dalle 16.30 alle 19, racconta la storia dell’amicizia autentica fra il grande fotografo bolognese di Autosprint Angelo Orsi e un uomo speciale, Ayrton Senna, che sceglieva spesso la città di Castel San Pietro come luogo di riposo e ristoro. Da non perdere l’appuntamento di mercoledì 9 gennaio alle ore 20.30 al Cassero Teatro Comunale in via Matteotti 1, speciale serata «Ricordo di un amico», un’ulteriore occasione di approfondimento alla quale, insieme ai fotografi Angelo Orsi e Mirco Lazzari, parteciperanno importanti ospiti del mondo del motorsport. La mostra è patrocinata dal Comune di Castel San Pietro Terme, dalla Città Metropolitana di Bologna e dalla Regione Emilia Romagna. (Redazione sportiva)

Nella foto: i fotografi Angelo Orsi e Mirco Lazzari insieme al sindaco Fausto Tinti il giorno dell”inaugurazione della mostra

Folla ed emozioni per la mostra fotografica su Ayrton Senna aperta fino al 31 gennaio
Cultura e Spettacoli 16 Dicembre 2018

Ayrton Senna è «Simply the best», a Castello mostra con foto inedite di Angelo Orsi e Mirco Lazzari

«Simply the best», non solo come la canzone di Tina Turner ma anche, e soprattutto, come il pilota di Formula 1 che è stato: semplicemente il migliore. All’alba dei 25 anni dalla tragica scomparsa, triste anniversario che si celebrerà il primo maggio del prossimo anno, Castel San Pietro ricorda Senna non solo come il grande pilota che è stato ma anche, e soprattutto, come la persona timida e riservata, dolce e tenace che è stato Ayrton. A lui, infatti, è dedicata la mostra in programma all’interno del Natale castellano. Come detto, l’esposizione racconta la persona e il personaggio Ayrton Senna. Le immagini che lo ritraggono, una settantina quelle esposte alla saletta di arte contemporanea di via Matteotti 79, sono per lo più del fotografo bolognese Angelo Orsi, oggi in pensione dopo una lunga carriera per Autosprint come inviato per centinaia di gran premi di Formula 1 e, per qualche tempo, al seguito diretto dello stesso Senna, con il quale aveva potuto instaurare un «vero e proprio rapporto di amicizia», racconta.

Per Orsi si tratta della prima mostra con le fotografie dell’amico e pilota dopo la tragedia che lo ha strappato alla vita, ad Imola nel 1994. Alcuni scatti sono invece firmati da Mirco Lazzari, fotografo castellano della MotoGp e curatore di mostra e catalogo di «Simply the best». «Gli ultimi anni di Ayrton sono stati i miei primi come fotografo professionale – racconta Lazzari -. Il mio mentore era Angelo Orsi e grazie a lui ho imparato tanto, ho potuto trasformare una passione in un vero lavoro. Sempre per merito suo ho conosciuto Ayrton, lui e Angelo si frequentavano spesso nel tempo libero del pilota durante le lunghe settimane di test a Imola, per questo Ayrton frequentava ed amava la zona compresa fra Bologna, Castello, Dozza e Imola stessa. Questa mostra lo vuole ricordare così, semplicemente, nonostante fosse il migliore. Dietro a questa mostra ci sono tante ore di lavoro lungo gli ultimi sei mesi. Innanzitutto perché siamo partiti da fotografie analogiche, che abbiamo scelto fra oltre 300 scatti miei e di Orsi che immortalavano Ayrton nel suo tempo libero negli autodromi e fuori, durante i test e il lavoro ai box, prima o dopo le gare, insomma in ogni momento possibile. Poi c’è stato il lungo lavoro di scannerizzazione, della delicata scelta della carta per la migliore resa dei colori, infine della stampa. Ma il risultato, secondo me, è davvero emozionante».

Un motivo in più per visitare la mostra è perché si tratta, come detto, della prima personale del fotografo Orsi su Senna. Moltissime sue immagini sono state pubblicate su Autosprint, compresi gli scatti della sospensione rotta che hanno poi portato al processo. Ma per via del grande affetto, poi trasformatosi in un interminabile lutto, Orsi non ha mai voluto esporre nessuna delle tantissime immagini dell’amicopilota. «Se si è deciso, stavolta, è merito della nostra amicizia – ammette Lazzari -. Mi aveva promesso che prima o poi avremmo esposto le sue foto di Ayrton in occasione della mostra che ho organizzato sempre a Castello due anni fa, alle Cantine Bollini. Dopo quasi 25 anni dalla scomparsa di Senna quel momento è arrivato e l’emozione, per tutti quelli che ci hanno lavorato, è davvero tanta. Speriamo di trasmettere la stessa emozione anche ai visitatori».  La mostra, patrocinata dall’Amministrazione comunale castellana insieme a Città Metropolitana di Bologna e Regione Emilia Romagna, inaugura, oggi, domenica 16 dicembre alle 16.30 alla presenza dei fotografi. Resterà poi aperta tutti i giorni fino al 31 gennaio (ad eccezione del 24 dicembre e del 1º gennaio) dalle 16.30 alle 19, sempre ad ingresso libero. (mi.mo.)

Nella foto: a sinistra, Mirco Lazzari e Angelo Orsi al lavoro nella scelta delle immagini per la mostra. A destra, un”immagine di Ayrton Senna (scatto di Angelo Orsi) scelta per il manifesto della mostra

Ayrton Senna è «Simply the best», a Castello mostra con foto inedite di Angelo Orsi e Mirco Lazzari

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast